Servizio Pub(bl)ico…

Parlare della Rai intendendola Servizio Pubblico è un’emerita PUTTANATA!

Il Fatto si presenta: manette a forma di giornale.

Solo in Italia poteva succedere che in pieno regime berlusconiano, in questi tempi bui per la democrazia e la libertà d’informazione potessimo assistere alla nascita di un giornale ex novo. Non un giornale qualunque, ma uno che definire ostile all’attuale governo e in particolare al suo capo è un eufemismo. Ieri, infatti, ha visto la … Continua a leggere

Culo e camicia.

Meglio conosciuti anche come: Santoro e Travaglio. Scegliete voi chi debba vestire i panni del primo (il culo) e chi del secondo (la camicia). “Il fatto” acclarato è questo: senza Marco, Michele non vuole andare in video. E non ci vuole molta fantasia per capirne il perchè. L’altro fatto ormai noto, infatti, è che AnnoZero … Continua a leggere

Il gioco delle tre carte.

L’Espresso fa l’inchiesta, il Times la prende per buona e la copia e infine Repubblica pubblica accredita il tutto col crisma della Santa Stampa Straniera. Ecco come funziona il gioco delle tre carte. Ecco svelato “metodo” con cui giornali nazionali e internazionali palleggiano le stesse notizie per sputtanare il premier italiano. Ricapitolando: l’Espresso esce con … Continua a leggere

Nel frattempo, sul pianeta Terra…

Già che si trovano in zona, verrebbe da chiedere ai segugi di largo Fochetti, da D’avanzo a Bonini, di fare due chiacchiere coi procuratori di Bari anche su altri fatti che sebbene lontani dal letto di Berlusconi potrebbero interessare di più i cittadini pugliesi e avrebbero sicuramente potuto interessare i cittadini baresi al momento del … Continua a leggere

Alla faccia del lodo Alfano.

Che te ne fai, dico io, di una legge che impedisce l’apertura del dibattimento quando poi è sufficiente finire sotto inchiesta (a qualunque titolo) per venire giudicati dall’opinione pubblica? Non serve aspettare una sentenza: molti la condanna o l’assoluzione ce l’hanno in testa da molto prima e quella che uscirà dai tribunali non avrà alcun … Continua a leggere

Perchè Travaglio racconta le cose a metà?

Nel suo pezzo quotidiano sull’Unità, Travaglio, dopo aver provato a descrivere il sistema di servitù che sta alla corte dell’Imperatore Berlusconi, chiosa scrivendo: “Al Tappone sgraffignò la Mondadori grazie a una sentenza comprata. Ora è chiaro perché non la restituisce.” Ammettiamo che Travaglio abbia ragione e proseguiamo quindi con la sua logica. Sarebbe dunque legittimo … Continua a leggere

Abbiamo toccato il fondo.

Abbiamo toccato il fondo! Si! L’informazione in Italia sta piano piano morendo in questi giorni. La sua credibilità sta per essere spazzata via. I giornali pullulano di foto di Noemi, video di Noemi (addirittura, scooooooop, di Noemi con un’amica), interviste ad ex fidanzati di Noemi…e per mettere la ciliegina sulla torta, eccoti là degli pseudo … Continua a leggere

Tre domande per la signora Lario!

Avete notato che nessuno si è preso la briga di andare direttamente all’origine di tutto questo “caso”? Perchè nessuno si è presentato a casa della signora Lario per chiederle spiegazioni? Sarebbe stato tutto molto più facile. Bastavano tre semplicissime domande: signora Veronica, lei sostiene che suo marito non stia molto bene: cosa intende dire? signora … Continua a leggere

L’informazione che non funziona.

Possibile che in Italia non solo si debba andare a caccia della notizia, ma si debba poi pure esser costretti a ricostruirla dal momento che una versione integrale e non equivoca è praticamente impossibile ottenerla? Questa frammentarietà dell’informazione non è un problema di regime di questo o di quel colore, bensì proprio di cultura giornalistica! … Continua a leggere

Anno (meno) Uno.

Doveva essere l’Anno Uno per Santoro, quello successivo al suo ritorno in Rai, ma a quanto pare la redazione capitanata dall’ex europarlamentare salernitano è rimasta ferma all’Anno Zero. Forse peggio. Perchè a ben pensarci pare sia tornata indietro. Almeno almeno di quindici anni. A conti fatti, son passati tre lustri e li ritroviamo tutti ancora … Continua a leggere

Tonino vede, prevede, ma sbaglia tutto.

Che Di Pietro gridi monotonamente un giorno si e l’altro pure al regime ormai è un fatto appurato. A sostegno di questa drammatica idea, il buon Tonino si lancia a volte in catastrofiche previsioni su come Berlusconi stringerà con maggior forza le maglie del potere (mediatico soprattutto). Peccato spesso le sbagli di grosso. L’ultima è … Continua a leggere

Anche Vauro Santo subito!

E anche Vauro si sta guadagnando la santità attraverso il martirio televisivo: evidentemente non impariamo proprio niente dall’esperienza. La lezione più importante e da tenere meglio a mente per il futuro è che dovremmo evitare di ritrovarci sempre ostaggio di omuncoli che si credono dei in terra e che come li contraddici assumono un atteggiamento … Continua a leggere

Santoro Santo subito!

Ancora che parlano di AnnoZero. Che sia stato indecente lo hanno capito praticamente tutti. Quello che non tutti però hanno capito è che Santoro per il Cav e il governo è un po’ come fu Veltroni (e oggi Franceschini): una benedizione! Più quello parla(va) e più Berlusconi si rafforza(va). Al contrario di quanto pensano i … Continua a leggere

Regime.

Berlusconi finisce sulle prime pagine dei più importanti giornali internazionali in sorridente compagnia del presidente americano Obama (quello che il Cav definì “bello giovane e abbronzato” e che per quella frase si sarebbe risentito a tal punto da compromettere i rapporti con gli USA) e del presidente russo Medvedev: dovrebbe essere motivo d’orgoglio, che proprio … Continua a leggere

  • Tieniti aggiornato: ISCRIVITI!


  • SOSTIENI IL BLOG!