E’ troppo che aspettiamo!

Le parole che seguono non sono le mie, ma avrei tanto voluto digitarle io già da molto tempo, perchè rispondono appieno a ciò che penso e che ho sempre pensato!

Voglio bene a Silvio Berlusconi, perchè senza di lui non andrei a votare. Perchè senza la straordinaria intuizione di Forza Italia in questo paese staremo scegliendo tra sinistra e centrosinistra. Voglio bene a Silvio Berlusconi perchè la mia storia poltica è Silvio Berlusconi. Appartengo, e molti altri giovani di centrodestra con me, a quella generazione che non si è mai sentita nè democristiana, nè socialista, nè missina. Una generazione di “ex niente”, che si è aggrappata a Berlusconi e alla suo “Partito Liberale di massa” come all’ultima speranza concreta di riformare questo paese.

Siamo stati accanto a Berlusconi nel 2001, difendendo quel governo da una campagna mediatica odiosa e strumentale in cui tutto il Paese veniva descritto come in perenne rivolta nei confronti del Premier. E siamo stati lì anche nel 2005 quando i Casini e i Follini chiedevano discontinuità dopo il 12 a 2 delle Regionali. Non ci siamo mai mossi, perchè abbiamo creduto con Berlusconi che governare questo paese non fosse nè inutile nè impossibile, ma doveroso. E abbiamo creduto, assieme a pochi altri, che solo il centrodestra potesse governare per il cambiamento e non contro di esso.

Abbiamo perso le elezioni del 2006 per un pugno di voti, quando eravamo rimasti quattro gatti a credere all’impresa. Quando i Casini e i Follini di cui sopra ormai si erano disimpegnati, quando i Fini non facevano campagna elettorale e i liberali con la puzza sotto il naso sceglievano scientemente di non votare. E ci siamo stati in quel biennio sciagurato targato Prodi, a manifestare a piazza San Giovanni, a sentirci un solo grande popolo, unito sotto il segno di un centrodestra unico e non diviso.

Poi i gazebo, il predellino, i bocconi amari mandati giù (la Brambilla, l’emarginazione di Martino, le tasse mai abbassate e un compromesso democristiano/socialista come linea guida), le nuove elezioni e il nuovo governo. Non abbiamo mai mollato, perchè con tutti i suoi difetti, Silvio Berlusconi è stata ed è ancora la scelta migliore. Però non siamo dei tifosi, non siamo un fan club, non ci stiamo a passare come cervelli all’ammasso del berlusconismo, contrapposti alle fazioni armate d’odio degli antiSilvio.

Siamo gente che pensa con la propria testa, che ama la Politica, che crede in un modello di sviluppo che si chiama libero mercato, che sta convintamente dalla parte degli Stati Uniti. Siamo gente strana ma siamo anche la sola possibilità che ha questo paese di avere una destra moderna.

Se Berlusconi crede di poterci liquidare con una semplice alzata di spalle, si sbaglia di grosso. Noi siamo qui, dalla sua parte, e ci siamo stati quasi sempre. Ma chiediamo e pretendiamo il rispetto e la passione che offriamo. Chiediamo al Presidente del Consiglio di fare quello per cui è stato eletto: governare, cambiare, sburocratizzare e liberare questo paese. Delle sue feste ci interessa poco o nulla, delle frequentazioni private ancor meno, delle beghe familiari proprio niente.

Ma se non vuole che si parli di questo, se pretende come è giusto che sia che si parli di Politica, allora inizi lui per primo a togliersi i panni del clown populista e a mettersi quelli che a noi piacciono tanto del rivoluzionario liberale. Parli nuovamente di tasse da abbassare, di lacci da togliere alle imprese, di separazione delle carriere, di libertà dei popoli e di meritocrazia. E vedrà che, non ci sono veline che tengano, noi saremo dalla sua parte. Ma questo è il momento per osare. Noi meritiamo qualcosa di più.

Simone Bressan, Freedomland.

SEGNALAZIONI: Giuliano Ferrara sul Foglio di oggi!

PS: oggi è il mio compleanno, perciò…siate buoni nei commenti, ok?! 😉

Comments
81 Responses to “E’ troppo che aspettiamo!”
  1. luca scrive:

    berlusconi = ladro. vuoi bene ad un mascalzone. fullstop.

  2. heinz scrive:

    Inchieste a parte, riguardo al discorso pessimo nel post.
    Bel liberale uno che grida ai quattro venti che il premier in Italia non ha potere (nemmeno con la maggioranza che ha) e che i mali assoluti sono l’opposizione la magistratura e la stampa.
    Davvero non c’è un punto uno che abbia senso.

  3. lm scrive:

    a davide,

    eccavolo, Berlusconi lo ha detto nella conferenza stampa finale del Consiglio europeo!

    mo’ esageri. e leggiti i giornali.

  4. david scrive:

    che poi ghedini ha parlato di complotto, non di complotto interno alla pdl.

    sempre a rigirare frittate

  5. Der Suchende scrive:

    incredibile la forza della comunicazione.

    Berlusconi, nonostante tutto, passa ancora per un “rivoluzioanrio liberale” un uomo dle “popolo” uno estraneo alla politica, quando in realtà è il simbolo di un potere vecchio incancrenito e senza pudore.

    incredibile. fenomeno davvero affascinante, assolutamente da studiare.

  6. donfrengo scrive:

    IM
    “guarda che violare il segreto d’indagine è reato.”

    per questo Berlusoni al telefono con Cuffaro gli disse che…….

    ah no…sono intercettazioni..scusate…non volevo fare il grumo eversivo.

    Aspetto ancora una delucidazione sul vizio di definire LIBERALE il governo Berlusconi.
    Cosa ha fatto di LIBERALE ?

    Buona bicamerale a tutti

  7. david scrive:

    oh, pure pansa è in combutta con la procura di bari

    http://altrimondi.gazzetta.it/2009/06/silvio-dimettiti.html

  8. lm scrive:

    ed in effetti, è così:

    «Quando leggo sui giornali di complotti dentro il Pdl – dichiara poi il presidente del Consiglio – sono storie di fantapolitica».

  9. david scrive:

    oh, pure a me pare che ci sia fermento nella maggioranza.

    menomale che non sono pugliese

  10. heinz scrive:

    Bene, per te D’Alema=Procura di Bari e automaticamente le indagini sono fasulle e di parte. Sei pronto per il Tg1

  11. lm scrive:

    “hai una chiara divergenza nel modo di pensare alle coincidenze a seconda di chi viene tirato in ballo”.

    guarda che violare il segreto d’indagine è reato.

  12. david scrive:

    vabbè, lm, lasciamo perdere…

    incredibile

  13. lm scrive:

    no, davide, è troppo comodo dire che l’accusa a d’alema è un’ammissione di sudditanza.

    suvvia, sii garantista pure tu e non fantasticare di prostituzione, abuso d’ufficio e peculato.

    prima prova quello che dici e poi potrai parlare di sudditanza.

    ma è possibile che non ti sembra strana la coincidenza di d’alema? tertium non datur: o d’alema è un divinatore, o l’annunziata, dopo aver parlato con d’alema, è una divinatrice di storie torbide, oppure la coincidenza c’è.

    ma chi ci crede, leggendo per giunta i trascorsi di d’alema a Bari, che c’entri la casualità? sarebbe come parlare di sesso degli angeli.

  14. heinz scrive:

    Appunto l’indagine c’è, lasciamo che si indaghi. O si vuole squalificare la Procura e non farne più nulla? Sarà una coincidenza strana, un po’ come il fatto che Mills, che per Berlusconi è un perfetto sconosciuto, girasse per Fininvest.

    In questo momento quello messo male è Tarantini ma sono tutti già in ansia per Berlusconi e per il complotto che lo vuole far fuori (e naturalmente uno che vuole far fuori il governo tira fuori una cosa così squallida e spera di andare a colpo sicuro). E poi se quella gente andava a Palazzo Grazioli e qualcuno ha ritenuto di avviare un’indagine cosa c’entra D’Alema?

    Se tutto è in ordine per Silvio cosa c’è da temere e accusare?
    Se è come dice lui ne uscirà più pulito di prima…il boomerang…etc….gli italiani con lui e tutti felici e contenti.

  15. david scrive:

    “io lo accuso della stranezza della coincidenza”

    scusa lm, allora vorrei che nessuno rompesse più i coglioni quando si parla di mangano, perchè coincidenza per coincidenza…

    hai una chiara divergenza nel modo di pensare alle coincidenze a seconda di chi viene tirato in ballo.

    e si, è ridicolo pensare ad una cosa del genere da una frase dopo le europee quando la lega diventa così forte.

    e comunque guardati il video che ho linkato, manco berlusconi ha mai parlato di complotto, fidati di lui, no?

  16. Anonimo scrive:

    @Cougar84
    “Ha ragione anonimo, internet è pieno di comunisti”
    mai detto questo!

  17. Anonimo scrive:

    @mork
    sei tu che devi spiegarmi il 35% del pdl!

  18. heinz scrive:

    lm

    Credevo che chi dà sempre ragione a un uomo che passa metà del tempo a parlare e l’altra a smentirsi non avrebbe avuto problemi ad assolvere la mini-smentita (che smentita non è, non si è contraddetto) di D’Alema.
    Ma come, tutti i discorsi sull’essere liberale che si fanno a destra e poi si è garantisti solo con Berlusconi? Un’ammissione di sudditanza ecco cos’è l’accusa a D’Alema.

  19. lm scrive:

    concetto non finito: io lo accuso (d’alema) della stranezza della coincidenza: lui parla di scosse, la annunziata dopo aver parlato con lui parla di storie torbide e di altri scandali e il giorno dopo viene fuori la d’addario e le notizie sull’indagine dell’istigazione alla prostituzione.

    ossia, lo squallidume politico.

  20. lm scrive:

    che chiarezza vuoi fare se sei già partito con “peculato abuso d’ufficio e prostituzione” . toh, non ci hai messo la droga!

    ho già detto: “andare a provare che ha violato il segreto d’indagine è come andare a cercare la prova che la foto a cavolo dritto dell’ospite di villa certosa è un fotomontaggio”.

    ma la mancanza di prova non significa che questa volta d’alema è stato preso con le mani dentro il vasetto della marmellata. io lo accuso della stranezza della coincidenza: lui parla di scosse, la annunziata subito dopo aver parlato con lui parla di storie torbide e di altri scandali.

    l’accusa non è ridicola e qualunque persona che non porta l’anello al naso, direbbe la stessa cosa.

    fatevene una ragione: la sinistra rischia de nun magnà più.

  21. Der Suchende scrive:

    ragazzi, d’alema è il braccio destro del premier. Davvero credete che lui lo voglai rovesciare?

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

  • Tieniti aggiornato: ISCRIVITI!


  • SOSTIENI IL BLOG!

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: