Ma non doveva essere in Guatemala?

Punti di vista… Ecco come l’Ansa e il Fatto Quotidiano affrontano la notizia più importante della serata… Eloquente la prima pagina del quotidiano di Travaglio e Padellaro (per ora nella sola versione online, ma sono sicuro che domani, quella cartacea non cambierà di molto): l’intoccabile è stato toccato. La preposizione utilizzata nel titolo per definire … Continua a leggere

Una Giustizia da rifondare.

Si è sbagliato di grosso il segretario Alfano! La Giustizia, quella con la G maiuscola, è ancora uno dei fardelli più pesanti che attanagliano il nostro sistema paese. Ce lo avevano spiegato in tutti questi anni di governo di centrodestra (?) ed è sorprendente si siano potuti rimangiare il tutto così velocemente. Non si può … Continua a leggere

Fidarsi è bene, non fidarsi (di Ingroia) è meglio!

Sale e scende da un palco all’altro. Ha una lingua irrefrenabile ed una gran bella faccia tosta. Si riempie la bocca del suo sodalizio col giudice Borsellino e non fa altro che sfruttare l’immagine che nel tempo si è costruito e che gli hanno appiccicato addosso di magistrato antimafia. Pubblica libri e partecipa a trasmissioni. … Continua a leggere

E adesso chi paga?

La Giustizia non è di questo mondo. Ma soprattutto non è italiana. Dopo 19 anni dalla strage di via d’Amelio, rieccoci al punto di partenza. Senza colpevoli. In compenso, sette persone condannate all’ergastolo torneranno in libertà: perchè, a suo tempo, taluni magistrati ritennero sincere le confessioni di un pentito che già all’epoca non aveva fornito … Continua a leggere

Leggi ad libertatem o leggi ad personam?

Domanda da un milione di dollari. A cui, personalmente, proverei a rispondere così: “entrambe”! Ora, immagino che qualcuno dei miei lettori si sia già portato le mani alla testa e scrocchiandosi le dita si stia preparando a riversarmi commenti su commenti con cui vorrebbe castigare il mio presunto servilismo, ma…conscio di questa possibilità e fermamente … Continua a leggere

Napolitano striglia i magistrati. A buon intenditor poche parole!

Sinceramente, non me l’aspettavo, ma evidentemente anche il Presidente della Repubblica dev’essersi accorto che la tensione istituzionale era salita a livelli insopportabili e ha deciso di richiamare le parti litiganti: politica e magistratura. Ai primi, perciò, ha ricordato i tanti problemi che affannano il Paese e che vanno quindi affrontati col dovuto impegno, senza perdersi … Continua a leggere

Tonino va alla guerra.

Pensavo che alle sparate dell’onorevole Di Pietro mi sarei abituato. Ebbene, mi sbagliavo. Dalle pagine del suo blog, infatti, non ha perso tempo per smentirmi e anzi, ha rilanciato con una sorta di comunicato alle masse decisamente imbarazzante. Cominciamo da qui: Non rimane che ragionare su come la Comunità Internazionale possa intervenire per vigilare sulla … Continua a leggere

L’ANM dà i numeri e si comporta una qualsiasi opposizione.

Di Pietro chiama. Alfano risponde. Il guardasigilli, ieri, si è presentato alle Camere per dare conto ad un’interrogazione parlamentare promossa dal leader dell’Italia dei Valori sugli effetti del cd “processo breve“, quantificati dal ministro nel coinvolgimento dell’1% dei procedimenti pendenti. Evidentemente la risposta non deve aver soddisfatto l’ex magistrato, che ha subito avuto da ridire … Continua a leggere

Attenti a quei due: Ingroia e Scarpinato, servitori dello stato o rivoluzionari?

Vorrei proporvi un articolo molto interessante, a firma di Federico Punzi, che riprende alcuni spunti del pezzo che oggi Maurizio Crippa ha firmato per Il Foglio di Giuliano Ferrara. Il tema è di quelli già trattati qualche giorno fa, ma stavolta l’approccio è decisamente più diretto e l’interrogativo contenuto sia nel titolo che a conclusione … Continua a leggere

Era meglio il lodo Alfano…

Bocciata una legge, se ne fa un’altra. Ma se il lodo Alfano aveva elementi condivisibili, questa pseudo riforma del processo, giustificata sulla scorta delle indicazione della Corte Europea dei Diritti, ha veramente poco di apprezzabile. E di salvabile. Solo le intenzioni, forse. Si, perchè che i procedimenti in Italia siano interminabili e violino costantemente il … Continua a leggere

O la Riforma o niente!

O la Riforma oppure è meglio non far niente, perchè qualunque provvedimento questo governo voglia avanzare sarà difficile non interpretare come l’ennesimo tentativo di proteggere Berlusconi disinteressandosi dei veri problemi che affliggono la Giustizia in questo Paese. Così è anche stavolta. Che senso ha annunciare la Grande Riforma, in campagna elettorale come pure da un … Continua a leggere

Quando la magistratura fa politica perde credibilità.

Qualcuno, dopo il siparietto del procuratore antimafia Antonio Ingroia ad un convegno organizzato dall’Italia dei Valori di Antonio Di Pietro, giustamente si è chiesto come mai il CSM stavolta non abbia niente da dire a tutela della credibilità della Magistratura. Credibilità che di fatto va a ramengo non soltanto quando un magistrato viene delegittimato dalle … Continua a leggere

Domande inutili.

Siccome non credo che Napolitano perderà mai tempo dietro a cialtroni come Grillo e compagnia cantante, alle 5 domande che il comico rivolge al Presidente della Repubblica dalle colonne del suo blog rispondo io. PRIMA DOMANDA: Perché ha firmato il Lodo Alfano che consente l’impunità a Silvio Berlusconi nel processo Mills? PRIMA RISPOSTA: intanto il … Continua a leggere

Questa Giustizia non mi piace!

Onestamente: vi fareste giudicare da un giudice che ha parlato male di voi in più di un’occasione, definendovi un pericolo per la democrazia? Onestamente: sareste sereni nel farvi giudicare da un giudice che dopo aver più volte parlato male di voi, definendovi un pericolo per la democrazia, vi nega l’ammissione in dibattimento delle prove che … Continua a leggere

Art 27 costituzione.

Grande clamore per la pubblicazione delle motivazioni (già notorie da almeno tre mesi) della condanna a 4 anni e 6 mesi ai danni dell’avvocato inglese David Mills in cui si fa esplicito riferimento al presidente del consiglio, Silvio Berlusconi. Tutte le considerazioni son buone, ma mi preme giusto ricordare alcune cose. Art 27 comma 2, … Continua a leggere

  • Tieniti aggiornato: ISCRIVITI!


  • SOSTIENI IL BLOG!