Adoro le corse clandestine!

L’attesa è finita. I giri di prova, anche. Domani, tutti sulla griglia di partenza. Il fantino di Arcore, giusto poco fa, ha fatto sapere a tutti il tempo cui crede di poter arrivare: un bel 45 secco. Sappiamo che in passato è sempre andato vicinissimo alle sue previsioni, merito anche di un ottimo osservatore americano … Continua a leggere

Mi sa che si mette male. Per Repubblica.

Forse le risposte che stanno arrivando sul “caso Letizia” non andranno troppo a genio a quelli di largo Fochetti… Prima il padre di Noemi al Mattino. Poi Emilio Fede alla Stampa. E il povero ex-fidanzato è mezzo smontato. Stai a vedere che alla fine il buon Silvio riesce a ribaltare il tavolo anche stavolta. I … Continua a leggere

Si accettano scommesse.

Sul “giro d’Italia“, ma anche sul “grand prix d’Europa“. I tempi in qualifica sono simili e attestano i primi classificati alle precedenti corse in un rage tra 40,3 e 40,4; molto più indietro gli ex giardinieri, che parrebbero confermare il periodo di affaticamento registrato nei giri di prova fatti in questi mesi: per loro tempi … Continua a leggere

Sondaggi (di Repubblica) e realtà: due cose diverse.

Leggo su Repubblica che il governo è in perdita di consensi e che l’opposizione è magicamente esplosa, accreditata di un incredibile (nel senso di non-credibile) 33%; non solo: il ministro che più soffrirebbe la disaffezione dei cittadini italiani sarebbe quello degli Interni, Roberto Maroni. Ebbene: non ci credo! Non ci credo non solo perchè ormai … Continua a leggere

A sinistra incapaci di governare, perfino nell’ombra.

I sondaggi (di Repubblica) parlano chiaro: il vento non è cambiato affatto per il PdL di Berlusconi; semmai per il PD di Veltroni. Sempre più debole, sempre più giù nel consenso, sempre meno partito unico dei riformisti “democratici”. Di Pietro gli sta facendo le scarpe e si sta facendo pure la scarpetta nella pentola lasciata … Continua a leggere

Povero Veltroni…

Vorrebbe che Villari si dimettesse ma quello non ci pensa nemmeno. Vorrebbe che Soru non si dimettesse ma quello sembra proprio non velerci ripensare. Povero Walter… I sondaggi lo danno in difficoltà, di nuovo, dopo una brevissima ripresa; le correnti stanno deteriorando il suo PD; ha perso la partita in vigilanza Rai; perderà (così dicono) … Continua a leggere

Silvio alle stelle, Europa alle stalle.

La comunità internazionale da qualche tempo sta accerchiando l’Italia con commenti autorevoli e piccati su questioni di grande risalto nel nostro Paese: immigrazione ed emergenza rifiuti. In entrambi i casi si sono levati i soliti odiosi ditini presuntuosi per dirci che, no, così non si fa; o abbiamo visto storcere nasini raffinati che hanno avvertito … Continua a leggere

Vietati i sondaggi, ma c’è sempre lo share. Veltroni e la favola dei migliori ascolti in tv!

Povero Walter. Dopo un mese passato ad annunciare, sondaggi alla mano (quali??), il clamoroso recupero del PD sul PdL (ma dove???), è rimasto con la mano sulla freccia, pronto a proclamare il sorpasso, per colpa di una stupida legge che impedisce di pubblicare sondaggi nei quindici giorni prossimi alle elezioni. Così, Veltroni, che senza numeri … Continua a leggere

Sondaggio Quaeris: PdL (+ Lega ed MpA) 44%, PD (+ IdV) 36%. La rimonta che non c’è. Silvio a +8 su Walter.

Ma è solo l’ultimo di tanti sondaggi che hanno ormai accertato la fine dell’ “effetto Veltroni”. Il quale, notasi, anche così è ben poca roba. Teniamo sempre conto il dato ULIVO del 2006: 31,3%. E ricordiamo pure la soglia indicata da Fassino a suo tempo per parlare di “successo”, quel 33% mai raggiunto da Prodi. … Continua a leggere

Effetto Veltroni: + 1,7%. Tutto il resto è merito di Di Pietro. Che attira però i voti “utili” dei comunisti.

Eccolo qua, il famigerato effetto Veltroni. La grande rimonta. Leggere i sondaggi può riservare sorprese non indifferenti, soprattutto perchè aiutano a capire meglio la realtà che continuamente ci viene mistificata attraverso i media dai paladini del progressismo. Partiamo da un paio di dati fondamentali: i risultati alle scorse elezioni: l’Ulivo (grosso modo il PD di … Continua a leggere

Anche Mannheimer smentisce Walter sui giovanissimi.

Nuova rilevazione (sebbene l’istituto di ricerca sia diverso) sulle intenzioni di voto dei giovani. Stavolta gli intervistati sono i giovanissimi: i ragazzi dai 18 ai 20 anni. Qualche giorno fa Veltroni si era vantato di un vantaggio del 10% rispetto al PdL. Vero. In tabella la differenza tra le preferenze espresse per il PD e … Continua a leggere

I sondaggi in attesa della discesa in campo di Berlusconi e il suo programma.

Si fa un gran parlare di sondaggi. Naturale, siamo in campagna elettorale. Al solito, si dovrebbero usare piedi di piombo, ma come sempre le rilevazioni dei vari istituti, commissionate dai vari partiti e diffuse dai vari giornali (di partito e non) hanno il precipuo scopo di suscitare emozioni in coloro che li leggono: “ce la … Continua a leggere

  • Tieniti aggiornato: ISCRIVITI!


  • SOSTIENI IL BLOG!