Cosa c’è dietro certa antimafia?

E se dietro l’antimafia militante, quella dei professionisti del sospetto su tutto e su tutti, quella dei giornalisti sempre pronti ad ipotizzare oscure trame tra servitori dello stato e “servitori del disonore”, si celasse qualcosa di più della voglia di protagonismo e della vanità con cui si incipriano mentre contano le copie dei libri venduti … Continua a leggere

Se Travaglio si prestasse al contraddittorio…ne uscirebbe con le ossa rotte. Il suo ultimo Passaparola ai raggi x.

Come ti smonto Travaglio e il suo falso “metodo” giornalistico.
Stavolta però vi propongo un articolo pubblicato sul sito Censurati.it e scritto da Antonella.
Il pezzo è lungo, quindi mettetevi comodi e buona lettura.

NB: le parti in blu sono le annotazioni dell’autrice.
Facciamolo questo contraddittorio a Travaglio.

A seguito delle infamanti calunnie che ho letto sul sito di beppe grillo nella rubrica “passaparola” di marco travaglio, mi trovo costretta (di nuovo) a fare un’analisi pezzo per pezzo a quanto dichiara. Provando come il suo modo di fare in realtà è pura opinione, provando che non parla di fatti ma di congetture, e di come queste congetture molto (troppo) facilmente le spaccia per verità assolute. Omettendo quando c’è da omettere, citando solo chi dice lui, infamando il più possibile, ovunque colga. Mi sono ritrovata a sgretolare le sue parole dopo che ho commentato con i fatti le sue falsità sul sito di beppe grillo e questa mattina senza stupore ho visto che il commento era stato cancellato.
Allora punto per punto ecco travaglio, suo malgrado con un contraddittorio (le parole in maiuscolo sono le mie, il resto e’ di travaglio)

  • Tieniti aggiornato: ISCRIVITI!


  • SOSTIENI IL BLOG!