L’uguaglianza a tutti i costi. Svarioni “democratici” sulle classi di inserimento!

Quando ho sentito parlare dell’arrivo delle classi d’inserimento per i bambini stranieri che non sanno spiccicare manco una parola d’italiano, ho fatto un balzo sulla sedia. Mi son detto: mi hanno letto nel pensiero! Era già da parecchio che covavo questa idea delle classi ponte per gli stranieri: più o meno da quando a scuola … Continua a leggere

Mao tse Dux.

E’ incredibile. Da Verona al Pigneto passando per Ponticelli, la convinzione è rimasta tale e quale, seppure smentita dalla realtà dei fatti. Per le intellighentie progressiste e democratiche(?) sono comunque tutti episodi di stampo fascista, commessi da violenti spinti dall’odio razziale e dal clima xenofobo rinfocolati dal nuovo governo di centrodestra. Non gli importa che … Continua a leggere

Sapienti fascisti.

Quanto dovremo aspettare ancora per sentir dire da qualcuno che le nostre università sono un ricettacolo di nostalgici fascisti che non indossano più le camice nere, ma gli idumenti slargati e straccioni che vanno molto di moda nei covi dei giovani sinistrorsi?! Quanto dovremo aspettare perchè qualcuno si indigni per il clima di tensione che … Continua a leggere

Democrazia piegata.

Ieri ci siamo salutati con l’eco delle ultime vigliaccate del governo Prodi: Visco che ordina di pubblicare online i redditi di qualunque contribuente italiano e la Turco che cambia le linee guida della legge 40 sulla fecondazione assistita con un tratto di penna all’ultimo sgocciolo di legislatura. Entrambe le faccende erano da tempo sul tavolo … Continua a leggere

E ora tocca al sindacato. Dopo la sinistra di piazza, ha da riorganizzarsi anche quella di piazza.

Coi comunisti di palazzo sono stati sconfitti anche quelli di piazza. Non si tratta di congetture politiche, ma di logica. I lavoratori che hanno votato Lega o PdL non hanno semplicemente abbandonato la sinistra rifondarola o dilibertiana, ma già prima quella a loro più vicina, cioè quella rappresentata nel sindacato. I veri sconfitti, a sinistra, … Continua a leggere

Rinnegare il passato, spacciandolo per cambiamento.

Veltroni ha ragione! Bisogna ammetterlo. Ha ragione quando dice che ” “loro” (riferito al cdx) sono sempre gli stessi, mentre “noi” (del PD) siamo il cambiamento”. Dice bene. Di fatti, sono quindici anni che Berlusconi sostiene sia impossibile governare coi comunisti, che il massimalismo è un male per il Paese, che per ridare slancio all’Italia … Continua a leggere

Il centrosinistra è morto. Era un pasticciaccio, lo sapevano anche prima, ma lo ammettono solo ora.

Il centrosinistra è morto. Ne danno il triste annuncio i suoi (non più)cari. Dopo anni ed anni di risse, notti dai lunghi coltelli, litigi fra parenti serpenti e inciuci elettorali, finalmente ci siamo liberati (forse) della più manifesta delle ipocrisie politiche di tutti i tempi. Chi non si era chiesto come potessero andare d’accordo anime … Continua a leggere

La forza delle idee. La sinistra radicale torna unita…ora che sta per perdere la poltrona.

Torna la sinistra di piazza. Che si era persa nelle sale di governo. Curioso. Tornano al pacifismo proprio ora che c’è puzza di elezioni. Cosa non si farebbe per mantenere la cadrega. Prima si vaneggi in campagna elettorale per arrivare a sedercisi. Poi la si difende anche se coerenza vorrebbe ci si alzasse. Infine, quando … Continua a leggere

Emergenza rifiuti…intellettuali…a La Sapienza!

Qualche netturbino dovrebbe passare a Roma, oltre che per le vie di Napoli. All’università fondata da Papa Bonifacio sono stati segnalati diversi cumuli di “merda rossa” fuoriuscita da teste bacate dall’intolleranza, dal laicismo anticlericalista e dal cinico comunismo nichilista predicato dal ’68 in poi! Si invii per piacere qualche spazzino anche nei pressi dei Palazzi … Continua a leggere

Il papa fugge dagli idioti “sapienti”…

Siamo un Paese culturalmente alla frutta! Non mi viene altro da dire nè da pensare di fronte alla stupidità di cui addirittura si fregiano quei quattro gatti rumorosamente intolleranti che si fanno chiamare “prof” in un’Università traboccante di idioti matricolati (nel senso stretto, di studenti, più dediti però all’uso della cannabis che dei libri!). Non … Continua a leggere

I sindacati e i comunisti fan paura.

Ai giovani negano il futuro. Preferendo difendere i privilegi di pochi lavoratori cinquattottenni. E anche ad Alitalia. Airone infatti si è ritirata dall’asta (che praticamente è rimasta senza concorrenti): governo esoso e confederazioni sindacali troppo agguerrite. Impossibile ogni piano industriale di rilancio, a queste condizioni. Persino la Bonino se n’è accorta. Ma non è nemmeno … Continua a leggere

A sinistra temono più il ritorno di Berlusconi che liberarsi dei comunisti per innovare il Paese.

E’ logico che finchè il problema sarà “non riconsegnare il paese alle destre”, ogni sforzo per aspettarsi qualcosa di buono dalla politica sarà vano. Il “manifesto” del “Cicoria” (alias, Francesco Rutelli) fa tanti bei ragionamenti, dice alcune cose sensate, ma finisce per diventare un fiore su cui si è fatto cacca sopra. Preoccuparsi più di … Continua a leggere

Prodi ha scelto…la parte sbagliata.

Perchè avere ancora paura dei comunisti? Semplice: perchè comandano. E adesso viene il bello… Addio “professore”…non ci mancherai! 

Ecco Veltroni. Finalmente un leader. Ma non basta.

C’è voluto più d’un decennio, ma alla fine la sinistra italiana ha fatto una scelta: quella cioè di affidarsi a Walter Veltroni. Non un uomo di facciata. Non un Prodi qualsiasi. Ma un leader. Riconosciuto e quel che più conta, riconoscibile. Guiderà il futuro Partito Democratico e al tempo stesso potrà essere il capo maggiormente … Continua a leggere

Prodi in preda al panico insegue i sindacati per salvarsi la cadrega.

Funziona così. Che il governo, da giorni, sta stando dietro ai capricci dei sindacati. Il fatto è che non può mollarli dove sono. Altrimenti manderebbero a farsi benedire, in maniera definitiva, un’alleanza storica e redditizia per la sinistra. Logica vorrebbe che a questo punto si chiedessero informazioni su come trovare i “riformisti” dell’Unione. Perduti. In … Continua a leggere

  • Tieniti aggiornato: ISCRIVITI!


  • SOSTIENI IL BLOG!