Vice-disastro forever!

Com’è che a Repubblica si occupano solo delle incoerenze dei vari Minzolini, Berlusconi e avversari politici e per i loro beniamini non hanno mai da tirar fuori neanche un link per chiedergli come mai fino al giorno prima dicevano una cosa e oggi ne fanno un’altra?!

Prima acclamarono Veltroni come il salvatore della Patria, nonostante avesse giurato che avrebbe terminato la sua esperienza politica insieme al suo secondo mandato da sindaco di Roma.

Oggi, Franceschini ha deciso di ricandidarsi alla guida del PD, facendo così lo stesso giochetto, ma dalle parti di largo Fochetti, sempre così attenti ai comunicati stampa da rinfacciare, nessuno ha nulla da dire.

Lo faccio io, ringraziando in anticipo DAW.

4 marzo 2009 – IlSole24Ore
Franceschini: “Non ho intenzione di ricandidarmi a ottobre“.

5 marzo 2009 – Matrix
Pd, Franceschini: “a ottobre non mi ricandiderò, il mio è un mandato a termine e di garanzia fino allo svolgimento del congresso. Arrivato lì è finito il mio lavoro“.

5 marzo 2009 – Corriere.it
Franceschini: “io sono a termine. A ottobre non mi candiderò. Al congresso facce nuove“.

22 maggio 2009 – Repubblica.it
Ho già detto cosa farò e non cambio idea. Il mio lavoro finisce a ottobre. (….) 
Ma se il partito gli chiedesse di ricandidarsi? Non succederà ci sarà un congresso importante, ci saranno dei candidati“.

Chissà che Minzolini non ricominci a dare le notizie e stupisca gli spettatori del tg1 con questo straordinario esempio di coerenza…

Comments
56 Responses to “Vice-disastro forever!”
  1. Marco Caruso scrive:

    vallo a dire a Luca Ricolfi.
    lui non la pensa come te…

  2. Jean Lafitte scrive:

    a proposito di straordinario esempio di coerenza. che mi dici del nano e del “contratto con gli italiani”?

    aveva promesso di non ricandidarsi se non avesse realizzato almeno 4 dei 5 punti. non ne ha realizzato NESSUNO…

  3. alessandro scrive:

    Un articolo sul Opinione sulla D’addario:

    Sesso, gioco d’azzardo, cocaina, sarebbe questo il collante che univa una manciata di professionisti ed imprenditori baresi. Le loro posizioni sarebbero al vaglio della Procura. Ma tra loro ed il presidente Silvio Berlusconi non c’è alcun legame, soprattutto non si trattava di militanti della Pdl. Non risulta in alcuna intercettazione che il Cavaliere abbia mai ordinato sostanze stupefacenti, e nemmeno “coperte calde” in camera. Invece emerge che, qualche mese prima delle comunali baresi, la Questura di Bari avesse (su mandato della Procura) avviato indagini sulla corposa rete di prostitute internazionali con epicentro nel capoluogo pugliese.

    Secondo indiscrezioni la D’Addario sarebbe stata più volte (anche in campagna elettorale) contattata da uomini delle forze dell’ordine, e su mandato della Procura. La donna non avrebbe mai avvertito i responsabili politici della lista civica “La Puglia prima di tutto” del suo problema contingente. E, sempre secondo voci, gli avvicinamenti da parte degli inquirenti si sarebbero fatti sempre più pressanti man mano che procedeva la campagna elettorale. Da qui le accuse del premier, che ha più volte sottolineato come la D’Addario verrebbe manovrata. Manovrata o condizionata? E se qualche alto funzionario dello stato avesse imposto alla D’Addario di “collaborare” con le indagini, onde evitare di finire al fresco per sfruttamento della prostituzione e chissà che altro ancora? Il giro di frequentazioni di Patrizia D’Addario è per certi versi paragonabile a quello di Ugo Tognazzi nella pellicola “Splendori e miserie di madame Royale”. Nel film emergeva un fritto misto di elegante solitudine, perversione e vizio come mestiere. Alla fine Madame Royale (Tognazzi) veniva assassinato, un po’ com’è capitato alla signora Marisa Scopece (prostituta amica della D’Addario uccisa nel 2007). Anche la D’Addario, come Tognazzi sul grande schermo, ha come vere amiche transessuali e prostitute. “Patrizia D’Addario? E’ la mia migliore amica, ma di questa storia non mi aveva anticipato nulla. L’ho letta sui giornali e non riuscivo a crederci”, ha dichiarato al Corriere della Sera (patron giornalistico della vicenda) Manila Gorio, transessuale barese conduttrice di un reality su Teleregione. “Sono allibita – diceva la Gorio al Corriere – perché Patrizia ha sempre avuto il pallino di diventare famosa, ma non capisco perché abbia fatto tutto questo.

    Non vorrei che fosse stata costretta, che sia stata incastrata da qualcuno”. “Sapevo che c’era Angela Sozio – dice la Gorio – anche lei è una mia amica, ma non avevo idea che fossero tutte coinvolte. Lavoravano con me, ma non mi hanno mai detto nulla”. “E’ notorio che i migliori informatori di tribunali e questure siano prostitute e transessuali – dichiara un consigliere anziano della Pdl rieletto al Comune di Bari – lo fanno perché cercano una maggiore protezione. Lì secondo me è scattata la trappola, qualcuno potrebbe aver imposto alla D’Addario d’infangare il Cavaliere”. “Dietro l’inchiesta di Bari c’è qualcuno che ha dato un mandato preciso e ben retribuito a questa signora D’Addario”, sostiene Berlusconi. Sul mandato preciso c’è da credere che il Cavaliere abbia intuito da dove provengano gli strali. Ma è il “ben retribuito” che non suonerebbe bene, infatti viste le frequentazioni della D’Addario c’è da credere che lei abbia lanciato queste accuse contro il Premier perché pressata dagli avversari politici del presidente del Consiglio. L’operazione è stata condotta in maniera davvero professionale, infatti Berlusconi assicura di non essersi “reso conto che potesse essere una escort”. Ecco perché la donna ha ottenuto un facile accesso ai ricevimenti berlusconiani. Del resto le consulenze tecniche su nastri e fotografie, portate come prova ai magistrati da Patrizia D’Addario, nonché i controlli incrociati su conti correnti bancari, fatture di alberghi ed aerei pagati da Gianpaolo Tarantini, farebbero emergere i vizi d’una provincia, non certo implicazioni di Berlusconi in giri perversi. Lo stesso sostituto procuratore, Giuseppe Scelsi, alla fine del vertice strategico (tenutosi due giorni fa presso il comando provinciale di Bari della Guardia di Finanza) ha deciso di stringere il cerchio solo sulla vicenda della prostituzione. Vicenda a cui Berlusconi sta dimostrando la propria estraneità, anche perché necessiterebbe munire gli addetti alla sicurezza d’una magica palla di cristallo, in grado di segnalare per tempo se le “fidanzate” degli ospiti siano brave ragazze od escort di professione.

    In attesa di questa nuova tecnologia, certamente i primi ad essere indagati dovrebbero essere gli imprenditori baresi legati al centro-sinistra che, secondo indiscrezioni, avrebbero reclutato donne per omaggiare le feste dei vip del Partito democratico. I contatti con le escort li avrebbe tenuti per conto della sinistra una certa signora De Nicolò, ma su questo versante il magistrato Scelsi non indaga.

    Ruggiero Capone

  4. burma scrive:

    Berlusconi ha pagato o no delle donne? Per un popolo di puttanieri come il nostro è certamente una domanda d’ interesse internazionale. Può darsi che Minzolini non sia uno specialista del settore.

  5. aXx scrive:

    sembra un po il bue che da del cornuto all’asino, ci sarebbe da riempire pagine e pagine delle giravolte fatte dagli esponenti del cdx e dal tuo leader.
    finalmente ho capito qual’è la politica anti crisi del governo, basta spostare tutta la pubblicità sulle reti mediaset e sui giornali di sb, poi chiudiamo repubblica, il corriere e possibilmente anche sky e la crisi sparisce. sti cazzi

  6. Luigi scrive:

    Ma questo blog ormai è una copia di DAW?
    Chiudi tutto e vai a lavorare. Servo.

  7. pippo io scrive:

    http://www.ilgiornale.it/a.pic1?ID=361376

    ecco un copia incolla utile per un nuovo post!

  8. MaxBeppe scrive:

    pippo io….
    pippa meno!

  9. Grigio scrive:

    “quindi per assurdo tu voti uno perchè sai che questo predilige condonare… ecc… ecc…”

    filippo tacchini, il mio post è privo di alcune parole… etica, coscienza sociale e lungimiranza; tu sei andato, nel tuo raggionamento, oltre la mia (voluta) mancanza.

    Pensi che gli interlocutori a cui poni la tua linea di pensiero, siano disposti ad argomentare su tale piano, meno strettamente utilitaristico o/e più propagandistico? Io non penso.

  10. john scrive:

    fate finta di non capire..meglio così..ha perso il pdl per via degli scandali,ha vinto il pd..benissimo così..a me sta molto bene..dopo piacenza,prato,sassuolovenezia e via dicendo magari se ad aprile repubblica s’impegna il pdl arretra e vince anche in toscana..rosiconi.

  11. metal scrive:

    A parte il paragone che ha poco senso,cosa c’entra un giornalista che nasconde le notizie “scomode” con la patetica scusa che sarebbe gossip e un politico che si rimangia le sue parole?per un politico farlo qui in italia è piu che normale,mi stupirei del contrario.Tu consci forse qualche politico che non si sia rimangiato quello che ha detto?fagli una foto e postala.
    Franceschino non mi piace assolutamente e secondo me il 99% della classe dirigente del PD dovrebbe ritirarsi a vita privata onde evitare ulteriori danni.
    Cosa dovrebbe fare repubblica secondo il tuo modesto parere?pubblicare tutte le dichiarazioni dei politici italiani e poi la successiva smentita?Incontinenti come sono dovrebbe stampare solo quello da qui a Natale,ti pare?
    Perchè di incoerente non c’è solo lui,senza andare troppo lontano dal tuo “cortile” potrei citarti Bossi e i suoi diciamo “coloriti” giudizi su berlusconi nel periodo 95/99.oggi invece è il “fedele alleato”.
    Oppure Fini,dopo il famoso predellino show cosa disse,te lo rocordi ancora?Rimangiato anche quello.
    Oppure abbiamo il fido Bondi,da comunista così rosso che piu rosso non si può a fido discepolo folgorato sulla via di arcore.
    Oppure il simpaticissimo Capezzone,ricordi i suoi giudizi e dichiarazioni su Berlusconi?oggi mi risulta essere portavoce,che se le sia rimangiate pure lui?
    Continuo o ti bastano?sono andato solo a memoria,ma ci si potrebbe scrivere un paio di libri.

  12. filippo tacchini scrive:

    Io conosco un tipo che ha votato Berlusconi solo perchè gli serve un condono edilizio per legalizzare mezza casa in campagna che si è faticosamente costruito in barba ai regolamenti edilizi.

    quindi per assurdo tu voti uno perchè sai che questo predilige condonare.

    piuttosto che votare uno che cambia e risolve i problemi che citi di regolamenti edilizi.

    quindi sul breve magari ti salvi, ma ragionandoci un po sopra lo vedo più come un ” ogni volta parto da capo” con tutte le difficoltà piuttosto che sistemo una volta per tutte in modo da non aver più problemi, per i miei figli ecc.

    la politica ricordati per cosa è nata, pensi d’aver fatto il discorso da furbetto ma la politica d’interesse che tanto lodi è solo l’inizio di tutti i mali..

  13. Grigio scrive:

    “servito, almeno da parte mia”

    Vedi, donfrengo, c’è chi vota a destra perchè ha precisi interessi che certe cose avvengano e altre non avvengano; vale anche per chi vota a sinistra. Non perchè, o non solamente, perchè beve propaganda.

    Im, avrebbe avuto interesse che certe leggi di Visco non fossero mai state approvate, ci perde economicamente.

    Io conosco un tipo che ha votato Berlusconi solo perchè gli serve un condono edilizio per legalizzare mezza casa in campagna che si è faticosamente costruito in barba ai regolamenti edilizi.

    Si parteggia anche per interesse, allora, per quanto gli argomenti siano solidi, le prove certe, le evidenze chiare e i numeri precisi… del filippo tacchini di turno… bhe… amen!
    Poi… altre volte si ha bisogno dell’uomo forte e basta che faccia qualcosa, qualunque cosa… altre volte si tifa e basta!

    Pensatore è uno che ha bisogno di uomo forte facente qualunque cosa e tifa pure…
    🙂

    Chiaro

  14. lm scrive:

    e come vedi, donfrengo, non aspetto libero o il giornale per dire quello che penso

  15. lm scrive:

    ma no donfrengo,

    non evito l’argomento del decreto della ristrutturazione. amnzi ti ringrazio se, volontariamente o involontariamente, contribuisci a smorzare lo scazzo.

    leggendone il testo, mi sono accorto di una cosa sulla quale qualcuno ci ha sghignazzato, ma che è sfuggita.

    capita a fagiolo tequilero che afferma “Diverso discorso è l’incoreanza della politica sulle promesse, i programmi elettorali, le cose che si vogliono realizzare. In quel caso è giusto sottolinearla”, e vado subito al dunque.

    I soldi freschi nun ce stanno e se il governo avesse voluto fare come Visco – e cioè fare il contrario delle promesse – avrebbe subito messo altre tasse.

    una parte li tira fuori ex novo, una buona parte li storna dai fondi di sviluppo – ma un un arco lungo di tempo per cui non dovrebbe mettere in difficoltà l’operatività dei fondi – ed una parte, per 500 milioni l’anno, li cerca nella ristrutturazione della disciplina dei giochi.

    Non guardare al fatto che aumenta il numero delle lotterie; guarda nel decreto la disciplina di controllo e di sanzioni. E’ un progetto di riconsiderazione di un settore dove il gioco illegale e irregolare impera e falsa le cifre ufficiali: c’è evasione anche lì. Perchè non riconsiderarlo nell’interesse de st’accidente del terremoto?

    Tu non lo sai ma nel 2008 i giochi in Italia hanno raccolto – cifre ufficiali quindi sottostimate – risorse pari al 2% del PIL, 47 miliardi.

    le entrate erariali dei giochi nel 2008 sono state di quasi 8 miliardi.

    l’incremento della raccolta di giocate nel 2008 sul 2007 è stato di circa il 13%, una cosa come 5 miliardi.

    Mica è una brutta pensata: bisogna far lavorare di più la struttura di controllo dello Stato per riuscire a portare altri soldi in casa, non c’è bisogno di altre tasse.

    Se ti leggi il capitoletto della copertura finanziara del decreto, te ne accorgi.

    se invece ti metti a sghignazzare ti dico fin d’ora che sarebbe solo demagogia.

    servito, almeno da parte mia.

  16. naka misa scrive:

    DAW, ho letto con interesse i tuoi riporti, fa bene ogni tanto rinfrescare la memoria anche se poi bisogna andare avanti e superare i discorsi (per onor del vero bisognerebbe anche contestualizzare le frasi, non credi?) che è la cosa più importante; se me lo consenti, trovo che ci sia una stonatura nei tuoi commenti, che fa perdere di valore alle cose che dici, ed è il ricorso al dileggio e alla diffamazione cola quando usi il termine “nano” per riferirti al Presidente del Consiglio dei Ministri; credimi che stride molto; colgo l’occasione di questo mio intervento per proporre di non segnalare qualsiasi commento che approfitti della rete per irridere chiunque; che ne dici? vuoi aiutarmi a diffondere questo messaggio?

  17. hugho scrive:

    Mio caro “pensatore”, premesso che non sono un elettore del PD, che gli esponenti piddini mi stanno tutti, chi più chi meno, sulle palle e che anche loro, come ogni buon politico italiano, dicono e disdicono le loro stesse parole spesso e volentieri…stai rimarcando UNA contraddizione di Franceschini ma non prendi mai in considerazione le contraddizioni del maestro supremo della disdetta, ovvero sua maestà Silvio Berlusconi (che ti/ci prende per il culo ad ogni istante): sei tragicomico.

    P.S. Ovviamente (lo sottolineo) il “gruppo editoriale L’Espresso” ha un gruppo politico di riferimento [così come “il Giornale” o “Libero” non trovi?!] tuttavia La Repubblica in diverse circostanze ha svolto inchieste che hanno coinvolto esponenti della sinistra…non si può dire di certo lo stesso dei giornali riconducibili alla destra.

  18. tequilero scrive:

    Repubblica ha posto l’accento sull’incoerenza professionale di un giornalista.
    E ha fatto benissimo.
    Quanto all’incoerenza di un politico, credimi, invece che giornali, dovrebbero uscire libri di un centinaio di pagine ogni giorno.
    Quella rappresentata con questo post poi, mi pare davvero molto debole.
    Che cribbio dovresti scirvere di un tizio che dice di non voler andare più al governo con un altro e poi praticamente se lo sposa e ci convivoe felice e contento al governo per due legislature e in tutte le amministrazioni locali?
    Che cribbio dovresti scrivere di un tizio che dice all’altro che è un mafioso spacciatore di droga, che vuole ricostituire il partito fascista con le sue reti televisive e poi diventa il suo più grande alleato politico?
    Che cribbio dovresti scirvere di un tizio che dice che il suo partito non si scioglerà mai e non entrare mai a far parte di una formazione nata in piazza in una sera?
    Per non parlare del tizio che non velva continuare a fare il sindaco perchè distante dalla famiglia e poi se ne va all’estero a fare il deputato europeo.
    Le alleanze, i veti, i ripensamenti in politica sono giornalieri.
    Io non ci trovo nulla di scandaloso quando fanno parte delle strategie che mirano a formare allenze o riguardano le cariche all’interno di un partito o anche decisioni personali sul proprio futuro in politica.
    Diverso discorso è l’incoreanza della politica sulle promesse, i programmi elettorali, le cose che si vogliono realizzare. In quel caso è giusto sottolinearla.
    Sinceramente, sto post non mi pare molto azzeccato.
    Ma sarò strano io.

  19. DrRos scrive:

    Pensatore ma l’hai ascoltato cosa ha detto Franceschini? (non che mi piaccia chissà quanto eh)
    Perchè mi sa tanto di no…

  20. poinciana scrive:

    In un qualsiasi paese democratico un qualsiasi leader di qualsiasi formazione, a fronte di questi dati elettorali, che avesse fatto dichiarazioni come quelle di Franceschini sarebbe stato preso a uova marce e pernacchie.
    Io non mi stupisco affatto del ripensamento del Dario e neppure delle sue dichiarazioni (madre natura è stata avara con il meschino) ma dell’assoluta mancanza di senso della realtà che attanaglia la sinistra.

    Sarebbe il caso di svegliarsi, Berlusconi non governa perchè è particolarmente bravo, oppure ha ipnotizzato gli elettori, MA SEMPLICEMENTE PERCHE’ NON ESISTE ALTERNATIVA, data la nullità dei suoi competitori.

  21. filippo tacchini scrive:

    Rimango sempre allibito di chi ormai accecato dal ultraspolitica si entusiasma di più degli scarsi risultati dell’opposta fazione rispetto ai risultati della propria.

    Ormai l’ingenua mente porta a chi si ritiene di destra rinfacciare gli errori della sinistra e viceversa… creando il ping-pong del nulla.

    Onestamente possiamo far gossip per qualsiasi cosa, per qualsiasi scelta fatta o non fatta o per una parola di troppo… pero nel fine solo alcune azioni alle quali noi dovremmo dar massima attenzione a far procedere nel bene e nel male la nazione.

    Caruso, ti ritieni uomo di destra non capisco proprio perchè continui a voler dar contro alla sinistra che non è affar tuo. Parla di chi ti rappresenta e di cio che fa per te, per il tuo e il nostro bene. E se poi queste persone si dimostrano incompetenti il consiglio e di dargli contro a maggior ragione poichè appartengono alla tua fazione poichè, l’ultimo anello della cetena quello più fragile e sensibile alle loro scelte sei tu privato cittadino.

    medita e falli finita. se poi il tuo scopo e di far 300 commenti inutili a post semi inutili considera il tutto un futile consiglio, ma ricorda che ad una mente pensante ciò che scrivi rileva ciò che sei.

  22. Marco Caruso scrive:

    non chiedo a te da dov’è che copi-incolli i tuoi pensieri solo perchè già lo so, caro Pippo…

  23. pippo io scrive:

    sì.
    il fronte comune tuo e di daw è pietoso, mi dispiace per te che ogni giorno questi mascalzoni di repubblica, con un sarcasmo feroce, distillino una goccetta di questo presunto scandalo scatenando reazioni incontrollate, è un sollucchero che si stanno prendendo, soprattutto a giudicare dalle reazioni.
    E poi è sintomatico vedere le reazioni dei blogger destrorsi, cioè di daw, perchè tu stai copiando e incollando i pensieri altrui.
    Su dai, possibile che le avventure del puttaniere in prima pagina sui giornali di tutto il mondo ti suscitino solo un copia-incolla anti franceschini? Non buttarti così giù, puoi pensare di meglio

  24. Marco scrive:

    non posso che darti per la prima volta ragione.
    questi la coerenza ce l’hanno sotto i piedi.

    e pensare che sono i meno peggio…

  25. Asdrubale88 scrive:

    Un post su cui posso essere d’accordo al 100%. Finalmente! Ahah🙂

  26. Marco Caruso scrive:

    @ pippo: devi per forza chiosare con attacchi sul personale?

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

  • Tieniti aggiornato: ISCRIVITI!


  • SOSTIENI IL BLOG!

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: