Parola di Roberto Saviano

Sono mesi che non scrivo.
Ammetto di aver perso (quasi del tutto) ogni interesse verso le questioni politiche e giudiziarie che per anni hanno tenuto vivo e insieme affossato il nostro Paese.
Ma ci sono ancora avvenimenti in grado di solleticare il mio spirito critico (nonchè polemico) e a rispolverare i mai sopiti convincimenti che davvero il lupo si traveste da agnello. E non si vergogna a puntare il dito contro gli altri animali.

Succede così che, sul caso Ruby, si possono leggere dichiarazioni di questo tenore:

Le sentenze vanno accettate ma allo stesso tempo non si può cedere alla logica poco democratica, secondo la quale non potrebbero essere commentate. Come ogni azione umana, come ogni azione pubblica che produce effetti sulla vita di ciascuno, anche le sentenze possono essere commentate. (cit)

Fabrizio Cicchitto? Sandro Bondi? Renato Brunetta? Nicolò Ghedini?
No….
Parola di Roberto Saviano!
Amen.

Proprio non gli è andata giù che la procura abbia perso 7 a 0. Peggio del Brasile nella semifinale mondiale, che almeno un gollettino l’aveva segnato.
Stavolta non c’è niente a cui appellarsi. Nemmeno una piccola prescrizione, una legge per aggiustare i processi, un acquisto di giudici…nulla.

Ma allora perchè questo ribaltamento totale di ciò che ci era stato detto fino a pochi mesi fa?
Un cappottamento ideologico, che probabilmente necessiterà dell’intervento di qualche esperto neuropsichiatra/chirurgo.

Domande a cui nemmeno il miglior Giacobbo saprebbe dare risposta.

Fatto sta che il Vate ha parlato!
Mi chiedo, dunque, se ora che finalmente è stato sdoganato questo concetto, si possa fare un salto indietro alle precedenti sentenze di condanna?

Tenendo sempre conto di quanto sia tristissimo non accettare le assoluzioni.
E’ il segno distintivo di un giustizialismo che oltraggia il diritto e non punta ad una Giustizia che sia Giusta, bensì ad una giustizia contra personam (e non importa chi sia la “personam”)…

Ma ormai abbiam capito: il lupo ha imparato a fare “beeeeee”!

Comments
3.042 Responses to “Parola di Roberto Saviano”
  1. cesare ha detto:

    “Sympa cerca in tutti i modi più semplici di spiegarti le cose più complicate che ancora non hai capito (e che secondo me non capirai mai!!) e tu capisci un cazzo per un altro.”
    No, scemo! Sympa tratta i fotoni come oggetti massivi e i suoi ragionamenti si basano su questo errore concettuale dal quale non riesce o non vuole uscire 🙂

  2. cesare ha detto:

    ” la piscina non l’ha capita”
    l’hai capita bene tu ahahahahahahah

  3. .............. ha detto:

    Un fisico sull’orlo della crisi di nervi…. la piscina non l’ha capita… ritorniamo all’osservatore, anzi agli osservatori. C’è un luogo fatto di spazio e di tempo, spaziotempo in espansione. In quel luogo, quindi in locale ci sono galassie e fotoni; nello stesso luogo, quindi in locale, ci sono due osservatori, uno un fisico, l’altro invece ha nome cesaruncolo, anche loro subiscono l’effetto dell’espansione…. Ora succede che il primo osservatore vede i fotoni andare alla velocità della luce a 300000 Kms, più veloci delle galassie e naturalmente dell’osservatore stesso. L’altro osservatore cioè cesaruncolo vede qualcosa di straordinario, vede le galassie andare più veloci della luce, e anche lui stesso è “trascinato” dall’espansione a velocità>della luce….. non lo vedremo più lo perderemo per sempre… invece se ha ragione cesaruncolo avremo qualche speranza di vedere i fotoni che in confronto alle galassie e e allo stesso cesaruncolo vanno come una moviola. Eppure sono in locale tutti quanti.

  4. Sagra ha detto:

    @ Cesaronzo, colossale stronzo.

    “…Allora prendiamo una piscina reale e mettiamo un galleggiante fermo rispetto all’acqua da una parte e uno fermo rispetto all’acqua dall’altra a 20 m di distanza uno dall’altro. Ora fai allungare come hai detto tu “magicamente” la piscina immettendo acqua in mezzo. Mettiamo che dopo un’ora i due galleggianti si trovino ad una distanza di un km. Qual e’ la velocita’ media di un galleggiante rispetto all’altro?…”

    Il povero Cesaronzo, miserrimo professorucolo di fisichetta elementare, ci fa gli esercizietti del Resnick-Halliday, dimenticando che esiste una Fisica di Newton in cui 2+2 = 4 ed una distinta Fisica di Einstein in cui le cose sono un tantino diverse, perché in quel caso 2+2 non fa più 4.

    Sympa cerca in tutti i modi più semplici di spiegarti le cose più complicate che ancora non hai capito (e che secondo me non capirai mai!!) e tu capisci un cazzo per un altro.

    Adesso sei conscio della tua bestiale ignoranza ???

    Mai che ne imbroccassi una !! Dico una sola…

  5. Sagra ha detto:

    Cesaronzo, ormai stronzo con l’Alzheimer.

    “…” la velocità di “c” e sempre la stessa, indipendentemente dalle coordinate”
    che e’ cio’ che ho sempre detto io, caro falsario…”

    Nel post precedente scrive il mentecatto:

    “…la velocita’ va definita rispetto ad un osservatore! La velocita’ di una galassia “trascinata” dall’espansione col cazzo che rimane la stessa (se definisci opportunamente il sistema di coordinate come ti insegnano gli astrofisici)…”

    Ormai non riesce neanche più ad avere il senso del tempo e dello spazio. Da un punto di vista tecnico la diagnosi è infausta: Demenza progressiva.

    Povero Cesaronzo, demente stronzo…

  6. cesare ha detto:

    ” è soltanto la piscina che si allunga e allontana i nuotatori. ”
    ok, povero imbecille. Allora prendiamo una piscina reale e mettiamo un galleggiante fermo rispetto all’acqua da una parte e uno fermo rispetto all’acqua dall’altra a 20 m di distanza uno dall’altro. Ora fai allungare come hai detto tu “magicamente” la piscina immettendo acqua in mezzo. Mettiamo che dopo un’ora i due galleggianti si trovino ad una distanza di un km. Qual e’ la velocita’ media di un galleggiante rispetto all’altro?
    Lo stronzo dice zero :))))))))))))))))))

  7. cesare ha detto:

    ” naturalmente il gatto sono io!”
    Si’ Gatto Silvestro!
    Non capisci un cazzo di fotoni.

  8. cesare ha detto:

    ” la velocità di “c” e sempre la stessa, indipendentemente dalle coordinate”
    che e’ cio’ che ho sempre detto io, caro falsario.
    Sei tu l’emerita testa di cazzo che sostiene invece che il principio sia che niente superi c!
    Ma non capisci nemmeno che non capisci!

  9. Sagra ha detto:

    Non ti sprecare:

    “…Quindi osserviamo abitualmente oggetti che stanno retrocedendo più velocemente della velocità della luce e la sfera di Hubble non è un orizzonte…”

    Leggi bene, vecchio secchio di merda:

    “…Sappiamo cosa rappresenta la sfera di Hubble. Essa è lo spazio (istantaneo) attorno a noi che ha come confine il luogo dei punti che hanno una velocità di espansione (rispetto a noi) uguale alla velocità della luce. Ciò vuol dire che la luce emessa da oggetti che stiano al di là di essa (esistenti perché fanno parte dell’Universo anche se non visibile) non può raggiungerci, dato che verrebbe trascinata più velocemente in senso opposto dall’espansione dell’Universo…”

    Te lo ripeto tre volte, perché sei un ritardato mentale:

    “…Ciò vuol dire che la luce emessa da oggetti che stiano al di là di essa (esistenti perché fanno parte dell’Universo anche se non visibile) non può raggiungerci, dato che verrebbe trascinata più velocemente in senso opposto dall’espansione dell’Universo…”

    “…Ciò vuol dire che la luce emessa da oggetti che stiano al di là di essa (esistenti perché fanno parte dell’Universo anche se non visibile) non può raggiungerci, dato che verrebbe trascinata più velocemente in senso opposto dall’espansione dell’Universo…”

    “…Ciò vuol dire che la luce emessa da oggetti che stiano al di là di essa (esistenti perché fanno parte dell’Universo anche se non visibile) non può raggiungerci, dato che verrebbe trascinata più velocemente in senso opposto dall’espansione dell’Universo…”

    =====

    Esattamente quello che cerca di farti capire Sympa, con una pazienza degna di Giobbe.

    Io ci ho rinunciato, perché sei troppo stronzo.

  10. Sagra ha detto:

    @ Cesaronzo, languido coglione stronzo.

    “…la velocita’ va definita rispetto ad un osservatore! La velocita’ di una galassia “trascinata” dall’espansione col cazzo che rimane la stessa (se definisci opportunamente il sistema di coordinate come ti insegnano gli astrofisici)…”

    ====

    Sono 10 anni 10 (sic!!) che stiamo discutendo della TRR, che tu dici pure di conoscere.
    Ovviamente abbiamo prove più che sufficienti per non crederci neanche un pochino!!
    Bestia eri. Bestia sei e bestia resterai !!

    Il postulato base di tale teoria deriva da una prova scientifica verificata da Michelson & Morley alla fine del ‘900 e che sovvertì tutta l’astrofisica è chiaro e inequivocabile: Come la giri e come la metti, la velocità di “c” e sempre la stessa, indipendentemente dalle coordinate del cazzo che tu citi, da perfetto stronzo con tanto di laurea in fisica.

    Tu puoi definire tutti i più opportuni sistemi di coordinate che meglio ti aggradano.
    Se non vuoi smentire il principio cardine della TRR, non ti resta che cospargerti il capo di cenere e tirare la catena del cesso.

    Per questo meriti semplicemente di essere mandato affanculo.

  11. .............. ha detto:

    Cesaruncolo, ma come fai a non capire? Come al solito ti meni la zappa sui piedi, eppure io ti ho mandato nello spazio espanso appunto per fare da osservatore, nello stesso spazio espanso in cui si trovano galassie e fotoni…. insomma ti trovi in locale nello stesso espanso di galassie e fotoni e vedrai i fotoni andare più veloci delle galassie… ora perché, sparendo tu come osservatore, il rapporto di velocità fra galassie e fotoni dovrebbe cambiare? Per quale recondito motivo i fotoni si dovrebbero fermare e le galassie andare più veloci? Sono tutte e due in locale nello stesso spazio espanso, il loro rapporto di velocità non può cambiare,

    un osservatore che si trovi in uno spazio spazio differente dallo spazio espanso, quindi in non locale rispetto agli oggetti che ivi son collocati, vede realmente allontanarsi maggiormente quegli oggetti, tutti gli oggetti, galassie fotoni frigoriferi e lo stesso cesaruncolo che fa da osservatore in quello spazio espanso, li vede allontanare e crede sia la loro velocità ad aumentare, è soltanto la piscina che si allunga e allontana i nuotatori. Una spiegazione così semplice e cesaruncolo non la capisce…. ma io continuo imperterrito, anche perché sotto sotto coltivo la speranza che prima o poi, più poi che prima, ci arrivi cazzorino a capire. Mai avrei pensato di dovere insegnare fisica ad un fisico, che ha solo il fisico del fisico….. in astrofisica è troppo carente cesaruccio, non c’è confronto, è come giocare al gatto col topo… naturalmente il gatto sono io!

  12. cesare ha detto:

    fate uno sforzo, coglioni:
    https://arxiv.org/pdf/astro-ph/0310808.pdf
    The particle horizon, not the Hubble sphere, marks the size of our observable universe because we cannot have received light from, or sent light to, anything beyond the particle horizon.
    Our effective particle horizon is the cosmic microwave background (CMB), at redshiftz∼1100, because we cannot see beyond the surface of last scattering. Although the last scattering surface is not at any fixed comoving coordinate, the current recession velocity of the points from which the CMB was emitted is 3.2c(Fig. 2).
    At the timeof emission their speed was 58.1c, assuming (ΩM,ΩΛ) = (0.3,0.7).
    Thus we routinely observe objects that are receding faster than the speed of light and the Hubble sphereis not a horizon.

    se volete vi traduco l’ultima frase, imbecilli…

  13. cesare ha detto:

    “Ora ci devi spiegare come fanno le “galassie massive” ad andare più veloci del fotone !!!”
    e’ questo il punto chiave. Grazie all’espansione esse hanno una velocita’ maggiore di c che invece e’ la velocita’ del fotone. Solo che tu sei troppo idiota per capirlo, Sympa invece spero stia facendo finta per coprire la sua malafede (sono ottimista).

  14. cesare ha detto:

    “l’allontanamento provocato dall’espansione non cambia la velocità degli oggetti che vi sono dentro, siano galassie, luce o frigoriferi, si allontanano ma la loro velocità è sempre la stessa”
    ma non dire puttanate!!
    la velocita’ va definita rispetto ad un osservatore! La velocita’ di una galassia “trascinata” dall’espansione col cazzo che rimane la stessa (se definisci opportunamente il sistema di coordinate come ti insegnano gli astrofisici).

  15. Sagra ha detto:

    Quello sguallariato di Cesaronzo, dopo aver proclamato ai 4 venti l’ultima sua stronzata, s’è prudentemente ritirato nei cessi della sua università e non esce più !!

    Forza Cesaronzo, trova un briciolo di coraggio e difendi la tua ultima stronzata:

    “…No, stronzo, sei tu e solo tu nella tua immensa cretinaggine perche’ applichi ad una particella priva di massa lo stesso ragionamento che applichi ad una galassia massiva, testa di cazzo di una capra ignorante!…”

    Ora ci devi spiegare come fanno le “galassie massive” ad andare più veloci del fotone !!!

    Attendiamo frementi ed ansiosi i tuoi afflati fecali…

  16. Anonimo ha detto:

    … le galassie massive … 😁😁😁

  17. .............. ha detto:

    cesaruncolo ha fatto il miracolo, la massa-galassie di confine supera in velocità la luce che sta nello stesso spazio espanso delle galassie, cioè in locale con le stesse galassie….. mi meraviglio come mai non gli abbiano ancora dato il Nobel. La luce poverina, nello stesso spazio espanso delle galassie, è condannata ad andare a 300000 kms, mentre le galassie massive, pur essendo in locale con la luce, la superano in curva e gli fanno mangiare la polvere… cesaruncolo è evangelico vuole che gli ultimi siano i primi, anche in locale secondo cesaruncolo le galassie superano la luce.

  18. Sagra ha detto:

    @ Cesaronzo, confusionario stronzo.

    “…No, stronzo, sei tu e solo tu nella tua immensa cretinaggine perche’ applichi ad una particella priva di massa lo stesso ragionamento che applichi ad una galassia massiva, testa di cazzo di una capra ignorante!…”

    Vorresti per caso dire che se il fotone viaggia a “c”, la “galassia massiva” riesce a superare “c” ??
    Facci capire, genio della fisica !!!

  19. Sagra ha detto:

    @ Cesaronzo

    “…Non siamo ai tempi di Einstein e ogni buon fisico la conosce…”

    Difatti tu sei una schifezza di fisico e non ci hai capito un cazzo.
    Capita in tutte le professioni di trovare l’imbecille con tanto di laurea.
    Sei semplicemente negato.

  20. Sagra ha detto:

    @ Cesaronzo, indelebilmente stronzo.
    Il fatto che ti abbiano dato la laurea in fisica non esclude che tu sia uno stronzo.
    Ricorda:
    Fisici si diventa.
    Stronzi si nasce.
    E tu lo nascesti…

  21. .............. ha detto:

    corrige una volta stabilito

  22. .............. ha detto:

    Cszzoro, possibile che non ci capisci niente, hai scelto la parte del ciucciu nella musica e ti riesce bene. Eppure una volta stabilita che l’espansione non è una velocità, dovrebbe risultarti tutto più facile…. l’allontanamento provocato dall’espansione non cambia la velocità degli oggetti che vi sono dentro, siano galassie, luce o frigoriferi, si allontanano ma la loro velocità è sempre la stessa… aumenta soltanto lo spazio che si frappone tra noi e loro, l’aumento dello spazio non ha niente a che fare con la velocità. L’unica “velocità” che potrebbe superare la velocità della luce è l’espansione, ma purtroppo per voi l’espansione NON è una velocità. Cesaruncolo si arrampica sugli specchi.

  23. Anonimo ha detto:

    Dai, fate uno sforzo, vi viene meglio 😁😁😁

  24. Sntoro ha detto:

    Zi Dima,

    cesare dice: “Per la Galassia puoi invece definire un sistema di coordinate comoventi ed un sistema di coordinate proprie, in tal modo, se derivi per il tempo cosmologico la distanza propria trovi una velocita’ maggiore di c.
    Non si scappa, questa e’ fisica.”

    Ci capisci? eppure lo trovi anche sull’ipse dixit di Sagrozzone, lo Zappala. Però Sagrozzono non l’ha capito e tu non l’hai nemmeno letto.

    Dai, fate uno sforzo, vi viene meglio :)D

  25. .............. ha detto:

    cesaruncolo…. tu, oltre a dire stronzo e merda, roba che si ritorce contro, non hai spiegato mai niente, perché evidentemente non sei in grado di spiegare niente….. un fisico normale, non solo di nome ma anche di fatto, non avrebbe perso tempo con dei profani non in grado di capire….. non ti accorgi che ti stai prendendo per culo da solo…. ciaula sei uno spasso.

    La piscina magica

    ci sono due coppie di nuotatori, una coppia nuota nella prima metà della piscina, l’altra coppia nella seconda metà. La prima coppia è formata da c e da galassie, la seconda da c2 e galassie2. c e c2 vanno alla stessa velocità e precisamente a 300000 Kms; nelle rispettive metà c>galassie e c2>galassie2, essendo le velocità dei nuotatori invariate la distanza fra le due coppie resterà inalterata. MA la piscina è magica, magicamente e all’improvviso dal punto centrale dei suoi due lati lunghi si allunga e si dilata e dallo stesso punto immette molta e nuova acqua e allora cosa succede?
    La prima coppia vede allontanarsi la seconda coppia e gli SEMBRA che vada più veloce, mentre in verità la seconda coppia nuota sempre alla stessa velocità, c2 va sempre a 300000 kms e galassie2 è sempre<c2, aumenta soltanto l’espansione della piscina e lo spazio da percorrere che si frappone fra le due coppie.

    Noi e la luce del contesto della nostra galassia siamo i nuotatori della prima metà della piscina, le galassie di confine e la luce dello stesso contesto delle galassie di confine sono i nuotatori della seconda metà della magica piscina.

  26. cesare ha detto:

    “Come vedi, chi ha asserito di “conoscere la TRR” sei tu, non certo io”
    Infatti io la conosco, idiota. Non siamo ai tempi di Einstein e ogni buon fisico la conosce.
    La cosa ridicola sono un fotografo ed un insegnante di lettere in pensione che pretendono di spiegarla ad un fisico…e non si rendono conto di quanto li stia prendendo per il culo (dopo aver provato per anni a spiegare le cose con educazione)

  27. Anonimo ha detto:

    ” per proteggere stupidamente il suo errore”
    ma quale errore testa di merda! Solo tu commetti errori continui di ragionamento

  28. cesare ha detto:

    “Grazie che va sempre a c… sei tu che lo fai andare a più di c, non io!”
    No, stronzo, sei tu e solo tu nella tua immensa cretinaggine perche’ applichi ad una particella priva di massa lo stesso ragionamento che applichi ad una galassia massiva, testa di cazzo di una capra ignorante!

  29. Sagra ha detto:

    “…repetita iuvant: ma quanto sei imbecille…”

    Il povero Santoronzo, generalmente abbondante di stronzate, attraversa un momento di carestia da stronzi.
    Coraggio !! Torneranno tempi migliori e le stronzate non ti mancheranno…

  30. .............. ha detto:

    Cazzorino non capirà mai e cesaruncolo, per proteggere stupidamente il suo errore, farà sempre finta di non capire, ma io imperterrito ci provo sempre e comunque

    La piscina magica

    ci sono due coppie di nuotatori, una coppia nuota nella prima metà della piscina, l’altra coppia nella seconda metà. La prima coppia è formata da c e da galassie, la seconda da c2 e galassie2. c e c2 vanno alla stessa velocità e precisamente a 300000 Kms; nelle rispettive metà c>galassie e c2>galassie2, essendo le velocità dei nuotatori invariate la distanza fra le due coppie dovrebbe restare inalterata. MA la piscina è magica, magicamente e all’improvviso dal punto centrale dei suoi due lati lunghi si allunga e si dilata e dallo stesso punto immette molta e nuova acqua e allora cosa succede?
    La prima coppia vede allontanarsi la seconda coppia e gli SEMBRA che vada più veloce, mentre in verità la seconda coppia nuota sempre alla stessa velocità, c2 va sempre a 300000 kms e galassie2 è sempre<c2, aumenta soltanto l’espansione della piscina e lo spazio da percorrere che si frappone fra le due coppie.

    Noi e la luce del contesto della nostra galassia siamo i nuotatori della prima metà della piscina, le galassie di confine e la luce dello stesso contesto delle galassie di confine sono i nuotatori della seconda metà della magica piscina.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

  • Tieniti aggiornato: ISCRIVITI!


  • SOSTIENI IL BLOG!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: