Franceschini fa lo spot a Berlusconi.

Della politica si può dir tutto, ma in realtà è un po’ come il calcio: imprevedibile.
Mi suonano perciò alquanto strane le parole del nuovo segretario del PD, Franceschini: secondo lui Berlusconi in Sardegna non voleva solo vincere, ma addirittura stravincere (come ha fatto, in effetti) e ha il sospetto che ambisca ad un risultato simile anche per le Europee (dimenticandosi le amministrative…)!

Ora, detto tra noi, sarebbe decisamente un fatto extra-ordinario se in una competizione uno dei concorrenti non puntasse a vincere, bensì a pareggiare o a perdere. Se a questo aggiungiamo che ogni elezione è un capitolo a sè stante…beh…verrebbe da chiedere a Franceschini: “ma che cacchio stai a dire?!”

Durante una partita di pallone, arrivato al “cappotto” ti fermi per non infierire sull’avversario; ma i risultati delle urne mica si possono cambiare in corsa, durante lo scrutinio.
E’ forse colpa di Berlusconi se il PD è così drammaticamente incapace di attrarre consensi e al tempo stesso così formidabile nell’allontanarli?

Ma per Franceschini fa lo stesso: d’altronde deve pur dire qualcosa e sollevare paure.
“Se Berlusconi stravince anche le Europee vedrete cosa sarà capace di fare”, ha intimato.
Beh, aspettiamo e vediamo.

A me risulta che voglia diversificare i ruoli delle due Camere e snellire l’iter legislativo in modo da avere sì un Parlamento più efficiente (che Franceschini demagogicamente definisce “decisionista”, ma ben venga anche quello) perchè non più ripetitivo; mi risulta abbia in mente l’abbattimento del numero dei parlamentari con conseguente risparmio in termini economici sul funzionamento dello Stato; mi risulta abbia in mente una riforma federalista della Repubblica che potrebbe rilanciare lo sviluppo dei territori di ogni singola Regione sulla base di un modello meritocratico di redistribuzione delle risorse alle amministrazioni più virtuose; mi risulta abbia in mente un piano straordinario di infrastrutture.
Mi risulta abbia anche stonato su diversi argomenti, ma alla fine questa deriva autoritaria che paventano da tre lustri non si è mai concretizzata.

Comunque, grazie Franceschini: ora ho un motivo in più per votare di nuovo Berlusconi anche alle Europee! Mi hai incuriosito e voglio proprio vedere se davvero riuscirà a riformare questo Paese che ormai sa di vecchio, come vecchie sono le idee conservatrici di questa opposizione che fa di tutto per mistificare agli occhi dell’opinione pubblica una realtà che non esiste!

Comments
15 Responses to “Franceschini fa lo spot a Berlusconi.”
  1. sagra scrive:

    per Fort

    “A dire il vero, il PD gioca a perdere.”

    Il PD è alla resa di quei conti con il passato che la classe dirigente aveva irresponsabilmente rinviato “sine die” nella speranza che i problemi si estinguessero da soli.

    Gli elettori del PD li stanno costringendo a ripulirsi, a suon di elezioni perse.

    Ma gli elettori di Sinistra non voteranno mai e poi mai per Berlusconi, Bossi o Fini.

    E sono sempre quel 40% paritario con la Destra.

    Fra un po’ i nodi verranno al pettine anche per la Destra, con l’aggravante che la Destra senza Berlusconi vale molto meno della Sinistra senza Prodi.

    Ed entro un anno la vita sarà molto dura per Berlusconi.

    Cordiali saluti da Sagra

  2. Fort scrive:

    A dire il vero, il PD gioca a perdere.

  3. Sharino scrive:

    (scusate l’OT)
    Ma lo avete visto il film “El Concursante?”
    Sta su youtube ed è in spagnolo sottotitolato in italiano, in Italia non si è mai visto e non lo trovo nemmeno in inglese.
    Qualcuno ne sa qualcosa in più?
    Io l’ho visto coi sottotitoli e sembra la denuncia più esplicita degli ultimi anni, mi chiedo come mai non sia mai arrivato nelle nostre sale.

  4. Ale scrive:

    Viagra:sei proprio una testa di cazzo!

  5. Sagra scrive:

    per bruce0wayne

    bruce: io invece m’incazzo come una bestia!

    Anche perché ho sicuramente il diritto di una libera scelta personale, e potrei scegliere magnanimamente di non incazzarmi.

    Ma ho anche l’obbligo di difendere il buon nome di mia moglie, di mia madre, dei miei figli.

    Se qualcuno ti chiamasse figlio di puttana, comunque offenderebbe tua madre.

    Come vedi qualche volta siamo molto meno liberi di quel che vorremmo.

    Cordiali saluti da Sagra

  6. bruce0wayne scrive:

    Sagra: io NON MI ARRABBIO🙂

  7. sagra scrive:

    per bruce0wayne

    “Imbrattare i manifesti è chiaro segno di scarsa disponibilità intellettiva.”

    Sicuramente se io vado in giro riempiendo la città con la tua faccia e ci scrivo sotto “COGLIONE” e ti arrabbi, potrei sempre risponderti che comunque dai dei chiari segni di “scarsa disponibilità intellettiva”.

    In fin dei conti nessuno ti obbliga a vederli.

    Cordiali saluti da Sagra

  8. Sharino scrive:

    Bruce se uno cerca marco travaglio su google spesso finisce qui a leggere puttanate, e a quel punto è meglio che ci sia qualche commento che possa spiegare al malcapitato lettore che se vuole informazioni deve cercare ancora, perché questo è solo uno spot pubblicitario travestito da blog.

    Sharino.

  9. bruce0wayne scrive:

    Sagra: non sei mica obbligato a visitare questo blog.
    Se sei qui sempre puntuale a “puntualizzare” un motivo ci sarà, ma di certo non è obbligo.

    Imbrattare i manifesti è chiaro segno di scarsa disponibilità intellettiva.

  10. sagra scrive:

    per Vittorio

    “lunghe battaglie legali si sono riassunte nel concetto “non vi piace quel che pubblica? non compratelo”. qui si critica quello che “il pensatore” scrive, non vi piace quel che scrive? non leggetelo. mi pare facile.”

    Caro Vittorio, Le riviste di Larry Flint bisognava comprarle.
    Invece le puttanata del nostro “Pensatore” sono come la pubblicità dei manifesti:
    Non solo è gratis, ma te la devi sorbire anche se non ti piace, ti priva del paesaggio e t’imbruttisce la vita.

    L’unica possibilità per ripagarlo di pari moneta è imbruttirla, “dipingendoci un paio di baffi” su quello che lui cerca di far passare per una bella gnocca.

    Lui cerca di fare pubblicità alle sue idee, e questo è perfettamente lecito.
    Quello che non è lecita è la pubblicità falsa e mendace.
    Ignorarla è un crimine ancor peggiore che farla.
    Perché il Potere di certa gente (faccio un nome a caso: Berlusconi) si basa proprio sulla pubblicità falsa e mendace.
    E la sua forza sono i fessi che ci cascano. E sono veramente tanti!

    Cordiali saluti da Sagra

  11. Vittorio scrive:

    anni fa un certo Larry Flint aveva problemi legali per quello che pubblicava sulla sua rivista. lunghe battaglie legali si sono riassunte nel concetto “non vi piace quel che pubblica? non compratelo”. qui si critica quello che “il pensatore” scrive, non vi piace quel che scrive? non leggetelo. mi pare facile.
    quanto alle considerazioni su cosa faccia questo governo, ai suoi errori e chissà cos’altro…
    un mio ex datore di lavoro mi disse “l’unico che non fa mai un errore è quello che non fa un cazzo” anche se l’ex maggioranza ha perso proprio per quello
    qui qualcosa si fa.
    se si tratta di errori lo si vedrà alle prossime elezioni.

  12. sagra scrive:

    per Marco Caruso

    “Sarà anche fastidioso da accettare, ma non è un caso se il PD sta scivolando sotto il 25% mentre il PdL di Berlusconi resta stabile al 40% dal giorno delle elezioni.”

    Povero Pensatore!
    Comincia a sentire puzza di bruciato, e mette le mani avanti per rassicurarci che l’arrosto è ancora buono.

    Gli italiani hanno consegnato a Berlusconi un bel tacchino (Maggioranza assoluta e mani libere) ed aspettano speranzosi e con l’acquolina in bocca di poterne addentare un succulento pezzetto.

    La minestra che gli aveva rifilato Prodi per cercare di quadrare il magro bilancio e cercare di sfamare tutti, aveva finito per scontentare quelli più famelici e carnivori.
    Il pentolone con la minestra si reggeva a stento, e dopo un paio di calci di quelli più affamati e riottosi, non ha retto e si è rovesciato.
    La minestra di Prodi era dietetica.
    E si sa che le diete durano poco.
    Il PD era il partito del dietista, e continua a soffrire della malafama.

    Il Berlusca invece ha promesso un banchetto serio, e tutti aspettano.
    Vero è che l’antipasto (Alitalia) ha lasciato qualche sconcerto, ma la situazione di crisi mondiale ha attutito il pessimo esordio.
    Qualche altro piattino servito in maniera confusa e sporadica (caso Englaro) ha lasciato l’amaro in bocca.

    Sulla “Carta del Menù” ci sono tanta leccornie promesse, e l’appetito non manca.

    Ed i sostenitori si preoccupano di zittire le malelingue che fanno notare che dalla “Cucina”arrivano solo promesse e pure qualche preoccupante cattivo odore.

    Meno male che c’è il Pensatore a tenere alta l’aspettativa.

    Sagra

  13. sagra scrive:

    Per Marco Caruso

    “…come vecchie sono le idee conservatrici di questa opposizione che fa di tutto per mistificare agli occhi dell’opinione pubblica una realtà che non esiste!”

    L’opposizione a quella chiavica di Berlusconi c’è, eccome se c’è!

    E tu fai tutto il possibile per svicolare, inventandoti puttanate a getto continuo.

    Vieni puntualmente investito da valanghe di merda, e ci nuoti imperterrito, come se niente fosse.

    Comincio a provare una sincera ammirazione per l’allegra “nonchalanche” con cui ti fai intere vasche a nuoto nella merda, alternando i 4 stili, con continue immersioni e qualche simpatico tuffo.

    Come scemo sei assolutamente impagabile.

    Sagra

  14. pippo io scrive:

    vedi il pensattore è stato evidentemente picchiato da piccolo o preso a questo punto giustamente per il culo all’asilo, dal momento che insiste con post alla merda di vacca stagionata, cioè duri in apparenza ma molli e fetidi dentro. Finge di essere arrabbiato con franceschini per giustificare il suo prossimo voto a berlusconi…. patetico e penoso, lo sanno i frequentatori del blog che voti berlusconi, praticamente tutti frequentatori “contro” che tu ti diverti a stuzzicare con post del genere, visto che non puoi sempre scriverti i commenti da solo sotto altri nomi per sembrare credibile come di solito fai.
    Ti sei creato questa nicchia da bastian contrario, cioè pensa che roba, ti fai il blog e attiri i “sinistri” per farti mazzuolare e trarne gaudimento interiore (spero solo quello).
    Mi dispiace per il tuo trauma infantile ma non ci possiamo fare niente, di quello occupatene con i tuoi cari, non è intelletualmente corretto sfogarti con i frequentatori del tuo blog, facendo tra l’altro la prosa all’identico post di daw.ilcannocchiale.

  15. Paolo Marani scrive:

    MA Basta!

    Piantiamola con queste sciocchezze con cui riempi il tuo blog.

    Le parole di Franceschini (che nemmeno a me sta simpatico) sono chiarissime!

    Pensa che Berlusconi sia un PERICOLO. E davvero neppure io oso pensare come riuscirà a fare scempio della giustizia e della costituzione!

    Certamente causerà un gran risparmio, facendo in modo che possano votare solo lui e i capigruppo (e non mi venire a dire che c’è il voto di dissenso, sono convinto che arriverebbe persino ad impedire fisicamente che si presentassero in aula, se solo capisse di avere qualche franco tiratore).

    Ma te lo hanno spiegato che siamo in dittatura ? Oppure credi ancora che viviamo nella democrazia che ti hanno inculcato in TV ?

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

  • Tieniti aggiornato: ISCRIVITI!


  • SOSTIENI IL BLOG!

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: