Dopo l’indignazione, che fare?

Disgusto, rabbia, paura, compassione, sconforto…

Sono tanti i sentimenti che si possono provare dopo esser venuti a conoscenza di fatti orribili e disumani come quelli che hanno segnato la Capitale nei giorni scorsi.

Ma l’indignazione serve a poco. E la polemica politica non serve affatto.
Purtroppo, abbiamo scoperto a nostre spese che perfino il fare non è mai abbastanza.
Forse manca il coraggio, forse mancano le idee, ma sulla sicurezza non si può attendere oltre.

Il governo ha deciso di aumentare il numero dei poliziotti e dei carabinieri da impegnare nel pattugliamento delle strade delle nostre città. Ma non è servito granchè, a quanto pare.
Certo, è irragionevole e sciocco pensare che stupri e omicidi si possano completamente azzerare, ma non si può cedere alla tentazione di dire che nulla è possibile.

Non so: forse, invece di 300 uomini in più, ce ne vogliono 500! Ma potrebbe non essere sufficiente.
Che fare allora?
Beh, scelte impopolari: inasprire le pene (castrazione chimica in primis per chi commette violenze sessuali) e scoraggiare simili comportamenti brutali.
Illuminare meglio le diverse zone (soprattutto periferiche) delle città; creare una fitta rete di telecamere che inducano l’eventuale aggressione a desistere da ogni malsana idea perchè basterebbero dieci secondi per riconoscerlo.
Ma soprattutto, sarebbe necessario ripulire le nostre metropoli e province delle troppe bidonville abusive, ricettacolo di criminalità e terreno fertile per l’abbrutimento delle persone che ci vivono.
Ebbene: se quegli immigrati sono regolari, allora fare il possibile per garantir loro una vita dignitosa. Purchè ne abbiano la voglia, di farlo.
Altrimenti: fuori.

E infine, ma non meno importante, maggior buon senso da parte dei cittadini. Perchè qualche precauzione in più non guasta mai…

L’importante però è farla finita con le polemiche e cercare di dare maggiori certezze a chi ha paura!

Annunci
Comments
28 Responses to “Dopo l’indignazione, che fare?”
  1. Matteo Maratea ha detto:

    …Il Premier, mediante il Braccio-Catodico-Non-Pensante Maurizio Gasparri, è riuscito nell’intento di mantenere in chiaro la sempre abusiva Rete 4, a discapito della regolarissima Europa 7. In barba a mille sentenze, in barba a qualsiasi regola di libero mercato, in barba all’uguaglianza del cittadino di fronte alla legge. Ma il colmo dei colmi arriva con la decisione della Consiglio di Stato: a risarcire Europa 7 dei torti subiti, con un milione di €, sarà il cittadino italiano. Berlusconi Privatizza i Crediti, Socializza i Debiti. O meglio, succhia gli Utili, ma distribuisce le Condanne …

    http://nonleggerlo.blogspot.com/2009/01/quanti-non-regali.html

  2. Marco Caruso ha detto:

    dubito ci sia dietro una così studiata strategia antidemocratica…

    sono 15 anni che c’è chi teme………cosa?!
    c’è sempre un non detto a cui ci si riferisce, che però non significa niente.
    il che è un modo subdolo di stimolare dubbi sospetti complottismi di cui non render mai conto.
    eh…tanto non si è mai detto chiaramente di cosa si ha paura…
    e forse perchè non ci si crede abbastanza.
    giustamente…

  3. Matteo Maratea ha detto:

    Ultimi 2 link e poi a nanna.

    …Credo che tutti abbiate saputo dell’efferato stupro avvenuto ieri nelle campagne attorno a Roma ai danni di una donna. Se non l’avete saputo è perchè guardate poco la televisione e leggete pochi giornali. Ben per voi. Ma, sfortunatamente, credo che ognuno di voi, anche solo per sentito dire, ne sia a conoscenza. Bene. E’ stata per 48 ore, ininterrottamente, la prima notizia che appariva sui siti web dei due maggiori giornali nazionali, Corriere e Repubblica. Una cosa mai vista. Di solito, le notizie si alternano: quelle più recenti ed importanti vengono messe in prima posizione e le altre, mano a mano, scalano di conseguenza. Ma mai più di un paio d’ore in vetta.
    In questi giorni no. Non è successo nulla di tutto questo. Quello stupro è rimasto saldamente al comando per due giorni di fila. Niente e nessuno ha potuto scalfirlo. Nemmeno Obama e la sua politica pro-aborto…

    http://verraungiorno.blogspot.com/2009/01/il-deserto-dei-tartari.html

  4. Matteo Maratea ha detto:

    Non lo so… per me questi hanno paura che la situazione gli sfugga delle mani.
    Riflettendo sulle ultime dichiarazioni dei nostri rappresentati il quadretto è bello è fatto:
    ci vietano di manifestare…
    ci mettono 30mila soldati nelle strade…
    e poi cosa…
    il coprifuoco?
    Spero proprio di sbagliami.

  5. Marco Caruso ha detto:

    ho solo un sospetto, Matteo: che in realtà questo tipo di fatti non siano proprio il frutto dell’ultima finanziaria del governo. O meglio: non credo sia la prima volta si verificano.

    dico questo perchè se non ricordo male, i tagli inizialmente previsti in finanziaria e nel decreto 133 di questa estate sono stati eliminati e si è assunto addirittura un incremento di spesa.

    e sempre se non ricordo male, venne previsto che una parte dei beni sequestrati alla mafia fosse destinata a coprire i costi del comprato delle forze dell’ordine.

    ora, magari è sempre troppo poco, ma forse…sostenere che la sicurezza sia in questo stato per colpa di tagli inesistenti mi par troppo.
    certo…considerando che la fonte è direttamente quella sindacale e nello specifico quella della CGIL non saprei come interpretare questo tipo di critiche.

    una cosa è certa: il governo deve fare di più!
    e in particolare dovrebbe provvedere a dotare le forze dell’ordine del miglior equipaggiamento…

  6. Matteo Maratea ha detto:

    Invece nel Trentino sono molto più furbi:

    Aumento indennità politici. Cgil Cisl Uil: “Uno schiaffo ai cassintegrati”
    Dichiarazioni dei segretari generali di Cgil, Cisl e Uil del Trentino Ruggero Purin, Lorenzo Pomini ed Ermanno Monari.

    http://www.cisltn.it/a_articoli.asp?artid=954&prov=arto&sez=22

    …I 300 euro di aumento, che portano l’indennità dei nostri rappresentanti politici a quota 14.359 euro mensili, sono scandalosi se raffrontati agli 800 euro lordi percepiti da un lavoratori cassintegrato o disoccupato….

  7. Marco Caruso ha detto:

    @ Matteo: quando hai ragione hai ragione…

  8. Matteo Maratea ha detto:

    Potrete dire:
    ma siamo in un periodo di crisi e da qualche parte dobbiamo pur ridurre le spese… e vi do ragione.
    Infatti:

    I costi della politica: più 100 milioni
    I Palazzi del potere hanno aumentato le spese Dalle agende alle liquidazioni, sprechi e privilegi.

    http://www.corriere.it/politica/08_novembre_12/costi_politica_focus_3d3b3838-b082-11dd-939a-00144f02aabc.shtml

  9. Matteo Maratea ha detto:

    Altro esempio:
    “Dopo sterili quanto ripetuti annunci del governo in materia di maggiore sicurezza per tutti i cittadini, che avevamo già bollato come propaganda politica sulla pelle dei poliziotti e dei cittadini, con l’inizio del nuovo anno e quindi dell’esercizio finanziario 2009, purtroppo i nodi, come era prevedibile, sono venuti al pettine”.

    http://www.rassegna.it/articoli/2009/01/09/41224/tagli-alla-sicurezza-in-toscana-la-polizia-senza-le-auto

  10. Matteo Maratea ha detto:

    Maury o qualunque sia il tuo nome
    sarò anche un rompi coglione (e ti ringrazio per il complimento) ma non sono cieco-sordo-muto come il nostro amato presidente ci vorrebbe.

    Ecco come intendono LORO la nostra sicurezza:

    http://www.rassegna.it/articoli/2009/01/09/41252/tagli-alla-sicurezza-a-genova-i-poliziotti-restano-senza-scarpe

  11. Marco Caruso ha detto:

    @ Maury: onestamente sono disposto anche a sentire le chiacchiere effimere dei rompi coglioni di turno, ma voglio che qualcosa si faccia…

  12. Marco Caruso ha detto:

    @ Sharino: interessanti le tue idee…….

    @ Sagra: come da copione. Con le parole si va da poche parti…Alemanno non è certo re Mida…vedremo ora come si comporterà: potrebbe star qui la differenza sostanziale…

  13. sagra ha detto:

    Tanto per cominciare, ad Alemanno che si vantava tanto, è toccata la stessa infelice sequenza per cui addossò le colpe a Veltroni sindaco.
    Con l’aggravante che ora per strada ci sono più poliziotti e perfino gli inutili soldati.

    Tutti soldi buttati!

    Per strada ho visto pattuglie di militari delle Truppe Corazzate e Meccanizzate.
    Si riconoscono perché o hanno il fez oppure il basco nero.

    Avete idea di quanto costa l’addestramento di un fuciliere di fanteria corazzata?
    Fanno almeno 60 giorni all’anno di addestramento su carri che costano da 500mila ad 800mila Euro l’uno.
    Consumano circa 1 litro di benzina per Km, ed un pieno è di circa 400 litri.
    Consumano armi leggere e pesanti con munizioni adatte per fare la guerra ai talebani. Rischiano la pelle perché l’addestramento si fa con munizioni vere.
    Si addestrano a sbarchi da elicotteri e da mezzi anfibi.
    E pure quelli hanno un costo medio di 2mila euro/ora.

    E me li ritrovo a fare i vigili urbani.

    Ma si può essere più deficienti di così?

    Sagra

  14. Maury ha detto:

    Marco,non facciamo niente,cosi’ Maratea puo’continuare a rompere i coglioni!

  15. Sharino ha detto:

    La soluzione c’è ma si guardano bene dall’applicarla.

    il 50% delle forze dell’ordine la mettiamo in borghese e gruppi a rotazione si fanno un mese fuori città (nel senso che vanno a pattugliare una città dove non risiedono).

    Un gruppo di controllo sull’operato (sempre in borghese) controlla che tutte le forze dell’ordine (quindi anche quelle in divisa) non passino la giornata in macchina a giocare alla PSP.

    Esche contro gli abusi:
    Una bella gnocca passa davanti al posto di controllo, con tutto in regola. I simpaticoni ovviamente la fermano, le chiedono il numero di tel e lei rifiuta.
    Se scatta una multa qualsiasi scattano le manette per i bastardi.

    Esche 2:
    Gnocche per strada, seguite da agenti in borghese, in caso di tentata violenza castrazione chimica a go-go.

    Esche 3:
    Belle macchine parcheggiate (chiuse, ma senza allarmi particolari) in zone periferiche, con gli agenti nascosti pronti ad intervenire. Se li massacrano di botte tanto meglio.

    Collaborazione cittadina:
    Incentivare i cittadini a collaborare, con ricompense, “taglie”, piccoli incarichi (tornando all’esempio delle esche)
    Se mando una raccomandata alle FdO in cui segnalo i punti in cui ci sono spacciatori di droga, e dopo 5 giorni dimostro che stanno ancora spacciando, la caserma mi risarcisce una bella sommetta.
    Se invece gli spacciatori non ci sono più… tanto meglio.

    e così via…

    Non serve pagare 300 uomini in più, basta dedicare quei soli all’effettivo scopo, e un po’ di voglia di fare. E’ quella che manca, purtroppo.

    Invece 300 fancazzisti in più è clientelismo e paraculismo
    500 idem
    1000 idem (ed è una spesa disumana a carico dei contribuenti)

    e così via.

    Sharino

  16. dragoberto ha detto:

    Forse la vecchia cura alla bergamasca può andare bene. Almeno in zone “relativamente” tranquille. le tanto vituperate ronde. Fatte in modo tale da scoraggiare qualsiasi malintenzionato. Riduzione al minimo di zone scarsamente illuminate. E poi non rinchiudersi in casa, ma far rivire le nostre città. Magari smettendola con la puzzetta sotto il naso della denuncia alla movida.

  17. Nessuno ha detto:

    ..quella non ne parliamo… e’una vergagna!!!!! a calci in culo per strada a mendicare!!!

  18. Marco Caruso ha detto:

    @ Nessuno: forse i primi tempi ti darebbero del razzista o del nazista, ma poi sarebbero i primi a star lì ad aspettare l’esecuzione….della pena!

    un po’ come la sindacalista che rompe le palle per mesi e fa perdere un sacco di soldi all’azienda per cui lavora e poi, una volta che l’hanno accontentata e le hanno offerto un contratto che milioni di italiani si sognano la notte, che ti fa?!…se ne va al Grande Fratello…….e vorrebbe pure la cassa integrazione.
    vuol dire che qualcosa non torna…

  19. FabioC. ha detto:

    La precauzione migliore per difendersi da queste aggressioni è una rivoltella .38 Special a portata di mano.

    Ma il nostro stato concede il porto d’arma per difesa personale con il contagocce (tranne a chi ha santi in paradiso) ed anche punisce come e peggio degli aggressori chi usa armi per difendersi.

  20. Marco Caruso ha detto:

    @ Matteo: chiamiamolo paraculo…

    nessuno è perfetto…

  21. Matteo Maratea ha detto:

    paraculo è il termine appropriato!

  22. Nessuno ha detto:

    Sono daccordo per la castrazione chimica e un maggior inasprimento delle pene ,ma ti immagini i cori di “razzisti” e”nazisti”!!!!??

  23. Marco Caruso ha detto:

    improvvido…

  24. Matteo Maratea ha detto:

    Commentando il nuovo episodio dello stupro vicino Guidonia, il premier spiega: «sono fatti che non si possono imputare alla sicurezza perchè in campagna nessuno può prevedere cose del genere».

    ?????

    http://www.corriere.it/politica/09_gennaio_24/berlusconi_lampedusa_a6cb8946-ea03-11dd-a42c-00144f02aabc.shtml

    Allora i 30mila dove li mettiamo??
    In città o in campagna
    a sognare la fre…!

  25. Marco Caruso ha detto:

    ogni poliziotto in più è gradito.
    ma non può bastare perchè per quanti possano essere a pattugliare le strade, ci saranno sempre momenti in cui non c’è nessuno a controllare.
    la via perciò è necessariamente un’altra…

    ma non sono contrario a che ci siano più carabinieri in città…anzi…sono totalmente d’accordo!
    però voglio di più!

  26. Matteo Maratea ha detto:

    La soluzione sembra che sia già stata trovata:
    http://www.repubblica.it/2009/01/sezioni/cronaca/violenza-roma/berlusconi-soldati/berlusconi-soldati.html

    Mi chiedo a cosa serviranno REALMENTE questi soldati in mezzo alle strade?
    Per proteggere NOI o per proteggere LORO?
    Non lo so!!

  27. Marco Caruso ha detto:

    sei una capra…(come direbbe Sgarbi!)

  28. Paolo Marani ha detto:

    Forse mandare anche Berlusconi ad Hammamet, potrebbe aiutare

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

  • Tieniti aggiornato: ISCRIVITI!


  • SOSTIENI IL BLOG!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: