Fidarsi è bene, non fidarsi (di Ingroia) è meglio!

Sale e scende da un palco all’altro. Ha una lingua irrefrenabile ed una gran bella faccia tosta. Si riempie la bocca del suo sodalizio col giudice Borsellino e non fa altro che sfruttare l’immagine che nel tempo si è costruito e che gli hanno appiccicato addosso di magistrato antimafia. Pubblica libri e partecipa a trasmissioni. … Continua a leggere

Lodi mattutine.

La Consulta ha avviato l’esame della legge 124 del 2008 su cui dovrà esprimere un giudizio di costituzionalità, ovvero di compatibilità tra il cosiddetto Lodo Alfano e i principi espressi nella nostra Carta fondamentale. Sicuramente qualcuno starà pregando: chi perchè la Corte lo bocci definitivamente, facendogli fare la fine del precedente tentativo del 2003 (lodo … Continua a leggere

Costolette della Sinistra.

“La Carta non si cambia“. Parola di Umberto Bossi. Si, avete capito bene: Umberto Bossi…leader della Lega Nord Padania, da ieri di nuovo costola della sinistra (così la definì Massimo d’Alema il 12 febbraio nel lontano 1995). Cosa non si farebbe per portare a casa la modifica costituzionale tanto desiderata, eh Senatur?! Chissà comunque che … Continua a leggere

In difesa della Costituzione…che hanno cambiato.

Dedicato a quelli che….la Carta non si tocca: va già bene così come l’abbiamo cambiata noi (a maggioranza semplice e all’ultimo giorno della legislatura, approvando un federalismo zoppo che ha creato solo una gran confusione nella corretta individuazione dei ruoli tra le diverse istituzioni dello Stato).

Quando la Costituzione è di troppo.

Leggo sulla hp di Repubblica: “Pronta una legge allunga-processi se la Consulta boccia il Lodo Alfano” Mi incuriosisco e continuo a scorrere l’articolo: “AVVOCATI più potenti, anzi potentissimi.” Penso: che avrà mai fatto stavolta? Prosegue la giornalista: “Capaci di allungare a dismisura i tempi di un processo con un nuovo strumento nelle loro mani: “interrogare” … Continua a leggere

La Costituzione non è un totem.

La nostra Carta costituzionale si divide in due parti. La prima contiene i grandi princìpi ideali sui quali si basa (si dovrebbe basare) il vivere civile degli italiani. La seconda detta le regole pratiche che realizzano questa convivenza. Nessuno – per sua e nostra fortuna – vuole cambiare i principi fondamentali della Costituzione per quel … Continua a leggere

Cambiare la Costituzione si può, anzi: si deve!

Questo è il testo con cui ho fondato il gruppo “Cambiare la Costituzione si può, anzi, si deve” su Facebook… Quella che propongo con questo gruppo non è solo una provocazione in risposta a quelli che hanno finito col mitizzare una Legge, che seppur considerata fondamentale per il nostro stato è pur sempre umana e … Continua a leggere

Non solo la Costituzione: già pronta la riforma del processo civile.

Non c’è solo la modifica costituzionale di alcuni articoli relativi al CSM e al principio dell’obbligatorietà dell’azione penale o alla cosiddetta separazione delle carriere di giudice e pm. In cantiere ci sono anche le due riforme più importanti: quella del processo civile e quella del processo penale. Per chi non lo sapesse e tutte le … Continua a leggere

Due cose sul processo Mills.

Quando mi iscrissi a giurisprudenza erano in molti a dirmi: eh, ci vuole memoria per ricordarsi tutte quelle leggi. La cosa non mi spaventava, anche perchè avevo il sospetto che se davvero i miei studi fossero serviti soltanto a quello, allora i codici erano del tutto inutili. Certo, in ogni articolo di legge si sostanzia … Continua a leggere

Non siamo noi gli stupidi…

In poche ore, Napolitano ha confermato alcuni dubbi e certezze che anche qui su questo blog erano già stati espressi sulle questioni più attuali e a cui in molti, sempre qui, su questo blog (ma non solo), non hanno mai dato peso, anzi…, dall’opportunità di un parere costituzionale ad opera del CSM sulle leggi in … Continua a leggere

Parere non richiesto. Il CSM sta violando la Costituzione.

Il CSM si appresta a discutere la bozza del parere che eprimerà in merito alla compatibilità col dettato costituzionale della norma blocca-processi. I relatori l’hanno già preparata e sono appena uscite le prime dichiarazioni: quella legge sarebbe incostituzionale perchè sospendere i processi viola l’articolo 111 della Carta, quello sul “giusto processo”. Devo ammettere che quando … Continua a leggere

Veltroni sconfitto dalla Storia. Ancora!

Con una mossa subdola, che puzza di retorica e di stantia ipocrisia, Walter Veltroni, colto da uno dei tanti raptus di onnipotenza di cui ogni tanto soffrono “i migliori”, ha preso carta e penna e ha scritto a Berlusconi. Anzi, ha scritto ai giornali. Una lettera, per chiedere al candidato a lui avverso nella corsa … Continua a leggere

  • Tieniti aggiornato: ISCRIVITI!


  • SOSTIENI IL BLOG!