E adesso chi paga?

La Giustizia non è di questo mondo. Ma soprattutto non è italiana. Dopo 19 anni dalla strage di via d’Amelio, rieccoci al punto di partenza. Senza colpevoli. In compenso, sette persone condannate all’ergastolo torneranno in libertà: perchè, a suo tempo, taluni magistrati ritennero sincere le confessioni di un pentito che già all’epoca non aveva fornito … Continua a leggere

La caduta degli “idoli”

Ciancimino Jr non è attendibile. Alcuni lo dicevano da tempo. Ad altri lo aveva detto lui stesso. Ora lo sanno anche alla Procura di Palermo. Quanto ci metteranno ad ammetterlo quelle di AnnoZero, dell’Espresso/Repubblica e del Fatto Quotidiano?

Ciancimino Jr: “Sono l’idolo di AnnoZero”.

La maschera parrebbe finalmente caduta e chissà che da domani siano sempre di più quelli che riconosceranno Massimo Ciancimino per quello che è: un truffatore dello Stato e della Storia, a cui è stato dato fin troppo credito per non insospettirsi e chiedersi cosa mai ne venga a chi continua a proporlo come un’icona dell’antimafia. … Continua a leggere

Senza pudore Ter. La procura de La Repubblica/l’Espresso contro Schifani.

Ecco a voi un normale caso di disinformazione. Uno di quelli che fanno pensare alla solita strumentalizzazione mediatica di posizioni giudiziarie tutt’altro che definite. Nei fatti. Secondo l’Espresso, il presidente del Senato, Renato Schifani, sarebbe stato iscritto nel registro degli indagati della Procura di Palermo a seguito delle dichiarazioni di Spatuzza e altri pentiti. Il … Continua a leggere

Il “papello”? Una bufala. Come volevasi dimostrare.

Salvo smentite a breve giro di posta, vi segnalo un interessante articolo de “Il Velino”. Cito testualmente da qui: “Le manoscritture in stampatello e in corsivo presenti sui documenti in verifica” sono state redatte da “un unico autore non identificato”. ”Tutti i caratteri presenti su nr. sette documenti oggetto di verifica, non risultano in battuta … Continua a leggere

Spatuzza vs Graviano. E la Giustizia affonda.

Come si suol dire: il tempo è galantuomo. Quando una settimana fa mi misi in viaggio verso l’eremo di Montepulciano, dalle casse della radio gracchiava la voce di Spatuzza che ripeteva sostanzialmente ciò che era già stato ampiamente preannunciato dai giornali e dalle televisioni nei giorni scorsi. Pur non avendo la possibilità di aggiornarmi sulle … Continua a leggere

Ciancimino jr e “l’amico senatore” Dell’Utri. Qualcosa non torna: la data.

Dopo il pentito Romeo che parla del “politico” Berlusconi come mandante delle stragi del 93 a Firenze, Milano e Roma, nonostante il Cavaliere sia sceso in politica almeno un anno dopo, oggi è la volta di Ciancimino jr raccontare ai magistrati come stavano le cose sulla presunta trattativa. E il figlio del sindaco mafioso di … Continua a leggere

Tonino va alla guerra.

Pensavo che alle sparate dell’onorevole Di Pietro mi sarei abituato. Ebbene, mi sbagliavo. Dalle pagine del suo blog, infatti, non ha perso tempo per smentirmi e anzi, ha rilanciato con una sorta di comunicato alle masse decisamente imbarazzante. Cominciamo da qui: Non rimane che ragionare su come la Comunità Internazionale possa intervenire per vigilare sulla … Continua a leggere

Spatuzza & friends.

Forse è passata inosservata ai più (o forse mi sono solo auto-suggestionato), altri invece ci hanno fatto caso e ci si stanno già arrovellando sopra, ma stamattina La Repubblica ha pubblicato una notizia decisamente interessante. Nello stesso articolo in cui ricostruisce, secondo le testimonianze di Spatuzza, i presunti rapporti tra il Presidente del Senato, Schifani, … Continua a leggere

Nuovo pentito, nuova accusa: venghino signori, venghino..

Repubblica ci informa che ci sarebbe un altro pentito ad aver fatto il nome di Berlusconi come mandante occulto delle stragi del ’93, quelle, per intenderci, di Firenze, Milano e Roma. Il nuovo collaborante si chiama Pietro Romeo e nella più classica delle ricostruzioni, davanti ai pm del capoluogo toscano racconta i fatti in modo … Continua a leggere

Zac zac Travaglio è tornato!

[AVVISO ai naviganti]: post decisamente lunghetto, soprattutto nelle premesse. A chi volesse evitare di perder troppo tempo, se così si può dire, consiglio di scorrere velocemente al “dunque”, segnalato più in basso… Evidentemente non son bastati tribunali e colleghi a fargli cambiare idea. A lui, il taglia e cuci, piace troppo, perchè gli permette di … Continua a leggere

Attenti a quei due: Ingroia e Scarpinato, servitori dello stato o rivoluzionari?

Vorrei proporvi un articolo molto interessante, a firma di Federico Punzi, che riprende alcuni spunti del pezzo che oggi Maurizio Crippa ha firmato per Il Foglio di Giuliano Ferrara. Il tema è di quelli già trattati qualche giorno fa, ma stavolta l’approccio è decisamente più diretto e l’interrogativo contenuto sia nel titolo che a conclusione … Continua a leggere

L’antimafia molle di Marco Travaglio.

“Se non saranno l’Asinara e Pianosa studieremo altre soluzioni“. Così Roberto Maroni e Stefania Prestigiacomo sulla possibilità che vengano riaperti i carceri di massima sicurezza di Toscana e Sardegna, che tanti malumori aveva sollevato nelle associazioni ambientaliste e tra quelli che consideravano eccessivamente onerosa un’operazione del genere. Evidentemente, però, l’annuncio non dev’essere comunque piaciuto a … Continua a leggere

Travaglio e i fatti di cui non vi parla.

Qualche giorno fa avevo toccato l’argomento, stupito dal modo in cui la notizia in questione era stata riportata. Si parlava delle ultime “confessioni” di Brusca durante il processo contro il generale Mario Mori e il colonnello Mauro Obinu: tema scottante, visto che si fa riferimento al presunto accordo tra mafia e uomini dello Stato. Ebbene, … Continua a leggere

Brusca fa il pentito leggendo Repubblica.

Roma, 22 mag (Velino) – Giovanni Brusca, ex braccio destro di Totò Riina, collaboratore di giustizia ha saputo del “papello” leggendo Repubblica. Lo ha rivelato ai giudici di Palermo in trasferta nell’aula bunker di Rebibbia impegnati nel processo in cui sono imputati l’ex generale Mario Mori e il colonnello Mauro Obinu, accusati di aver favorito … Continua a leggere

  • Tieniti aggiornato: ISCRIVITI!


  • SOSTIENI IL BLOG!