Parola di Roberto Saviano

Sono mesi che non scrivo.
Ammetto di aver perso (quasi del tutto) ogni interesse verso le questioni politiche e giudiziarie che per anni hanno tenuto vivo e insieme affossato il nostro Paese.
Ma ci sono ancora avvenimenti in grado di solleticare il mio spirito critico (nonchè polemico) e a rispolverare i mai sopiti convincimenti che davvero il lupo si traveste da agnello. E non si vergogna a puntare il dito contro gli altri animali.

Succede così che, sul caso Ruby, si possono leggere dichiarazioni di questo tenore:

Le sentenze vanno accettate ma allo stesso tempo non si può cedere alla logica poco democratica, secondo la quale non potrebbero essere commentate. Come ogni azione umana, come ogni azione pubblica che produce effetti sulla vita di ciascuno, anche le sentenze possono essere commentate. (cit)

Fabrizio Cicchitto? Sandro Bondi? Renato Brunetta? Nicolò Ghedini?
No….
Parola di Roberto Saviano!
Amen.

Proprio non gli è andata giù che la procura abbia perso 7 a 0. Peggio del Brasile nella semifinale mondiale, che almeno un gollettino l’aveva segnato.
Stavolta non c’è niente a cui appellarsi. Nemmeno una piccola prescrizione, una legge per aggiustare i processi, un acquisto di giudici…nulla.

Ma allora perchè questo ribaltamento totale di ciò che ci era stato detto fino a pochi mesi fa?
Un cappottamento ideologico, che probabilmente necessiterà dell’intervento di qualche esperto neuropsichiatra/chirurgo.

Domande a cui nemmeno il miglior Giacobbo saprebbe dare risposta.

Fatto sta che il Vate ha parlato!
Mi chiedo, dunque, se ora che finalmente è stato sdoganato questo concetto, si possa fare un salto indietro alle precedenti sentenze di condanna?

Tenendo sempre conto di quanto sia tristissimo non accettare le assoluzioni.
E’ il segno distintivo di un giustizialismo che oltraggia il diritto e non punta ad una Giustizia che sia Giusta, bensì ad una giustizia contra personam (e non importa chi sia la “personam”)…

Ma ormai abbiam capito: il lupo ha imparato a fare “beeeeee”!

Annunci
Comments
2.924 Responses to “Parola di Roberto Saviano”
  1. Santoro ha detto:

    Zi Dima, ma l’abbiamo già detto: Il fotone viaggia (ovviamente) alla velocità della luce ma la sua frequenza diminuisce al crescere dell’espansione cosmica a velocità superiore a quella della luce,

    Che cavolo vuoi dire con questo passaggio: “Se il fotone viene spostato allo stesso modo di qualsiasi oggetto che si trovi in un contesto di espansione, la luce che da questo fotone emana, parte da un fotone che è almeno veloce quanto le stesse galassie, grazie all’espansione, la luce di quel fotone è più veloce delle galassie…. o il fotone resta indietro, perché l’espansione fa andare più veloci solo le galassie, è innamorata delle galassie, disdegna i fotoni.”

    E’ implicito in quello che ancora una volta vi ha detto cesare: “la Ristretta è una teoria locale e velocità non locali come quella delle galassie possono superare c senza alcun problema” da cui consegue che il fotone resta indietro al procedere dell’espansione cosmica

  2. Sagra ha detto:

    @ Santoronzo, stronzo “Honoris Causa”…

    “…“una galassia (come dice Zappala, l’ipse dixit di Sagrozzo) è quasi immobile nello spazio e quindi emette luce con la stessa lunghezza d’onda in tutte le direzioni. La lunghezza d’onda aumenta durante il suo viaggio perché lo spazio si espande. Perciò la luce diventa gradualmente più rossa … ” (questa ultima è l’osservazione di Hubble- Le Maitre”…”

    Le lezioni di fisica teorica del celebre prof. Santoronzo della Merda lasciano sempre incantati.

    Visto che sai tante cosette, perché non ci spieghi cosa c’entra l’espansione dello Spazio con l’affermazione che “Nulla è più veloce di “c””.
    Vediamo un po’ come te la cavi e se riesci a superare quel maestro insigne che ci delizia da un decennio con le su goduriose stronzate.

    Prova un po’ a descrivere a noi poveri mortali la differenza fra una velocità ed una espansione.
    Vediamo un po’ come te la cavi, visto che fai tanto il saputello…

  3. Sagra ha detto:

    @ Cesaronzo, esimio professore coglione e stronzo

    “…Cesare ha detto:
    21 luglio 2019 alle 09:54

    Sympa tu non hai idea di cosa sia una velocità, perché ti mancano le basi fisico matematiche. L’espansione produce una velocità di allontanamento delle galassie che, definita in base alle opportune variabili, supera c senza causa nessun problema alla relatività ristretta…”

    A parte il fatto che non ci vuole certo un genio come te per avere cognizione della derivata prima dello Spazio rispetto al Tempo, dimentichi (o meglio non hai mai capito !!) che mentre una velocità è definita da un punto di partenza fisso (cerca di capire bene cosa significa FISSO!!!) e un’altro che invece si muove, nell’espansione si muovono entrambi. Come ce lo spieghi ???

    Capisci cosa significa che si muovono entrambi ???

    Lo so che per un genio della fisica come il prof. Cesaronzo certe quisquilie rivestono poca importanza, ma per noi dilettanti della materia intriga tenerne conto.
    Per te che il punto di partenza si allontani non significa un cazzo, ma qualcuno che ha spiegato ai comuni mortali le meraviglie della Relatività, ci ha scritto dei libri in cui parla a lungo di treni che corrono, di chi ci sta dentro e di chi invece li vede da fuori e si muove rispetto ad un punto fisso.

    In fin dei conti la Relatività sta tutta in quei trenini che corrono rispetto a chi invece sta fermo.

    Vatteli a leggere e vedrai che tutta la matematica di questo mondo non serve a fare di un idiota congenito un genio della fisica…

  4. ............. ha detto:

    Cazzoro e i fotoni che fine fanno? Non risentono dell’espansione? Se il fotone viene spostato allo stesso modo di qualsiasi oggetto che si trovi in un contesto di espansione, la luce che da questo fotone emana, parte da un fotone che è almeno veloce quanto le stesse galassie, grazie all’espansione, la luce di quel fotone è più veloce delle galassie…. o il fotone resta indietro, perché l’espansione fa andare più veloci solo le galassie, è innamorata delle galassie, disdegna i fotoni. Cmq, lasciando da parte i sofismi, il tutto si risolve nel dire che non ci sono velocità più veloci della luce nel vuoto, ci POTREBBE essere l’espansione, ma l’espansione non è una velocità… cazzorino ficcatelo nella testa con profondi chiodi!

  5. Anonimo ha detto:

    “… quindi anche la velocità della luce nel vuoto in espansione, cioè c, che si trovi in non locale può superare c…”.
    NO
    Zi Dima, ma invece di insistere con la filosofia perché non di acculturi in fisica.

    L’espansione dello spaziotempo – dell’universo – ha un solo effetto sulla luce: ne aumenta la lunghezza d’onda e questo determina il redshift. La metafora della cacca non funziona, perché “c” è uno solo, l’hai detto tu: “niente supera la velocità della luce”.

    “una galassia (come dice Zappala, l’ipse dixit di Sagrozzo) è quasi immobile nello spazio e quindi emette luce con la stessa lunghezza d’onda in tutte le direzioni. La lunghezza d’onda aumenta durante il suo viaggio perché lo spazio si espande. Perciò la luce diventa gradualmente più rossa … ” (questa ultima è l’osservazione di Hubble- Le Maitre”

    Studia, cazzo!

  6. ............. ha detto:

    scemotto non fare il furbo non cercare di scappare, le velocità non locali possono superare c, lo stai dicendo tu… non te lo rimangiare, quindi anche la velocità della luce nel vuoto in espansione, cioè c, che si trovi in non locale può superare c che si trovi in locale non si scappa. Hai inventato due c. E aggiungo, c, in non locale rispetto a noi e in locale rispetto alle galassie, supera in velocità le stesse galassie, quindi c continua ad essere più veloce delle galassie. Tutto questo accade, tenendo per buono ciò che tu stesso affermi.

    E se vuoi bene a cazzoro, spiegagli una buona volta che l’espansione non è una velocità

  7. Cesare ha detto:

    Sympa tu non hai idea di cosa sia una velocità, perché ti mancano le basi fisico matematiche. L’espansione produce una velocità di allontanamento delle galassie che, definita in base alle opportune variabili, supera c senza causa nessun problema alla relatività ristretta. Questo perché? Perché tra i principi delle Ristretta non vi è “nulla supera c”. Le teorie scientifiche sono una cosa seria ed i principi sono formulati in modo da tenere conto di tutto. Einstein sì è ben guardato dallo scrivere che niente possa superare c, e questo lo potete controllare leggendo tutti i suoi articoli s libri. Voi non vi rendete conto che specificate in modo inelegante esattamente ciò che vi sto dicendo da un decennio ormai:”la massima velocità del trasporto di energia,
    Materia ed informazione è la velocità della luce nel vuoto, ovvero c”. Sagra, fattene una ragione, la Ristretta è una teoria locale e velocità non locali come quella delle galassie possono superare c senza alcun problema.

