O guapp’ !

ATTENZIONE!
Post altamente polemico….ma aaaaanche pacato.

Sembrava che con l’arrivo di Luigi De Magistris la situazione a Napoli dovesse radicalmente cambiare.
Ha allestito una giunta che avrebbe dovuto far tremare i polsi alle persone di malaffare. Ha fatto proclami talmente simili a quelli che eravamo soliti ascoltare dalla viva voce di Berlusconi che ci ha fatto pensare: “o è matto o ce la fa davvero”.
Ora abbiamo la risposta: è un matto.
Il neo sindaco di Napoli, dopo i flop giudiziari, è voluto partire in quarta anche nelle nuove vesti di Masaniello, andando però incontro alla medesima sorte. Splash…! Qualcuno gli getti un salvagente prima che affoghi!
Per non smentirsi, poi, come da magistrato lamentava di essere al centro di un complotto, ordito per affossare il suo operato, così oggi la storia si ripete: “è in atto un sabotaggio!”.
Ma dai!!!???

Insomma: è sempre colpa degli altri…
Le sue inchieste finiscono nel cestino e lui si lamenta.
I cestini se li ritrova per strada. E si lamenta.
Sarà che forse forse è un po’ incapace lui e oltre le tante (TANTE) belle parole, di sostanza ce n’è ben poca?
O forse aveva ragione Berlusconi, quando diceva che a Napoli non bastava intervenisse il governo con provvedimenti estremi in situazioni di crisi, e anche il buon De Magistris ha dovuto subire il colpo assestatogli da una città che ancora non lo segue?

Stesse parole, stessi risultati.
“Ripulirò Napoli in cinque giorni”. Lo hanno detto entrambi. E per entrambi non è cambiato un bel niente.
Con la differenza che il primo veniva sfottuto dal secondo.
Col senno di poi, cavalcare l’orda mezza ideologicizzata e mezza criminale di quelli che non volevano l’apertura di altre discariche, non dev’esser stata una gran bella pensata…
Ma guardiamo al futuro.
Appunto.
E adesso?

De Magistris aveva puntato molto sul suo “piano” di rinascita anti-monnezza.
Aspettiamo il “piano-B”. Nel frattempo, se permettete, ci preoccupiamo…

Auguri Napoli…
Speriamo non sia vero il detto: “chi ben comincia è a metà dell’opera”…

Comments
2.483 Responses to “O guapp’ !”
  1. Santoro ha detto:

    Grande cesare! le valutazioni su Sympa non potevano divergere 🙂

    Ho consultato un amico di cabbala e mi dice che la pseudo-proporzione di Sympa “non ha senso logico”. Mancherebbe anche l’omogeneità dei rapporti. Quello, di esoterismi se ne intende.

  2. Sympatros ha detto:


    Vediamo se cosi’ ci arrivi:

    Mica son scemo come te, da seguirti e mettermi a discutere con te di proporzioni….. tu non te ne sei accorto, perché non hai intelligenza, ma fino adesso io non ho mai e ripeto mai parlato di proporzioni. Ma studia, santo iddio, hai un sacco di tempo libero, perché non studi?

  3. Sympatros ha detto:

    Il club degli inesistenti… a uno manca l’intelligenza, l’altro almeno fino a Pasqua non esiste. Però c’è differenza fra non esistere e non essere. L’essere, il sein, è differente dal dasein, dall’esserci dall’esistere. La consapevolezza dell’essere fa sì che ci sia l’esistere…. l’essere senza conspevolezza è soltanto un essere buttato nel mare dell’essere, ma non esiste! Sono stato molto chiaro… cesaruccio non capirà, perché per formula matematica è stato dimostrato che non ha intelligenza.

  4. cesare ha detto:

    “i:c=0:0

    soddisfa la proprietà delle proporzioni”
    Vediamo se cosi’ ci arrivi:
    la definizione di una proporzione e’ quella data da Wiki En. Quella e’ condizione necessaria e sufficiente.
    Invece
    SE 4 numeri sono in proporzione ALLORA il prodotto dei medi e’ uguale al prodotto degli estremi.
    Non vedo la freccia nel verso opposto, Sympa. Secondo me la condizione che il prodotto abcd sia diverso da zero per definire una proporzione e’ stata introdotta proprio per evitare le cazzate che tu e Nick state provando a sostenere disperatamente. Tant’e’ che nessuno ha modificato la definizione di Wiki en ed e’ citata in moltissimi siti.

  5. cesare ha detto:

    “Chissà se Nick, che sta disperatamente cercando un giustificazione per Sympa”
    Grande Santoro: abbiamo detto la stessa cosa praticamente insieme.
    Nick e’ davvero ridicolo…e Sympa non lo aiuta mica, anzi fa di tutto per peggiorar la sua situazione
    ahahahahhahahahahahahahahahhahahahahahahah!

  6. cesare ha detto:

    Nonostante i tentativi di Nick di salvarlo, Sympa si autoproclama:
    “sostenitore dell’impossibile”
    Lui, fieramente convinto della propria genialita’, insiste nel dire che la SUA “proporzione” e’ impossibile.
    ahahhahahahahahahahahhahahahahahahahahahahah!
    PoVerio vecchio rincoglionito
    ahahahahhahahahahahahhahahaha!

  7. Sympatros ha detto:

    La proporzioneide 2
    Mi dispiace di essere causa di così sanguinosa guerra, ma non avevo scelta, ve lo già detto. Io per rappresentare l’irrealtà, la non esistenza, la non misurabilità della povera intelligenza di cesaruccio avevo bisogno di una proporzione che avesse tutti i crismi della proporzione, ma non portasse ad alcun risultato. L’assenza di risultato solo la divisione per zero poteva garantirmela. E così è stato. La regola aurea della proporzione l’ho fatta salva, il prodotto dei medi è uguale a quella degli estremi. Se avesse trovato un risultato, l’intelligenza di cesaruccio per quanto minima avrebbe avuto uno spessore misurabile, e questo non risponde al vero!

    L’oggetto del contender non erano le proporzioni, era invece la consistenza, l’esistenza dell’intelligenza di Cesare, visto che si parlava di cose misurabili e non misurabili, di sostanza e accidenti, operatori e oggetti fisici misurabili. L’intelligenza di Cesare veniva a fagiolo, poiché inesistente per principio, principio che lo stesso cesaruccio non mette in discussione e siccome c’è l’accordo di tutti, io dico che l’intelligenza di cesare è un hamiltoniano, parola per me araba, che sta per significare inesistente, nulla. Data la premessa e d’accordo sulla nullità dell’intelligenza di cesare, per completare e corroborare il discorso e dimostrare la non misurabilità della stessa intelligenza, aggiungo una formula, imposto una proporzione, è chiaro che per arrivare all’indeterminatezza e alla non misurabilità devo a fortiori immettere nell’espressione due zero…. premurandomi cmq che la regola fondamentale delle proporzioni venisse rispettata. Difatti il prodotto dei termini medi rispondeva a quello degli estremi e così almeno nella forma esteriore la proporzione era salva…. nella sostanza a me interessava che esprimesse e facesse capire il messaggio che l’intelligenza di cesare non era misurabile, non era determinabile, perché di fatto e per principio irreale e inesistente. Il messaggio passa e non ci sono contestazioni. Sono io che dopo molti post riprendo scherzosamente Nick perché si era permesso di riprendere il discorso sull’intelligenza di cesaruccio, non tenendo conto che il primato e il copyright di quel discorso spettasse a me e alla mia formula, e sempre scherzosamente Nick rispondeva che la mia definizione era perfetta ma non definiva l’intelligenza di cesaruccio… a questo punto si sveglia il diretto interessato e, forte dell’appunto di Nick, comincia a parlare dell’errore nella formula…. e come la milleide e la cozzeide comincia la proporzioneide.

    Così recitavano e così ancora recitano i libri e coloro che s’intendono di matematica

    Proprietà fondamentale delle proporzioni:

    Se quattro numeri sono in proporzione, il prodotto del primo con il quarto è uguale al prodotto del secondo con il terzo. In altre parole: in ogni quaterna proporzionale il prodotto dei medi è uguale al prodotto degli estremi.

    Sottoponiamo a verifica se la mia espressione

    i:c=0:0

    soddisfa la proprietà delle proporzioni

    il prodotto del primo col quarto, cioè i*0, mi dà zero

    il prodotto del secondo con il terzo, cioè c*0, mi dà zero

    Bene sono contento, la mia espressione soddisfa pienamente la proprietà fondamentale delle proporzioni e rappresenta in modo adeguato la realtà del rapporto fra l’intelligenza e Cesare!

    Ringrazio formalmente la vituperata e proibita divisione per zero per avermi consentito di rappresentare al meglio l’inesistenza dell’intelligenza di cesaruccio.

  8. Santoro ha detto:

    Di bene in meglio 🙂

    “perché q, pur essendo una proporzione, è un’operazione impossibile e rispecchiava meglio l’impossibilità di qualsiasi esistenza di intelligenza per cesaruccio. Il paradosso rispondeva allo scopo.
    p invece è un’operazione possibile, qualche risultato lo poteva portare, cioè 0=0, e non rispondeva al mio scopo!!”

    Chissà se Nick, che sta disperatamente cercando un giustificazione per Sympa, riesce a illustrare il senso profondo di queste ennesima bischerata del suo assistito.

    Qui ci vuole qualche mistico della cabbala 🙂

  9. cesare ha detto:

    Riassumiamo le posizioni per divertirci un altro po’.
    Si parla di “i:c=0:0”
    Nick dice:
    “La proporzione di Sympatros non mi pare affatto paradossale. Dopo tutto ci sono infiniti valori di i che la soddisfano .”
    Sympa ribatte:
    “io dico che la proporzione complessiva è impossibile”
    Cesare, Santoro e Wiki En sostengono:
    “non e’ una proporzione”
    Chi avra’ ragione?
    ahahahhahahahahahahahahahahahhahaah!

  10. cesare ha detto:

    “perchè non studi?”
    Perché, ignorante.

  11. cesare ha detto:

    “Meno male che ti sei reso conto che hai detto una cavolata, scorporando il membro di destra dall’insieme”
    Ma quando mai? Te l’ha detto Nick che e’ indeterminata, scemo!

  12. Sympatros ha detto:

    Ringrazio formalmente la vituperata e proibita divisione per zero per avermi consentito di rappresentare al meglio l’inesistenza dell’intelligenza di cesare.

  13. Sympatros ha detto:

    E ricorda, ricorda,cesaruccio, studia studia, perché ci sono strutture matematiche per cui ha senso dividere per zero. Sei consapevole di essere ignorante, perchè non studi?

  14. Sympatros ha detto:

    Meno male che ti sei reso conto che hai detto una cavolata, scorporando il membro di destra dall’insieme… cmq non t’intristire… sei stato causa di gioia!

  15. cesare ha detto:

    “la proporzione complessiva è impossibile”
    Una persona normale direbbe che non e’ una proporzione, tu dici che e’ una “proporzione impossibile”.
    Contento tu 😀

  16. Sympatros ha detto:

    Mi sto ancora scompisciando dalle risate, io dico che la proporzione complessiva è impossibile… cesaruccio candido candido mi ribatte.. no… perché il membro di destra è possibile. La parte vince il tutto.

  17. Sympatros ha detto:

    E’ comica cesaruccio… il membro di destra non è impossibile dici…. e che la proporzione è fatta solo del membro di destra… la proporzione complessiva è impossibile… sei una frana!

  18. cesare ha detto:

    “perché q, pur essendo una proporzione, è un’operazione impossibile e rispecchiava meglio l’impossibilità di qualsiasi esistenza di intelligenza per cesaruccio.”
    Non e’ una proporzione e il membro di destra e’ una forma indeterminata, non impossibile.
    Almeno ascolta Nick, che sbaglia, ma in modo divertente come Nonciclopedia: tu non sai nulla di matematica e non riesci neppure a scherzarci sopra. Usi continuamente il lessico sbagliato: sei ridicolo.

  19. Sympatros ha detto:

    Cesaruccio è tutto cacca e poco cervello

    ergo cesaruccio è sproporzionato

    e in quanto sproporzionato

    non capisce niente di proporzioni

    Perché ho preferito q e non p… ve lo spiego

    q:=i/c=0/0

    p:=0/c=0/i

    perché q, pur essendo una proporzione, è un’operazione impossibile e rispecchiava meglio l’impossibilità di qualsiasi esistenza di intelligenza per cesaruccio. Il paradosso rispondeva allo scopo.
    p invece è un’operazione possibile, qualche risultato lo poteva portare, cioè 0=0, e non rispondeva al mio scopo!!

  20. cesare ha detto:

    Mi manchera’ il firmware (non sono un pc!), ma so dalle scuole elementari che chi divide per zero e’ un cretino. Tu dividi per zero..concludi pure il sillogismo 🙂

  21. Sympatros ha detto:

    Non è colpa tua

  22. Sympatros ha detto:

    Cesaruccio ti manca il firmware

  23. cesare ha detto:

    “0:c=0:c

    quindi invertendo

    c:0 = c:0 ”
    Ma sei completamente partito di testa, Nick????
    Che cazzo stai scrivendo? Spero per te che tu stia solo scherzando.

  24. Sympatros ha detto:

    Sta tornando di moda la teoria della reminiscenza, sembra che la mente non sia una tabula rasa, ma che abbia già dall’origine impresse nell’hardware dei firmware che hanno la peculiarità di partecipare sia all’hardware che al software, sono anima e corpo nello stesso tempo…. senza firmware l’intelligenza e la conoscenza non funzionano o non funzionano bene. Il firmware delle proporzioni è un firmware importante… se uno non ce l’ha non se lo può dare…. come il coraggio di Don Abbondio!

  25. Nick ha detto:

    Certo…e’ vietato da Nick calcolare un rapporto in una proporzione!

    Lo puoi calcolare, ma se cerchi di trovare significato quando il denominatore è zero sono cavoli tuoi . Capito ? Non dire che io ho detto che ha senso dividere per zero in tal caso.
    E che cazzo!

    ————–

    c:0 = 0 :0

    Da

    c:c= c:c

    si ottiene applicando la regola dello scomporre

    0:c=0:c

    quindi invertendo

    c:0 = c:0

    quindi permutando

    c:c = 0:0

    e scomponendo di nuovo

    c:0=0 :0

    Nota che io non ho fatto alcuna divisione , ma ho semplicemente applicato le regole-

    ————-

    Si è arrivati da una proporzione a quella che per cesare non lo è , applicando le regole!
    MA secondo Wiki nemmeno 0:c=0:c avrebbe senso
    E perchè ?
    Qual è l’operazione proibita che non consente di passare da
    c.c = c: c

    a

    0: c=0 :c?

    Me lo spieghi ?

    Vai a chiederlo all’autore di wiki in inglese, se trova la fonte !

  26. cesare ha detto:

    “sì sì l’intelligenza va a sinistra!”
    Tu e Nick state provando l’esatto contrario di questa affermazione
    🙂

  27. cesare ha detto:

    Ma chi l’ha detto che è possibile dividere per zero ?
    TU, Nick:
    “c:0 =0 :0

    c è indeterminato!
    Se lo vuoi vedere in termini di rapporti hai due rapporti indeterminati, qualunque sia c
    Comunque non è così che si procede, ma scrivendo c*0=0!””c:0 =0 :0

    c è indeterminato!
    Se lo vuoi vedere in termini di rapporti hai DUE rapporti indeterminati, qualunque sia c
    Comunque non è così che si procede, ma scrivendo c*0=0!”
    E adesso provi a rimangiartelo dicendo:
    “Nelle proporzioni i rapporti non si calcolano, ma si applicano le regole , che permettono di arrivare a nuove proporzioni e la proprietà fondamentale.”
    Certo…e’ vietato da Nick calcolare un rapporto in una proporzione!!!
    stai delirando. Mi viene il dubbio che tu ti sia fermato alle elementari come Sagra 🙂
    ahahahahahahhahahahahahahahahahahahha!
    Solo quella testa di cazzo di Sympa puo’ darti rettta
    ahahahahahhahahahahahahah!

  28. Sympatros ha detto:

    Nick purtroppo tutto fiato sprecato, non c’è possibilità che cesaruccio ti capisca, perché come ho dimostrato con la mia proporzione l’intelligenza e cesare fanno a pugni o nel migliore dei casi uno va destra e l’altra va a sinistra… sì sì l’intelligenza va a sinistra!

  29. Nick ha detto:

    Ma chi l’ha detto che è possibile dividere per zero ? Attento a quello che dici !
    Io ho detto che formalmente la proporzione algebrica può contenere anche degli zeri , punto e basta !
    E ho giustificato tale fatto dicendo che se valgono tutte le regole delle proporzioni la tua definizione non ha senso. Non si deve provare a calcolare i rapporti , perche questi rapporti in certi casi possono non avere senso, ma ci si deve rifare sempre alle regole che consentono di semplificare e alla proprietà fondamentale.

    Ora ti chiedo:
    Applicando una di queste regole si potrà mai pervenire a un controsenso , come quello che hai indicato ?
    La risposta è no ! Ed è facilissimo dimostrarlo. Tutte queste regole preservano la proprietà fondamentale delle proporzioni che è condizione necessaria e sufficiente affinchè una proporzione sia ben scritta.
    Se le regole consentono quindi anche proporzioni con termini nuili c’è ben poco da fare , o si rinuncia alle regole o si accettano queste proporzioni. Punto e basta
    Perchè non si arriva a un paradosso coi miei ragionamenti ? Perchè io non mi preoccupo di calcolare un numero diviso zero , io mi preoccupo di applicare la proprietà fondamentale

    Se io scrivo 0i =1 sto scrivendo un’equazione ? Si
    E cosa esprime ? Esprime il fatto che i se esiste è tale che moltiplicata per zero dà 1 .
    Esiste questa i ? assolutamente no . L’equazione è impossibile
    L’equazione quindi esprime la non esistenza di i .
    Ma è un’equazione !
    Ora se io scrivessi i = 1/0 e se dicessi che ha senso calcolare questo rapporto direi un’assurdità
    Nelle proporzioni i rapporti non si calcolano, ma si applicano le regole , che permettono di arrivare a nuove proporzioni e la proprietà fondamentale.

    Capito ?
    Non ha senso provare a calcolare un numero diviso zero !
    Non ha senso scrivere 0=1.
    Però equazioni impossibili si possono scrivere . E se sono impossibili non significa che non siano equazioni !

    La proporzione di Sympatros non mi pare affatto paradossale. Dopo tutto ci sono infiniti valori di i che la soddisfano .

    Questa qui invece lo è

    c:i =0: 1

    da cui si ricava i0 = c.

    Ora se c è diverso da zero , i non esiste! questo è il senso della proporzione .

    Insisto sul fatto che nella proporzione di Sympatros, a mio avviso quello che conta è che i sia indeterminata e indiperndente da c .
    Se i è l’intelligenza , si può dire che l’intelligenza e cesare se ne vanno ognuno per i fattu suoi, o che tra l’intelligenza e cesare non vi è alcuna relazione !
    .

  30. Sympatros ha detto:

    Mille di questi complimenti cesaruccio ti fanno bene alla salute….. io ti faccio e ti farò sempre complimenti di questo tipo, non te li farò mancare!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

  • Tieniti aggiornato: ISCRIVITI!


  • SOSTIENI IL BLOG!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: