Perchè le chiacchiere stanno a zero…

Quando si dice: “la realtà supera la fantasia”.

Al ritorno del Cavaliere da Washington certa stampa nazionale, galvanizzata dalle bordate che al nostro premier venivano da quella internazionale, non si lasciò convincere da quei sorrisi del capo della Casa Bianca e meno ancora dalle parole che Obama riservò all’amico Silvio.
Bollarono il tutto come qualcosa di scontato, di diplomatico e per questo finto e quindi non credibile.
Per Repubblica, insomma, Berlusconi doveva rimanere sulla graticola punto e basta.
E questa infatti è stata la linea tenuta dal quotidiano di largo Fochetti, che da mesi va sparando contro il Cavaliere tutte le cartucce che ha e tutte quelle che giornali e magazine stranieri gli passano in maniera originale o addirittura riciclate.

Che il G8 rappresentasse, infine, il bersaglio grosso per le solite cassandre antiberlusconiane non era un mistero già da parecchio tempo.
L’obiettivo di Repubblica e di tanti altri fogli era quello di buttare giù Berlusconi colpendone l’immagine in modo irreversibile davanti agli altri grandi leader mondiali.

Appelli sono stati rivolti addirittura alle First Ladies affinchè disertassero il Vertice e il suo cerimoniere, Berlusconi.

Il colpo di grazia però doveva arrivare con le ultime indiscrezioni pubblicate ieri dal Guardian (ebbene si, ancora dalla perfida Albione), poi riprese dal New York Times e ovviamente fatte rimbalzare da Repubblica dalle sue pagine(che quando c’è da picchiare contro l’odiato Cavaliere non si pone scrupoli neanche quando a rimetterci potrebbe essere il Paese intero).

L’Italia, si diceva, si è dimostrata una pessima organizzatrice del summit per colpa del suo presidente troppo impegnato a fuggire dalle accuse della stampa a scapito dei contenuti da trattare durante questo importantissimo consesso.
Il Belpaese, questa la chiosa, verrà presto messo alla porta del G8 a vantaggio della Spagna.

Queste, le chiacchiere.

Ora la realtà (che probabilmente in pochi s’immaginavano):
Obama che elogia Berlusconi come persona e ne esalta la leadership proprio come capo di questo Vertice tra i potenti della Terra.
Barroso che giudica del tutto inattendibili, assolutamente improbabili e incredibilmente falsi gli scenari immaginati dai giornali Inglesi e Americani.

E a giudicare dalle prime battute di questo G8 a l’Aquila sembrerebbe proprio che Berlusconi riuscirà a portare a casa un successone politico (l’ennesimo) che lo farò andare in vacanza ben più tranquillo di quanto si poteva immaginare.

Alla faccia dei menagramo che dopo aver sentito le dichiarazioni del Presidente USA e quello della Commissione Europea gli sarà andato il boccone di traverso.

Attacco fallito.
Come sempre.

Annunci
Comments
115 Responses to “Perchè le chiacchiere stanno a zero…”
  1. Anonimo ha detto:

    Dio mio che altra figura di merda ieri. Ma che razza di paese e’ diventato questo.

    Ma avete visto la faccia che faceva zapatero mentre quella mummia imbalsamata sparava quella manica di cazzate??

    E i giornalisti e spettatore a ridere anche.

    C’e solo da sprofondare con questo buffone mafioso del cazzo

  2. Anonimo ha detto:

    Che post ridicolo, senza nessun fatto , solo leccata di culo al padrone.Ma non ti vergogni?

  3. Anonimo ha detto:

    @pippo io
    spero che i friulani ti sommergano di insulti!
    Ennio

  4. Anonimo ha detto:

    @pippo io
    il primo imbecille a criticare i friulani…..
    vai a cagare!
    Ugo

  5. Anonimo ha detto:

    @pippo io
    Come al solito non si capisce mai una mazza di quello che dici…
    Mindy

  6. caposkaw2 ha detto:

    @Anonimo, vieni tra Marche ed Umbria a vedere se abbiamo rubato durante il terremoto.

    Ci siamo rotti il cazzo di pagare le tasse per gli evasori del nord, se non fosse per voi al centro Italia saremmo tutti miliardari. E chiediti perchè proprio in questi giorni hanno chiesto ai terremotati del 97 il recupero delle tasse abbuonate per il sisma (che gli abruzzesi inizieranno a pagare da gennaio 2010, alla faccia di quello che dice babbo natale)

  7. Vito Poma ha detto:

    @Marco

    “L’Italia, si diceva, si è dimostrata una pessima organizzatrice del summit per colpa del suo presidente troppo impegnato a fuggire dalle accuse della stampa a scapito dei contenuti da trattare durante questo importantissimo consesso”

    “E a giudicare dalle prime battute di questo G8 a l’Aquila sembrerebbe proprio che Berlusconi riuscirà a portare a casa un successone politico (l’ennesimo) che lo farò andare in vacanza ben più tranquillo di quanto si poteva immaginare”

    E qua concordo con te. Berlusconi si è dimostrato un ottimo organizzatore della manifestazione. Diciamo che queste sono calunnie della stampa estera (e italiana). Infatti Berlusconi non è che si sia impegnato poi tanto per “fuggire le accuse della stampa” a parte negare tutto e parlare di “spazzatura” non ha fatto molto in tal senso. Si è invece dedicato anima e corpo all’organizzazione di questa manifestazione, ottimo trampolino di lancio per rilanciare la sua immagine agli occhi dell’opinione pubblica. Penso infatti come te, che tutto andrà bene per lui. L’unica cosa che potrebbe far saltare tutto è una “scossa” sismica (diciamo che la scelta del posto, alla luce degli ultimi eventi non è stata del tutto appropriata, ma Berlusconi questo non lo poteva sapere e alla fine si sta rivelando azzeccata) e non la “scossa” politica di cui ha parlato D’Alema. La sinistra italiana non ha scelto la strada dell’antiberlusconismo, a parte qualche piccola “scossetta” di Di Pietro, si è dimostrata ancora una volta del tutto INCAPACE e si è persa per strada per discutere un problema di capitale importanza per gli italiani: chi dovrà essere il nuovo leader per il nuovo partito. La maggioranza invece si è dimostrata COMPATTA nel fronteggiare gli attacchi anche al costo di rinnegare alcune cose che dovrebbero far parte del suo bagaglio culturale e far slittare leggi e proposte fatte prima (penso ad esempio alla Carfagna). I telegiornali hanno prima parlato di “gossip” , di finto “moralismo” della sinistra, di “gettare fango addosso senza alcuna prova”, mentre il Cavaliere parlava di complotto, poi smentiti dai FATTI (cioè dalle prove) si sono rifugiati (tutti) nel minzolinismo. Berlusconi ha rinnegato il complotto e ha iniziato a parlare di “piano eversivo” di alcuni giornali (sottile differenza: mentre prima era lecito parlare di complotto perchè non si aveva la prova dei fatti raccontati da Veronica, o almeno non di tutti, si poteva avere solo la prova delle sue bugie che aveva giurato alcune cose SUI SUOI FIGLI, ed era stato smentito dai FATTI, adesso non è più lecito, perchè ci sono le prove di certi FATTI, che Berlusconi non nega, almeno fino a dove può, dicendo comunque sommessamente che questa “spazzatura” è frutto di un “piano eversivo” e che il consenso la spazzerà via)
    Si capisce che la tattica migliore per far passare questo brutto momento è quello di non parlarne. Cioè di affidarsi alla “memoria corta” degli italiani. E questo fanno tutti i telegiornali: non ne parllano: non parlano dei FATTI che vengono fuori dall’inchiesta
    e quando lo fanno mettono in luce l’aspetto del “gossip” che li caratterizza.
    A questo punto gli italiani hanno dimenticato. Chi si ricorda più cosa diceva Berlusconi a Porta a Porta?
    E’ per questo che agli occhi degli italiani il G8 sarà un “successone politico (l’ennesimo) che lo farà andare in vacanza ben più tranquillo di quanto si poteva immaginare”. In questo insomma HAI RAGIONE

    “Obama che elogia Berlusconi come persona e ne esalta la leadership proprio come capo di questo Vertice tra i potenti della Terra”

    Roma, 8 lug. (Apcom) – “Il presidente della Repubblica gode di grande ammirazione presso il popolo italiano. Voglio confermare che tutto quello che è stato detto su di lui è vero, è un leader morale”. Così il presidente degli Stati Uniti Barack Obama si è espresso sul capo dello Stato, Giorgio Napolitano, parlando alla stampa al termine del loro incontro al Quirinale. “E’ una persona gentilissima e rappresenta al meglio il vostro Paese. Grazie per la sua leadership”, ha concluso l’inquilino della Casa Bianca

  8. Anonimo ha detto:

    pippo io,….guarda che forse ti sbagli con gli altoatesini. cordiali saluti

  9. caposkaw ha detto:

    ma no, ma no…
    volevo solo farvi saltare come i cani che siete…
    parola:
    mongoloide.
    reazione:
    bau! bau! arf!
    con abbondante bava…
    se siete dei cani ammaestrati, non è colpa nostra.
    la colpa è vostra, che avete infilato volontariamente il morso in bocca e il guinzaglio al collo…

  10. pippo io ha detto:

    sì sì i friulani sono sempre er mejo…certo! quando rinunceranno allo statuto speciale e decideranno di parlare italiano dal momento che prendono soldi dall’italia oppure decideranno coerentemente di diventare autonomi allora ne riparleremo.

  11. Anonimo ha detto:

    Gli unici che si sono comportati con serietà di fronte di a una tragedia come il terremoto, sono stati i Friulani,che addirittura il giorno dopo si ingegnavano a puntellare le loro case pericolanti. Per tutti gli altri dal Belice( dove vivono ancora nelle baracche) tutti hanno cercato di approfittare della tragedia, e anche all,aquila per detta da un bloggher con cui sono in contatto, la gente anche se ha la casa agibile ,continua a stare nelle tende per usufruire della gratuità dei servizi.L’unico governo che si è mosso immediatamente, e sta facendo, non prende altro che insulti. C’è qualcosa che non funziona negli italiani. cordiali saluti

  12. Anonimo ha detto:

    all’alto jean lafitte,…….ma va a cagher. compris

  13. Lebesgue ha detto:

    Non mangiatevi troppo il fegato sinistrati. Ricordatevi che vi deve bastare per almeno altri 4 anni.

    E’ terminata intorno alle 23 la cena ufficiale del vertice G8 offerta dal presidente ella Repubblica Giorgio Napolitano. Il grandissimo tavolo, quarantaquattro i commensali, ha fatto si’ che i leader finissero per parlare soprattutto con il vicino. Cosi’ e’ stato anche per il premier Silvio Berlusconi e il presidente americano Barack Obama. A quanto si e’ appreso, Berlusconi e Obama hanno avuto un colloquio molto fitto attraverso l’interprete. Insieme hanno riso e scherzato e ha sorpreso un po’ tutti la grandissima familiarita’ e confidenza tra i due, a sancire una nuova amicizia.

    Fonte Repubblica (Pravda per gli amici)

    La dedico soprattutto a Sagra che è il mio preferito. Riguardati caro.

  14. Grigio ha detto:

    @Sagra @caposkaw:

    “Gli USA avevano una decina di portaerei e si erano presi in carico Enrico Fermi, sbattuto fuori dalle Leggi Razziali dello Stronzo in Capo.”

    E lo Stronzo Capo di adesso? Deve essere nel DNA di destra…

    http://www.corriere.it/Primo_Piano/Cronache/2005/08_Agosto/02/stella.shtml

    Penzoalte penzolate.

  15. utopicofidelio ha detto:

    caposkaw “sagra sei mongoloide” “comunisti mongoloidi”
    capperi che persona fine!!
    vergognati e chiedi scusa a tutti i down per aver usato questa terminologia.
    del resto da un berlusconian-leghista cosa puoi aspettarti: al massimo una “simpatica” canzone come quella cantata da quel grand’uomo di salvini.

  16. sagra ha detto:

    per capodikazzo

    “sagra, sei mongoloide.
    semplicemente.
    tu che dai attestati di intelligenza è un insulto all’umanità.”

    parole, parole, parole.

    Rileggiti la tua storia, e poi vienicela a raccontare.

    Tanti bacetti da Sagra

  17. caposkaw ha detto:

    sagra, sei mongoloide.
    semplicemente.
    tu che dai attestati di intelligenza è un insulto all’umanità.
    semplicemente perchè non hai ancora capito un cazzo, come tutti i cazzoni come te, da 15 anni.
    fa un piacere al mondo.
    dimostra la tua intelligenza, entra nel darwin awards!

  18. sagra ha detto:

    per il povero Marco Caruso

    “Ora la realtà (che probabilmente in pochi s’immaginavano):
    Obama che elogia Berlusconi come persona e ne esalta la leadership proprio come capo di questo Vertice tra i potenti della Terra.
    Barroso che giudica del tutto inattendibili, assolutamente improbabili e incredibilmente falsi gli scenari immaginati dai giornali Inglesi e Americani.”

    La verità ce la racconta Minzolini, che riesce quasi a farci rimpiangere Emilio Fede quanto ad imparzialità di giudizio.

    Se tu fossi invitato al matrimonio di quel cafone di tuo cognato, dovresti fare buon viso a cattivo gioco, lodare la pacchianata della cerimonia, congratularti per l’orribile vestito degli invitati cafonazzi, sorridere al fotografo che ti immortala con quel pezzente risalito pieno di soldi che magari è il testimone dello sposo.

    Poi per i prossimi 20 anni sputeresti veleno per l’ignobile coercizione.

    Guardati un po’ la stampa straniera se vuoi sapere come quante ne dicono e ne diranno al tuo amato Silvione.

    Povero piccolo!!
    Crede ancora a Babbo Natale e qualche anima crudele gli ha detto che durante l’anno fa il benzinaio in fondo alla strada.

    Bacetti da Sagra

  19. sagra ha detto:

    per capodikazzo

    “niente da fare , i comunisti sono troppo stupidi per far presa sulla loro intelligenza…”

    Ti rammento che il Capo supremo dei fascisti fu così intelligente da dichiarare guerra agli Stati Uniti d’America.

    Lui aveva otto milioni di stronzi come te pronti a seguirlo.

    Gli USA avevano una decina di portaerei e si erano presi in carico Enrico Fermi, sbattuto fuori dalle Leggi Razziali dello Stronzo in Capo.

    Adesso cerca di ragionare su chi è più stronzo!

    Sagra

    PS: Non sono comunista, ma sentire parlare di intelligenza da un fascista mi fa girare semplicemente le palle

  20. pippo io ha detto:

    caro caposcasso hai ragione, mi fotte la sincerità! 😛
    e mi fottono i manifesti leghisti con gli apache!

  21. pippo io ha detto:

    un suggerimento a papi silvio per la cena di stasera con i capi del mondo

    Primo giorno di scuola, in una scuola Americana, la maestra presenta alla classe un nuovo compagno arrivato in USA da pochi giorni: Sakiro Suzuki (figlio di un alto dirigente della Sony).

    Inizia la lezione e la maestra dice alla classe: “Adesso facciamo una prova di cultura. Vediamo se conoscete bene la storia americana. Chi disse: “Datemi la liberta o datemi la morte”? La classe tace, ma Suzuki alza la mano. “Davvero lo sai, Suzuki? Allora dillo tu ai tuoi compagni!”

    “Fu Patrick Henry nel 1775 a Philadelphia!”

    “Molto bene, bravo Suzuki!”

    “E chi disse: Il governo è il popolo, il popolo non deve scomparire nel nulla ?”

    Di nuovo Suzuki in piedi: “Abraham Lincoln nel 1863 a Washington!”

    La maestra stupita allora si rivolge alla classe: “Ragazzi, vergognatevi, Suzuki è giapponese, è appena arrivato nel nostro paese e conosce meglio la nostra storia di voi che ci siete nati!”

    Si sente una voce bassa bassa: “Vaffanculo a ‘sti bastardi giapponesi!!!”

    “Chi l’ha detto?” chiede indispettita la maestra.

    Suzuki alza la mano e, senza attendere, risponde: “Il generale Mac Arthur nel 1942 presso il Canale di Panama e Lee Iacocca nel 1982 alla riunione del Consiglio di Amministrazione della General Motors a Detroit.”

    La classe ammutolisce, ma si sente una voce dal fondo dire: “Mi viene da vomitare!”

    “Voglio sapere chi è stato a dire questo!!” urla la maestra.

    Suzuki risponde al volo: “George Bush Senior rivolgendosi al Primo ministro Giapponese Tanaka durante il pranzo in suo onore nella residenza imperiale a Tokyo nel 1991.”

    Uno dei ragazzi allora si alza ed esclama scazzato: “Succhiamelo!”

    “Adesso basta! Chi è stato a dire questo?” urla inviperita la maestra.

    Suzuki risponde impeterrito: “Bill Clinton a Monica Lewinsky nel 1997, a Washington, nello studio ovale della Casa Bianca.”

    Un altro ragazzo si alza e urla: “Suzuki del cazzo!”

    “Valentino Rossi rivolgendosi a Ryo al Gran Premio del Sudafrica nel Febbraio 2005.”

    La classe esplode in urla di isteria, la maestra sviene.

    Si spalanca la porta ed entra il preside: “Cazzo, non ho mai visto un casino simile!”

    “Silvio Berlusconi, luglio 2008, nella sua villa Certosa in Sardegna.”

  22. ma prendi la macchina no?! ha detto:

    ma possibile che abbocchi a tutte le stronzate che dice Berlusconi???
    il pensatore?!?! il credulone!!!

    p.s. ti rinnovo l’invito a venire a L’Aquila (con una tenda magari…almeno rimani per 2/3 giorni e ti rendi meglio conto della situazione) a vedere di persona come stanno le cose invece di credere alle cazzate di una persona che ha ampiamente dimostrato in questi anni di essere un gran cazzaro

  23. simone ha detto:

    Quelle di Obama sono affermazioni importanti, di cui andare fieri, perche’ vanno oltre il doveroso garbo, oltre i complimenti per l’ organizzazione del G8, riguardando il piu’ generale ruolo del nostro Paese nello scacchiere politico internazionale.
    Voglio proprio vedere se su certi giornali, come Repubblica, queste dichiarazioni troveranno lo stesso spazio dedicato alle false accuse del Guardian…che tra l’ altro ha ritrattato e cambiato versione…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

  • Tieniti aggiornato: ISCRIVITI!


  • SOSTIENI IL BLOG!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: