Ingroia il partigiano.

Da magistrato a politico

Da magistrato a politico

“Nella caccia ai patrimoni degli evasori, si possono abbassare le garanzie e basarsi sugli indizi!”

Firmato, Antonio Ingroia, candidato premier per la lista Rivoluzione Civile ed ex magistrato antimafia della procura di Palermo nonchè sedicente erede di Giovanni Falcone e Paolo Borsellino.

Che si fotta la Costituzione, insomma.
E vadano a quel paese quelli che ancora si ostinano a pensare che la Giustizia si possa perseguire rispettando le libertà fondamentali della persona.

Come presidente del consiglio, il dottor Ingroia, probabilmente, vorrebbe riproporre il metodo utilizzato quando ancora indossava la toga e costruiva processi indiziari nei confronti di politici contro i quali (guarda il caso…) oggi si candida come avversario per la conquista di uno scranno in parlamento.

Ovviamente, guai a noi se ci permettessimo di pensare che la sua carriera da pubblico ministero sia stata da sempre influenzata da un’ ideologia politica o da manie di onnipotenza, da salvatore della patria…e men che mai dobbiamo insinuare che ci siano le prove di una sua parzialità (o partigianeria)!

Beh, ripensandoci…le prove non servono: bastano gli indizi…….. Giusto?!

Chissà che adesso, finalmente, qualcuno non lo caspica: i magistrati che fanno politica, dalle aule dei tribunali o dai pulpiti di un partito, non daranno mai garanzia di imparzialità e serenità di giudizio.
Figuriamoci se poi si candidano contro gli imputati che per anni hanno tenuto alla sbarra…

Comments
218 Responses to “Ingroia il partigiano.”
  1. Giornalismo? Ma non stava parlando di Guzzanti? scrive:

    Guzz: “…il popolo italiano di cui non ho alcuna stima, come del resto nessuno ne ha al mondo, confortato dal fatto che le mie idee coincidono perfettamente con quelle espresse da Giacomo Leopardi nel suo discorso sul carattere degli italiani, recentemente riedito.”

    Popolo italiano di cui, naturalmente, non fa parte lui e nemmeno i suoi amichetti da blog.
    Loro volano alto/oltre.

  2. Giornalismo? Ma non stava parlando di Guzzanti? scrive:

    GUZZ “Un anno fa circa Eugenio Scalfari definì “imbecilli” gli elettori di Berlusconi e Vittorio Zucconi qualche sera fa ha liquidato lo stesso SB come “un burino” che può essere votato soltanto da burini pari suoi. Sta prendendo piede il razzismo italiano: tutti coloro che militano dall’altra parte sono degni di tortura umiliazione e morte, soltanto io e i miei siamo buoni e onesti….

    …Tutti fenomeni da baraccone, clown, burini… in una parola: Italians.”

    Ecco, appunto, tutti “italianuzzi”, tranne – naturalmente – il buon Guzz e i suoi fedeli adulatori.
    E’ sempre uno spasso leggere quel blog
    http://www.paologuzzanti.it/?p=1954#comment-152499
    (scavalcando a piè pari il noioso e prevedibile Baroni e i suoi link).

  3. cesare scrive:

    “Travaglio dice che il PD ha sbagliato tutto perchè non ha capito che la novità era Renzi.”
    Ma lo dicevi anche tu ed io ero d’accordo!
    Io ti rimprovero soltanto di non esserti accorto prima di che razza di personaggio e’ Travaglio, mica altro😀

  4. Nick scrive:

    cesare, la differenza è che adesso Travaglio fa la campagna elettorale a Berlusconi,e a Grillo.
    Strafregandosene della Costituzione.se non quando serve a attaccare il PD.
    Tutto qui.

    —–

    Travaglio dice che il PD ha sbagliato tutto perchè non ha capito che la novità era Renzi.
    Ma non era Travaglio a dire che Renzi è come D’Alema? Si.
    E allora Travaglio è rincoglionito di colpo? Non credo,.

  5. Nick scrive:

    “Chi è il responsabile? Loro! I partiti! Abbiamo una nazione economicamente distrutta…sono loro i responsabili! Noi non siamo come loro! Loro sono morti!… mi hanno proposto un’alleanza. Così ragionano! Ancora non hanno capito di avere a che fare con un movimento completamente differente da un partito politico… noi resisteremo a qualsiasi pressione che ci venga fatta. È un movimento che non può essere fermato… non capiscono che questo movimento è tenuto insieme da una forza inarrestabile che non può essere distrutta… noi non siamo un partito, rappresentiamo l’intero popolo, un popolo nuovo…”

    ADOLF HITLER 4 APRILE 1932

  6. cesare scrive:

    “Travaglio è diventato amico di un miliardario, il miliardario si è messo in politica e da allora non ha scritto un solo articolo critico nei confronti di Grillo, che fa pubblicità ai suoi libri sul sito. .”+
    Nick, Travaglio e’ SEMPRE stato amico di Grillo e Casaleggio e tutte le minchiate che ha sostenuto su Berlusconi mafioso sono sempre state mosse dai soliti proprietari di Chiarelettere, dai, sveglia!

  7. Nick scrive:

    No, non mi pare di aver cambiato idea se non in maniera marginale

    Sono altri che cambiano idea in maniera radicale.

    http://www.beppegrillo.it/2010/08/le_dimissioni_di_fini.html

    Qui grillo difende l’articolo 67 della nostra Costituzione: “Chi è eletto risponde ai cittadini, non al suo partito”. Perfetto!

    Oggi lo attacca e afferma che gli eletti devono rispondere agli elettori, non al popolo sovrano.
    Ma se riscriviamo l’articolo 67 ci tocca riscrivere l’articolo 1 .
    E allora diciamo che l’eletto non risponde al popolo , e che il sovrano è il capo politico del partito!

    Il Fatto Quotidiano, giornale che diceva di avere come unici padroni i lettori e come programma politico la Costituzione, ha criticato l’ultima sparata di Grillo ?
    Travaglio ha scritto editoriali che difendono la Costituzione? Non mi pare,..

    In un articolo anzi hanno criticato gli altri giornalisti che con toni sereni e civili hanno chiesto agli attivisti eletti , unici titolati a rispondere su questo e unici dei quali ci dovremmo interessare, cosa hanno intenzione di fare.
    Hanno scritto che essendo stato imposto il silenzio da Grillo quello dei giornalisti è stato un assalto, un assedio.

    Siamo al fascismo ? Credo proprio che dal punto di vista informativo ci siamo vicini. Alla violenza non ci siamo arrivati ma non lo so quanto durerà
    Sotto Berlusconi non si poteva parlare di regime perchè giornalisti indipendenti che informavano correttamente c’erano, Adesso è difficile trovare le corrette informazioni anche online.E’ tutto contaminato. Accendi la Tv e vedi giornalisti che intervistano Grillo.umiliandosi.Perchè Grillo è riuscito a far passare il messaggio che nel movimento decide tutto lui e che va bene così Questo messaggio è passato anche grazie a Travaglio e ai suoi editoriali visti da milioni di persone.,

    Ho cambiato idea io?
    Travaglio è diventato amico di un miliardario, il miliardario si è messo in politica e da allora non ha scritto un solo articolo critico nei confronti di Grillo, che fa pubblicità ai suoi libri sul sito. .
    La Casaleggio Associati è diventata azionista del Fatto e da allora è diventato organo del partito.,
    Santoro nella puntata in cui è invitato Berlusconi fa parlare Francesca Salvador che viene presentata come una imprenditrice in difficoltà e che spara a zero sull’euro e sulle banche con argomentazioni che potevano essere fatte fuori in 5 minuti .
    Senza dire chi è .
    Francesca Salvador è questa qui.

    hxtp://www.blitzquotidiano.it/opinioni/riccardo-galli-opinioni/francesca-salvador-santoro-michele-cancro-scie-bicarbonat-1447273/

    Ex direttore di “Libero”, ex vicedirettore di Libero, ex vicedirettore della Padania, e ex icedirettore di Rai 1,

    Sono accadute delle cose e io un’idea dei motivi per cui sono accadute ce l’ho.

  8. Nick scrive:

    No, non mi pare di aver cambiato idea se non in maniera marginale

    Sono altri che cambiano idea in maniera radicale.

    http://www.beppegrillo.it/2010/08/le_dimissioni_di_fini.html

    Qui grillo difende l’articolo 67 della nostra Costituzione: “Chi è eletto risponde ai cittadini, non al suo partito”. Perfetto!

    Oggi lo attacca e afferma che gli eletti devono rispondere agli elettori, non al popolo sovrano.
    Ma se riscriviamo l’articolo 67 ci tocca riscrivere l’articolo 1 .
    E allora diciamo che l’eletto non risponde al popolo , e che il sovrano è il capo politico del partito!

    Il Fatto Quotidiano, giornale che diceva di avere come unici padroni i lettori e come programma politico la Costituzione, ha criticato l’ultima sparata di Grillo ?
    Travaglio ha scritto editoriali che difendono la Costituzione? Non mi pare,..

    In un articolo anzi hanno criticato gli altri giornalisti che con toni sereni e civili hanno chiesto agli attivisti eletti , unici titolati a rispondere su questo e unici dei quali ci dovremmo interessare, cosa hanno intenzione di fare.
    Hanno scritto che essendo stato imposto il silenzio da Grillo quello dei giornalisti è stato un assalto, un assedio.

    Siamo al fascismo ? Credo proprio che dal punto di vista informativo ci siamo vicini. Alla violenza non ci siamo arrivati ma non lo so quanto durerà
    Sotto Berlusconi non si poteva parlare di regime perchè giornalisti indipendenti che informavano correttamente c’erano, Adesso è difficile trovare le corrette informazioni anche online.E’ tutto contaminato. Accendi la Tv e vedi giornalisti che intervistano Grillo.umiliandosi.Perchè Grillo è riuscito a far passare il messaggio che nel movimento decide tutto lui e che va bene così Questo messaggio è passato anche grazie a Travaglio e ai suoi editoriali visti da milioni di persone.,

    Ho cambiato idea io?
    Travaglio è diventato amico di un miliardario, il miliardario si è messo in politica e da allora non ha scritto un solo articolo critico nei confronti di Grillo, che fa pubblicità ai suoi libri sul sito. .
    La Casaleggio Associati è diventata azionista del Fatto e da allora è diventato organo del partito.,
    Santoro nella puntata in cui è invitato Berlusconi fa parlare Francesca Salvador che viene presentata come una imprenditrice in difficoltà e che spara a zero sull’euro e sulle banche con argomentazioni che potevano essere fatte fuori in 5 minuti .
    Senza dire chi è .
    Francesca Salvador è questa qui.

    http://www.blitzquotidiano.it/opinioni/riccardo-galli-opinioni/francesca-salvador-santoro-michele-cancro-scie-bicarbonat-1447273/

    Ex direttore di “Libero”, ex vicedirettore di Libero, ex vicedirettore della Padania, e ex icedirettore di Rai 1,

    Sono accadute delle cose e io un’idea dei motivi per cui sono accadute ce l’ho.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

  • Tieniti aggiornato: ISCRIVITI!


  • SOSTIENI IL BLOG!

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: