A chi serve la cura Monti?

debito

Debito pubblico pro capite al 12/2012

E’ di queste ore la notizia che il debito pubblico del nostro Paese abbia sfondato quota 2000 miliardi di euro, avvicinandosi così, vertiginosamente, al 130% del pil.
Volendo essere ancora più apocalittici, potremmo dire che ognuno di noi (compresi figli e nipoti appena affaciatisi alla vita) è costretto a portarsi sulle spalle un fardello di circa 33 mila euro.

Una famiglia normale, in una situazione simile, provvederebbe in due direzioni: tagliando le spese superflue e, se ciò non fosse sufficiente, vendendo ciò che non può più permettersi o con cui potrebbe ripagare i suoi debiti.
Una famiglia normale…
Lo Stato, invece, no.

Nell’ultimo anno, quello del governo Monti, quello dei professori, quello dei tecnici che sanno fare e che sono stati salutati da tutti come la panacea dei mali italiani, non solo la spesa non è diminuita, ma è crollata anche la ricchezza dei cittadini, subissati da aumenti dei prezzi e contestualmente, un’impennata della pressione fiscale (sempre più vicina al 50%).

Inevitabile, allora, porsi una domanda: tutti questi sacrifici, che sappiamo quanto ci sono costati, a cosa sono serviti? Anzi: a chi sono serviti?
Certamente non agli italiani!

Comments
268 Responses to “A chi serve la cura Monti?”
  1. Nick scrive:

    …pensano di spenderne meno di quanto già ne spendiamo, anche per ragioni ideologiche.

  2. Nick scrive:

    “Nick, quante chiacchiere fai, lo sai che l’Italia è una campionessa nel NON sapere usare i fondi europei?” ..

    E’ proprio questo che ti sto dicendo.
    Non vedo la ragione per mettere in parlamento delle persone che pensano di spenderne meno di quanto già ne spendiamo pochi anche per ragioni ideologiche.

    Altro esempio . L’Europa finanzia la costruzione di un inceneritore. Si deve dire sempre e comunque no anche dopo che in passato ci si è accordati? E magari fare in modo che non siano messi in funzione quelli esistenti ?
    Per poi inviare i rifiuti in altre province?
    Come a Parma fa Pizzarotti?
    A Napoli, non è possibile la costruzione dell’inceneritore perchè ciò bloccherebbe completamente la differenziata. La camorra in pratica vuole che l’inceneritore sia costruito per poi speculare sui rifiuti.
    A Napoli ha senso non fare l’inceneritore puntando tutto sulla differenziata e mandare all’estero quello che non è smaltibile. Così è stato risolto il problema rifiuti.
    A Parma si può benissimo puntare tutto sulla differenziata e mettere in funzione quello che è stato costruito , invece di fare battaglie per sequestrare l’inceneritore che già c’è , sprecando così altri soldi dei cittadini.

    http://www.ilpost.it/2012/12/07/le-novita-sullinceneritore-di-parma/

    —————————————————————————————————————————

    “Che logica e’ Nick? L’euro che salta e’ un fatto che coinvolge l’intera Europa!”

    Se l’euro salta per colpa dell Italia che ne esce il fatto tocca profondamente l’Italia. E questi erano gli umori che si respiravano a novembre,
    Io non capisco perchè gli italiani siano sempre così smemorati, sarà la televisione?

  3. Anonimo scrive:

    Nick, quante chiacchiere fai, lo sai che l’Italia è una campionessa nel NON sapere usare i fondi europei? .. e tu ci fai sti pipponi sui fondi TAV Torino-Lione che non vanno persi, ma per piacere!!! Che si cominci ad usare BENE i fondi EU, e perfare questo per primi VANNO PRESI A CALCI NEL CULO (sostituiti radicalmente) TUTTI I DIRIGENTI ATTUALMENTE IN PARLAMENTO! Chiaro il concetto? No?… va be, votati il PD e il PDL e poi vedremo come si metteranno le carte quando avrai 100 parlamentari/portavoce m5s a fare le pulci alla dirigenza super corrotta, incompetente e purtroppo sostenuta da gente come cesare o da te, verranno portate le proposte e si discuterà.
    Inutile discuterne con voi adesso, siamo agli estremi opposti, voi ad assecondare questa politica, noi a lavorare per rifondarla dalle radici. ADDIO!

  4. Anonimo scrive:

    Che logica e’ Nick? L’euro che salta e’ un fatto che coinvolge l’intera Europa!

  5. Nick scrive:

    Ma scusate, ma se andava tutto bene e lo spread è un imbroglio perchè Tremonti diceva:

    “Fate bene a diversificare perché tra due mesi l’euro salta”?

    http://www.repubblica.it/politica/2012/04/12/news/bossi_tremonti_tanzania-33153033/

    ———–

    “e poi, ora, l’impegno di Draghi ad acquistare illimitatamente i treasuries in mano alle banche dei paesi che accetteranno i controlli dell’EMS, il Meccanismo Europeo di Stabilità”.

    E il meccanismo antispread è stato ottenuto grazie alle politiche di rigore, alla credibilità e all’autorevolezza di Mario Monti.
    Senza il rigore, l’autorevolezza e la credibilità di Monti, che si impegnava a proseguire con quelle stesse politiche, Draghi non si sarebbe potuto impegnare e anche se l’avesse fatto non sarebbe stato creduto dai mercati.

  6. Nick scrive:

    Monti non risparmia un’altra stoccata, questa volta direttamente a Silvio Berlusconi, quando sostiene che ogni periodo elettorale ha dato luogo a una tendenza di chi chiede il voto ai cittadini presentando soluzioni “un po’ magiche per seguire i loro istinti viscerali anziché prospettare un futuro ai cittadini”. Resta il fatto che l’alunno Italia è uno dei grandi maestri d’Europa. “Ogni Paese ha degli alti o dei bassi, negli anni scorsi lo spirito e la regola dell’appartenenza all’Europa era stata trascurata”.

    Quanto all’andamento dello spread (al momento a 358 punti base) preoccupa Monti, spera che i mercati constateranno che l’Italia non è priva di governo, ma avverte, bisogna “spazzare via alcuni miti tipo che ciò che un paese fa non influisce sul suo spread”. Monti ha voluto fare chiarezza sulla questione sottolineando che il differenziale tra Btp e Bund non dipende solo da quello che la Banca centrale europea fa ma dalle scelte dei singoli governi.

    E ha fatto il paragone tra Italia e Spagna. “Abbiamo visto che nell’estate del 2011 nonostante massicci interventi della Bce in difesa dei titoli italiani lo spread aumentava”, ha ricordato. Tredici mesi fa, quando questo governo è entrato in funzione, lo spread italiano era molto al di sopra di quello spagnolo, ora è cento punti sotto”.

    Ben diversa la posizione di Silvio Berlusconi secondo cui non solo l’anticipo delle elezioni, dovuto alle dimissioni di Monti, è risibile, perché si tratta di poco più di un mese, ma non c’è assolutamente una ragione vera per cui i mercati possano e si debbano agitare.

    Quindi, ha tuonato l’ex premier, “smettiamola di parlare di questo imbroglio. Di spread non si era mai sentito parlare, se ne sente parlare solo da un anno. Cosa ci importa di quanti interessi il nostro debito pubblico paga a chi investe nei nostri titoli rispetto a quello che pagano gli investitori che investono nel debito pubblico tedesco?”.

  7. Silvio scrive:

    Anche nel Vaticano si nascondono pericolosi comunisti. Mi attaccano anche di la’. Lo sospettavo, tutti quei cardinali con le mantelle e la papaline rosse. Cesare, Santoro miei fedelissimi , anche le troie e i delinquenti mi stanno abbandonando, ma per fortuna mi siete rimasti voi a reggermi il culo flaccido.Appena ridivento premier vi ricompensero’ con una scoreggia in faccia.Tanto a voi due che e’ profumo ve lo faccio credere in quattro e quattro otto.

  8. Jo scrive:

    Solo per le cazzate sui terremoti a cui da voce il sig B.G…

  9. Santoro scrive:

    “Nick, l’anonimo stronzo non sa se sei mai stato in Sicilia…”

    ahahahahahahahhahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahaha

    Codesta è come la storia se Nick avrà mai dei figli ahahahahahahahahahah

  10. Santoro scrive:

    … i treasuries – in mano alle banche – dei paesi che accetteranno i controlli …

    Si capisce meglio.

  11. Santoro scrive:

    “In conferenza stampa Monti ha contestato questa tesi dicendo una cosa semplicissima.
    Sotto Berlusconi c’è stato un intervento massiccio della BCE , ma lo spread saliva. Come si spiega?”

    Si spiega col casino di illiquidità dei mercati dovuto ai problemi di Grecia e Portogallo che l’UE non sapeva come risolvere.

