Senza pudore.

Su La Repubblica di oggi, segnalo l’ennesimo infame e infamante articolo del commissario D’Avanzoni, il quale, colto dall’ennesimo attacco di livore antiberlusconiano, è riuscito a buttar giù un pezzo intriso di calunnie e fesserie, che se davvero ci fosse un regime non potrebbe non esser punito che con la decapitazione. Non vi chiedo nemmeno di … Continua a leggere

Culo e camicia.

Meglio conosciuti anche come: Santoro e Travaglio. Scegliete voi chi debba vestire i panni del primo (il culo) e chi del secondo (la camicia). “Il fatto” acclarato è questo: senza Marco, Michele non vuole andare in video. E non ci vuole molta fantasia per capirne il perchè. L’altro fatto ormai noto, infatti, è che AnnoZero … Continua a leggere

Coglioni e farab(r)utti.

Certo non si può dire manchino di coraggio i lettori di Repubblica. Bisogna riconoscerglielo, perchè ne hanno da vendere. Non è da tutti mettere in piazza i propri difetti. Loro invece, sembrano farlo addirittura con una certa facilità: perciò c’è solo da invidiarli. Chi non vorrebbe essere umile come loro? A tal punto da gridare … Continua a leggere

Libertà di stampa e libertà d’insulto.

Antefatto: da alcuni mesi i giornali nazionali, accompagnati dalla grancassa dei media internazionali, stanno sferzando il Presidente del Consiglio rinfacciandogli il suo stile di vita libertino. Alcuni lo hanno fatto in tono moralista e quindi di rimprovero; altri, invece, per come la vedo io, si sono limitati a gettarsi nel gossip dell’estate augurandosi che questo … Continua a leggere

La fine delle ipocrisie.

Non c’è niente da fare. Non vogliono proprio accettarlo. Non riescono nemmeno a concepirne la possibilità. Per loro, in Italia, c’è un unico, solitario Peccatore. E si chiama Silvio Berlusconi. Gli altri sono tutti, compagni, fratelli, amici o colleghi che sbagliano. Per loro c’è redenzione. Per il Cavaliere no. La sua unica colpa? Essere un … Continua a leggere

Perchè le chiacchiere stanno a zero…

Quando si dice: “la realtà supera la fantasia”. Al ritorno del Cavaliere da Washington certa stampa nazionale, galvanizzata dalle bordate che al nostro premier venivano da quella internazionale, non si lasciò convincere da quei sorrisi del capo della Casa Bianca e meno ancora dalle parole che Obama riservò all’amico Silvio. Bollarono il tutto come qualcosa … Continua a leggere

Il gioco delle tre carte.

L’Espresso fa l’inchiesta, il Times la prende per buona e la copia e infine Repubblica pubblica accredita il tutto col crisma della Santa Stampa Straniera. Ecco come funziona il gioco delle tre carte. Ecco svelato “metodo” con cui giornali nazionali e internazionali palleggiano le stesse notizie per sputtanare il premier italiano. Ricapitolando: l’Espresso esce con … Continua a leggere

Se Di Pietro e Repubblica rivendicano il principio di imparzialità.

Toh, guarda. D’un tratto anche per Repubblica e Di Pietro l’imparzialità di un giudice può essere messa in dubbio dai comportamenti privati di quel magistrato. Così, mentre in passato qualunque posizione politica fosse stata espressa contro Berlusconi e il suo governo da chi poi avrebbe dovuto giudicarlo in tribunale non era da considerarsi compromettente la … Continua a leggere

La migliore delle risposte.

Repubblica ci riprova. Ecco altre 10 domande per Berlusconi. Tra tutte, spicca quella in cui al Presidente viene chiesto se sia in grado di svolgere la sua attuale funzione istituzionale. Più volte, in questi giorni, abbiamo sentito tirar fuori questa baggianata, secondo cui il Cavaliere, per andar dietro alle donne, trascura l’azione di governo. Niente … Continua a leggere

Alla faccia del lodo Alfano.

Che te ne fai, dico io, di una legge che impedisce l’apertura del dibattimento quando poi è sufficiente finire sotto inchiesta (a qualunque titolo) per venire giudicati dall’opinione pubblica? Non serve aspettare una sentenza: molti la condanna o l’assoluzione ce l’hanno in testa da molto prima e quella che uscirà dai tribunali non avrà alcun … Continua a leggere

Perchè Travaglio racconta le cose a metà?

Nel suo pezzo quotidiano sull’Unità, Travaglio, dopo aver provato a descrivere il sistema di servitù che sta alla corte dell’Imperatore Berlusconi, chiosa scrivendo: “Al Tappone sgraffignò la Mondadori grazie a una sentenza comprata. Ora è chiaro perché non la restituisce.” Ammettiamo che Travaglio abbia ragione e proseguiamo quindi con la sua logica. Sarebbe dunque legittimo … Continua a leggere

Espresso 2000: la nuova frontiera del gossip.

Tana per l’Espresso. Secondo il Giornale, dalle parti di Repubblica si gioca sporco: ci sarebbero segugi in giro per l’Italia alla ricerca di informazioni compromettenti che diano maggior credito alla vicenda Noemi. In pratica, sempre secondo il Giornale, giornalisti al soldi di De Benedetti (per dirla come la direbbe Franceschini) starebbero contattando chiunque (ragazze in … Continua a leggere

Opposizione livorosa.

“Sono vicino a Silvio con il mio affetto e la mia stima.” “La sua persona esce ulteriormente rafforzata dopo questo attacco di cui è stato vittima, attacco indegno di un Paese serio.” “Mi auguro che lo sdegno che accomuna oggi la gran parte degli italiani possa tradursi da domani in comportamenti più degni di una … Continua a leggere

Quando D’Avanzo criticava il metodo Travaglio.

“Discutiamo di questo metodo, cari lettori. Del “metodo Travaglio” e delle “agenzie del risentimento”. Di una pratica giornalistica che, con “fatti” ambigui e dubbi, manipola cinicamente il lettore/spettatore. Ne alimenta la collera. Ne distorce la giustificatissima rabbia per la malapolitica. E’ un paradigma professionale che, sulla spinta di motivazioni esclusivamente commerciali (non civiche, non professionali, … Continua a leggere

Abbiamo toccato il fondo.

Abbiamo toccato il fondo! Si! L’informazione in Italia sta piano piano morendo in questi giorni. La sua credibilità sta per essere spazzata via. I giornali pullulano di foto di Noemi, video di Noemi (addirittura, scooooooop, di Noemi con un’amica), interviste ad ex fidanzati di Noemi…e per mettere la ciliegina sulla torta, eccoti là degli pseudo … Continua a leggere

  • Tieniti aggiornato: ISCRIVITI!


  • SOSTIENI IL BLOG!