Decreto salva-Eluana.

UPDATE: questo post è stato citato su Repubblica.it

In attesa dell’approvazione di una completa e organica disciplina legislativa in materia di fine vita l’alimentazione e l’idratazione, in quanto forme di sostegno vitale e fisiologicamente finalizzate ad alleviare le sofferenze, non possono in alcun caso essere rifiutate dai soggetti interessati o sospese da chi assiste soggetti non in grado di provvedere a se stessi.

[Dovrei esser felice, ma in cuor mio non riesco ad esserlo del tutto.
Alcuni esulteranno, ma con questo decreto il governo ha decretato (scusate il gioco di parole) l’irresponsabilità di una classe politica incapace di agire, ma fin troppo solerte nel reagire…quando il danno è ormai fatto.
Questo è un decreto beffa! Che molto probabilmente non sarà controfirmato dal capo dello Stato e che quindi non vedrà quasi sicuramente mai la luce, ma che è la dimostrazione del fallimento politico su una questione tanto importante.
Che altro dovremo aspettarci ancora?]

(post in probabile evoluzione…via via che mi verranno in mente altri pensieri da aggiungervi…)

UPDATE: il decreto insomma è pronto, ma esattamente come dovremmo chiamarlo? Salva-Eluana o Contro-Eluana?
A ben pensarci è assurdo dire che sia un decreto Salva-Eluana perchè pare che lei non volesse essere salvata…MA come si fa a definirlo Contro-Eluana, dal momento che è un atto che il governo intende fare in difesa della Vita?
Sono esausto…

Comments
60 Responses to “Decreto salva-Eluana.”
  1. san sebastiano scrive:

    i comunisti mangiano i bambini

  2. david scrive:

    la differenza tra un sistema democratico ed uno totalitario è se c’è o meno il libero arbitrio.

    è anche la differenza tra dogma e libera scelta.

    un ateo potrebbe tranquillamente essere contrario a che GLI stacchino il sondino, non rompa i cojoni però se qualcun’altro lo vuole fare.

  3. Sharino scrive:


    ma questa affermazione è il frutto di un “filtro” confessionale o di un “filtro” da medico?
    —lm

    c’è un pizzico (sacrosanto) di vigliaccheria, ma per la maggior parte è semplicemente l’affermazione di uno che ha a cuore la vita, intesa come battito cardiaco e “anima”, di una sola persona, ignorando la vita, intesa come sanità mentale, sentimenti e relazioni sociali, di due o più.

    Credo che pochi, veramente pochi, nemmeno i più attaccati alla vita, avrebbero difficoltà a rispondere a una semplice domanda:
    “se diventi un vegetale per 10 anni, vuoi che ti teniamo in vita artificialmente o che ti stacchiamo la spina?”

    Io risponderei di aspettare un paio d’anni al massimo ma poi di liberarmi (possibilmente non tramite barbarie) e se è ancora possibile possibile donare tutti i miei organi a chi ne ha bisogno. Ma lo farei soprattutto nella speranza che le persone a cui voglio bene possano riprendere ad essere felici, presto o tardi, e ad avere una vita degna di questo nome, seppur traumatizzata.
    Si chiama ALTRUISMO!

    Qualcun’altro magari direbbe di aspettare di più, ma dubito che siano in molti a chiedere che si aspetti PER SEMPRE.

    Vogliamo fare i buoni samaritani, ma quello che stiamo ottenendo è:

    LA TORTURA IN PIAZZA DI TRE PERSONE.

    Complimenti!
    ma almeno permettetemi di mandare a quel paese i responsabili.

  4. lm scrive:

    «Non staccherei mai una spina e mai sospenderei l’alimentazione a un paziente: interrompere una vita è allucinante e bestiale”

    ma questa affermazione è il frutto di un “filtro” confessionale o di un “filtro” da medico?

    se tu vedi il filtro confessionale, è evidentemente logico che sei biased. e comunque che anche gli atei – perchè così Jannacci si definisce, sono confessionali.

  5. Sharino scrive:

    ——
    Shari’, ma tu sei biased. ma hai letto chi è l’intervistato?
    —–[lm]

    —-
    …il fatto che il *medico* di cui parli…
    —[sharino]

    …mmm…

    —–
    non vedi che il “filtro” gli viene dal fatto di essere un medico?
    —-[lm]

    no, io vedo questi 2 filtri:
    1) quello di credente (già citato)
    2) quello di vigliacco:
    “sono un vigliacco e confido nel fatto che ci siano medici più coraggiosi di me”

    e poi se nel titolo è dato per ateo e nel testo lui si appoggia alla figura del crocifisso… non so cosa prendere in considerazione…

  6. lm scrive:

    Shari’, ma tu sei biased. ma hai letto chi è l’intervistato?

    non vedi che il “filtro” gli viene dal fatto di essere un medico? ma perchè non sei obbiettivo. invochi la logica e poi non te ne servi?

  7. Sharino scrive:

    lm sarà una coincidenza il fatto che il medico di cui parli crede fermamente in Dio?

    “Se il Nazareno tornasse ci prenderebbe a sberle tutti quanti…”

    inoltre:

    “..è il pensiero della sua fine in croce a rendermi impossibile anche solo l’idea di aiutare qualcuno a morire.”

    Quel “rendermi impossibile” poi ha un certo retrogusto di “filtro”….

  8. lm scrive:

    addirittura la blasfemia, al nascosto dell’anonimato, sono senza parole!

  9. Paolo Marani scrive:

    Eluana non c’entra nulla, è un decreto per strizzare l’occhio al mondo cattolico, che stava sempre più guardando con distacco l’operato del governo.
    Se al posto di Eluana c’era una carogna di capriolo, era uguale.

  10. Augusto scrive:

    @Sharino, scrivi:
    — Di base concordo, e nel caso specifico non avrei esitato 4 secondi, ma converrai che al momento nessuno ha diritto di decisione vita/morte ed è in ogni caso pericoloso darne anche solo piccole dosi.–

    In assenza di leggi specifiche, la decisione spetta ad un tribunale.
    Il tribunale HA deciso; su 3 GRADI DI GIUDIZIO.

    La storia é finita, andate in pace.

    Quanto alla legge… evidentemente é necessaria, come quella sul conflitto di interessi.
    Solo che le due, creano problemi a ds, cn e sn.
    Per esempio posso citare la Signora Binetti (legge sul testamento biologico) e il Gruppo Coop (conflitto di interessi).
    E allora tutti parlano, tutti usano a fini propagandistici i due problemi, che esistono, ripeto; ma, realmente, tutti si guardano bena da fare qualcosa. Per paura di perderci economicamente, piú che altro. Ma, anche, politicamente.
    E, facendo questo, dimostrano di fregarsene della nazione e/o (in alternativa) di avere gli occhi foderati di mortadella. O, forse, coperti di merda.

  11. achille42 scrive:

    @Fant
    questo perdurante silenzio sta a significare, nel caso tu non lo avessi ancora capito, che nessuno vuole avere a che fare con te. Che rinfacci ad altri quelle offese che tu per primo hai lanciato, forte dell’anonimato che questo sistema consente.
    Probabilmente o sei un bimbetto moccioso, che spara parole più grosse di lui, o sei un adulto che sul blog fa il prepotente solo per mascherare la propria vigliaccheria.
    In una discussione civilissima, portata avanti da persone che, sia pure da posizioni divergenti, hanno esposto il proprio punto di vista, sei intervenuto tu sproloquiando e poi vieni a dire che è una cosa seria….ma guarda un po’, solo tu te ne sei accorto !

  12. Sharino scrive:

    Fant avevi ragione e il tuo esempio sull’odissea era calzante.

    Tuttavia dopo sei stato maleducato e sei passato dalla parte del torto. accettalo.

    Puoi provare a mettere in piedi la discussione: le critiche, anche aspre, danno sempre modo di parlare, ma ad una offesa gratuita e circostanziale in genere si risponde con l’indifferenza e la chiusura.

    Gli avvoltoi sono nei camper fuori all’ospedale, e nei palazzi del potere.
    Noi siamo solo pedine a cui è concessa tutt’al più l’indignazione più o meno silente.

  13. Fant scrive:

    Quello che mi fa schifo è che il caso Eluana Englaro è una vicenda seria.
    SERIA.
    Capite?

    Potete portare le vostre opinioni quanto volete, potete postare “Ma io ce l’ho più duro e sto pregando per lei”, ma questa non è materia per politichesi devoti leccaculo come voi.
    Non ne avete le competenze.
    Quanto volete insultarla ancora con la vostra demagogia??
    Avvoltoi..

  14. Fant scrive:

    Passare per fascista maleducato e senza rispetto a uno come te per me è una medaglia sul petto.
    Perchè significa che non hai altre motivazioni, che quando le tue “certezze” crollano non sai che insultare..
    Anch’io ti ringrazio.
    La mia autostima gode.

    Dai, adesso attacca tu, o la mia autostima ne perderà se non sono io a dire l’ultima stronzata.

  15. Pedro scrive:

    Fare pena ad uno come te aumenta solo la mia autostima. Ti ringrazio.

  16. Sharino scrive:

    (precisazione lodo alfano: 20 giorni dalla presentazione all’approvazione, e grazie al comma 8 entra in vigore dopo un solo giorno anziché attendere i canonici quindici dalla pubblicazione in Gazzetta Ufficiale, per un totale di 21.)

  17. Sharino scrive:

    @augusto
    —-
    Quando un malato non é in condizione di decidere, é prassi (o legge) che decida il parente piú prossimo.
    Questo, per me, chiude il caso.
    —-

    Di base concordo, e nel caso specifico non avrei esitato 4 secondi, ma converrai che al momento nessuno ha diritto di decisione vita/morte ed è in ogni caso pericoloso darne anche solo piccole dosi.

    Andava fatta una legge precisa PRIMA, ma questo scontentava il vaticano (sia mai..)
    Un po’ come quella sul conflitto di interessi: si doveva fare PRIMA, ma scontentava silvio (sia mai…)

    E poi tutti a negare legami, coincidenze e connivenze…
    “è colpa dell’opposizione”

    ..però il lodo alfano si fa in poche ore …con tanto di comma 8 (per chi non lo conoscesse andatelo a cercare: è una sola riga ma mooolto interessante)

  18. Fant scrive:

    Caro Achillecoglione, la bestemmia era ironica, demente.. ed era riferita al “non nominare Dio invano” di Im..
    La prossima volta starò più attento, non vorrei far piangere il Bambin Gesù..
    Ma c’è ancora chi infanga la Logica con la devozione??
    Mi fate pena..

  19. achille42 scrive:

    @Fant
    se tu non fossi quel coglione che sei, avresti guardato con un minimo di attenzione l’ora in cui Pedro ha trasmesso il suo post e ti saresti così reso conto che non avrebbe mai potuto rispondere alla tua domanda, peraltro più cretina che ironica.
    Ed avresti evitato di irrompere con quella bestemmia, del tutto inutile, che è servita solo per fornire a tutti i partecipanti a questa discussione i dati completi e dettagliatissimi sull’entità del tuo cervello.

  20. Augusto scrive:

    @Marco
    Ho visto i post precedenti e non ho commentato.
    Adesso, Marco, sei frastornato per questo mostricello di decretucolo che potrebbe essere partorito in extremis. E ne hai ben donde; il mostriciattolo chiude definitivamente ogni discussione sul PDL come partito di tipo “liberale”; anche il solo averlo pensato. E, cosí, adesso sono definitivamente orfano di partito.

    @Tutti.
    Non ritorneró a discutere del caso specifico, rimango al generale.
    Quando un malato non é in condizione di decidere, é prassi (o legge) che decida il parente piú prossimo.
    Questo, per me, chiude il caso.

    Evidentemente il parlamento potrebbe legiferare al riguardo; mi chiedo se una legge possa avere efetto retroattivo rispetto ad una sentenza passata in giudicato.
    Esempio: domani si approva la pena di morte per certi reati, ammazziamo tutti i colpevoli (3 gradi di giudizio) di quei reati oggi in carcere?

  21. Sharino scrive:

    Natalino anch’io sono disgustato dalla decisione: Hanno scelto la peggiore, la più irrispettosa nei confronti di quel corpo senza colpe, e di quei genitori già sufficientemente provati.

    Fare Ponzio Pilato per non perdere voti…

    Abbiamo un governo di omuncoli davvero piccoli.

    ..ma forse è giusto, forse è proprio questa la democrazia.

  22. Fant scrive:

    Quanto sei patetico, Pedro..

    “Per quanto riguarda il discorso della maggioranza sei incommentabile. Ma si sa, il fascismo è strisciante e forse si rimpiangono i tempi passati.”

    Certo che se la Logica diventa fascismo, siamo messi davvero maluccio, Dottorone..

  23. Pedro scrive:

    Fant come sei comico. Ho le convulsioni o i conati. Non sono un medico mi limito a riportare posizioni autorevoli, nello specifico le spiegazioni del centro nazionale trapianti. Per quanto riguarda il discorso della maggioranza sei incommentabile. Ma si sa, il fascismo è strisciante e forse si rimpiangono i tempi passati.

    Sulla bestemmia poi… personalmente non mi tocca ma ti qualifica. Si sa non tutti hanno imparato l’educazione e il rispetto.

  24. Saverio Fulci scrive:

    Penso che ormai siamo alla follia collettiva. Un testo di legge sul testamento biologico langue per anni al parlamento. Più e più volte il presidente della Repubblica sprona le Camere a provvedere. Un giudizio inoppugnabile di un tribunale decide che staccare la spina è legittimo. Ma ciò non va bene alla parte che governa. Anzi, non è che non va bene, ma gli è utile per conservare il voto (cosiddetto) cattolico. Io direi più per accattivarsi la benevolenza di un Capo di Stato che è anche il leader di una delle religioni professate in questo Paese. L’altra parte politica non è riuscita in anni di governo e di opposizione a superare le divisioni al suo interno. Ma ora tutte e due le parti politiche sono concordi a buttare la croce addosso al Presidente della Repubblica. Una a chiedergli di firmare un provvedimento di urgenza, l’altra a non firmarlo; tutte e due dimenticando che le leggi sono generali e astratte.

  25. Fant scrive:

    Certo, ciò che decide la maggioranza deve per forza essere la Verità.
    Anche la merda è buona, non vorrei che si sbagliassero milioni di mosche.

  26. Fant scrive:

    Pedro, dimmi quali sono le parti del cervello che controllano la respirazione e la differenza tra SV persistente e permanente, visto che sei un signor Dottore.

  27. natalino trombone scrive:

    CREDO DI ESSERMI FATTO UNA IDEA…
    in italia x fortuna NON VIGE LA PENA DI MORTE.. X NESSUN TIPO DI REATO.. SI PUO’ UCCIDERE, RIDURRE IN SCHIAVITU’,MANDARE UNA PERSONA SULLA SEDIA A ROTELLE.. MA NESSUN , RIPETO NESSUN TRIBUNALE potra’ mai dare la pena di MORTE… MAI… ADESSO… ELUANA.. QUALE è IL SUO REATO? QUELLO DI AVERE putroppo UN CERVELLO COMPROMESSO e forse, RIPETO, forse NON FUNZIONANTE… BENE.. UN TRIBUNALE la cassazione x giunta.. gli ha dato la PENA DI MORTE! CON UNA AGGRAVANTE.. dato che la eluana VIVE senza bisogno di macchinari o di MEDICINE.. non le ha dato.. che so’ l’inniezione letale ( xkè il nostro ordinamento nn lo prevede) in 10secondi sarebbbe finita la sua ( PRESUNTA) soffrenza.. ma le ha dato una CONDANNA ANCORA + GRAVE.. LA MORTE X FAME E SETE!

Trackbacks
Check out what others are saying...
  1. […] Presidente della camera, Fini, scrive: “… Qui lo spartiacque è fra liberali e illiberali“. Ironizza Marco Caruso: “il decreto insomma è pronto, ma esattamente come dovremmo chiamarlo? Salva-Eluana o […]

  2. […] della camera, Fini, scrive: “… Qui lo spartiacque è fra liberali e illiberali“. Ironizza Marco Caruso: “il decreto insomma è pronto, ma esattamente come dovremmo chiamarlo? Salva-Eluana o […]



Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

  • Tieniti aggiornato: ISCRIVITI!


  • SOSTIENI IL BLOG!

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: