E adesso dimettiti, cazzo!

Perdonate l’assenza, ma ho avuto una certa difficoltà a riprendermi dalla caduta del Cavaliere e ad accettare la costituzione del Regno di Napolitano I.
Nel frattempo, il governo Monti ha avuto l’effetto di deprimere il mio entusiasmo politico ad una profondità tale che stavo per rischiare di dichiarare il default emozionale, quando finalmente una notizia ha riacceso in me la luce, catapultandomi con la mente al recente passato, quando le battaglie per la legalità erano il sale della democrazia e il popolo viola gremiva le piazze al grido “la legge è uguale per tutti”; quando Santoro sbandierava share da capogiro e sciorinava l’elenco dei procedimenti a carico della buonanima di Berlusconi, mentre Travaglio selezionava il grano buono dalla gramigna e incoraggiava Di Pietro a tener fede ai principi con cui aveva convinto molti elettori a crederlo diverso dalla marmaglia parlamentare.
Regola numero uno: chi viene rinviato a giudizio deve dimettersi.

Oggi, ad entrare nel favoloso mondo degli imputati è stato uno degli artefici della rivoluzione giustizialista che in Italia ha sospinto le folle contro la casta, facendole vedere congiure e logge massoniche un po’ dappertutto: Luigi De Magistris, attuale sindaco di Napoli.
Dai, Luigino: ora hai l’occasione di (di)mostrare a tutti la tua coerenza.
Dimettiti immediatamente e lascia libera la sedia in palazzo San Giacomo…cazzo!

PS: non c’entra niente, ma mi ritaglio comunque un piccolo spazio “pubblicitario”… Chi volesse, può dare un’occhiata al mio sito fotografico: Marco Caruso Fotografia ! E’ una piccola raccolta di scatti che in fondo, raccontano anche storie, di cui non scrivo il testo, ma che lascio alla vostra immaginazione. Ogni commento e/o suggerimento è ben accetto!

Comments
1.550 Responses to “E adesso dimettiti, cazzo!”
  1. cesare2 scrive:

    “La prescrizione NON è ASSOLUZIONE!”
    E chi dice che lo sia?
    IO dico solo che e’ una bella sconfitta per De Pasquale e la cosa mi rallegra non poco😀

  2. Santoro scrive:

    “TUTTI sanno che è colpevole, lo è al di là di ogni ragionevole dubbio visto che il corrotto è stato condannato allora deve essere condannato pure il corruttore”

    Che ragionamento giuridico sopraffino, quasi come quelli di Sagrone🙂

  3. Ferruccio scrive:

    L’unica cosa certa è che la prescrizione per Berlusconi è una sconfitta per tutta la società, TUTTI sanno che è colpevole, lo è al di là di ogni ragionevole dubbio visto che il corrotto è stato condannato allora deve essere condannato pure il corruttore.

    La prescrizione NON è ASSOLUZIONE!

    Per fortuna Berlusconi è così compromesso che al Quirinale non lo vedremo mai, e pure la sua parabola politica è ormai verso il baratro. Gli italiani si sono fatti fregare pure troppo ma adesso solo gli ottusi più estremi credono ancora in lui, e per fortuna sono quattro gatti. Fateci caso, quanti di voi sentono ancora qualcuno esporre con sfrontatezza la propria fede berlusconiana? Pochi, così pochi che alle prossime elezioni qualcuno ad Arcore rischierà il decesso per infarto.

  4. cesare2 scrive:

    Una cosa e’ certa, caro Nick…De Pasquale se l’e’ preso in quel posto😀

  5. cesare2 scrive:

    “Io ricordo solo che Cardone te l’ho fatto conoscere io , e che prima contestavi addirittura il fatto che in relatività il principio di causalità fosse un principio formulato da Einstein .”
    Tu sei fuori! Io ho detto che la causalita’ non compare nei due postulati di Einstein. Punto. E smettila di attribuirmi cose che non ho detto.
    Invece Cardone ti ho fatto notare che era di destra e quindi non doveva piacere a te!!
    Ma capisci sempre tutto al contrario, minchia!

  6. Nick scrive:

    Ovviamente non ha senso impugnare la sentenza se Berlusconi non rinuncia alla prescrizione :dovendo passare 3 mesi oer le motivazioni l’impugnazione non serve a nulla , in quanto non c’è il tempo.
    Se Berlusconi rinuncia invece il processo si può riaprire e Longo potrà dire di essere stato coraggioso.

  7. Nick scrive:

    Piero Longo, legale di Berlusconi dice: «Impugno tutta la vita una sentenza così».
    Questa è la frase a cui mi riferisco

    Ma come fa a impugnarla ? Dovrebbe convincere il suo assistito a rinunciare alla prescrizione. Sbaglio ? Il processo non è praticamente finito ?

  8. Nick scrive:

    Saranno interessanti le motivazioni , peccato che c’è da aspettare un bel po ‘ .

  9. Nick scrive:

    Com’è finita ?
    A tarallucci e vino come al solito ?
    Una curiosità , ma quando sarebbe scattata la prescrizione ?
    E poi l’avete capita l’esternazione dell’avvocato Longo ?

  10. Nick scrive:

    (è vicino a Fini se non sbaglio )

  11. Nick scrive:

    ma Cardone potrebbe esser un mio collega…

    Io ricordo solo che Cardone te l’ho fatto conoscere io , e che prima contestavi addirittura il fatto che in relatività il principio di causalità fosse un principio formulato da Einstein .

    Una volta lo hai perfino attaccato per le sue convinzioni politiche (vicino a Fini se non sbaglio sostenendo che non poteva essere un buon fisico)

    Sempre più cretino !

  12. cesare scrive:

    grande Longo:”manca il rapporto di corruzione antecedente”:) nick, Cardone e Einstein dicon ciò che dico io e nn dicono:”niente supera c” rassegnati ad aver torto in tutto con me:)

  13. Sagra scrive:

    Il misero Ceranonzo, perennemente stronzo, gioisce della mezza vittoria e piange la mezza sconfitta.
    Berlusca è per l’ennesima volta prescritto di un reato non da poco: Corruzione in atti giudiziari.

    Ridendo e pazziando, come si dice a Napoli, Berlusconi vive e sopravvive giusto perché è così vecchio che qualunque cosa lo riguardi appartiene già ai trapassati.
    Berlusconi gode ormai dell’impunità che tocca ai morti viventi, ai miti trapassati, agli “imputati storici”.
    A Napoli esiste una curiosa categoria, unica nel suo genere, che raggruppa quei disoccupati che in realtà non hanno mai lavorato e che si definiscono tali dalla notte dei tempi: “Disoccupati Storici”, una categoria sconcertante che è riuscita a fare della disoccupazione cronica una categoria sociale protetta.

    Il nostro Berlusca è ormai un “prescritto storico”.

    Anche la merda trova una sua collocazione sociale.
    E Cesaronzo è il profeta della merda…

  14. Nick scrive:

    “tanto tu hai capito benissimo ”

    io ho capito benissimo, sei tu che come al solito non capisci un cazzo.

    Lo puoi capire che applicando il TUO ragionamento non è esatto quello che dicono Einstein e Cardone ? E che entrambi avrebbero dovuto specificare che le velocità di cui si parla sono sempre e solo le velocità definite da Einstein?

    Ecco .
    http://en.wikipedia.org/wiki/Proper_velocity

    La velocità propria

    -è una misura della variazione del moto di una particella
    -è una velocità essendo misura della variazione del moto (lo dice anche il nome : velocità propria🙂 )
    -ha sempre e comunque senso fisico a differenza delle grandezze di cui ci hai parlato tu, non capendoci un cazzo come ho dimostrato più volte citando Sommerfeld😀 !
    -è confrontabile con c , perchè si misura in m/s
    -classicamente per piccole velocità si identifica con la velocità Newtoniana
    -relativisticamente è utile definirla in quanto conserva molte delle proprietà che la velocità Newtoniana perde a alte velocità ,
    -può assumere valori arbitrariamente grandi per sistemi che trasportano informazione , e può facilmente superare c.

    —-

    Tra le cose che viaggiano più veloci di c Wiki in inglese ci mette pure la velocità propria. Sei nei casini ? Mi spiace !
    Guarda cosa c’è scritto in proposito .:

    . So, although their (ordinary) speed cannot exceed c, the four-velocity (distance as seen by Earth divided by his proper (i.e. subjective) time) can be much greater than c.

  15. Sympatros scrive:

    Il Giornale di Berlusconi titola…. Fallito l’agguato dei giudici…. ma allora chi ha prosciolto per prescrizione Berlusconi…. i marziani?

  16. Sympatros scrive:

    Insomma i giudici avevano anche l’altra opzione, quella di assolverlo… non l’hanno assolto, insomma, con questa formula, l’hanno dichiarato colpevole di un reato prescritto. Se invece non avevano la possibilità di assolverlo, sarebbe tutto un altro paio di maniche!

  17. Sympatros scrive:

    Adesso Berlusconi si puo’ fidare dei giudici di Milano e rinunciare alla prescrizione…. col cavolo, Santa Prescrizione!

  18. Sympatros scrive:

    Ma le toghe di Milano non erano rosse?

  19. Sympatros scrive:

    La Santa Prescrizione ha fatto il miracolo!

  20. cesare2 scrive:

    Punitore di te stesso, o di Luca…ma che cazzo ridi?
    Non sai nemmeno di che cosa Nick ed io stiamo parlando.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

  • Tieniti aggiornato: ISCRIVITI!


  • SOSTIENI IL BLOG!

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: