Prigionieri di un conflitto d’interessi. Che non esiste.

Sparare su Travaglio stavolta sarebbe un po’ come sparare sulla Croce Rossa: ha usato qualcosa come più di 3500 parole per dire…..niente. Ha ragionato di fuffa. Fuffa dettagliata, s’intende, come suo solito. Ha rispolverato pagine dimenticate della storia della Repubblica (probabilmente non solo intesa come Nazione Italiana…) pur di affondare il colpo laddove la carne … Continua a leggere

Berlusconi si loda e finisce con l’imbrodarsi. Quel carteggio tra Commissione e governo Prodi sull’IVA dimostra che c’è stata una fregatura. Per noi.

Non so bene come intitolare questo post. Ma di sicuro posso anticiparvi in sintesi il mio commento: che fregatura. Eccolo lì, sornione come poche altre volte l’abbiamo visto, il ministro Tremonti sfoderare come una sciabola davanti all’indifeso nemico (giornalisti e politici dell’opposizione) il famigerato carteggio tra la Commissione Europea e il governo Prodi in cui … Continua a leggere

Addio prof, frontman della sinistra da 20 anni! Non ci mancherai.

Prodi si congeda… …insalutato ospite…

Alitalia? Meglio il fallimento…della svendita.

Non capisco la logica per cui se c’è solo un’offerta è quell’offerta che dev’essere accettata. Anche se questa è deleteria, al ribasso ed ha il sapore di svendita. Vabbè che Prodi è abituato a questo genere di trattative svantaggiose per lo stato(vedi come si risolse per pochi spiccioli a favore della Fiat il caso AlfaRomeo), … Continua a leggere

Moro e la seduta spiritica di Prodi. Il presidente del PD e il giallo di via Gradoli 30anni dopo. Prima parte.

Il professor Prodi e la seduta spiritica sul rapimento di Aldo Moro. Per non dimenticare. (fonte immagine: DAW) Prima Parte. 2 Aprile 1978 – 2 Aprile 2008. A trent’anni di distanza, il professore, ovvero l’ex presidente del Consiglio, Romano Prodi ancora non ha fatto luce su uno degli episodi che hanno contraddistinto gli anni di … Continua a leggere

Il milite Prodi. Obbedisce e sparisce. Per il bene di Veltroni.

E’ un ottimo soldatino. Bisogna ammetterlo e riconscerglielo. Romano Prodi è letteralemente sparito, scomparso, puff…non c’è più. Così come l’avevano chiamato ora gli hanno ordinato di restare nascosto. E lui obbedisce. Può addirittura darsi che il professore, nonostante i suoi sogni di gloria infranti (chè forse c’aveva creduto, d’essere importante per questa sinistra), gli voglia … Continua a leggere

Napoli, soluzione strutturale del problema rifiuti. Portare tutto in Germania.

L’aveva promessa Romano Prodi, di concerto col ministro dell’Ambiente Pecoraro Scanio, subito dopo la nomina di De Gennaro a super(?) commissario straordinario(?) per l’emergenza rifiuti a Napoli. Eccola qua, la soluzione strutturale. Mandare la monnezza in Germania. A spese di tutti i contribuenti. Complimenti!

Liste PD: 17 ministri del governo Prodi per cambiare l’Italia. Veltroni ci prende in giro!?

Per Veltroni non è mai esistito. Il segretario del PD, di fatto, parla del passato riferendosi al governo Berlusconi, saltando a piè pari praticamente due anni di storia. Parla di cambiamento. Parla di necessità di riformare il Paese. Parla di obbligo di riportare l’Italia protagonista nel mondo. Parla di serietà da ristabilire al governo. Parla … Continua a leggere

La legge elettorale non garantisce stabilità, ma un governo coraggioso si.

Partiamo da questo assunto: non esiste una legge elettorale perfetta. Altrimenti non se ne cambierebbe una ogni volta che ci si accorge che quella precedente non va più bene o non torna più comoda. Compreso il cosiddetto “porcellum”: non è perfetta. Ma neanche da buttare. E soprattutto non da imputare ad essa legge l’instabilità del … Continua a leggere

  • Tieniti aggiornato: ISCRIVITI!


  • SOSTIENI IL BLOG!