Parola di Roberto Saviano

Sono mesi che non scrivo.
Ammetto di aver perso (quasi del tutto) ogni interesse verso le questioni politiche e giudiziarie che per anni hanno tenuto vivo e insieme affossato il nostro Paese.
Ma ci sono ancora avvenimenti in grado di solleticare il mio spirito critico (nonchè polemico) e a rispolverare i mai sopiti convincimenti che davvero il lupo si traveste da agnello. E non si vergogna a puntare il dito contro gli altri animali.

Succede così che, sul caso Ruby, si possono leggere dichiarazioni di questo tenore:

Le sentenze vanno accettate ma allo stesso tempo non si può cedere alla logica poco democratica, secondo la quale non potrebbero essere commentate. Come ogni azione umana, come ogni azione pubblica che produce effetti sulla vita di ciascuno, anche le sentenze possono essere commentate. (cit)

Fabrizio Cicchitto? Sandro Bondi? Renato Brunetta? Nicolò Ghedini?
No….
Parola di Roberto Saviano!
Amen.

Proprio non gli è andata giù che la procura abbia perso 7 a 0. Peggio del Brasile nella semifinale mondiale, che almeno un gollettino l’aveva segnato.
Stavolta non c’è niente a cui appellarsi. Nemmeno una piccola prescrizione, una legge per aggiustare i processi, un acquisto di giudici…nulla.

Ma allora perchè questo ribaltamento totale di ciò che ci era stato detto fino a pochi mesi fa?
Un cappottamento ideologico, che probabilmente necessiterà dell’intervento di qualche esperto neuropsichiatra/chirurgo.

Domande a cui nemmeno il miglior Giacobbo saprebbe dare risposta.

Fatto sta che il Vate ha parlato!
Mi chiedo, dunque, se ora che finalmente è stato sdoganato questo concetto, si possa fare un salto indietro alle precedenti sentenze di condanna?

Tenendo sempre conto di quanto sia tristissimo non accettare le assoluzioni.
E’ il segno distintivo di un giustizialismo che oltraggia il diritto e non punta ad una Giustizia che sia Giusta, bensì ad una giustizia contra personam (e non importa chi sia la “personam”)…

Ma ormai abbiam capito: il lupo ha imparato a fare “beeeeee”!

Annunci
Comments
2.459 Responses to “Parola di Roberto Saviano”
  1. ............. ha detto:

    cazzoro chiedi a cesaruncolo di spiegarti che l’espansione non è una velocità…a proposito di galassie, loro sono sì dotate di velocità, ma portano quintalate d’informazione, non potranno mai essere più veloci di c…. naturalmente gli effetti della espansione non li subiscono solo le galassie… cazzoro visto le difficoltà che incontri, vedi di comprarti un palloncino, li regalano pure… disegna il cerchietto delle galassie e pochino più avanti il cerchietto di c… poi comincia ad in-flare il palloncino, dopo che ha subito una discreta espansione, chiudi e prova a vedere se le galassie hanno superato c

    nb il cerchietto della luce deve essere collocato davanti alle galassie, perché sappiamo e conveniamo tutti che in locale c è più veloce delle galassie….. dopo l’espansione, secondo il tuo acume, i rapporti cambiano… ce ne hai sale nella zucca?

  2. Santoro ha detto:

    Cesare, ma se Sagrozzo scrive una cosa del genere: “Guarda che lo “spaziotempo” e la luce sono la stessa cosa !!!” per forza che Sympa, l’Azzeccagalassie seguita ad identificarsi come una serie di puntini.

  3. ............. ha detto:

    Cesaruccio, invece di insegnare a cazzoro che l’espansione dello spaziotempo non è una velocità… cerca maldestramente di fare le pulci a me…. dimmi cesaruccio ci sono oggetti fermi nello spazio, senza velocità?
    Sulla velocità di fase, ne riparleremo quando tu Ignobel sarai riuscito a staccare la fase dall’onda o l’ombra dal corridore…allora ne parleremo… dimmi che ci stai tentando e non ci sei ancora riuscito, ma abbi fede, anche se il tentare a te nuoce…. lasciarti il dubbio della malafede era naturalmente un complimento, ma se tu la ricusi, peggio per te, vuol dire che accetti la misera condizione intellettiva di cazzoro.

  4. Cesare ha detto:

    Sagra, il problema è che siamo tutti in buonafede: solo che tu e Sympa non capite una sega.

  5. Cesare ha detto:

    Santoro fa’ qualcosa ti prego: stiamo perdendo l’amico Sympatros 🤣🤣🤣

  6. Cesare ha detto:

    Sympatros postula una nuova fisica:
    “tutte le velocità trasportano informazione

    tutti gli oggetti che si trovano nello spazio sono velocità

    tutti gli oggetti portano informazione”
    Sei comico nel tuo essere in buonafede 🤣🤣🤣
    La velocità di fase può non trasportare informazione. La seconda affermazione nessuno capisce cosa significhi: tutti gli oggetti sarebbero velocità??? Calmati, non sei lucido 🤣🤣🤣🤣🤣🤣🤣🤣

  7. Sagra ha detto:

    Cesaronzo è sicuramente in malafede, dovendo coprire una successione perversa di figure di merda.
    Santaloffa gode delle attenuanti generiche che si concedono ai coglioni conclamati che si buttano in acqua senza saper nuotare.

  8. ............. ha detto:

    Per quanto riguarda cesaruncolo c’è un residuo di dubbio che sia in malafede, per cazzoro non esiste dubbio, è in buona fede…. non ci capisce veramente niente!

  9. Sagra ha detto:

    @ Santaloffa puzzolente

    “…Ma quali finezze logiche. Ma parla come magni. Ma l’hai capito il paradosso di Zenone?…”

    Hai ragione. Con te meglio evitare le finezze logiche.
    Anzi, è meglio evitare proprio la logica, tanto non ci capisci un cazzo.
    Oramai rispondi a vento, un po’ come certi stronzi di berluscones rincoglioniti in attesa di estinzione.
    Parlare di fisica con cosmologica te è come lavare la testa al ciuccio:
    Si perde il tempo, l’acqua ed il sapone.

    Vai deliziosamente a morire ammazzato sotto un camion che trasporta merda, dopo sei mesi di convalescenza completamente ingessato, così non ti possono neanche lavare…

  10. Santoro ha detto:

    Sympa, l’Acchiappagalassie (senza parlar de’ frigoriferi),

    “Nessuno oggetto che porti informazione può essere più veloce di c …”

    Ti si sta dicendo da anni.

    Solo che tu non vuoi accettare che “niente supera la velocità della luce” è una bischerata perché esiste il fenomeno fisico dell’espansione dell’universo che si realizza a velocità maggiore di c. Lo diceva anche Zappala, da voi citato come l’ ipse dixit della questione.

    Ciao caro Acchiappa ….

  11. Anonimo ha detto:

    Sagro’ ma ti rileggi quando scrivi !

    Prima dici che: “Nel celebre paradosso di Achille e la tartaruga, il tempo si ferma e si gioca sullo spazio, in una successione infinita di intervalli che si dimezzano continuamente, non consentendo al povero Achille di raggiungere la tartaruga che lo precede”

    Poi scrivi che: “Achille raggiunge e supera la tartaruga nel paradosso di Zenone, altrimenti che paradosso sarebbe??”

    Ma quali finezze logiche. Ma parla come magni. Ma l’hai capito il paradosso di Zenone?

    Eppoi: “Ora fai uno sforzo sovrumano e trasporta questo semplice ed elementare ragionamento sulle galassie che, a bordo Universo in espansione corrono come Achille, come piace a te”. NO, questo è assodato, le galassie (come pure i frigoriferi di Sympa l’Azzeccagalassie) non scorrazzano nell’universo,

    Ciao Sagro’

  12. Sagra ha detto:

    @ Santaloffa

    “…invece Achille rincorre la tartaruga e la raggiunge. basta fare due ragionamenti i di matematica infinitesimale…”

    Ci avessi capito una mazza !!!
    Achille raggiunge e supera la tartaruga nel paradosso di Zenone, altrimenti che paradosso sarebbe?? Il gioco logico di Zenone sta proprio nel mettere in difficoltà il suo interlocutore con il paradosso delle successioni infinite che avendo per somma un infinito, mettevano fuori combattimento l’interlocutore. Ma queste sono finezze logiche per te irraggiungibili.

    L’esempio che invece ho traslato io descrive una tartaruga che cammina in una palestra fitness, con Achille che si spolmona sul “tapis roulant” e la tartaruga che lo sopravanza lemme lemme.
    In questo caso il povero Achille, per quanto possa correre, verrà inesorabilmente superato dalla tartaruga, pertanto hai dimostrato di non averci capito un cazzo !!!
    Ora fai uno sforzo sovrumano e trasporta questo semplice ed elementare ragionamento sulle galassie che, a bordo Universo in espansione corrono come Achille, come piace a te.
    Eppure la “luce – tartaruga” li supera allegramente quando rientrano nello spazio conosciuto.
    Cerca di capire che le due “velocità”, volendole chiamare impropriamente tali, non sono comparabili, perché gli spazi ed i tempi in cui agiscono non sono comparabili anch’essi.

    Lo so che ti è venuto il mal di testa, ma se vai a farti una bella cagata vedrai che che ti passa…

  13. ............. ha detto:

    tutte le velocità trasportano informazione

    tutti gli oggetti che si trovano nello spazio sono velocità

    tutti gli oggetti portano informazione

    ————————————————————
    Nessuno oggetto che porti informazione può essere più veloce di c, cioè dell’oggetto luce nel vuoto

    Le galassie sono oggetti nello spazio e portano informazione, ergo sono meno veloci di c

    ——————————————————————————————————

    L’espansione dello spazio tempo non è una velocità, lo spaziotempo non è un oggetto nello spazio, è esso stesso il vuoto…. ergo non è confrontabile con gli oggetti che sono al suo interno.

    NB La “velocità” dell’espansione dello spaziotempo non si può sommare alla vera velocità degli oggetti, perché non è una velocità, sarebbe come sommare due patate e due cipolle e pretendere che la somma faccia quattro patate.
    Se proprio si ha il piacere di fare questa contraddittoria somma, bisogna farla per tutti gli oggetti.. così facendo, si avrà sempre che: “velocità” di espansione+velocità della luce>“velocità” di espansione+velocità delle galassie.
    Non ha senso fare questa somma, quando si gonfia il palloncino, tutti gli oggetti e le velocità che si trovino sulla sua superficie usufruiscono allo stesso modo dell’in-flazione del palloncino. Il rapporto di velocità fra i vari oggetti resta sempre lo stesso.

  14. Santoro ha detto:

    Sagro’ ma che cavolo di trasporto stai a fare.

    che c’entra il paradosso di Zenone con il fenomeno fisico dell’espansione dell’universo che si realizza a velocità superiore a quella della luce.

    Chi rincorre chi nell’universo.

    invece Achille rincorre la tartaruga e la raggiunge. basta fare due ragionamenti i di matematica infinitesimale.

    Rassegnati, se leggi bene l’ultimo post del tuo amico Sympa l’Azzeccagaalassie, egli riconosce che niente che trasporta informazione può violare c.

    Ciao caro.

  15. Sagra ha detto:

    Caro Santaloffa, ormai abbiamo capito che per la fisica sei proprio negato.
    Però siccome ti vogliamo bene ed apprezziamo la buonavolontà (anche se sei mezzo scemo!), cercherò di spiegarti le cose nel modo più semplice possibile.

    Nel celebre paradosso di Achille e la tartaruga, il tempo si ferma e si gioca sullo spazio, in una successione infinita di intervalli che si dimezzano continuamente, non consentendo al povero Achille di raggiungere la tartaruga che lo precede. Questo nella fisica classica, in cui si era convinti che tempo e spazio fossero infiniti ed immutabili. È proprio la somma di una successione infinita di spazi che crea il paradosso di Achille che non riesce a raggiungere la tartaruga.
    Adesso trasportiamo il paradosso di Zenone ai tempi nostri, immaginando Achille che corre sul “tapis roulant” (lo spazio che si espande a velocità tripla della luce “c”) e la tataruga che invece cammina “lemme lemme” (nello spazio che ha cessato di espandersi) a velocità “c”.
    La tartaruga vede Achille spolmonarsi, ma comunque lo sopravanza, perché la velocità del povero Achille viene tutta sprecata dal maledetto spazio che si espande, si espande, si espande…
    In realtà le due cose non sono commisurabili, perché la tartaruga si muove in uno uno spazio “isocrono”, mentre lo sventurato Achille corre come un forsennato in uno spazio “eterocrono”, in cui il tempo è completamente diverso.
    Tutto questo raccontino serve a farti capire (ma ci credo poco, vista la capa di ciuccio) due cose fondamentali:
    1) che non ha alcun senso comparare due velocità che non condividano lo stesso spazio.
    2) che l’ottimo Albert Einstein, nella sua pregevole teoria della Relatività, ha postulato che a velocità prossimali a “c” il tempo si accorcia e pertanto non è comparabile neanche il tempo.

    Ergo, paragonare le tue galassie che svolazzano a 3 x “c” con la velocità della luce nel vuoto è una cagata pazzesca…

  16. ............. ha detto:

    L’avevo detto che non avresti capito. “… dentro una galassia in espansione” sono parole tue. L’espansione dell’universo riguarda lo spaziotempo…. gli oggetti che vi sono dentro non si dilatano, ma vengono trascinati tutti allo stesso modo dalla “velocità” dell’espansione dello spaziotempo. Le galassie sono oggetti all’interno dello spaziotempo e portano informazione, non possono mai essere più veloci di c. Per quanto riguarda questa discussione, tu sei come un ciucciu nella musica…. di tanto di tanto rientri nella discussione e ci incuriosisci…. vediamo se ha fatto qualche progresso… invece no, si sente sempre il raglio del ciucciu! Datti all’ippica anche se l’ippica riguarda i cavalli. Divertiamoci, divertiamoci… perché fugit irreparabile tempus!

  17. Santoro ha detto:

    Ma se io affermo che l’universo si espande ad una velocità superiore a quella della luce e che pertanto non è corretto dire che niente supera c perché esiste questo cazzo di fenomeno fisico che si realizza ad una velocità superiore a quella della luce, secondo la tua mente avrei voluto dire che le galassie (e i tuoi frigoriferi) si espandono a velocità superiore a c.

    Ma sei proprio malato … i mezzi per fare il furbo non li hai proprio tu. Se tu facessi il mestiere dell’avvocato saresti definito un azzeccagarbugli.

    Ma che dici, vuoi negare che la velocità di espansione dell’universo è stata provata da Hubble senza l’ausilio del punto esterno di riferimento, cioè di quel punto esterno all’universo che tu invochi ? Eddai …

    PS: come vedi, sei anche tu a dire bischerate, rileggiti: “… Se a uno fai superare il c del nostro spazio … ” Te lo rileverebbe anche cesare.

    Ciao.

  18. ............. ha detto:

    Cazzoro, ti avevo invitato a non fare il furbo, non hai i mezzi.
    Tu illo tempore hai parlato “di galassie in espansione” e della cervellotica immagine dello scrigno ed io così ti rispondevo
    Il riassunto che hai tentato di fare necessita di qualche correzione, non c’è nessuno scrigno e tanto meno è collocato “ dentro una galassia in espansione”, per il semplice motivo che la galassia non si espande, è lo spazio tempo ad espandersi. Lo scrigno-luce è collocato nello spazio tempo in espansione allo stesso modo della galassia, tutte e due subiscono gli stessi effetti causati dall’espansione dello spazio tempo…. se aggiungi velocità ad uno la devi aggiungere anche all’altro, non si scappa. Se a uno fai superare il c del nostro spazio, lo devi far superare anche all’altro, cioè allo scrigno-luce come tu lo chiami.
    E ancora nel prosieguo della discussione rispondevo:Santoro …Con le galassie ha dimostrato di non averci capito niente, nonostante lo studio è andato in stato confusionale, ha parlato di galassie che si espandono, quando è vero che è lo spaziotempo ad espandersi. Ha detto che non solo i due c di cesare superavano c ma anche altro… insomma una confusio magna.

    CAZZORO io non ho corretto proprio niente, sono anni che “ossessivamente” ripeto le stesse stessime cose per le vostre due cucuzze!

    Riassumendo i punti cardini del pensiero fisico di santoro sono tre numero perfetto

    1 Proliferazione degli c

    2 Espansione delle galassie e non delo spazio

    3 Infine dulcis in fundo, lo spaziotempo in espansione è una velocità

    Per esserci una velocità ci deve essere un punto di riferimento nello SPAZIO che sia collocato nello spazio, ma al di fuori di quella velocità. Se consideriamo velocità l’espansione dello spazio, dove andremmo a collocare il punto esterno di riferimento? Al di fuori dello spazio non c’è altro spazio! Questo naturalmente lo dico tanto per dire, perché non c’è speranza che cazzoro capisca. Si può parlare di “velocità” tra virgolette dello spazio tempo per comodità espressiva, come molti fanno, ma non è una velocità, è UN’ALTRA COSA, l’ha capito persino cesaruccio!

  19. Santoro ha detto:

    Ma quante volte hai detto delle cose che hai poi corretto. Perché devi costringermi ad andarle a recuperare?

    Le chiacchiere stanno a zero: avevo affermato a conclusione dello scambio di qualche tempo fa che il fenomeno fisico dell’espansione dell’universo si realizza a velocità maggiore di quella della luce. Quindi non va bene dire che niente supera c.
    E’ inutile che insisti con la velocità di espansione delle galassie. Provocativamente ti avevo anche posto la domanda se per te le galassie, compresi i frigoriferi, scorrazzassero nell’universo. Evidentemente, o non ricordi o sei tu a fare il furbetto.
    Ma tu quando ti deciderai a riconoscere che niente che trasporti informazione supera c. Come affermò Einstein e come tutti concordano esclusi tu e o napulitano? che invece la tua affermazione secondo cui niente supera c non fa parte della TR?

    PS: “Solo l’espansione dello spazio potrebbe superare c”. Che significa! è la velocità – il rate – di espansione dello spazio che supera la velocità della luce. Non sei un linguista?

  20. ............. ha detto:

    Santoro, non ti si addice fare il furbo, un conto è dire come stai facendo che l’universo si espande ed un conto è dire che le galassie si espandono…. ma lasciamo perdere questo, ragiona… l’universo nella sua interezza è composto di spaziotempo e di oggetti che si trovano nello spazio tempo…. qual è la parte dell’universo che si espande, lo spazio tempo o gli oggetti? Naturalmente lo spaziotempo… sei d’accordo? Ora chi è dotato di velocità, gli oggetti o lo spaziotempo? Io dico che l’espansione dello spaziotempo non è una velocità, non si può mettere a confronto con una vera velocità come quella della luce… cesaruccio finalmente dice pure la stessa cosa, l’espansione non è una velocità non è confrontabiele con c. L’hai capito questo, dimmi sei l’hai capito, e poi eventualmente andiamo avanti.

  21. Santoro ha detto:

    Ho usato il tuo termine per riferirmi all’universo, quale è il problema?

    Hai detto tu che: ” se gonfi il palloncino dell’universo, si espande solo la parte elastica del palloncino, cioè lo spazio-tempo, non le galassie e tutti gli altri oggetti che si trovino nello spazio espanso. Solo la parte elastica del palloncino… “.

    Quindi hai detto tu che lo spaziotempo è universo. L’universo si espande a velocità superiore a quella della luce. Tu invece seguiti a sostenere che niente supera la velocita della luce. Che ci azzecca l’espansione delle galassie? Che c’entrano i frigoriferi (parole tue !) che stanno dentro le galassie?

    Non vi quanto sei ridicolo?

  22. Anonimo ha detto:

    Cazzoro fan club. Prossima apertura. Nella nuova sede poster di Cazzoro che dipinge quadri raffiguranti Silvio. Foto di Cazzoro che prende a martellate un euro per farne due. Immagini di Cazzoro in villa e piscina essendo diventato ricco dopo la rivoluzione liberale di Forza Italia.

  23. Sagra ha detto:

    Santaloffa è partito per la tangente:

    “…lo spaziotempo si espande a velocità superiore a quella della luce…”

    Guarda che lo “spaziotempo” e la luce sono la stessa cosa !!!

    Per la serie: “forse sarebbe meglio che facessi meno figure di merda”.

    Coraggio !! Anche se non hai speranze…

  24. ............. ha detto:

    Cazzoro, mo’ son cacchi amari per te, ora ti libero cesare contro… già una volta ti ha graziato con la storia che ci sono tanti c, ma adesso l’hai fatta grossa, hai detto che “lo spaziotempo si espande a velocità superiore a quella della luce”… l’hai detto non te ne dimenticare.

    Ed ecco cosa dice cesare:

    cesare ha detto:
    7 settembre 2018 alle 15:27

    “2 Solo l’espansione dello spazio potrebbe superare c”

    Io non so che cazzo voglia dire Sympa, visto che l’espansione non e’ una velocita’ e dunque non e’ confrontabile con c.

    Visto che l’espansione non è una velocità…… non è una velocità…. non è una velocità.
    Cesaruccio l’ha capita, con te invece ho poche speranze.

    Non essendo una velocità, non è confrontabile con c…… più chiaro di così, si muore.

    Le galassie si possono confrontare, l’espansione dello spazio NO. Cosa hai nella cucuzza?

    Naturalmente, nel post citato, cesaruncolo non ha capito che dicevo POTREBBE, in teoria e per paradosso potrebbe, ma in realtà, siccome non è una velocità, NON PUO’ essere più veloce di c.

  25. Santoro ha detto:

    A cazzori sopraffini, lo spaziotempo si espande a velocità superiore a quella della luce. Cazzo che acume avete.

    Lasciate perdere il palloncino, è una esposizione che serve al bar.

    Riflettete sul principio : “Il principio fisico e’ che c e’ la massima velocita’ di propagazione locale dell’informazione e rappresenta il principio di causalita’ nella Relativita’ Ristretta”. Guardate se Bertrand Russel lo menziona.

  26. Sagra ha detto:

    @ Santaloffa

    “…“Il principio fisico e’ che c e’ la massima velocita’ di propagazione locale dell’informazione e rappresenta il principio di causalita’ nella Relativita’ Ristretta”…”

    Ci spieghi dov’è il riferimento alle galassie ultraluminali ???

    Non capisci una beata minchia di quello che scrivi, esattamente come quel povero mentecatto che dovrebbe insegnare fisica all’Università.

    Ma andate a cagare tutti e due…

  27. ............. ha detto:

    Caro cazzoro tu non ci capisci niente di fisica…. se gonfi il palloncino dell’universo, si espande solo la parte elastica del palloncino, cioè lo spazio-tempo, non le galassie e tutti gli altri oggetti che si trovino nello spazio espanso. Solo la parte elastica del palloncino… le altre parti galassie luce e .. frigoriferi vengono soltanto trasportati dalla parte elastica. Dopo aver fatto proliferare gli c, hai anche fatto gonfiare le galassie… la tua acutezza mi sorprende!

  28. Santoro ha detto:

    Caro Sympa, i cazzori siete in due, tu e “o napulitano” , il caro Sagrozzo.

    “Il principio fisico e’ che c e’ la massima velocita’ di propagazione locale dell’informazione e rappresenta il principio di causalita’ nella Relativita’ Ristretta”.

    Prendi, incarta e porta a casa. E leggiti Stephen Hawking che parla di “velocità di espansione” dell’universo.

  29. Sagra ha detto:

    Ebete di un Cesaronzo, sei così cretino che ti sei pure dimenticato la più elementare definizione newtoniana di velocità, quella che s’insegna ai ragazzini di terza media.
    La velocità, (vattelo a rivedere sul sussidiario delle scuole media) è “un certo spazio” percorso in “un certo tempo”, partendo dal principio sacrosanto che Spazio e Tempo siano rigorosamente anelastici nella misurazione delle velocità.

    Se invece mi cambi lo Spazio perché me lo vai allungando, mi spieghi come cazzo fai a comparare le due velocità ???
    Sarà pure una velocità, come piace a te, ma non serve ad un cazzo, perché almeno una delle due grandezze primarie è pacchianamente diversa. La grandezza di Einstein sta proprio nell’aver intuito che anche quell’altra è variabile e che a velocità di oggetti prossimali a “c” finisce tutto a puttane.

    Per farla breve a te ed a quel “minus habens” di Santaloffa, sarebbe come voler far correre Achille sul “tapis roulant” e la tartaruga invece sul terreno solido, giusto per ricordare un antichissimo paradosso rivisitato “ad hoc”. Mi pare ovvio che per quanto il povero Achille si spolmoni a correre in uno spazio che si espande all’infinito, la tataruga “lemme lemme” se lo fa allegramente.

    Ma è mai possibile che un dilettante debba spiegare queste cosette di fisica elementare ad un professore universitario di fisica, che potrebbe essere più utile nella pulizia dei cessi all’Università ???

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

  • Tieniti aggiornato: ISCRIVITI!


  • SOSTIENI IL BLOG!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: