Santoro Santo subito!

Ancora che parlano di AnnoZero.
Che sia stato indecente lo hanno capito praticamente tutti.
Quello che non tutti però hanno capito è che Santoro per il Cav e il governo è un po’ come fu Veltroni (e oggi Franceschini): una benedizione!
Più quello parla(va) e più Berlusconi si rafforza(va). Al contrario di quanto pensano i vari Di Pietro, Travaglio e lo stesso ex-europarlamentare, gli spettatori elettori non sono degli sciocchi: ascoltano, osservano le espressioni dei (tele)predicatori e ragionano con la loro testa.
I risultati sono ormai sotto gli occhi di tutti: il PdL è ai massimi storici; il premier mantiene, nonostante cataclismi economici e naturali, un rapporto di fiducia con la gente per certi versi inspiegabile. Di contro, il PD è naufragato; Veltroni chissà dov’è finito (anzi, chi l’ha visto?); Di Pietro e compagni sono diventati i nuovi eroi di quelli che oggi come oggi son finiti fuori dal parlamento proprio per l’immagine livorosa che hanno dato di loro assumendo sempre le stesse posizioni antagoniste nei confronti di Berlusconi e la sua maggioranza.

Ecco…la situazione è questa: lasciatelo in pace Santoro! Ma soprattutto lasciate che parli e dia pure corda a comici-politici, politici-comici, giornalisti-teatranti e teatranti-giornalisti: è tutta pacchia per il Cav.

La gente ne ha piene le scatole di certi discorsi che poi, tra l’altro, si distinguono per l’ipocrisia e l’incoerenza di chi li fa.

E non lasciatevi confondere dai risultati di consenso dell’Italia dei Valori: era scontato che qualcuno dovesse pur raccogliere le disperse anime integraliste dell’antiberlusconismo…

Comments
97 Responses to “Santoro Santo subito!”
  1. Maurizio Cataldo scrive:

    @ n34.

    infatti

    @ Marco Caruso
    Non hai risposto alla domanda. Cosa sostieni tu o cosa sostengo io in merito alla tempestività dei soccorsi conta molto poco, ne tu ne io siamo in grado di giudicarli.
    Boschi direi che invece si trova in posizione ben più determinante, e lui non è d’accordo con te.

  2. n 34 scrive:

    > Credo che sia brava gente, davvero, ma che non riesce ad essere giustamente critica, forse sentono che essere critici sia un male, forse si rifugiano nelle baie tranquille dell’appartenenza, pensano: magari io non capisco ma se tanta gente la pensa così deve essere giusto. Peccato che la tanta “gente” spesso siano riconducibili i giornalisti dei quotidiani, e certi quotidiani sono veramente delle forge di opinioni preconfezionate.

    Perdonami, ma non è quello che ho espresso io, anche se forse in maniera più grezza e volgare..??
    Si sta facendo credere alla gente che Santoro e Vauro hanno diffamato la Protezione Civile, ma a parte gridarlo in tutti i media e da tutte le trombe di partito, nessuno che poi lo dimostri “per tabulas”, cioè che dica esattamente dove e come, e che a quel punto faccia partire una denuncia.
    La differenza tra te e me è molto semplice.
    Tu ci vedi una “presa di partito”, un bias che sta negli occhi di chi guarda, una mera opinione.. Per carità, potrebbe essere..
    Io invece ho molto più rispetto per “l’intelligenza” di Mario Giordano e dei nanoservi, e ci vedo una chiara persecuzione mediatica a fini elettorali..

  3. n 34 scrive:

    Premetto che non ho visto per intero la puntata di Annozero, ma per quel poco che ho visto..
    C’erano solo Mario Giordanino a gridare allo scandalo indignato.. “stanno offendendo gli angeli della Protezione Civile!!”, e per questo, Santoro doveva sbraitare ogni due secondi che non era così, che si stava criticando il modo con cui la Protezione Civile era intervenuta in ritardo in alcune realtà limitrofe, guarda caso quelle in cui le telecamere non arrivavano, dove i soccoritori si giravano i pollici in attesa di ordini.
    Per quanto un corpo sia ben strutturato, se non c’è una testa non può operare perfettamente.
    Criticare l’organizzazione degli interventi NON è criticare quelle persone per bene che si sono fatte in quattro per scavare nel fango e soccorrere i feriti e gli sfollati.

    Non mi è possibile scaricare nè vedere la puntata in streaming e non ho molto tempo per informarmi, ma non mi sembra che il caso Santoro debba avere la precedenza in questi giorni.
    Si sta parlando nei tg sempre di come sono bravi, santi e immacolati i ragazzi che stanno intervenendo ora per aiutare gli sfollati.
    Ma chi può negare questo, o chi lo vuole almeno? Nessuno!!
    Ma questo sembra tanto il solito finto buonismo ipocrita italiota, quello che si concentra sugli aspetti “buoni” della tragedia, siamo tutti migliori..
    Un giorno bisognerà anche tener conto delle responsabilità in tutto ciò.

    Ok, spero che tu possa perdonarmi se non approfondisco al vicenda al momento, dato che non ho abbastanza tempo per informarmi, ma ho salvato alcuni articoli e ci tengo ad approfondire stasera.
    Comunque prima di dire “anche all’estero”, li dovresti leggere i giornali esteri.

    Per quanto riguarda Vauro, dove voi riusciate a vedere impietosità verso le vittime del terremoto, non so..
    Ho visto le vignette, le ha linkate Caposkaw, dimmi tu dove vedi mancanza di rispetto per le vittime.
    ..Perché la vignetta incriminata, a quanto ne so quella delle “cubature”, ironizzava appunto sul “piano casa”, e non sui morti..
    Oppure avete problemi ad interpretare le vignette.
    “Castigat ridendo mores”, la satira non ha il solo scopo di strappare una risata, o sarebbe comicità..
    Risata o no, la satira ha lo scopo di castigare i costumi e la società, di far riflettere, e in quanto tale, NON DEVE AVERE LIMITI se non quelli penali..

    Al momento non sono in grado di dire di più, devo scaricarmi gli articoli dalla Rassegna Stampa, e poi cercherò di dire la mia al riguardo stasera.
    Ma il caso Santoro-Vauro, mi appare chiaro fin d’ora per quello che è: un caso mediatico, il solito, per sviare l’attenzione e provare a censurare Annozero.. non ne vale la pena, no??
    Non vi porta voti?

    Ciao, scusami

  4. Marco Caruso scrive:

    aggiungo: purtroppo, puoi organizzarti quanto vuoi, ma ad agire sei costretto comunque a farlo DOPO che il danno è stato fatto.

    ora, a meno di non voler esser ciechi a tutti i costi: c’era davvero un motivo valido per criticare la protezione civile nel momento stesso in cui i soccorsi erano attivi e funzionavano a meraviglia?

  5. Marco Caruso scrive:

    Maurizio, a tuo giudizio…ti pare che l’organizzazione sia stata fallace o abbia funzionato?
    il fatto che non ci fosse un piano aggiornato è un ulteriore motivo di plauso per la protezione civile che è intervenuta immediatamente e ha dato alloggio a tutti in pochissimo tempo.

    altre volte, in altre occasioni, nonostante i piani fossero già pronti non si è assistito alla stessa prontezza.

  6. Maurizio Cataldo scrive:

    ma l’ hai vista davvero la puntata?

  7. Maurizio Cataldo scrive:

    Marco Caruso, ben trovato,

    vorrei farti notare che Boschi (http://it.wikipedia.org/wiki/Enzo_Boschi) non la pensa come te.
    In trasmissione si è espresso senza alcun dubbio dando ragione a Santoro sul tema dell’organizzazione preventiva,… ma la vista davvero la puntata?

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

  • Tieniti aggiornato: ISCRIVITI!


  • SOSTIENI IL BLOG!

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: