The day after

Fonte ilPost.it

Fare finta di niente è impossibile.
Negli ultimi mesi, i segnali di disagio sociale si erano moltiplicati e i rischi di una sua degenerazione violenta erano noti e prevedibili.
La Crisi ha irretito tutti: in Italia, in Europa, i giovani, i vecchi, i padri di famiglia. Ad ognuno di loro ha tolto sicurezze, sogni e soprattutto, dignità.

Di fronte a questo turbinio di emozioni e umanità, la politica (a livello internazionale) è stata incapace di dare risposte. Le analisi dei nostri governanti ci sembrano lontane anni luce dalla drammatica realtà che stiamo vivendo, così come le azioni di contrasto messe in campo per arginare questo impoverimento generale sono del tutto inefficaci.
Il sospetto che non si stia facendo abbastanza è legittimo; il dubbio che ci si stia accanendo sulla cosiddetta “middle class” sta diventando ogni giorno di più una certezza.

Sotto il peso delle tasse, le aziende muoiono, i lavoratori diventano disoccupati, gli studenti si vedono sbattere le porte in faccia.
Le ragioni di questo Eurostrike, perciò, c’erano tutte. Quelle che mancavano, invece, erano quelle che giustificassero le violenze a cui abbiamo assistito.

E come in passato, anche questa occasione è stata buona per dimostrare quanto prolifica sia la mamma dei cretini.
Le immagini ci raccontano scene di guerriglia urbana, scatenata dai soliti noti, ispirati da ideologie fasulle e difesi da dinosauri politici sempre pronti a spendere parole d’amore per quella parte di elettorato che considerano necessaria ai loro bisogni.
Nel mezzo, la polizia e i carabinieri, accusati tutte le sante volte di aver usato indiscriminatamente i loro manganelli.
Sicuramente, anche tra i celerini si annidano degli emeriti imbecilli, ma come si può arrivare a confondere le vittime coi carnefici?

Scendere in piazza, armati di spranghe, coi volti coperti e protetti da scudi e caschi, disposti a testuggine, decisi a violare un cordone di agenti in divisa, non mi sembra il miglior modo per esprimere la propria pacifica voglia di manifestare.
Sofferenza ed insofferenza stanno accrescendo ed accendendo gli animi di tutti.
In Italia, fino ad ora, la violenza era rimasta confinata ad un’area antagonista che però oggi si propone come alternativa di governo.

Che Grillo sia lanciatissimo nei sondaggi, dovrebbe far riflettere, almeno per una volta, la classe dirigente di questo Paese. E costringerla a porre dei rimedi più concreti di un iniquo sbarramento elettorale.
Manca un progetto politico capace di arginare l’insoddisfazione che sta montando e che, come un virus, sta intaccando tutti i settori della nostra società.

Quello di ieri è stato l’ennesimo campanello d’allarme. C’è fermento e quando il mare ingrossa, lo abbiamo visto, è difficile arginarlo.

Comments
88 Responses to “The day after”
  1. ............ scrive:

    Bravo cesaruccio, stai piano piano imparando, non dici sono più veloci, ma usi il verbo ALLONTANARE. Bravo, vedo che a ripetere senza stancarsi, qualcosa si ottiene anche dalle teste di rapa come te. Adesso fai un altro sforzo. Devi aggiungere che la “velocità” di ALLONTANAMENTO non è da attribuire alle galassie ma allo spazio-tempo in cui si trovano e anche l’eventuale luce che si ritrovi nella zona di quelle galassie, viene spinta e ALLONTANATA in modo più “veloce” della luce. Però la velocità propria, in sè, sia delle galassie che della luce resta la stessa e tra le due la luce è più veloce delle galassie. Lo so che per la tua piccola mente è cosa complicata, ma piano piano ce la puoi fare.

  2. Cesare scrive:

    Sympa, alcune galassie si allontanano da noi più velocemente di c. È un fatto.

  3. ............ scrive:

    cesaruccio è partito dall’affermazione che le galassie sono più veloci della luce… quando si è accorto di avere detto una grossa cazzata, perché gli ho detto che non erano le galassie ad essere più veloci ma l’espansione dello spaziotempo, che tra l’altro non è una velocità… allora per salvarsi si è attaccato allo spaziotempo.

    Se si è di buon umore le stronzate di cesare sono divertenti, meno divertenti quando si è seri e si è consapevoli che è un fisico a dirle quelle stronzate. Come si fa a dire che le galassie, portatrici di colossali segnali, siano più veloci della luce…. se si è seri ti cascano le braccia, se no ci si scompiscia dalle risate!

  4. cesare scrive:

    “E con questo è certo che io posso affermare che NIENTE supera c”
    No, tu puoi affermare quel che vuoi, ma sbagli.
    Quello che si DEVE correttamente affermare e’ che in relativita’ ristretta il principio di causalita’ afferma che l’informazione non puo’ superare c. Niente supera c e’ una minchiata.

  5. ........ scrive:

    Lo spazio e gli oggetti

    Gli oggetti sono sorgenti da cui parte il segnale

    Lo spazio non è una sorgente di segnale ma è i luogo ATTRAVERSO il quale il segnale delle sorgenti viaggia

    L’espansione riguarda lo spazio

    La velocità riguarda i segnali

    Le galassie sono sorgenti di segnale

    La luce è sorgente di segnale

    Il fenomeno dell’allontanamento non è dovuto alle sorgenti ma allo spazio

    Il segnale di sorgente più veloce nell’universo, in qualsiasi parte dell’Universo, è quello della luce

    Due sorgenti, come le galassie e la luce, che si ritrovino in uno spazio-tempo dilatato, allungato o stirato che dir si voglia, non cambiano il loro rapporto di velocità, perché tutte e due usufruiscono in egual misura della stessa spinta che l’espansione dello spazio-tempo dà a tutti gli oggetti, a tutte le sorgenti di segnale che si trovino in quella data zona dell’universo. Quindi niente cambia, la luce è la sorgente che manda il segnale più veloce dappertutto, fino a prova contraria.

    NOTHING CAN TRAVEL FASTER THAN LIGHT Niente supera c

  6. ........ scrive:

    “Non sono niente”… hai ragione, anche se sei scemo hai ragione…. ma il Niente supera c non è NIENTE

    NOTHING>niente>nessuna cosa> tutte le cose NON

    E cosa, cosa …cosa vuol dire?

    cosa>res>realtà>oggetto materiale osservabile

    Ergo il NOTHING degli scienziati e il niente di Sagra vogliono dire che nessuno oggetto materiale osservabile supera c. Einstein ha preso in esame un universo osservabile e ha lasciato che cesaruccio si trastullasse con l’universo dei takioni.

    E con questo è certo che io posso affermare che NIENTE supera c… viceversa non posso affermare che tu non sei per NIENTE scemo… non direi il vero!

  7. Cesare scrive:

    Le cose che hai elencato, Sympa, non sono niente. Rassegnati

  8. ........ scrive:

    Sì cesaruccio hai ragione, sono tante le cose che superano c, nonostante tu sia scemo hai ragione…. MA non ti preoccupare cesaruccio, non tivergognare, le ripeto io al posto tuo le cose che secondo te superano la velocità della luce

    1 I takioni, che non ha visto nessuno

    2 Le velocità di fase senza segnale, che sono entità geometriche

    3 Le particelle virtuali…che sono appunto virtuali. non fanno quindi parte dell’universo osservabile. Osservando un sintomo, non si osserva la malattia… il sintomo puo’ rimandare a qualcosa che puo’ essere sia una particella che una caratteristica del vuoto. Siamo nel mondo virtuale…non siamo nell’universo osservabile.

    4 E al quarto punto il botto della scemenza, le galassie.. in questo cesaruccio ha superato se stesso e ha contraddetto il suo stesso principio ” L’informazione non puo’ superare c” e poi, dimenticandosi di quello che aveva detto prima, tira fuori le galassie che sono piene zeppe di informazione. Questo perché non ha capito quello che io ho modestamente cercato di insegnargli e quello che in modo più autorevole gli ha ripetuto l’astrofisico Lamberti e cioè che il moto di allontanamento espansivo è dovuto allo spazio e non alla velocità degli oggetti, delle sorgenti di segnale. Cesaruccio ha preso una cantonata galattica.

  9. Sagra scrive:

    “…Esistono molte cose che superano c, questo lo sanno tutti gli scienziati…”

    Cesaronzo, lo stronzo ultraluminale !!!

  10. cesare scrive:

    E quando mai uno scienziato avrebbe detto “niente supera c”?
    Coglione. Se non sei in grado di cogliere la differenza del concetto espresso in base alle parole utilizzate sei un docente di lettere del cazzo.
    Esistono molte cose che superano c, questo lo sanno tutti gli scienziati.

  11. ........ scrive:

    secondo me? Rimbambito ma che dici ?

    GLI SCIENZIATI di tutto il mondo usano la parola NIENTE

    Una velocità che non puo’ essere superata da NIENTE
    nell’Universo

    l’idea che NIENTE possa essere più veloce della luce si scontrava con teoria di Newton

    NOTHING can travel faster than light

    Quando studiamo la relatività speciale impariamo che NIENTE può viaggiare più veloce della velocità della luce

    When we study special relativity we learn that NOTHING can travel faster than the speed of light

    La Relatività Ristretta stabilisce infatti che nessun corpo materiale può muoversi attraverso lo spazio a velocità superluminale, ma la recessione delle galassie, che ubbidisce alle leggi della Relatività Generale, non è un moto attraverso lo spazio: è un’altra cosa.

  12. Cesare scrive:

    Ci mancavano le tue cazzate, Sympa…te lo ricordi che secondo te NIENTE supera c?

  13. ........ scrive:

    C’era una volta uno scemo, ma tanto scemo che nemmeno la morte lo voleva….. c’è voluto una raccomandazione per farlo morire!
    Cesaruccio è forse morto o insieme a Magdi Allam sta approntando il partito più scemo dell’universo, naturalmente anche delle galassie?

  14. Anonimo scrive:

    Tristi pagliacci e viscidi personaggi che si agitano sulle macerie del paese che hanno distrutto.

    http://www.corriere.it/politica/12_novembre_27/alfano-primarie-per-erede-berlusconi-con-lui-inutili_46457a62-38bc-11e2-a2c7-8d9940659020.shtml

  15. Anonimo scrive:

    “http://lettura.corriere.it/debates/i-nuovi-analfabeti/”

    La principale ragione dell’arretratezza dell’Italia e del perche’ il berlusconismo ha potuto prosperare per tutti questi anni

  16. cesare scrive:

    Povero Sallusti…Sagra, per una volta siamo d’accordo😀

  17. Sagra scrive:

    Chissà se Crudelia Daemon pensa già di farci un paio di scarpe ed una bella borsetta.
    I cuccioli di dalmata sono i suoi preferiti per le pellicce.
    Ma il rettile è l’ideale per gli accessori…
    Anche se la sua massima aspirazione è farsi un borsellino con lo scroto del Berlusca.

  18. cesare scrive:

    SAllusti ai domiciliari…menomale…pero’ cazzo, passarli con la Santanche’ e’ peggio del carcere!

  19. Anonimo scrive:

    Bravo Quaquaraquagliariello. Con te e Berlusca per venti anni, cricche, corrotti e delinquenti si sono mangiati l’Italia

    http://video.repubblica.it/edizione/bari/applausi-per-farlo-smettere-quagliariello-contestato-dagli-avvocati/111797/110193

  20. Anonimo scrive:

    Dalle macerie del berlusconismo zombi si muovono nell’oscurita’ e ogni tanto riaffiorano mummie e sarcofaghi

    http://video.repubblica.it/edizione/milano/fede-presenta-il-partito-nel-teatro-vuoto-ma-i-sondaggi-ci-danno-al-3-per-cento/111859?video=&ref=HRESS-1

  21. Anonimo scrive:

    Pensato’, ma ti rendi conto che fortuna.Forse … SI RICANDIDAAAAA .Che culoooooo.
    Cosi’ sulle macerie italiane potra’ raccontarti le nuove barzellette.

  22. Anonimo scrive:

    ma che gli ha fatto l’Esselunga al nostro Grillo?

  23. Sagra scrive:

    Per Cesaronzo, immaginifico stronzo.

    “…Ti assicuro che non e’ una provocazione, infatti in questo 3D sono d’accordo con te, ma non capisco come mai una persona che pare intelligente dica certe cose…”

    Qualunque persona dotata di normale intelligenza, si ritrova prima o dopo con qualche macchia di merda, dopo aver discusso con te.
    Indovina un po’ da dove vengono gli schizzi ??

  24. cesare scrive:

    Nick, sono d’accordo con te su tutta la linea.
    Riguardo alla fisica, mi e’ invece venuta in mente una cosa: mi spieghi come mai la massa immaginaria per descrivere i tachioni ti disturba tanto, quando tu sei quello che dice che le grandezze fisiche come ad esempio la massa NON ESISTONO?
    Ti assicuro che non e’ una provocazione, infatti in questo 3D sono d’accordo con te, ma non capisco come mai una persona che pare intelligente dica certe cose…

  25. Nick scrive:

    In questo caso non si capisce nemmeno quali sarebbero le regole e quando sono state messe.
    Le regole consistono nel non partecipare a talk show? Quando la Salsi si è iscritta per esempio c’erano queste regole?

    Qui

    hanno disubbidito tutti?
    Perchè la cosa non ha scatenato polemiche?

    E quando Cancelleri andava a Servizio Pubblico?
    Grillo era da molto tempo che sapeva che era scaduto il mandato di Biolè, come mai Biolè è stato espulso quando ha manifestato solidarietà alla Salsi? .

    Comunque la questione della democrazia interna del movimento mi interessa non perchè voglio dire che negli altri partiti c’è e nel movimento non c’è (al contrario , nell’idv è totalmente assente), ma perchè il movimento si era spacciato come forse l’unico partito in cui uno vale uno.e Grillo si era spacciato come semplice “aggregatore”
    Speriamo arrivi presto il portale , e speriamo che il movimento si stacchi da Grillo sulle politiche antieuropee : solo a queste condizioni a mio avviso può realizzare qualcosa di positivo per il paese a livello nazionale.

  26. Anonimo scrive:

    Nick,

    a proposito del dissentire ti inviterei a leggere:
    http://www.ilfattoquotidiano.it/2012/07/03/pd-espelle-tre-dissidenti-no-tav-partito-che-manda-via-persone-non-ha-futuro/282869/

    Io credo che se ci sono delle regole in un moVimento (o partito) allora queste si accettano o si esce dal movimento e se ne crea un’altro. Personalmente sono propenso a seguire le regole ma anche a comprendere che in un movimento appena nato le polemiche, per esempio, su Fabrizio Biolè ci si sarebbe potuto passare sopra tanto finito il suo mandato lui avrebbe potuto solo a fare il suo utilissimo attivismo (max 2 mandati).

    Sui rapporti tra Grillo e Casaleggio anche io aspetto chiarezza, ma soprattutto aspetto questo portale di democrazia diretta/delegata/liquida che permetta le scelte collettive e non calate dall’alto, in questo modo potrei tranquillamente disinteressarmi del rapporto tra i due.

    Sullo stipendio di Manganelli, e non solo, Renzi sta “rubando” le idee del M5S perchè spera (forse) di cavalcare argomenti che possano permettergli di vincere le primarie. È naturale quindi che io e te su questo punto si sia d’accordo.

    Se tifi per Renzi ti rinnovo gli auguri ma personalmente sono dell’idea che non le vincerà perchè chi si è informato sul soggetto in questione, e osserva il come si sta furbescamente posizionando, non può dargli fiducia. Ma questo è solo un mio parere.

    ciao

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

  • Tieniti aggiornato: ISCRIVITI!


  • SOSTIENI IL BLOG!

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: