Post-riflessione.

…la cosa più bella comunque è vedere come i sinistrati e gli antiberlusconiani di professione non riescano proprio a capacitarsi del fatto che tutto quello che loro criticano di Berlusconi è esattamente quello che alla maggioranza degli italiani piace, tant’è che lo votano e lo rivotano e lo votano ancora e addirittura gli danno una fiducia record da quasi un anno.
questo li fa sentire migliori ma anche decisamente frustrati: che ci fanno Loro in un Paese di merda come questo? potrebbero permettersi di meglio, ma si sentono incatenati a questa che loro definiscono italietta. E non perdono occasione per farlo notare…perchè è l’unico modo che hanno per affermare una volta di più la loro presunta superiorità morale e intellettuale rispetto al volgare popolino che li circonda.
certo…finiscono sempre e comunque all’opposizione, ma a loro va anche bene così: perchè quando poi arrivano al governo è peggio, giacchè si rendono conto di essere della stessa pasta del resto del Paese…e questo è grave…è un colpo troppo duro alla loro saccenza!

in conclusione, la vera vergogna sono proprio quegli italiani che sputano sul loro Paese per mere convenienze ideologiche…

Comments
72 Responses to “Post-riflessione.”
  1. MATUSALEMME scrive:

    ANONIMO ben trovato
    spero che tu ti ricordi di me abbiamo avuto tempo fa uno scambio di idee poi finito con una sztretta di mano virtuale.
    di passaggio sul blog ti trovo attivissimo ma la cosa PUZZA (non voglio intavolare una nuova polemica)
    PUZZA perche io ero contrario a di pietro e tu lo difendevi stessa cosa con berlusconi
    credo che io tuoi abiti si adattano a secondo gli intervenanti per far vedere che sul blog c’é molto traffico???????

  2. Maurizio Cataldo scrive:

    Anonimo,

    Ancora a rispondere con il cervello spento? …come se io avessi pontificato sull’operato della sinistra… mah, se lo svegliarsi è rappresentato dalle tue risposte direi che sei pienamente tra le braccia di Morfeo …ancora.

    Anonimo, firmati con il tuo nome e cognome, è l’inizio del risveglio, l’inizio di una dignità da cittadino.

    Fatti bastare il tempo che ti ho dedicato perchè ho da lavorare, non posso stare a farmi le seghe mentali tutto il giorno su quanto e bravo il cavaliere….con il resto del pianeta che ci ride in faccia.

    auguri

  3. Anonimo scrive:

    Maurizio , la gente grazie a Dio si e’ svegliata l’anno scorso !

  4. Maurizio Cataldo scrive:

    Marco Caruso,

    sono noiose le chiacchiere che incrinano la tua artificiale sicurezza…
    Mettiti il vestito dell’onestà intellettuale e buttati nell’impresa impossibile di dimostrare che quello da me scritto è falso, prova a dimostrare (se ci riesci) che BerluKaiser è una persona onesta, e ti riderà in faccia tutto il pianeta indipendente dall’influenza di quei poteri che tengono sotto scacco la stampa italiana.

    I conti arrivano per tutti ma per alcuni saranno salatissimi, comincia a mettere da parte “i tuoi risparmi”, ti serviranno a meno che non farai come i moltissimi che negano di averlo votato perché vigliaccamente si rendono conto di soccombere sotto il peso delle argomentazioni dei veri pensatori con cui vanno a confrontarsi.

    Attenzione: siete complici di chi sta distruggendo l’Italia e tutti i valori buoni che recava con se, questa distruzione, questo sfracello, è cominciano con l’avvento delle TV private e l’ascesa del ducetto di arcore protetto dal delinquente Craxi. Se siete lucidi lo capite altrimenti sarà la storia a farvelo capire, più ai vostri figli che a voi.

    SVEGLIATEVI!

  5. Marco Caruso scrive:

    Berlusconi è stato votato dalla maggioranza degli italiani che responsabilmente hanno espresso la loro volontà elettorale.

    tutto il resto è noia…come noiose sono le tante chiacchiere su presunti ladri e presunti onesti…

    il conto arriva sempre e per tutti, fidati!

  6. Maurizio Cataldo scrive:

    Mi affaccio a questo blog e ….sorrido.

    Si, sorrido di gusto per tanto ingenuo training autogeno, impermeabile a qualsiasi oggettiva accettazione dei fatti.
    Leggo quotidianamente la stampa internazionale e non esiste nazione del mondo occidentale in cui non si prenda “per il culo” l’Italia per l’allucinante conflitto di interessi del suo presidente del consiglio (giustamente deriso), per la sua pacchiana ingombrante mania di protagonismo, per la sua mediocrità imbellettata da un uso criminale dei media, tutti di sua proprietà. Viceversa (e non temo smentite) TUTTI i media internazionali, con lucidità e onestà intellettuale, riconoscono l’abominio che viviamo in Italia e voi …ne andate orgogliosi. Siete materiale da compiangere.
    Mi fate un po pena, esattamente come quei mediocri che tifano la squadra più forte del campionato ma non sono in grado di correre 1 km. Io di chilometri ne corro 15, ne nuoto 3 km in 1 ora e pedalo in mountain-bike 50 km in due ore… e odio il calcio e le mozzarelle umane che lo venerano proiettandosi in qualcosa che non saranno MAI!

    Voi tenete le parti di chi sta rovinando l’Italia, ma un giorno ve ne renderete conto, se ne renderanno conto i vostri figli. I miei li sto educando a diffidare di queste mozzarelle, gente che in una competizione corretta non avrebbero MAI alcuna possibilità di arrivare in fondo alla gara, gente capace di vincere solo barando.
    Chi vuole capire capisca, ma temo che qui dentro non abbiate che misere possibilità, mi è bastato leggere i commenti dei più.

    Buon divertimento.

    PS. IL berlusKaiser lo hanno votato la minoranza degli aventi diritto, la maggioranza NON ha votato o ha votato CONTRO. Fatevene una ragione, è un esercito che prima o poi vi presenterà il conto.

  7. FabioC. scrive:

    Vai papillo(ma), continua a blaterare se ti fa sentire meglio.

    Che io me la rido.

  8. Swan scrive:

    Ottimo post pensatore;)

    hai visto quanti esponenti della categoria si sono subito fiondati a darti ragione?;)

    OT
    Ho trovato una paginetta a proposito di Wikipedia sulla attendibilità di Wikipedia di cui riporto alcuni stralci……

    Critiche e modalità di risoluzione

    MEDICRITà: l’approfondimento delle voci tende a non superare un livello medio o medio-alto ,ovvero non si entra mai nella grande specializzazione,
    è un limite intrinseco di Wikipedia, come del resto di una qualunque enciclopedia generalista, cartacea o elettronica che sia, che sono delle opere divulgative.

    ERRORI: La semplice ignoranza dei contributori può implicare l’inserimento di informazioni sbagliate.
    In genere gli errori vengono risolti a medio termine, perché prima o poi qualcuno che conosce bene l’argomento passa e corregge.
    (allora siamo tutti più tranquilli, che grande organizzazione ;))

    Sul breve termine, alcuni ritengono che Wikipedia sia più autorevole dei quotidiani (che spesso contengono errori marchiani) ma meno di un’enciclopedia, almeno per le voci con una cronologia scarsa. Si può girare la cosa in positivo, ricordando alla gente che deve sempre azionare il proprio cervello senza accettare ogni cosa acriticamente.

    (sarebbe consigliabile ma sappiamo che con certi elementi…)

    Problemi aperti (poveri noi)

    OGGETTIVITà: molte voci, per esempio sulla storia d’Italia, sembrano spesso mantenersi in equilibrio precario e sembra che difficilmente, anche con il passare del tempo, si arriverà ad una posizione condivisa e in qualche modo “oggettiva”.
    questo è il punto più difficile da gestire, non tanto perché la Treccani sia necessariamente più oggettiva, quanto perché un’enciclopedia “classica” ha un gruppo di persone che supervisiona tutto, e quindi al limite si può intuire quale sia la tendenza di questo gruppo. In Wikipedia, le pagine più frequentate sono probabilmente abbastanza oggettive, poiché le lotte di editing, in genere, portano ad un equilibrio delle pagine che le altre enciclopedie probabilmente ci invidiano. Bisogna però considerare che l’utente medio non si accorge del continuo lavoro di revisione, visto che di solito non controlla la cronologia. Ci potrebbe essere un miglioramento nel caso ci fosse un pool di persone ufficialmente curatrici di specifiche sezioni, e forse un programma che estragga le informazioni dalla cronologia in forma di un’immagine, mettendo così in evidenza la storia della pagina.

    VANDALISMI: Cosa fare contro la MALIZIA dei contributori?
    assieme all’oggettività è il punto più debole del modello di Wikipedia. Mentre le parolacce aggiunte alle pagine sono poco importanti (perché vengono facilmente notate e cancellate), i VANDALISMI riguardanti dati ed informazioni molto specifiche potrebbero passare inosservati per molto tempo prima di essere corretti. Al momento NON CI SONO SOLUZIONI definitive al problema.
    (andiamo bene………….)

  9. Anonimo scrive:

    Si ,si, avete proprio ragione quando dite che Silvio non ha combinato una benemerita minchia , infatti c’e’ ancora parecchia monnezza in giro

  10. Anonimo scrive:

    Ma “Papilla gustativa”non aveva detto che non sarebbe passato piu’ di qui? E invece quando il dito entra nella piaga brucia…..ah come brucia…

  11. $$$ scrive:

    quindi alla fine di tutto erdogan segue x – factor?

    perchè non lo può fare? ha solo chiesto a silvio informazioni sulla gara canora?

    che c’è di male

  12. david scrive:

    far entrare la turchia in europa subito? un’altra genialata come quella fatta per la romania.
    ottimo, tanto per parlare dei fatti e non delle figure di merda.
    e giù appalausi.

    e scommetto che poi si farà una campagna politica sulla sicurezza per l’invasione dei turchi mussulmani nel nostro paese.
    ah, le origini cristiane…giudaiche meno, visti gli alleati di milano.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

  • Tieniti aggiornato: ISCRIVITI!


  • SOSTIENI IL BLOG!

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: