All’arrembaggio!

Pirati all'arrembaggio

Pirati all'arrembaggio

Signori, abbiamo un problema!

Fino a ieri sera lo dicevo scherzando.
Le teorie complottistiche non mi hanno mai entusiasmato.
Ma quando stamattina ho sfogliato i giornali, nonostante la calura, mi sono sentito gelare come fossi stato investito da un freddo vento invernale.
Non volevo crederci…ma il rischio che si corre quando si esagera nel brigare in segreto ai danni di qualcuno è quello farsi scoprire e farci pure una figura da fessi.

Perciò, mi tocca dar ragione a chi teme che l’Italia sia un Paese la cui tenuta democratica è effettivamente a rischio.
Solo che no: non penso che siamo sul baratro di una dittatura, come molti vogliono far credere.
Stiamo piuttosto assistendo increduli ai ripetuti tentativi di destabilizzazione di un governo liberamente scelto dai cittadini, indicativi di un disegno eversivo che dalle parole passa ai fatti; teso a ribaltare il risultato delle urne a causa della manifesta incapacità di battere l’avversario sul mero piano politico.

Mi rendo conto che il terreno su cui mi sto muovendo è scivolosissimo, ma se il caso Mills poteva avere le sue giustificazioni temporali (sebbene le reazioni siano state poi comunque centellinate in attesa della chiusura della campagna elettorale), già il can can seguito alla lettera della signora Lario comiciava ad avere uno strano olezzo: poi, sempre a poche settimane dal voto europeo ed amministrativo son venute fuori le vicende legate alla festa di compleanno della signorina Noemi Letizia (con annessa caccia al gossip), l’inchiesta sui voli di Stato con accuse che andavano dall’abuso al peculato, per arrivare al circo mediatico internazionale imbastito sulle foto di Villa Certosa.
Una puzza tremenda.

E fu sera e fu mattina: il PD si ritrovava sprofondato ad un considerevole -7 dalla già sciagurata prestazione di Veltroni alle politiche; Berlusconi rimaneva in sella e addirittura conquistava pezzo per pezzo province e comuni dell’Italia più “rossa”.

Chiuse le urne, di Noemi non si sente più parlare; l’indagine avviata poche ore prima dell’apertura dei seggi è finita archiviata per inesistenza dei reati ipotizzati.
Epperò ci sono i ballottaggi e c’è ancora chi sogna di ribaltare il tavolo.

C’è dunque chi paventa prossime “scosse” da seguire attentamente per approfittarne.
E puntualmente eccoti che si rianima lo sciame sismico gossipar-giudiziario.
Non sappiamo se D’Alema si sia avvalso del dottor Giuliani (che si diceva in grado di prevedere i sismi), ma sicuramente dovrebbe darci qualche spiegazione su come sia possibile che abbia azzeccato così chirurgicamente le sue previsioni. Chissà perchè, poi, le nuove scosse hanno come epicentro la terra dalemiana per eccellenza: la Puglia.

Quando dicevo “riprovate, sarete più fortunati“, scherzavo…era pura ironia.
Evidentemente qualcuno l’ha presa sul serio e ora s’è messo a sparare ancora più forte.
Le nuove accuse?
Oltre al solito “ciarpame” di vergini date in pasto al drago, ecco farsi largo la maldicenza più grave: induzione alla prostituzione.

Il tutto, è bene ricordarlo, a poche settimane dal G8 in Abruzzo.
Saranno i bei ricordi degli anni novanta, ma ormai è palese che qualcuno sogna di far cadere il palazzo di Re Silvio IV a suon di colpi di inchieste e prime pagine.

Indagini che ovviamente cadranno nel nulla, ma che avranno comunque sortito i loro effetti: gettare fango addosso all’avversario.

Con buona pace del bene del Paese!

Permettetemi di dirlo: che schifo questa politica!

MUST READ: DAW, “D’Alema chiama, la procura risponde (o il contrario?)“.

e ancora: CAMELOT, “E’ arrivata la scossa. Inizia il golpe“.

Comments
38 Responses to “All’arrembaggio!”
  1. Anonimo scrive:

    scusate scendiletto dello psico nano ma il pensatore si fa vivo ogni tanto?CARUSO FATTI VIVO CHE SNOCCIOLIAMO COME LE SCIMMIETTE QUALCHE ARGOMENTO SUL SERIO…………………….

  2. 34 scrive:

    E’ da tanto che non passavo di qua, ma è un piacere sapere che la barzelletta vivente della blogosfera italiana si dia anche al komplottismo, ora..

    Maledetti rettiliani comunisti!!!!!!1

    ..oddio, ora hai anche l’anonimo paraculo che offende al posto tuo..

    Oppure è un complotto di D’Alema..??
    Indagheremo, quel “ma va cagher” è tipico delle BR..(accia rubate all’agricoltura)

  3. gianlodi scrive:

    @anonimo
    come volevasi dimostrare
    sei un pirla infinito!

    e la ” tua senza ritorno” non me la dai?

    che razza di cretino infantile!
    cresci un po’ va!

  4. Anonimo scrive:

    @gianlodi
    Stessa cosa anche per te,ma tu sei fesso e non capisci….

  5. gianlodi scrive:

    @Anonimo COGLIONAZZO ERNESTO

    guarda che caruso si difende benissimo da solo
    non gli serve un PIRLA COMMATTE che spara le due righe difensive!

    e vacci pure tu a cagare che ti si schiariscono le idee!

  6. poinciana scrive:

    x @marani e gli altri fans del Berlusca: se non erro adesso dovrebbe esserci un governo prodi, e, sempre se la memoria non mi inganna, durante i cinque anni precedenti di centrosinistra ci sono stati 3 governi.

    CHI NON SAREBBE IN GRADO DI GOVERNARE ?!?

  7. Anonimo scrive:

    @Marani
    …e tu sei troppo stronzo!

  8. Anonimo scrive:

    “Ma dove sta l’insulto, scusate ?”
    O ci fai o ci sei Marani!Non fare il paraculo,lo sai benissimo cosa sia un insulto!
    Ernesto

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

  • Tieniti aggiornato: ISCRIVITI!


  • SOSTIENI IL BLOG!

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: