Ma quale marcia indietro sul maestro unico… Sulla scuola franano PD e CGIL.

L’onda si era già infranta qualche tempo fa contro la solidità ch il governo aveva mostrato nel momento stesso in cui i flutti avrebbero dovuto far più paura. Passata la tempesta, infruttuosa come poche altre, si è passati dalle parole ai fatti. Fatti che però la quasi totalità della stampa, insieme alla quasi totalità dell’opposizione … Continua a leggere

In Italia non succede mai niente: nè prima nè dopo le tragedie. E’ questo il problema!

E’ questo il problema: in Italia non si interviene prima per prevenire, ma non si fa niente neanche dopo che le tragedie ci colpiscono. C’è un breve periodo di riscossa delle coscienze, di moto di sdegno da parte dell’opinione pubblica…un’alluvione di parole strazianti e parole cariche di speranza: non possono succedere certe cose, faremo qualcosa. … Continua a leggere

Studenti alla deriva…

Si dirà che mi ripeto, ma sono angosciato dall’idea che questi ragazzi siano da considerarsi come il futuro su cui il nostro Paese dovrebbe puntare ed investire. Non sanno nemmeno quello che vogliono nè perchè fanno quel che fanno. Non si spiega altrimenti il proseguio di una protesta iniziata col piede sbagliato (perchè appoggiato su … Continua a leggere

Quando dicevamo che la Gelmini con l’Università non c’entrava niente…

…ovviamente avevamo ragione. Quando vedevamo sfilare migliaia di ragazzi e ragazzetti urlando contro la Gelmini il loro odio e la loro disapprovazione per il ritorno del maestro unico e insieme per i tagli all’Università pensavamo che fossero ammattiti: che c’entra la “riforma delle elementari” con la legge 133 di Tremonti? Niente, non hanno voluto sentir … Continua a leggere

L’Italia immobile.

Camminare cammina, ma questo pezzo d’Italia ch’è sceso in piazza oggi contro la riforma Gelmini e la finanziaria di Tremonti rappresenta quella parte del Paese completamente sorda alle necessità e cieca di fronte alle opportunità. In poche parole, è la parte immobile, quella conservatrice, anacronistica della società. Che è ancora legata a quell’idea di Stato-bancomat … Continua a leggere

Attenti a cavalcare la protesta studentesca.

I rischi son che gli sfugga da ogni controllo. Eppure Veltroni e Di Pietro sono fortemente intenzionati a non lasciarsi scappare di mano la palla che gli è rimbalzata addosso dalle piazze piene di studenti. Niente di meglio che creare un fronte eterogeneo contro il governo, avranno pensato. Il problema è che là dove il … Continua a leggere

Bambini in piazza.

Ieri sera, ad AnnoZero, un maestro bolognese rimproverava alla ministra Gelmini che la scelta del ritorno al maestro unico non fosse sostenuta da alcuna associazione di pedagogisti e che non si potesse mettere quindi i bambini alla mercè di scelte pedagogiche sbagliate. Ebbene, mi sarebbe piaciuto che qualcuno (non dico Santoro, chè è quello che … Continua a leggere

La scuola è solo uno stipendificio. Ora ne ho le prove.

Ma chi l’ha mai detto e dove mai sta scritto che lo Stato ha l’obbligo/dovere di poter solo assumere e mai razionalizzare i propri ranghi? Chi l’ha mai detto e dove mai sta scritto che ogni 5 professori che vanno in pensione devono esserci altrettanti ricercatori che li sostituiscono? E se in realtà non servissero … Continua a leggere

Parliamo di università.

Mi viene da cominciare così: se ci fossero più università private, anche in Italia avremmo azzerato la cosiddetta “fuga dei cervelli”. Dei tanti ricercatori che non verrebbero assunti negli atenei pubblici, molti potrebbero trovare spazio presso le “libere istituzioni di istruzione universitaria” non statali (ma riconosciute ed autorizzate non solo a fregiarsi del titolo di … Continua a leggere

L’uguaglianza a tutti i costi. Svarioni “democratici” sulle classi di inserimento!

Quando ho sentito parlare dell’arrivo delle classi d’inserimento per i bambini stranieri che non sanno spiccicare manco una parola d’italiano, ho fatto un balzo sulla sedia. Mi son detto: mi hanno letto nel pensiero! Era già da parecchio che covavo questa idea delle classi ponte per gli stranieri: più o meno da quando a scuola … Continua a leggere

  • Tieniti aggiornato: ISCRIVITI!


  • SOSTIENI IL BLOG!