I doppi pesi di Travaglio.

Travaglio

Travaglio

Quando ieri sera ho acceso la televisione, nonostante mi fossi ripromesso di lasciar perdere (viste le condizioni del mio fegato dalla scorsa settimana) mi è venuto istintivo schiacciare il tasto due.
Sapevo che ad AnnoZero si sarebbe parlato (male) di Berlusconi e si sarebbe condotto un processo mediatico proseguendo quello giudiziario che aveva coinvolto il premier di riflesso assieme all’avvocato inglese David Mills…
Non avendolo seguito dall’inizio non pretendo di criticare la trasmissione, ma solo un passaggio.
Dedicato, come si può capire dal titolo, al condannato in primo grado Marco Travaglio.
Prima del video però, una premessa: non ricordo bene in quale momento della puntata, tra Travaglio e Maurizio Lupi  si stava consumando un siparietto istruttivo.
In pratica, l’onorevole del PdL rinfacciava al “signor Travaglio” di essere un pregiudicato (se non ricordo male). Travaglio si difendeva correttamente sostenendo di non essere un pregiudicato perchè su suo conto non erano mai state formulate sentenze irrevocabili di condanna.
Quando perciò stamattina ho aperto il blog di Camelot e ho letto il suo ultimo post dedicato al megafono-delle-procure mi sono precipitato a correggerlo.
Ancora non sapevo come fosse proseguita (o cosa fosse successo prima) la trasmissione.

Maurizio Lupi, infatti, lamentandosi del fatto che ci siano personaggi del calibro del “signor Travaglio” che da pulpiti pubblici lanciano strali su persone condannate in primo grado giudicandole colpevoli “senz’appello”, forzando così il principio garantista dell’innocenza fino a sentenza irrevocabile, sancito in Costituzione (art 27 comma 2) nonchè esprimendo una cultura forcaiola da cui scappare più lontano possibile, mette alle corde il giornalista torinese mostrandogli le TRE condanne per diffamazione che lo hanno visto soccombere negli altrettanti processi contro Del Noce, contro Previti e contro Confalonieri.

La sbalorditiva risposta di Travaglio è stata: “MAI! sono incensurato! la mia fedina penale è pulita, non c’è scritto niente!”.

Ohibò.
Che è stato condannato si sa. Perchè lo nega?
Che la sua fedina penale sia pulita è vero. Com’è vero che lo è anche quella del Cavaliere.
Eppure i suoi (di Travaglio) sono atteggiamenti squilibrati: ipergarantista quando si tratta di lui e iperforcaiolo quando si tratta degli altri.
Due pesi e due misure.
Come volevasi dimostrare.
Il metodo Travaglio colpisce ancora.

Comments
175 Responses to “I doppi pesi di Travaglio.”
  1. Mork scrive:

    La ciliegina sulla torta, spero che enrix e caruso la facciano finita con tutta quella boria:

    http://www.repubblica.it/2009/05/sezioni/politica/berlusconi-divorzio-2/stampa-estera/stampa-estera.html

  2. Mork scrive:

    Antos,

    questo blog è semplicemente un megafono di partito. Caruso e compagni non lo hanno mai negato, come puoi fare certe domande?

    Mi spiace doverlo ammettere, speravo un confronto onesto ma qui c’è solo chi sta a testa bassa a perorare cause indifendibili.

    Adieu

  3. Antos scrive:

    @aramis

    Perdonami, io sono molto contento di sentire Travaglio e Santoro, e sono felicissimo di sapere che con i soldi del MIO canone fanno annozero, anzi sarei felicissimo se lo facessero tutte le sere come porta a porta.

    Anzi già che siamo in argomento trovo inaccettabile che con i soldi del mio canone paghino Vespa per fare quel programma da operetta.

    Peraltro, fino a prova contraria, annozero è interamente finanziato dai proventi pubblicitari (derivanti dai larghissimi ascolti), producendo utile… Quindi sono particolarmente felice di sapere che la Rai “investe” i soldi del mio canone in un bellissimo programma che produce utile (fattura di più di quanto costa!).

    A questo punto mi domando: per quale ragione i tuoi soldi valgono più dei miei e quindi devi decidere tu l’uso che se ne fa?

    A

  4. 34 scrive:

    By the way, enrix, ti riferisci a questa condanna..???

    http://www.difesadellinformazione.com/ultime_notizie/93/una-grossa-ingenuita-costa-a-travaglio-una-condanna-per-diffamazione/

    O a quella in cui dà del cretino a Del Noce perché incapace di trattenere i big in Rai??

    Tutte cose che mi fanno accapponare la pelle, rispetto a mafia, stragi e corruzione.
    No, davvero!!

  5. 34 scrive:

    D** c*** donfrengo, dove minchia eri finora????😀😀😀😀😀

    Mi hai fatto spanzare!!!
    Non ho mai visto il diversamente pensatore così sulle strette!!

    Ah, enrix, è inutile che ciurli nel manico come al solito, conosciamo bene la tua onestà intellettuale nel taglia e cuci.. è inutile che linki i tuoi sitarelli..
    Questo te lo devo, per quella volta che hai mentito su “l’avviso di garanzia”..

    http://ricerca.repubblica.it/repubblica/archivio/repubblica/2003/05/11/ma-il-cavaliere-nel-94-incolpo.html

  6. Coguar84gg scrive:

    “forcaioli…siete forcaioli…”
    No, non siamo forcaioli, ma abbiamo solo un profondo senso dello Stato.

    Noi vorremmo che i nostri rappresentanti siano un esempio e persone di cui poterci fidare.
    Ecco perché cerchiamo di mostrare alle persone chi sono e cosa hanno fatto certe persone.
    E questo atteggiamento ce l’abbiamo anche con i disonesti di sinitra.

    E’ questo il punto focale su cui si sorvola come se non contasse nulla.
    Tu vuoi certe persone in parlamento? Al di là del colore politico.

    Io NO. Punto.
    E’ così difficile da ammettere?

  7. donfrengo scrive:

    @Orlando
    “Il fatto di tirar fuori le vicende di Travaglio per difendere Berlusconi è una tattica collaudata del “metodo anti-Travaglio”: basta far vedere che altre volte non ha detto (tutta) la verità per cui anche stavolta sono senz’altro cazzate. Altrimenti che senso ha il tuo post?”

    No Orlando. Tu non capisci.
    Il pensatore e il suo papà spirituale enrix SONO ANDATI AVANTI.

    Lo sanno che dietro Berlusconi c’è un cucuzzolo di merda.(e non lo negano)
    Ma VANNO OLTRE.
    Loro combattono il METODO TRAVAGLIO.

    Non negano che Berlusconi si sia SEMPRE fatto assolvere o prescrivere grazie alle leggi fatte dai suoi avvocati.
    Solo che è MOLTO piu’ urgente ricordare a tutti che il corruttore PREVITI è stato diffamato da un giornalista arrogante e spocchioso.

    Insomma non difendono il premier.
    Diciamo che preferiscono pulirsi il culo con le mani.

  8. Mork scrive:

    A non sembra serio paragonare il gionalista Travaglio con il presidente del consiglio Berlusconi.
    Io ad una persona con le responsabilità del presidente del consiglio chiedo molta ma molta più credibilità, e purtroppo berlusconi non ne ha per niente. Io non mi dimentico mai le faccie degli stranieri quando si parla di berlusconi, ed io nell’argomento non ci entro mai perchè da italiano egli mi fa vergognare 90 volte su 100, quando mi chiedono come mai sia ancora al governo uno che possiede le TV, media e una storia giudiziaria come la sua.

    Potete nascondervi dietro un dito ma la verità è che tra i premier di tutta Europa, Stati Uniti, Giappone, in pratica tutto il mondo occidentale, solo berlusconi si trova in questa situazione con la legge, e questo per me è ragionevolmente qualcosa di assai significativo. E se per assurdo egli fosse pure in compagnia di qualche altro premier non vedo proprio con quale onestà si possa compiacersene.
    Potete cantarvela quanto volete, non è Travaglio ma le prove evidenti delle leggi ad personam a dire l’ultima.

  9. sagra scrive:

    per il povero coglionix

    “Sagra chi? Quello vero o quello fasullo?”

    Sagra non è né vero né fasullo.

    Sagra è un blogger che risponde ad un altro blogger che scrive colossali cazzate.

    Può anche darsi che nella realtà enrix sia migliore di quel che appare.
    Ma la cosa non ha alcuna importanza.

    Quando scrive sul WEB assomma una serie di aggressive quanto cervellotiche affermazioni da cui tre conclusioni degne di un Santone furbastro a capo di una setta mistica in cerca di gonzi.

    Qualcuno ci casca, e aderisce alla setta dei Coglionazziani della Pura Verità.

    Qualche altro la prende a ridere, e cerca di distoglierli dal seguire l’insano Profeta Coglionazziano, Gran Maestro del Solenne Puttanata Cosmica.

    Un povero fallito!

    Sagra

  10. Mork scrive:

    Caruso, tu detesti specchiarti in cose diverse dello specchio della matrigna di biancaneve. Contento tu.

  11. enrix scrive:

    “Hai ragione! Ma con enrix è semplicemente impossibile intrattenere un dialogo pressoché normale.”

    Traduzione: con Enrix, l’unica è buttarla in coglionella. Se provi ad argomentare non c’è storia.

    “Sotto la maschera di un impegnatissimo editorialista tutto dedito all’onestà intellettuale, si nasconde un poveraccio pieno di problemi esistenziali, megalomania insoddisfatta ed una massiccia dose di solida ignoranza.”

    Sarà, ma non sono certo io quello che si spaccia per chimico e poi va a vedere in wikipedia se l’azoto è un gas oppure un vapore, e sbaglia pure a leggere.

    “Unico pregio, un invidiabile capacità dialettica degna di un magliaro vendipezze, di quelli capacissimi di rifilarti la Fontana di Trevi ereditata dal bisnonno alla presa di Porta Pia.”

    Esatto, e tu sei il pollo che si fa infilare.

    “E’ un abilissimo artista della miniatura documentale, con cui inonda le sue profluvianti filippiche, traboccanti di deduzioni cervellotiche e stralunate.”

    Per te Sagra è cervellotico e stralunato tutto quello che non riesci a comprendere. E cioè tutto quanto.

    “Ed è anche un formidabile manipolatore delle tue parole, che capovolge e mistifica a suo piacimento, ovviamente alla faccia della tanto declamata onestà intellettuale.”

    Non sono il solo. Tu ad esempio su questo blog, qualche settimana fa, ti sei riparato i coglioni scrivendo che a maggio eri intervenuto per commentare una cosa accaduta a luglio. Ci hai provato, insomma. Peccato che questo mistificatore ti ha subito preso per le palle.
    Oppure se vuoi possiamo parlare del reato di banda armata che tu hai intravisto a carico di Scaramella.
    O di quella volta che hai firmato una lettera col nome di un altro per evitare una querela.
    A te la scelta.

    “E’ tanto abile che se gli consegni uno stronzo abbastanza duro, ti riconsegna una saliera cesellata meglio di Benvenuro Cellini. Come cesella lui la merda, non ci riesce nessuno.”

    Grazie Sagra, mi fai arrossire.

    “Di quello che dice non gliene strafotte un fico secco.
    Gli basta semplicemente di metterti sotto.”

    E quante volte ti ho messo sotto, Sagra, quante volte. Praticamente ogni rara volta che si parla di qualcosa di serio. Per questo ti piace buttarla in coglionella.

    “Capirai che con un tipo così, fare discorsi seri è impresa semplicemente folle.”

    Infatti. Fai delle gran figure di merda.

    “Meglio buttarla sul pecoreccio pasoliniano,”

    Appunto, non ti resta altro da fare, e tu sei espertissimo, di pecoreccio.

    “così si stanca e scornato si ripone per un po’.”

    Ma mi basta qualche ora di sonno per riprendermi. Certo comunque non ho bisogno di darmela a gambe lasciando in giro false generalità, come fa qualcuno di mia conoscenza dopo che le ha sparate troppo grosse.

    “Cordiali saluti da Sagra”

    Sagra chi? Quello vero o quello fasullo?

  12. Orlando scrive:

    @Caruso: certo, l’abile Enrix ci mette poco a smascherare Travaglio. Però in questo caso c’è poco da tirare in ballo il “metodo Travaglio” perché basta andare su Wikipedia per farsi un’idea della vita “giudiziaria” del poco onorevole Silvio Berlusconi.
    E quanto detto ad anno zero non è in ogni modo raffrontabile con alcun metodo: la sentenza Mills è quella. Se non avesse avuto il Lodo a protezione adesso avremmo un Premier che in primo grado di giudizio è colpevole di aver (fatto) corrompere un testimone per pararsi il culo in 3 gravi vicende giudiziarie. Non lo dice Travaglio ma la sentenza.

    Il fatto di tirar fuori le vicende di Travaglio per difendere Berlusconi è una tattica collaudata del “metodo anti-Travaglio”: basta far vedere che altre volte non ha detto (tutta) la verità per cui anche stavolta sono senz’altro cazzate. Altrimenti che senso ha il tuo post?

    Travaglio non ha mai detto che Silvio Berlusconi non è incensurato.

    Ha concluso nel suo intervento semplicemente che in altri paesi (Olmert in Israele) per faccende di minor entità il Premier non ha invocato lodo, diritto al governo ecc. (e Israele ha una situazione obiettivamente più delicata della nostra) ma si è dimesso.

    Ultima cosa: Lupi, da buon gregario, non ha replicato sulla sentenza e sul merito della stessa MA, fortunatamente c’era Travaglio, il diffamatore, sul quale poteva scagliarsi per mandare tutto in caciara.

    Enrix ci mette sempre poco a smascherare Travaglio… peccato non abbia messo la stessa passione a smascherare il Premier. Io, di gran lunga, son più preoccupato di un capo di Stato che possa aver agito contro lo Stato che oggi governa, più che dal fatto che 1 giornalista (non tutti, 1 solo) possa raccontare i fatti distorti. Invece a te e Enrix (& Co.) la prima cosa non tange perché tanto i fatti li racconta Travaglio… e li racconta distorti…

    Patetici… altro che metodo Travaglio.

  13. Marco Caruso scrive:

    @ Mork: nessuno qui fa l’adulatore… Questo è un atteggiamento che tu confondi con quelle che per me sono solo analisi che nel merito mi trovano d’accordo; per te si trasformano in apologie, ma per me non lo sono…

  14. Marco Caruso scrive:

    @ Marco Bavaglio: non sto cercando di fare un paragone. E’ ovvio che i ruoli siano diversi. Ma il principio dovrebbe essere lo stesso: non puoi parlare di qualcuno dandogli del condannato, parlandone come fosse una cosa definitiva e poi usare un metro diverso quando ti riferisci a te stesso…

  15. Mork scrive:

    Al limite hai spiegato perché uno possa votare berlusconi scegliendo quello che gli sembra il meno peggio, ovvero turandosi il naso.
    Certo non hai spiegato con quale faccia tosta invece tu lo voti adulandolo, difenderlo con le unghie e con i denti, disperatamente ed in presenza di fatti evidenti e considerazioni che lo rendono a dir poco inadeguato. Rileggiti le miei obiezioni.

    E con questo post la smetto di cercare di farti ragionare.

  16. Marco Bavaglio scrive:

    Non ho tempo per leggermi tutti i commenti, quindi forse saro’ ripetitivo, nel qual caso puoi elimare questo. Come ha detto Travaglio, lui non e’ il Presidente del Consiglio, tanto meno un politico, questo lo dico io, quindi la situazione e’ un tantino diversa.

    Ti saluto

  17. Marco Caruso scrive:

    anonimo, evita di fare lo stronzo, please…

  18. una famiglia di paraculi insomma

  19. donfrengo scrive:

    Lo tieni impegnato insomma.
    Capisco.
    In effetti meglio farlo apparire per quello che è .
    Piuttosto dell’elegante e garbato interlocutore di sto CRAXI.

  20. sagra scrive:

    per donfrengo

    “due bambini.
    che litigano sputtanandosi le sorelle.
    Intanto i grandi si inculano i loro figli.”

    Hai ragione! Ma con enrix è semplicemente impossibile intrattenere un dialogo pressoché normale.

    Sotto la maschera di un impegnatissimo editorialista tutto dedito all’onestà intellettuale, si nasconde un poveraccio pieno di problemi esistenziali, megalomania insoddisfatta ed una massiccia dose di solida ignoranza.

    Unico pregio, un invidiabile capacità dialettica degna di un magliaro vendipezze, di quelli capacissimi di rifilarti la Fontana di Trevi ereditata dal bisnonno alla presa di Porta Pia.

    E’ un abilissimo artista della miniatura documentale, con cui inonda le sue profluvianti filippiche, traboccanti di deduzioni cervellotiche e stralunate.

    Ed è anche un formidabile manipolatore delle tue parole, che capovolge e mistifica a suo piacimento, ovviamente alla faccia della tanto declamata onestà intellettuale.

    E’ tanto abile che se gli consegni uno stronzo abbastanza duro, ti riconsegna una saliera cesellata meglio di Benvenuro Cellini. Come cesella lui la merda, non ci riesce nessuno.

    Di quello che dice non gliene strafotte un fico secco.
    Gli basta semplicemente di metterti sotto.

    Capirai che con un tipo così, fare discorsi seri è impresa semplicemente folle.
    Meglio buttarla sul pecoreccio pasoliniano, così si stanca e scornato si ripone per un po’.

    Cordiali saluti da Sagra

  21. donfrengo scrive:

    e perchè si è vestito da iena?

  22. Iole scrive:

    Perdoon canale 5! Lapsus… il gruppo galera certa presentato nella tv di Berlusconi…cioè Galera certa con quel nome da Berlusconi…peccato però perchè ammetto che il gruppo ha uno scopo nobile.

  23. Marco Caruso scrive:

    è tra i video qui a sinistra donfrengo…

  24. donfrengo scrive:

    TUO FRATELLO AL TG5 ?
    E non ci dici niente?…

    Dai queste cose condividile con noi umili liquefatti forcaiuoli

Trackbacks
Check out what others are saying...
  1. […] fosse che il 1 giugno, il pluricondannato (benchè lui smentisca) in primo grado Travaglio ci regalava l’occasione per tornare a parlarne. Perchè? Perchè il […]



Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

  • Tieniti aggiornato: ISCRIVITI!


  • SOSTIENI IL BLOG!

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: