Ciancimino jr e “l’amico senatore” Dell’Utri. Qualcosa non torna: la data.

Dopo il pentito Romeo che parla del “politico” Berlusconi come mandante delle stragi del 93 a Firenze, Milano e Roma, nonostante il Cavaliere sia sceso in politica almeno un anno dopo, oggi è la volta di Ciancimino jr raccontare ai magistrati come stavano le cose sulla presunta trattativa. E il figlio del sindaco mafioso di … Continua a leggere

  • Tieniti aggiornato: ISCRIVITI!


  • SOSTIENI IL BLOG!