Stop alla Kill-Pill. Per ora.

Ogni volta che si parla di aborto possiamo udire un fragore: è la massa di donne che ci ricorda che in Italia esiste una normativa ben specifica e che essa non va toccata: la legge 194! Oggi però, sembra quasi che qualcuno preferirebbe si guardasse dall’altra parte, si facesse come se non ci fosse. E … Continua a leggere

Se il sindaco Renzi fa il “leghista”.

Devo ammetterlo: quasi quasi mi piace, questo nuovo sindaco di Firenze. Ancora forse è presto per giudicare, ma alcuni provvedimenti mi hanno letteralmente entusiasmato. E dopo lo stop alle linee 2 e 3 della tramvia e la pedonalizzazione di Piazza Duomo, oggi vengo a sapere di un’ordinanza in perfetto stile “leghista”, a tutela del “decoro … Continua a leggere

Climate Change: una bufala globale?

Tra poco più di una settimana, in Danimarca, a Copenhagen, si aprirà un atteso vertice internazionale per discutere dei pericoli e delle possibili soluzioni al famigerato Global Warming, il surriscaldamento della Terra che molti scienziati imputano a cause umane. Da più parti sono perciò giunti appelli a che questo ennesimo meeting tra i Potenti non … Continua a leggere

Quando la magistratura fa politica perde credibilità.

Qualcuno, dopo il siparietto del procuratore antimafia Antonio Ingroia ad un convegno organizzato dall’Italia dei Valori di Antonio Di Pietro, giustamente si è chiesto come mai il CSM stavolta non abbia niente da dire a tutela della credibilità della Magistratura. Credibilità che di fatto va a ramengo non soltanto quando un magistrato viene delegittimato dalle … Continua a leggere

Antiberlusconismi.

Fortuna che sono in vacanza. Avrei scritto volentieri al giornalista autore dell’articolo che mi interessava commentare, ma di lui non ho trovato alcun contatto mail nè altro, quindi sono “costretto” a dire la mia su questa pagina: trovo alquanto scorretto il pezzo di Emilio Guariglia, pubblicato a pagina 13 del Tirreno di oggi, relativo alle … Continua a leggere

Avanti così.

Non ho voglia di maramaldeggiare sulle spoglie già abbastanza ridicolizzate di certa stampa nazionale e internazionale o su quelle di alcuni politici nostrani che avevano previsto il declino del Cav e si son ritrovati a dover mandar giù il boccone amaro dell’ennesimo successo di Berlusconi. Come al solito, è la Storia e sono i fatti … Continua a leggere

Vice-disastro forever!

Com’è che a Repubblica si occupano solo delle incoerenze dei vari Minzolini, Berlusconi e avversari politici e per i loro beniamini non hanno mai da tirar fuori neanche un link per chiedergli come mai fino al giorno prima dicevano una cosa e oggi ne fanno un’altra?! Prima acclamarono Veltroni come il salvatore della Patria, nonostante … Continua a leggere

Finalmente un direttore con le palle al TG1!

Nonostante su Repubblica provino a dimostrare un’improbabile incoerenza tra le parole che l’attuale direttore del Tg1 pronunciò quindici anni orsono e l’atteggiamento con cui sta affrontando il caso-Patrizia, Augusto Minzolini sta meritoriamente guidando l’ammiraglia dell’informazione pubblica fuori dal guano in cui è stato trascinato l’intero Paese da quotidiani sempre più simili a rotocalchi rosa che … Continua a leggere

Che delusione!

Lo dico sinceramente: sono molto deluso. E non mi consola per niente il tracollo del PD. Affari di Franceschini. La loro, d’altronde era una sconfitta annunciata. Impensabile, invece, era la frenata del PdL. Mettendo da parte i proclami del cavaliere (che hanno avuto come conseguenza di rendere meno affidabili i suoi songaggisti che in passato … Continua a leggere

Sarà il solito referendum su Berlusconi.

Doveva essere una campagna elettorale per l’Europa, ma qualcuno ha pensato bene di trasformare le prossime elezioni nel solito referendum su Berlusconi. E nemmeno sul Berlusconi politico, quanto piuttosto sul Berlusconi uomo e padre di famiglia. Sappiamo in passato com’è finita: sono 15 anni che sottovalutano la forza del Cavaliere nel respingere gli attacchi di … Continua a leggere

Adoro le corse clandestine!

L’attesa è finita. I giri di prova, anche. Domani, tutti sulla griglia di partenza. Il fantino di Arcore, giusto poco fa, ha fatto sapere a tutti il tempo cui crede di poter arrivare: un bel 45 secco. Sappiamo che in passato è sempre andato vicinissimo alle sue previsioni, merito anche di un ottimo osservatore americano … Continua a leggere

Tutto qui?

A occhio e croce manca solo una cosa: lo scandalo. El Pais pubblica le foto di Villa Certosa che in Italia sono state fatte sequestrare perchè ritenute lesive della privacy non solo del premier, ma anche e soprattutto degli altri ospiti della residenza sarda del Cavaliere. Le correda addirittura di un editoriale che già dal … Continua a leggere

Sondaggi (di Repubblica) e realtà: due cose diverse.

Leggo su Repubblica che il governo è in perdita di consensi e che l’opposizione è magicamente esplosa, accreditata di un incredibile (nel senso di non-credibile) 33%; non solo: il ministro che più soffrirebbe la disaffezione dei cittadini italiani sarebbe quello degli Interni, Roberto Maroni. Ebbene: non ci credo! Non ci credo non solo perchè ormai … Continua a leggere

Di Pietro, l’unico che crede nell’Europa (?).

Votare alle europee? Chi? Ma soprattutto: perchè? Delle prossime elezioni del 6 e 7 giugno so appunto soltanto la data. Dopodichè niente di più! Devo ammetterlo, sono sempre stato un euroscettico: troppe volte mi son domandato che senso avesse per me l’Europa e altrettante volte mi son risposto che non ne aveva nessuno. Studiandone poi … Continua a leggere

Paradossi da Grande Fratello.

Mettiamoci d’accordo: l’Italia di Berlusconi è davvero un Paese razzista? Ma allora perchè a vincere il reality più seguito della televisione (il Grande Fratello) è stato un ragazzo di origini rom e dalla storia commovente? Questo fatto è stato salutato da alcuni come lo smacco a quella parte intollerante della popolazione cresciuta all’ombra di Lega … Continua a leggere

  • Tieniti aggiornato: ISCRIVITI!


  • SOSTIENI IL BLOG!