Buongiorno Italia (dei Valori)

Parliamoci chiaro: prima o poi doveva succedere. Qualcuno sarà rimasto sorpreso, altri invece hanno esclamato qualcosa tipo: “lo dicevo, io!”. In ogni caso, di tutta questa vicenda che coinvolge Di Pietro, sono due gli aspetti più interessanti. Al di là di come la si pensi, infatti, è impressionante la fragilità di un partito che, colpito … Continua a leggere

Quattro NO. Ed un SI.

Dopo aver rifilato al Cavaliere una sonora scoppola alle elezioni amministrative, a sinistra fiutano il sangue della preda ferita e sperano di potergli assestare il colpo di grazia il 12 e il 13 giugno, giorni durante i quali ci si dovrà esprimere sui quesiti referendari presentati dalle opposizioni. In particolar modo dall’Italia dei Valori di … Continua a leggere

La macchina del fango contro il dissidente Scilipoti.

Com’è che scriveva e recitava Roberto Saviano? Rinfreschiamoci la memoria: Qualunque sia il tuo stile di vita, qualunque sia il tuo lavoro, qualunque sia il tuo pen­siero, se ti poni con­tro certi poteri questi rispon­der­anno sem­pre con un’unica strate­gia: dele­git­ti­mare. Dele­git­ti­mare il rivale agli occhi della pub­blica opin­ione, cer­care di ren­derlo nudo rac­con­tando sto­rie su … Continua a leggere

Giustizialisti col Cav, garantisti tra di loro. Il caso De Magistris.

In questo clima da “fine impero”, come ormai giornali e giornalisti amano definirlo, la precipitosa caduta di Berlusconi apre necessariamente una riflessione si chi possa succedergli: non solo a destra(?), ma anche tra le opposizioni di sinistra come di centro. Si cerca l’uomo nuovo ed è abbastanza sconsolante non veder niente di buono all’orizzonte… C’è … Continua a leggere

Ancora niente.

Dal 30 ottobre ad oggi, 6 novembre, è passata quasi una settimana e mentre abbondano gli articoli scandalistici contro il Cavaliere, coi quali senza un minimo di ritegno si accreditano puttane e ladre a rango di affidabilissime testimoni della vita privata del premier, nemmeno una parola è stata scritta per render noto alla collettività del … Continua a leggere

Il ritorno del martire: Sant’Oro.

Delirio di onnipotenza. Non saprei definire altrimenti l’atteggiamento di Santoro in reazione al provvedimento di sospensione col quale è stato punito per il suo “Vaffa” in diretta contro i vertici della Rai, i suoi datori di lavoro. Ha parlato di “attentato”, il buon Michele: lo stanno censurando. Di nuovo. Ce l’hanno sempre con lui! Ma … Continua a leggere

Tonino va alla guerra.

Pensavo che alle sparate dell’onorevole Di Pietro mi sarei abituato. Ebbene, mi sbagliavo. Dalle pagine del suo blog, infatti, non ha perso tempo per smentirmi e anzi, ha rilanciato con una sorta di comunicato alle masse decisamente imbarazzante. Cominciamo da qui: Non rimane che ragionare su come la Comunità Internazionale possa intervenire per vigilare sulla … Continua a leggere

Le ambiguità di Napolitano e il becerume di Di Pietro.

Vado subito al sodo: sono decisamente incuriosito dall’atteggiamento di Napolitano. Oggi si dice quasi obbligato a firmare il decreto anticrisi contenente il tanto osteggiato scudo fiscale, mentre quando si trattava di mantenere in vita Eluana Englaro non ci pensò molto su e rispedì al mittente, cioè il governo, il decreto appena licenziato dall’esecutivo. Le motivazioni … Continua a leggere

Nei pensieri di Tonino c’è solo Silvio.

Altro mirabile esempio di coerenza da parte di colui che lancia in resta ha voglia di Giustizia, quella con la “G” maiuscola, quella uguale per tutti e uguale perchè imparziale, perchè non fa a chi figlio e chi figliastro… Mister Di. Di Pietro ovviamente. Non lo sapevo, ma è stato lui a sollecitare le procure … Continua a leggere

Di Pietro. Di nuovo.

Dopo giorni e giorni che usavo il computer solo per scaricare e ritoccare le centinaia di scatti fatti in questo mese con la mia nuova macchina fotografica; in un momento di stanchezza dopo la ripresa dello studio; colto da un ritrovato bisogno di tornare a sfogliare qualche pagina di giornale e soprattutto di blog…eccoti che … Continua a leggere

Una strana idea di democrazia.

Oggi ho pochissimo tempo per scrivere (come pure avrete notato nei giorni scorsi), ma dopo aver letto l’articolo di Piero Ostellino sul Corriere a commento dell’iniziativa dell’onorevole Antonio Di Pietro di acquistare un’intera pagina su diversi quotidiani internazionali per gridare una improbabile richiesta d’aiuto per salvare la democrazia in Italia, mi sono convinto che non … Continua a leggere

Se Di Pietro e Repubblica rivendicano il principio di imparzialità.

Toh, guarda. D’un tratto anche per Repubblica e Di Pietro l’imparzialità di un giudice può essere messa in dubbio dai comportamenti privati di quel magistrato. Così, mentre in passato qualunque posizione politica fosse stata espressa contro Berlusconi e il suo governo da chi poi avrebbe dovuto giudicarlo in tribunale non era da considerarsi compromettente la … Continua a leggere

Di Pietro, l’unico che crede nell’Europa (?).

Votare alle europee? Chi? Ma soprattutto: perchè? Delle prossime elezioni del 6 e 7 giugno so appunto soltanto la data. Dopodichè niente di più! Devo ammetterlo, sono sempre stato un euroscettico: troppe volte mi son domandato che senso avesse per me l’Europa e altrettante volte mi son risposto che non ne aveva nessuno. Studiandone poi … Continua a leggere

“Onnità” nazionale.

Tutti dietro al Cavaliere. E così la lista degli “ipocriti” (secondo Di Pietro) si allunga. Dopo Berlusconi, anche Franceschini e Casini hanno annunciato che saranno ad Onna, città colpita dal terremoto e teatro di una strage nazista nel ’44, per celebrare il giorno della Liberazione. Ci fosse anche Tonino avremmo potuto parlare di sincera unità … Continua a leggere

Tonino vede, prevede, ma sbaglia tutto.

Che Di Pietro gridi monotonamente un giorno si e l’altro pure al regime ormai è un fatto appurato. A sostegno di questa drammatica idea, il buon Tonino si lancia a volte in catastrofiche previsioni su come Berlusconi stringerà con maggior forza le maglie del potere (mediatico soprattutto). Peccato spesso le sbagli di grosso. L’ultima è … Continua a leggere

  • Tieniti aggiornato: ISCRIVITI!


  • SOSTIENI IL BLOG!