Trappola in alto mare.

Come nell’omonimo film di Steven Seagal, si consuma tutto a diverse miglia dalla costa: i cattivi (quelli che si spacciano per pacifisti – ma non lo sono!) hanno un disperato bisogno di metter fuori giuoco gli unici buoni (lo stato d’Israele con la sua democrazia e le sue istituzioni) in grado di impedirgli di realizzare … Continua a leggere

Notizie che non leggerete altrove.

Roma, 8 gen (Velino) – Numerose persone nella Striscia di Gaza sono state “giustiziate” da Hamas da quando è cominciata l’azione militare israeliana. Alle prime rivelazioni da parte di testimoni e di alcuni organi di stampa (tra i quali l’israeliano Haaretz) sono seguite le ammissioni del movimento per la resistenza islamica, che ha confermato l’esecuzione … Continua a leggere

La cecità di Hamas.

«Che disastro! I leader di Hamas non hanno saputo neppure far tesoro della lezione dell’ Hezbollah libanese. Non hanno valutato le conseguenze, forse non erano e non sono in grado di valutarle». È chiaro e duro Elias Zananiri, ex portavoce del governo palestinese, oggi apprezzato analista politico. Non è un uomo che si rifugi nelle … Continua a leggere

Hamas danneggia la “causa palestinese”. Nessuna tregua è possibile. Israele deve annientarla.

C’è ancora chi si illude che quella in corso sia l’ennesima recrudescenza della “questione palestinese“. Si sbaglia. Hamas non bersaglia Israele per riottenere territori che le sono stati sottratti e Israele non sta colpendo Gaza per riconquistarla. Questa guerra è nient’altro che lo scontro definitivo (si spera, ma queste sembrano le intenzioni) tra un gruppo … Continua a leggere

La risposta sproporzionata.

UPDATE: video alla fine del post… C’è un punto sul quale quasi tutti coloro che si occupano dell’attuale crisi di Gaza sono d’accordo, e cioè che la risposta di Israele agli attacchi di Hamas è sproporzionata. Si ha sproporzione quando la reazione non corrisponde all’azione. Se un uomo dà un pugno ad un altro, e … Continua a leggere

Soccorso rosso.

Per certi aspetti sono incredibili le parole con cui alcuni esponenti del governo Spagnolo nei giorni scorsi hanno apostrofato prima le proposte avanzate su leggi non ancora scritte per fronteggiare l’immigrazione clandestina e poi l’azione di contrasto alla criminalità eseguita nel nostro Paese la settimana appena passata. Per altri invece, è chiaro che ci si … Continua a leggere

Il multilateralismo consegna il Libano all’Iran.

Che dietro Hezbollah ci sia Teheran è cosa nota. Ora resta da chiedersi chi ci sia dietro l’Onu e la Nato o, se vogliamo, generalizzando, dietro il multilateralismo. Ovunque sia stato applicato i risultati sono stati l’esatto ribaltamento delle cose in cui si poteva sperare. Basti guardare le situazioni in Darfur e, appunto, in Libano. … Continua a leggere

  • Tieniti aggiornato: ISCRIVITI!


  • SOSTIENI IL BLOG!