Ma non doveva essere in Guatemala?

Punti di vista… Ecco come l’Ansa e il Fatto Quotidiano affrontano la notizia più importante della serata… Eloquente la prima pagina del quotidiano di Travaglio e Padellaro (per ora nella sola versione online, ma sono sicuro che domani, quella cartacea non cambierà di molto): l’intoccabile è stato toccato. La preposizione utilizzata nel titolo per definire … Continua a leggere

L’ANM dà i numeri e si comporta una qualsiasi opposizione.

Di Pietro chiama. Alfano risponde. Il guardasigilli, ieri, si è presentato alle Camere per dare conto ad un’interrogazione parlamentare promossa dal leader dell’Italia dei Valori sugli effetti del cd “processo breve“, quantificati dal ministro nel coinvolgimento dell’1% dei procedimenti pendenti. Evidentemente la risposta non deve aver soddisfatto l’ex magistrato, che ha subito avuto da ridire … Continua a leggere

Gli abbagli delle toghe sulla stoppa-processi.

Fino a ieri l’emendamento che prevede la sospensione di alcuni processi per un anno per avvantaggiare il disbrigo dei procedimenti più urgenti e più gravi, era visto come la pietra dello scandalo che avrebbe riattizzato lo scontro istituzionale per il sol fatto che di quella previsione legislativa avrebbe potuto beneficiare anche il presidente del consiglio, … Continua a leggere

Lasciamo perdere il reato di clandestinità: i magistrati lo hanno già fatto fallire.

No, non sono impazzito. Certo, se avete letto queste pagine nei giorni scorsi, adesso vi stupirete nel vedere un titolo che cozza così vistosamente con i post scritti precedentemente sull’argomento. Ma, tant’è… Il tutto è nato pensando alla (inflazionatissima) formula “in nome del popolo italiano”. Ma chi è che agisce nel nome del popolo italiano? … Continua a leggere

  • Tieniti aggiornato: ISCRIVITI!


  • SOSTIENI IL BLOG!