  8. Sagra ha detto:

    @ Santoronzo, merdaccione stronzo.

    “…Hai rotto le palle, l’universo si espande a velocità maggiore di c…”

    Appunto.
    Ma nulla e più veloce di “c”, che è un’altra cosa !!!

    Non potrai mai affermare che l’universo è più veloce di “c”, perché l’espansione non è una velocità!!

    E tu sei sempre più bestia…

  9. Santoro ha detto:

    Hai rotto le palle, l’universo si espande a velocità maggiore di c. Questo, dopo le osservazioni di Hubble-Le Maitre è acquisito nel modello cosmologico del big bang. Non lo dice Bertrand Russell, lo dice Hawking e tanti altri come lui.

    E’ possibile, data la tua limitatezza mentale, che tu non ti sia mai aggiornato per la difficoltà della materia in discussione. Non ti accorgi nemmeno delle tue contraddizioni.

    “niente supera c” è la cazzata che dimostra che ancora non capisci, o fai finta di non capire, il principio della RR.

    Non c’è bisogno di “adulare” cesare per dire che tu invece seguiti a dire cazzate come un qualsiasi turd minus habens.

  10. Sagra ha detto:

    @ Cesaronzo, pseudoscienziato stronzo

    “…Fior di scienziati hanno ipotizzato l’esistenza di queste particelle che non sono mai state osservate…”

    Fior di scienziati hanno scritto e sostenuto spada tratta immani cazzate.
    Essere un “fior di scienziato” non ti rende immune dallo scrivere o teorizzare coglionate.

    Tu invece scrivi coglionate e sei una merda di fisico…

  11. Sagra ha detto:

    @ Cesaronzo e Santoronzo

    “…Qualche concetto prima di iniziare:

    – Non esiste una velocità assoluta di un punto in movimento
    – Esiste solo una sua velocità relativa a un altro punto
    – La velocità dipende quindi dal sistema di riferimento
    – La velocità della luce è invece una costante ed è indipendente dal sistema di riferimento
    – La velocità della luce può essere definita, per comodità, come la velocità di un fotone rispetto al punto da cui è partito, ed è un limite invalicabile…”

    “…Qualche concetto prima di iniziare:

    – Non esiste una velocità assoluta di un punto in movimento
    – Esiste solo una sua velocità relativa a un altro punto
    – La velocità dipende quindi dal sistema di riferimento
    – La velocità della luce è invece una costante ed è indipendente dal sistema di riferimento
    – La velocità della luce può essere definita, per comodità, come la velocità di un fotone rispetto al punto da cui è partito, ed è un limite invalicabile…”

    “…Qualche concetto prima di iniziare:

    – Non esiste una velocità assoluta di un punto in movimento
    – Esiste solo una sua velocità relativa a un altro punto
    – La velocità dipende quindi dal sistema di riferimento
    – La velocità della luce è invece una costante ed è indipendente dal sistema di riferimento
    – La velocità della luce può essere definita, per comodità, come la velocità di un fotone rispetto al punto da cui è partito, ed è un limite invalicabile…”

    Etc. etc. etc. …

    Nulla è più veloce di “c” !!!

  12. Sagra ha detto:

    @ Cesaronzo, illuso e sempre più stronzo.

    “…Sagra io non sto discutendo di fisica con voi! Io vi sto massacrando ed esponendo al pubblico ludibrio per tutte le cazzate che riuscite a partorire in ogni campo. E la cosa più bella è che manco ve ne rendete conto, nonostante le spiegazioni mie, di Santoro e di tutti i fisici che vi abbiamo citato nel tempo…”

    =====

    A parte il fatto che le poche volte che ti sei arrischiato a fornire una tua spiegazione, sei stato solo capace di tirarti la zappa sui coglioni, come la storiella della sincronizzazione su sistemi inerziali diversi, l’entanglement e le galassie superluminali; l’unica cosa che puoi massacrare è la credibilità della tua università che ti lascia fare il professore.
    Pretendere poi che dovremmo valerci delle “spiegazioni” di Santoronzo, ti qualifica immediatamente per quello che in realtà sei: un portaborse che ha fatto carriera e che valuta le persone solo l’adulazione smaccata verso il capo. Santoronzo è un poveraccio “yesman” che non capisce un cazzo di fisica ed è capace solo di leccare il culo a quello che considera “l’illuminato”.
    È uno stronzo di seconda categoria.
    Mentre tu sei uno stronzo di prima categoria.
    Il pubblico ludibrio lo puoi leggere nei cessi della tua università, dove gli studenti scrivono quello che realmente pensano di te…

  13. ............. ha detto:

    poverino, è vero c’è una differenza, gli angeli li hanno osservati e i takioni no… 1 a 0 per gli angeli, sono più possibili gli angeli che i takioni… cmq io ti avevo chiesto delle takione!

    Ritorniamo seri, ritorniamo alle grandi scoperte di cesarucolo, diamo a cesare quel che è di cesare

    nel movimento ondulatorio della luce, il genio cesaruccio ha rinvenuto due c….. un c è rappresentato dall’intera onda di luce, l’altro c si trova nella fase dell’onda, sulla cresta dell’onda… il c della cresta dell’onda secondo cesaruccio è più veloce dell’onda complessiva, cioè dell’altro c. Oh ma come cacchio ha fatto ad arrivare a questo…. deve avere una mente sopraffina….

    E infine, per non dimenticare:

    Solo l’espansione dello spaziotempo POTREBBE andare più veloce di c…. ma a parte il fatto che l’espansione non è una velocità, l’astrazione non è possibile perché gli oggetti che sono all’interno dell’espansione non si possono togliere non si possono astrarre dal contesto in cui si trovano e hanno automaticamente incorporata la “velocità” dell’espansione, tutti gli oggetti.. sia le galassie che la luce… e sia la cacca fin quando sta all’interno di cesaruccio-espansione.

  14. Cesare ha detto:

    Non c’è differenza tra takioni e angeli dice Sympa…peccato che la teoria dei takioni nasca proprio dalle formule della Ristretta, e restando compatibile con essa. Fior di scienziati hanno ipotizzato l’esistenza di queste particelle che non sono mai state osservate.
    Ma gli angeli non sono compatibili con la Ristretta.
    Sagra io non sto discutendo di fisica con voi! Io vi sto massacrando ed esponendo al pubblico ludibrio per tutte le cazzate che riuscite a partorire in ogni campo. E la cosa più bella è che manco ve ne rendete conto, nonostante le spiegazioni mie, di Santoro e di tutti i fisici che vi abbiamo citato nel tempo

  15. Santoro ha detto:

    Cos’è che devo capire, turd

    L’hai riportato tu:
    ” In altre parole, i due punti (o oggetti celesti) sono immobili nello spazio, ma è lo spazio che si dilata nel tempo”;
    “I punti non si muovono di moto proprio lungo la superficie (sono immobili), ma è la superficie che si dilata e quindi costringe a dilatarsi lo spazio compreso tra i due punti”

    O ti stai rimangiando quello che hai scritto o non hai capito quello che hai riportato.

    E spiegalo a Zi Dima che le galassie non hanno velocità propria, perché sono immobili nello spazio.

    turd, turd, turd all’infinito. Non sai più dove cazzo appigliarti.

  16. Sagra ha detto:

    @ Santoronzo, a rimorchio dello stronzo.

    “…Hai letto quello che Sagrozzo ha riportato di Zappala? Gli oggetti, i corpi celesti, sono fermi…”

    Mai che capissi una beata minchia di quello che eccelsi ricercatori di cosmologia pubblicano, sforzandosi di essere chiari e semplici anche per chi è meno dotato nella materia.

    Madre Natura con te è stata particolarmente avara e crudele: oltre ad averti destinato il compito di “stronzo di complemento” ad uno stronzo più grosso di te, ti ha pure negato l’autocoscienza.

    Praticamente sei la merda di un’ameba…

  17. Sagra ha detto:

    Cesare ha detto:
    13 luglio 2019 alle 16:15
    Sagra ma sei proprio complessato dalla tua mancata laurea!
    Non sono io a dire che non è corretto affermare che niente superi c, bensì ogni fisico che parli tecnicamente e non al bar 🤷🏾‍♂️

    =========

    Direi che il nostro amabile prof. Cesaronzo (cronicamente stronzo!!!) soffre di un palese complesso d’inferiorità, visto che continua da un decennio a discutere di fisica cosmica con due dilettanti, scrivendo cazzate su cazzate e senza riuscire a cavare un ragno dal buco.
    Evidentemente i suoi pari all’università non lo cagano proprio !!!
    Ci sono fior di professori che pubblicano su siti prestigiosi che “niente è più veloce di c”.
    Il nostro stronzo complessato non trova il coraggio di scrivergli che sono frasi da bar !?!?

    Il sito che ti ho pubblicato ha un nome prestigioso e tu invece sei un piccola merda rinsecchita, rancorosa, inetta e stupida.
    Rispondi con i fatti, borioso ed incapace sottoprodotto dell’università italica fatta di portaborse che fanno carriera…

  18. ............. ha detto:

    cazzorino, non fai progressi……. il palloncino è un esempio molto semplice, che pure i poveri di spirito dovrebbero capire… rileggi e leggi più volte quel che ti ha riportato Sagra…. le speranze non sono molte, ma non si sa mai ce la potrai fare pure tu!

    L’espansione non è una velocità, lo sa persino cesaruccio, solo tu non l’hai capito!

    L’esempio della cacca di cesaruccio, se ti turi il naso, ti aiuterà a capire… leggilo, devi fare flessioni plurime, cioè ri-flessioni, per riuscire a capire…. gutta cavat lapidem, e tu sei una bella lapidem!

  19. Santoro ha detto:

    Eppoi, come la metti con Sagrone? spiegalo a lui che “Gli oggetti che ha al suo interno … , dispongono necessariamente della “velocità” dell’espansione, vanno pure loro alla “velocità” dell’espansione e non possono essere superati e separati dall’espansione…”

    Hai letto quello che Sagrozzo ha riportato di Zappala? Gli oggetti, i corpi celesti, sono fermi.

    La metafora della cacca non regge in astrofisica, regge soltanto nella tua illogicità.

  20. Anonimo ha detto:

    Ma tu non puoi enunciare un principio di RR che non è principio di RR, forse anche tu hai attinto a Bertrand Russell come Sagrocozzo. Cia caro

  21. ............. ha detto:

    Cazzorino, quindi stai dicendo che è l’espansione ad essere più “veloce” di c, non le galassie…. ma l’espansione non è una velocità, l’espansione non può mai essere una velocità, non può mai gareggiare con degli oggetti che ha al suo interno (oggetti: galassie, c). Gli oggetti che ha al suo interno, per il fatto stesso di essere al suo interno, dispongono necessariamente della “velocità” dell’espansione, vanno pure loro alla “velocità” dell’espansione e non possono essere superati e separati dall’espansione, che NON è UNA VELOCITà, almeno rispetto agli oggetti che ha al suo interno. Rispetto all’esterno che non c’è potrebbe essere una velocità, ma di esterno rispetto allo spaziotempo, ci potrebbe essere solo Dio, che tra l’atro dovrebbe essere l’immobilità assoluta, essendo perfetto in sè non ha bisogno di movimento.

    E adesso dalle stelle alle stalle, l’espansione-cesaruccio non potrà mai essere più veloce della cacca- c che ha al suo interno, fin quando sta al suo interno.

  22. Santoro ha detto:

    Eppertanto, caro Zi Dima, non puoi dire, all’unisono con Sagrone, che niente supera c se vuoi parlare di fisica perché la tua affermazione non è un principio della RR.

  23. Anonimo ha detto:

    L’allontanamento, la recessione, delle galassie per effetto dello stretching e/o espansione dell’universo è un FATTO FISICO che si realizza a velocità maggiore di c ed è provato dopo le osservazioni di Hubble.

    A Zi Dima, ma perché non te ne vuoi capacitare? Vuoi consentire o no a Stephen Hawking di parlare di “velocità di espansione” (come lui fa nella sua teoria del tutto) oppure no?

  24. ............. ha detto:

    Rispondiamo all’indifeso cazzorino, sprovvisto della malafede del “ritrattato” cesaruncolo

    Quando parliamo di velocità di espansione dell’universo NON parliamo di velocità di un punto rispetto a un altro

    Se non parliamo di velocità di un punto rispetto ad una altro non stiamo parlando di velocità, come il sottoscritto profano di fisica, va ripetendo da un decennio…. non è una velocità, perché

    Non esiste una velocità assoluta di un punto in movimento
    Esiste solo una sua velocità relativa a un altro punto
    La velocità dipende quindi dal sistema di riferimento

    La “velocità di allontanamento” delle galassie è soltanto una velocità SIMULATA, è un fac-simile di velocità, NON è una velocità. Insomma, detta in modo più semplice, l’espansione o dilatazione dello spazio non è una velocità.

  25. ............. ha detto:

    cesaruncolo, io ritratto, ma quando mai? O meglio e in verità io ho ritratto, ho fatto per dieci anni il ritratto ad un tale che ha detto una grande cazzata… ha detto che le galassie, che portano quintalate d’informazione, sono più veloci di c…. ho fatto un bel ritratto ad uno che ha fatto una grande scoperta, inventando almeno due c…. la proliferazione degli c….

  26. ............. ha detto:

    anonimo cesaruncolo e le takione le takione sono anch’esse più veloci di c…. non penso che vorrai fare del sessismo, anche le takione sono più veloci di c… anch’esse sono ipotetiche, molto ipotetiche anche una takiona che viene a trovarsi sulla cresta dell’onda è molto più veloce non solo dell’onda di takione, ma anche dei takioni maschi. Povera fisica è andata a finire nel campo dell’ipotesi del terzo tipo, cioè nell’irrealtà… non c’è alcuna differenza fra takioni e angeli!

  27. Anonimo ha detto:

    Il povero Sympa ritratta e si nasconde dietro un dito, che tenerezza! Adesso dice che non è interessato ad affermare che nulla superi c,
    Ma gli importa solo delle galassie. Figura di merda

  28. Cesare ha detto:

    Sagra ma sei proprio complessato dalla tua mancata laurea!
    Non sono io a dire che non è corretto affermare che niente superi c, bensì ogni fisico che parli tecnicamente e non al bar 🤷🏾‍♂️

  29. Anonimo ha detto:

    “ha detto che i takioni superano la velocità della luce.” certo per definizione: sono particelle ipotetiche che viaggiano sempre a velocità maggiore di c. La teoria è interessante perché esse sono compatibili con le formule della Ristretta. Sì pensa che se fossero osservate si potrebbe violare la causalità, ma non lo sappiamo.
    Se uno dice che la Ristretta postula come principio fisico che niente superi c sbaglia anche per questo.

  30. Sagra ha detto:

    Santamerda cerca un disperato recupero con la supercazzola.

    “…Ma che cazzo stai a dire…”

    A parte il fatto che io non “detto” niente, ma ho solo riportato quello che in modo chiaro ed inequivocabile sta scritto sul sito di “Astronomia”, direi che la parola velocità risulta abolita, visto che la stessa espansione dell’Universo ne rende impossibile la definizione.
    Pertanto le fanfaluche che scrive il tuo mendace Anfitrione, da te riportate senza capirci un cazzo, cadono come le pere cotte.
    Inoltre sul sito è riportato quello che da sempre negate, con la supponente affermazione che sono “discorsi da bar”, secondo l’eloquio forbito dell’emerito stronzo di professore di fisica.

    “…Sotto queste condizioni, la variazione relativa dei due punti simula una velocità di allontanamento che potrebbe anche superare la velocità della luce, ma non lederebbe il principio della relatività generale che dice che niente può avere una velocità superiore a quella della luce. Non vi è, infatti, nessun movimento effettivo dei punti…”

    “…Sotto queste condizioni, la variazione relativa dei due punti simula una velocità di allontanamento che potrebbe anche superare la velocità della luce, ma non lederebbe il principio della relatività generale che dice che niente può avere una velocità superiore a quella della luce. Non vi è, infatti, nessun movimento effettivo dei punti…”

    “…Sotto queste condizioni, la variazione relativa dei due punti simula una velocità di allontanamento che potrebbe anche superare la velocità della luce, ma non lederebbe il principio della relatività generale che dice che niente può avere una velocità superiore a quella della luce. Non vi è, infatti, nessun movimento effettivo dei punti…”

    “…Sotto queste condizioni, la variazione relativa dei due punti simula una velocità di allontanamento che potrebbe anche superare la velocità della luce, ma non lederebbe il principio della relatività generale che dice che niente può avere una velocità superiore a quella della luce. Non vi è, infatti, nessun movimento effettivo dei punti…”

    Evidentemente nei bar ne sanno qualcosa di più del tuo rincoglionito ed ignorante “professore dei miei coglioni”.

    Non andare a cagare. È inutile e perderesti gli untimi patetici neuroni…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

  • Tieniti aggiornato: ISCRIVITI!


  • SOSTIENI IL BLOG!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: