I fatti di Villabate. Reloaded.

Era il 2008. Qualcuno pendeva dalle labbra di pentiti, mafiosi e giornalisti da strapazzo, che inveivano contro Schifani, allora presidente del Senato, invitandolo a render conto in merito ad alcune frequentazioni, bollate già prima di ogni giudizio come concorso esterno in associazione mafiosa. Qualcun altro, al contrario, cercava di mettere ordine nel caos generato da un’informazione … Continua a leggere

Spaesati.

Alla luce dei risultati referendari i commenti si sprecano. Da par mio ho poche parole per spiegare l’umore e la sfiducia che provo: mi sento spaesato. E come me credo buona parte dell’elettorato moderato, non necessariamente “di destra”. Il punto è che ci è diventato impossibile continuare a fidarci di una classe politica incapace di … Continua a leggere

Ma non chiamatelo dossier…

Ancora una volta è stato il Fatto Quotidiano a bruciare tutti sul tempo e ad annunciare l’esistenza di un’indagine da parte della magistratura in cui sarebbe coinvolto (ancora non si capisce a che titolo) Silvio Berlusconi. Immancabili come sempre sono arrivate le prime smentite e puntualissime le conferme a stretto giro di posta. Ma non … Continua a leggere

Senza pudore Ter. La procura de La Repubblica/l’Espresso contro Schifani.

Ecco a voi un normale caso di disinformazione. Uno di quelli che fanno pensare alla solita strumentalizzazione mediatica di posizioni giudiziarie tutt’altro che definite. Nei fatti. Secondo l’Espresso, il presidente del Senato, Renato Schifani, sarebbe stato iscritto nel registro degli indagati della Procura di Palermo a seguito delle dichiarazioni di Spatuzza e altri pentiti. Il … Continua a leggere

Ecco perchè la sinistra continuerà a perdere.

Purtroppo, quando non si hanno contenuti da proporre si deve sempre necessariamente ripiegare a parlar d’altro, meglio ancora a parlar male del proprio avversario. Il dramma diventa insopportabile quando questo atteggiamento lo assume una forza politica che dovrebbe invece esprimere idee in grado di convincere i cittadini che la scelta migliore per loro non è … Continua a leggere

Notizie che non leggerete altrove.

Roma, 8 gen (Velino) – Numerose persone nella Striscia di Gaza sono state “giustiziate” da Hamas da quando è cominciata l’azione militare israeliana. Alle prime rivelazioni da parte di testimoni e di alcuni organi di stampa (tra i quali l’israeliano Haaretz) sono seguite le ammissioni del movimento per la resistenza islamica, che ha confermato l’esecuzione … Continua a leggere

Tonino va alla guerra (civile e strisciante).

A costo di risultare monotematico è bene tenere alta la guardia. Paradossalmente, chi si lamenta dell’informazione asservita ai poteri è poi il primo a fare disinformazione, anzi, disinformatja usando toni e parole assolutamente fuori luogo. E’ il caso (l’ennesimo) del dottor onorevole Di Pietro. Leggo e riporto dal suo blog: con l’annullamento del regime speciale … Continua a leggere

Perchè si sappia: ecco la differenza che passa quando una legge la fa Berlusconi e quando la fanno le sinistre…

C’è poco da fare e ancor meno da dire. Tutti giorni abbiamo la dimostrazione e la riprova di come si gridi allo scandalo per il sol fatto che a muovere le trame legislative è il Cavaliere; niente di più: diventa quasi troppo perfino appurare e giudicare nel merito una nuova legge o la novellazione di … Continua a leggere

Mao tse Dux.

E’ incredibile. Da Verona al Pigneto passando per Ponticelli, la convinzione è rimasta tale e quale, seppure smentita dalla realtà dei fatti. Per le intellighentie progressiste e democratiche(?) sono comunque tutti episodi di stampo fascista, commessi da violenti spinti dall’odio razziale e dal clima xenofobo rinfocolati dal nuovo governo di centrodestra. Non gli importa che … Continua a leggere

  • Tieniti aggiornato: ISCRIVITI!


  • SOSTIENI IL BLOG!