Metodo Travaglio: “tutti tranne l’IdV”.

Nuova puntata del “metodo Travaglio”. Scrive il “gazzettino dell’IdV”: Ricordate il processo a Clemente Mastella e famiglia […]? Bene […], il Parlamento ha deciso di abolirlo. Venerdì, alla chetichella, come si usa in questi casi, il Senato della Repubblica ha approvato per alzata di mano la proposta della giunta per le autorizzazioni a procedere di … Continua a leggere

La scomparsa dei fatti e la loro miracolosa “ricomparsa”. Il caso dell’intervista a Paolo Borsellino.

Lo so che le feste non sono ancora finite e che è difficile mettersi a ragionare su questioni di un certo livello, ma volevo chiudere questo anno in bellezza e quindi proporvi due video, a cui probabilmente seguiranno altri (ma non so quando), che sicuramente susciteranno opposte reazioni. L’intento, come al solito, è quello di … Continua a leggere

Il compassionevole Travaglio e la sua apologia dei pentiti.

[parte seconda] Poverini, i pentiti. “Soprattutto in questi giorni sentite dire che c’è una giustizia a orologeria, cioè che ci sono questi pentiti e questi magistrati che, a un certo punto, si mettono d’accordo tutti per spodestare Berlusconi. Chi dice questo, oltre a essere totalmente in malafede, non sa come avvengono gli interrogatori e come … Continua a leggere

Travaglio, Travaglio: perchè sei tu Travaglio? Rinnega il tuo metodo…#1

[parte prima] Travaglio, Travaglio: perchè sei tu Travaglio? Il novello apologeta nonchè agiografo dei pentiti che straparlano su Berlusconi e Dell’Utri è sempre molto attento a che non si dicano fandonie e con grande solerzia sta sempre all’erta per salvarci dalle pene di un’informazione deformata. Grazie! Così, ogni lunedì, ci fa un sunto delle sue … Continua a leggere

Zac zac Travaglio è tornato!

[AVVISO ai naviganti]: post decisamente lunghetto, soprattutto nelle premesse. A chi volesse evitare di perder troppo tempo, se così si può dire, consiglio di scorrere velocemente al “dunque”, segnalato più in basso… Evidentemente non son bastati tribunali e colleghi a fargli cambiare idea. A lui, il taglia e cuci, piace troppo, perchè gli permette di … Continua a leggere

Travaglio e i fatti di cui non vi parla.

Qualche giorno fa avevo toccato l’argomento, stupito dal modo in cui la notizia in questione era stata riportata. Si parlava delle ultime “confessioni” di Brusca durante il processo contro il generale Mario Mori e il colonnello Mauro Obinu: tema scottante, visto che si fa riferimento al presunto accordo tra mafia e uomini dello Stato. Ebbene, … Continua a leggere

Perchè Travaglio racconta le cose a metà?

Nel suo pezzo quotidiano sull’Unità, Travaglio, dopo aver provato a descrivere il sistema di servitù che sta alla corte dell’Imperatore Berlusconi, chiosa scrivendo: “Al Tappone sgraffignò la Mondadori grazie a una sentenza comprata. Ora è chiaro perché non la restituisce.” Ammettiamo che Travaglio abbia ragione e proseguiamo quindi con la sua logica. Sarebbe dunque legittimo … Continua a leggere

I doppi pesi di Travaglio.

Quando ieri sera ho acceso la televisione, nonostante mi fossi ripromesso di lasciar perdere (viste le condizioni del mio fegato dalla scorsa settimana) mi è venuto istintivo schiacciare il tasto due. Sapevo che ad AnnoZero si sarebbe parlato (male) di Berlusconi e si sarebbe condotto un processo mediatico proseguendo quello giudiziario che aveva coinvolto il … Continua a leggere

Travaglio premiato per le critiche ad un regime che non c’è.

ANTE SCRIPTUM: pare che Travaglio si sia molto risentito del fatto che nessuno abbia reso giustizia dei meriti acquisiti col suo mestiere. E quasi quasi mi sento in colpa. Sapevo eppure ho taciuto. Questo post, infatti, risale al 26 febbraio scorso, circa due mesi fa. Fino ad oggi lo avevo lasciato da parte, dimenticato nella … Continua a leggere

Travaglio tocca il fondo.

“La natura è stata più svelta del governo e ha presentato il suo piano casa. È una fortuna che gli edifici crollati non fossero stati ancora ingranditi del 20-30 per cento, secondo i dettami del Cavaliere e dei suoi corifei, altrimenti il bilancio dei morti sarebbe più cospicuo. E non osiamo immaginare il bilancio dei … Continua a leggere

Le “confessioni” di Travaglio.

Non ho nè voglia nè tempo di star qui a correggere e puntualizzare le piccole o grandi inesattezze che Travaglio ha detto nel suo Passa Parola di ieri, ma c’è un passaggio veloce veloce che più degli altri mi ha fatto rimanere allibito. Si parla del processo contro Berlusconi per le tangenti alla guardia di … Continua a leggere

Segnatevi questo giorno.

E’ la prima volta infatti, che Travaglio dà credito alla documentazione della “difesa”. Attenzione: documentazione di parte (dei verbali della DIA che avanzerebbero sospetti e preoccupazioni sui metodi con cui l’ex magistrato di Mani Pulite sarebbe venuto a conoscenza di informazioni riservate, con le quali poi avrebbe cercato di “proteggere” il figlio Cristiano, infatti, non … Continua a leggere

Informazione afona.

Evidentemente, ognuno ha il suo santo in paradiso. E ovviamente, ognuno sceglie il paradiso cui anelare. C’è chi va dietro a Berlusconi e c’è chi va dietro a Di Pietro. AnnzoZero, ieri sera, ha di nuovo mostrato il paradosso del bue che da di cornuto all’asino. Per intenderci: tra Santoro e Travaglio non saprei dire … Continua a leggere

Se Travaglio si prestasse al contraddittorio…ne uscirebbe con le ossa rotte. Il suo ultimo Passaparola ai raggi x.

Come ti smonto Travaglio e il suo falso “metodo” giornalistico.
Stavolta però vi propongo un articolo pubblicato sul sito Censurati.it e scritto da Antonella.
Il pezzo è lungo, quindi mettetevi comodi e buona lettura.

NB: le parti in blu sono le annotazioni dell’autrice.
Facciamolo questo contraddittorio a Travaglio.

A seguito delle infamanti calunnie che ho letto sul sito di beppe grillo nella rubrica “passaparola” di marco travaglio, mi trovo costretta (di nuovo) a fare un’analisi pezzo per pezzo a quanto dichiara. Provando come il suo modo di fare in realtà è pura opinione, provando che non parla di fatti ma di congetture, e di come queste congetture molto (troppo) facilmente le spaccia per verità assolute. Omettendo quando c’è da omettere, citando solo chi dice lui, infamando il più possibile, ovunque colga. Mi sono ritrovata a sgretolare le sue parole dopo che ho commentato con i fatti le sue falsità sul sito di beppe grillo e questa mattina senza stupore ho visto che il commento era stato cancellato.
Allora punto per punto ecco travaglio, suo malgrado con un contraddittorio (le parole in maiuscolo sono le mie, il resto e’ di travaglio)

L’infedele Di Pietro si fa difendere da Torquemada Travaglio.

E fu così che Torquemada (Travaglio) si mise a difendere l’Infedele (Di Pietro). Buffo! Perchè da un inquisitore del suo calibro non ci si poteva certo aspettare un simile coup de theatre! Al contrario, vista la sua presunta (e presuntuosa!) coerenza morale da cui in tanti si son lasciati affascinare, era lecito confidare che anche … Continua a leggere

  • Tieniti aggiornato: ISCRIVITI!


  • SOSTIENI IL BLOG!