    Infatti, quando il governo fece la manovra dell’ agosto 2011, lo spread scese bene. Poi non poté che risalire dato che, davanti al modo di gestire il debito di Grecia e Portogallo, i mercati non credettero agli interventi di una Bce condizionata dalla Merkel & C.

    Ci vollero le iniezioni di liquidità (tutta alle banche) tra dicembre 2011 e marzo 2012 (un miliardo di Euro), che comunque non risolsero il problema, e poi, ora, l’impegno di Draghi ad acquistare illimitatamente i treasuries in mano alle banche dei paesi che accetteranno i controlli dell’EMS, il Meccanismo Europeo di Stabilità.

    Sono cose che abbiamo visto e vissuto.

    Ma la giostra non è ancora finita.

    Comunque, fa piacere sentire Monti dire le bugie che notoriamente si dicono in campagna elettorale.

    Ma Monti is a honourable man😀

  12. Anonimo scrive:

    Ero io, Cesare

  13. Anonimo scrive:

    “Ma tu lo sai quanti posti di lavoro si creano nel frattempo?”
    Questo glielo dicevo anch’io, ma non ci arriva…

  14. Anonimo scrive:

    “Che propone il movimento 5 stelle? L’ha presentato questo progetto?”
    Nick 1-anonimo 0

  15. Nick scrive:

    Ma tu lo sai quanti posti di lavoro si creano nel frattempo ? Circa 5000 persone. E tutto è finanziato in buona parte dall’Europa.

    Ma cosa c’è di più stupido poi, rispetto a non spendere i finanziamenti a cui abbiamo diritto?
    L’Europa ci dà i soldi (milioni di euro ) e noi prima ci accordiamo e poi non facciamo le cose? Oppure ritardiamo a farle così che poi ci tocca farle interamente a spese nostre? Furbo !
    Se la TAV non si doveva fare ci si doveva pensare prima e fare accordi per finanziare altre cose.
    Crocetta secondo te perchè ha deciso di fare l’Alta velocità. con il buco enorme che c’è e il miliardo di euro costretto a tagliare?
    Perchè quell’investimento serve a sbloccare i finanziamenti europei. Capito?

    Mi dici cosa ne pensi del referendum sull’euro? Hai letto l’articolo di Scacciavillani?

  16. Nick scrive:

    “I progetti alternativi per impiegare i soldi che si spenderebbero nella TAV T-L sono innumerevoli”,

    Ma che dici.
    Ho capito, non sai di cosa stiamo parlando.
    Il tema è quello dei finanziamenti europei che non ci possiamo permettere di perdere.
    I progetti alternativi non sono innumerevoli, ma sono pochissimi e devono rimanere in quell’ambito.
    Le obiezioni dei NO-TAV sono queste

    “E’ vero che l’Unione Europea ritiene che il progetto prioritario n. 6, ex Corridoio 5, “Lione-
    Trieste/Koper-Lubiana-Budapest-frontiera ucraina” (non Lisbona-Kiev come accreditato nella
    vulgata governativa) [1-5] faccia parte dei 30 progetti prioritari della Rete di Trasporto
    Transeuropea (TEN-T), «essenziali per la coesione tra gli stati membri», ma è altrettanto vero chel’Europa non ha mai chiesto all’Italia di realizzare una linea ad Alta Velocità (AV) su questa
    direttrice [1-6].
    La Decisione n. 884/2004 della Commissione Europea (CE) relativa alle TEN-T stabilisce invece
    che per quanto riguarda il progetto prioritario n. 6 delle TEN-T si investa su un asse ferroviario
    ordinario, diversamente da quanto esplicitato nella stessa Decisione per gli assi ferroviari prioritari ad alta velocità: asse n. 2 Parigi-Bruxelles-Amsterdam e Parigi-Londra; asse n. 3 dell’Europa sud-occidentale (sulla direttrice Lisbona, Madrid, Bordeaux, Tours); asse n. 4 est (sulla direttrice Parigi,Lussemburgo, Mannheim, Betuwe).
    Inoltre i progetti prioritari delle TEN-T hanno come obiettivo quello di promuovere i collegamenti
    tra i vari Paesi d’Europa, favorendo il trasferimento modale su vettori meno inquinanti e lo svilupposostenibile dei trasporti, garantendo la coesione territoriale e l’interoperabilità dei vari sistemi di trasporto. Che ciò avvenga con la costruzione di nuove linee ad AV o con il potenziamento delle linee esistenti è assolutamente indifferente per l’Unione Europea [1-6]”.

    http://www.notavtorino.org/documenti-02/dossier-notav-ago-2011.pdf

    Dunque le cose stanno così, secondo i no-tav. Non è l’alta velocità a essere strategica per l’Europa. Ma sono le nuove linee Torino-Lione a esserlo. Una linea Torino Lione per l’Europa è “essenziale per la coesione tra gli stati membri” e per questo l’Europa è disposta a finanziarla in buona parte.
    Dunque se non si vuole la TAV e non si vuole sputare su quei finanziamenti si deve presentare un progetto alternativo che riguarda sempre il collegamento tra Torino e Lione.

    Che propone il movimento 5 stelle? L’ha presentato questo progetto?
    Dire di rinunciare a milioni di euro mi sembra estremamente stupido. Il finanziamento è sempre legato al rispetto dell’accordo !

  17. Anonimo scrive:

    cesare, te all’anonimo glielo puppi!!!😀
    …sei uno scemotto campioncino!

  18. cesare scrive:

    Nick, l’anonimo stronzo non sa se sei mai stato in Sicilia…;)

  19. Anonimo scrive:

    Nick, non so se sei mai stato in Sicilia, io si recentemente, li le infrastrutture sono un disastro totale e sono dannatamente necessarie, non come la TAV Torino-Lione. I progetti alternativi per impiegare i soldi che si spenderebbero nella TAV T-L sono innumerevoli, ti ci puoi letteralmente affogare.

  20. Sagra scrive:

    per Cesaronzo, apostolico stronzo.

    “…Che cosa si inventeranno ancora si di lui le toghe rosse, Viagra?…”

    Qualunque cosa s’inventino, saranno sempre lontani dalla realtà, che è almeno 10 volte peggio.

    La Merdaccia di Arcore farebbe paura pure a Belzebù, Principe delle Tenebre.

    Tu invece sei così stronzo che saresti pure capace di concedergli tua sorella gratis, mentre ti fai pagare al nero dai camionisti balcanici.

    Cosa non faresti per il tuo Berlusca ???

  21. cesare scrive:

    “NON VOTATE partiti antieuropeisti se non vogliamo perdere quanto conquistato .”
    Che cosa cazzo abbiamo conquistato? Solo che la Germania fa i 2/3 del suo surplus grazie al commercio con gli altri paesi europei…e noi?
    Andiamo…

  22. cesare scrive:

    “Vuoi un partito antitasse ma serio ? Vota FID ”
    Giannino mi piace come mi piace Allam…ma sono partitini, su questo ho paura che Silvio abbia ragione: votare i partitini e’ un po’ un voto perso…

  23. Nick scrive:

    Monti ha fatto diminuire di 250 punti lo spread .
    Se ammettiamo che il debito resti più o meno questo quanti miliardi all’anno in meno di interessi dobbiamo pagare a nei prossimi 10 anni? All’anno notate bene . Si parla di decine di miliardi .
    Ecco cosa ha fatto Monti.

    Lo spread è diminuito per merito dell’intervento di Draghi? In conferenza stampa Monti ha contestato questa tesi dicendo una cosa semplicissima.
    Sotto Berlusconi c’è stato un intervento massiccio della BCE , ma lo spread saliva. Come si spiega?

    NON VOTATE partiti antieuropeisti se non vogliamo perdere quanto conquistato .
    Ingroia si presenta , e io lo stimo come magistrato. Ma non lo voto.

  24. Nick scrive:

    Monti è un disastro?
    Monti ha salvato l’italia dal baratro.

    A novembre dell’anno scorso ecco cosa diceva Tremonti.
    “Fate bene a diversificare perché tra due mesi l’euro salta”.

    hxtp://www.repubblica.it/politica/2012/04/12/news/bossi_tremonti_tanzania-33153033/

    I dati di oggi (disoccupazione, e decrescita ) vanno confrontati NON con le aspettative migliori , ma con quello che secondo gli stessi ex-ministri che oggi dicono che Monti ha fatto male ci sarebbe toccato se Monti non fosse intervenuto in maniera pronta e decisa .
    La Grecia? Peggio.

    ————————————————————————————————————————–

    Le tasse?
    L’IMU l’ha messa la lega. Monti è stato costretto a metterla sulla prima casa. Avrebbe potuto stangare di più le terze e le quarte, ma ha incontrato ostacoli parlamentari
    Gli esodati ? Si era proposto una tassazione aggiuntiva al di sopra dei 150 mila euro di reddito per salvarne di più . C’è stato il no di confindustria., al quale si è poi accodato la politica. Colpa di Monti?
    L’aumento dell’IVA ? Deciso da Tremonti nel 2011.e prima dal Pdl in sede europea.
    Monti piuttosto l’ha abbassata (per un periodo temporaneo ) e ha incontrato solo critiche.
    Fiscal compact ? Deriva da accordi fatti prima di Monti e che ha ratificato anche Berlusconi.
    Gli F35? Necessari se vogliamo stare in Europa.
    Le pensioni ? Necessario fare quella riforma date le condizioni in cui ci trovavamo.
    Riforma del lavoro? Poco decisa a causa dei no della CGIL . E’ fatta male .
    Il PD che aveva un’ottima proposta (quella di Ichino ) ha preferito buttarla nel cesso e far fare tutto al PDL salvo poi contestare quanto deciso e che tocca solo la licenziabilità e non la sicurezza e il salario minimo (la CGIL incredibilmente non lo vuole) . Flex security a metà . Hanno adeguato la parte sulla flessibilità al livello europeo, ma per la sicurezza siamo al livello del Bengasi.

    htxp://www.pietroichino.it/?p=8520
    ————————————————————————————————————————-

    Adesso Monti si presenta da solo, con una lista i cui nomi sono decisi da lui. Dunque se arriva alla maggioranza può veramente fare quello che c’è nella sua agenda , e che è ottima (copiata in buona parte dal programma di Renzi )
    Se ci sono nomi affidabili lo voto, altrimenti FID .

    cesare, l’alternativa ce l’hai. Vuoi un partito antitasse ma serio ? Vota FID .
    Berlusconi NO.

  25. Nick scrive:

    Monti è un disastro?
    Monti ha salvato l’italia dal baratro.

    A novembre dell’anno scorso ecco cosa diceva Tremonti.
    “Fate bene a diversificare perché tra due mesi l’euro salta”.

    htxp://www.repubblica.it/politica/2012/04/12/news/bossi_tremonti_tanzania-33153033/

    I dati di oggi (disoccupazione, e decrescita ) vanno confrontati NON con le aspettative migliori , ma con quello che secondo gli stessi ex-ministri che oggi dicono che Monti ha fatto male ci sarebbe toccato se Monti non fosse intervenuto in maniera pronta e decisa .
    La Grecia? Peggio.

    ————————————————————————————————————————–

    Le tasse?
    L’IMU l’ha messa la lega. Monti è stato costretto a metterla sulla prima casa. Avrebbe potuto stangare di più le terze e le quarte, ma ha incontrato ostacoli parlamentari
    Gli esodati ? Si era proposto una tassazione aggiuntiva al di sopra dei 150 mila euro di reddito per salvarne di più . C’è stato il no di confindustria., al quale si è poi accodato la politica. Colpa di Monti?
    L’aumento dell’IVA ? Deciso da Tremonti nel 2011.e prima dal Pdl in sede europea.
    Monti piuttosto l’ha abbassata (per un periodo temporaneo ) e ha incontrato solo critiche.
    Fiscal compact ? Deriva da accordi fatti prima di Monti e che ha ratificato anche Berlusconi.
    Gli F35? Necessari se vogliamo stare in Europa.
    Le pensioni ? Necessario fare quella riforma date le condizioni in cui ci trovavamo.
    Riforma del lavoro? Poco decisa a causa dei no della CGIL . E’ fatta male .
    Il PD che aveva un’ottima proposta (quella di Ichino ) ha preferito buttarla nel cesso e far fare tutto al PDL salvo poi contestare quanto deciso e che tocca solo la licenziabilità e non la sicurezza e il salario minimo (la CGIL incredibilmente non lo vuole) . Flex security a metà . Hanno adeguato la parte sulla flessibilità al livello europeo, ma per la sicurezza siamo al livello del Bengasi.

    http://www.pietroichino.it/?p=8520
    ————————————————————————————————————————-

    Adesso Monti si presenta da solo, con una lista i cui nomi sono decisi da lui. Dunque se arriva alla maggioranza può veramente fare quello che c’è nella sua agenda , e che è ottima (copiata in buona parte dal programma di Renzi )
    Se ci sono nomi affidabili lo voto, altrimenti FID .

    cesare, l’alternativa ce l’hai. Vuoi un partito antitasse ma serio ? Vota FID .
    Berlusconi NO.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

  • Tieniti aggiornato: ISCRIVITI!


  • SOSTIENI IL BLOG!

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: