I fatti di Villabate. Reloaded.

Era il 2008. Qualcuno pendeva dalle labbra di pentiti, mafiosi e giornalisti da strapazzo, che inveivano contro Schifani, allora presidente del Senato, invitandolo a render conto in merito ad alcune frequentazioni, bollate già prima di ogni giudizio come concorso esterno in associazione mafiosa. Qualcun altro, al contrario, cercava di mettere ordine nel caos generato da un’informazione … Continua a leggere

Parola di Roberto Saviano

Sono mesi che non scrivo.Ammetto di aver perso (quasi del tutto) ogni interesse verso le questioni politiche e giudiziarie che per anni hanno tenuto vivo e insieme affossato il nostro Paese.Ma ci sono ancora avvenimenti in grado di solleticare il mio spirito critico (nonchè polemico) e a rispolverare i mai sopiti convincimenti che davvero il … Continua a leggere

47morto-che-parla

Il vero partito di plastica.

Alla luce degli ultimi eventi, mi verrebbe da pensare che il PD pecchi di un eccesso di democrazia interna. O almeno, questo è ciò che danno a vedere all’esterno. Fanno le primarie e si scelgono il candidato premier, il sindaco, il deputato e il senatore;  fanno le primarie anche per decidere chi sostenere come presidente … Continua a leggere

parlamento

In un universo parallelo

  Nel frattempo, in un universo parallelo…….. …….sono passati ormai 45 giorni dalle elezioni e di un governo neanche l’ombra. Il Paese è sul baratro della crisi economico-sociale e sul piede di una guerra civile. Il “non-vincitore”, Berlusconi, ha superato il suo avversario, Bersani, per una manciata di voti, pari allo 0,3%, alla Camera, senza … Continua a leggere

Il logo del Movimento 5 Stelle

Dalle Stelle, allo stallo.

  Diciamoci la verità: nemmeno Grillo si aspettava di vincere queste elezioni. Il ruolo che aveva previsto per sè e il suo Movimento all’interno del Palazzo, era quello dell’antagonista o, se vogliamo, del controllore, in perfetta continuità con quello che aveva predicato già nelle piazze. Ritrovarsi tra le mani circa il 25% dei consensi a … Continua a leggere

ingroia_pdci_1_h_partb

Ingroia il partigiano.

“Nella caccia ai patrimoni degli evasori, si possono abbassare le garanzie e basarsi sugli indizi!” Firmato, Antonio Ingroia, candidato premier per la lista Rivoluzione Civile ed ex magistrato antimafia della procura di Palermo nonchè sedicente erede di Giovanni Falcone e Paolo Borsellino. Che si fotta la Costituzione, insomma. E vadano a quel paese quelli che … Continua a leggere

Mario Monti

Monti che sale, Grasso che scende.

  Forse, adesso qualcuno capirà. Forse, adesso qualcuno capirà che grave errore sia stato nominare Mario Monti come Presidente del Consiglio dei Ministri. E qualcun altro, magari, capirà che esiste davvero un problema se giudici e pubblici ministeri, dopo anni di battaglie nelle aule di tribunale, hanno tanta voglia di entrare in politica. Col Professore, lo … Continua a leggere

christmas

Buone Feste

  A Nick, a Cesare, a Santoro, a Sagra, a Jo, agli anonimi e a tutti quelli che seguono il blog più o meno assiduamente!

A chi serve la cura Monti?

E’ di queste ore la notizia che il debito pubblico del nostro Paese abbia sfondato quota 2000 miliardi di euro, avvicinandosi così, vertiginosamente, al 130% del pil. Volendo essere ancora più apocalittici, potremmo dire che ognuno di noi (compresi figli e nipoti appena affaciatisi alla vita) è costretto a portarsi sulle spalle un fardello di … Continua a leggere

Pubblico giornale

Paura (?!)

Ascolti la radio, leggi i giornali, guardi la tv: oggi sono monotematici. Le borse calano, lo spread sale. I mercati, insomma, sentono tremare la terra sotto i piedi degli italiani. Immancabile, c’è chi attribuisce questo terremoto ai due scossoni assestati al tavolo della politica da Silvio Berlusconi: prima con l’annuncio della sua ridiscesa in campo; … Continua a leggere

Cronaca di una serata, dall’euforia allo sconforto.

Ore 20,45: calcio d’inizio della partita di Coppa Italia tra Fiorentina e Juve Stabia. Non ho alcuna intenzione di vedere il confronto tra Renzi e Bersani. Il precedente fumetto sui “Fantastici 5” che avevo letto tra le pagine di SkyTg24 non mi era affatto piaciuto e non volevo buttar via altro tempo. Ore 21, si … Continua a leggere

Sciopero generale, tensione e scontri a Torino

The day after

Fare finta di niente è impossibile. Negli ultimi mesi, i segnali di disagio sociale si erano moltiplicati e i rischi di una sua degenerazione violenta erano noti e prevedibili. La Crisi ha irretito tutti: in Italia, in Europa, i giovani, i vecchi, i padri di famiglia. Ad ognuno di loro ha tolto sicurezze, sogni e … Continua a leggere

pd_fantastici5

Le fantastiche cippe.

Cosa abbiano di “fantastico” quei 5 è tutto da scoprire. Di sicuro, non l’hanno dimostrato durante “il Confronto” tv di ieri sera. Novità non ce ne sono state: i candidati (Vendola ha parlato di “competitors” e di “concorrenti”), sono stati prevedibili, tanto che al gong finale ci si poteva tranquillamente chiedere a cosa sia mai … Continua a leggere

report-inchiesta-su-di-pietro

Buongiorno Italia (dei Valori)

Parliamoci chiaro: prima o poi doveva succedere. Qualcuno sarà rimasto sorpreso, altri invece hanno esclamato qualcosa tipo: “lo dicevo, io!”. In ogni caso, di tutta questa vicenda che coinvolge Di Pietro, sono due gli aspetti più interessanti. Al di là di come la si pensi, infatti, è impressionante la fragilità di un partito che, colpito … Continua a leggere

Punti di vista

Ma non doveva essere in Guatemala?

Punti di vista… Ecco come l’Ansa e il Fatto Quotidiano affrontano la notizia più importante della serata… Eloquente la prima pagina del quotidiano di Travaglio e Padellaro (per ora nella sola versione online, ma sono sicuro che domani, quella cartacea non cambierà di molto): l’intoccabile è stato toccato. La preposizione utilizzata nel titolo per definire … Continua a leggere

  • Tieniti aggiornato: ISCRIVITI!


  • SOSTIENI IL BLOG!

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Segui assieme ad altri 59 follower