Buon Natale…!

nativigr

Natività, Filippo Lippi

Annunci
Comments
13 Responses to “Buon Natale…!”
  1. Matteo Maratea ha detto:

    Ciao Nessuno,
    noto con dispiacere che non vuoi seguire il mio piccolo consiglio.
    Pazienza, evidentemente non ti vuoi esporre più di tanto…fa lo stesso.
    Il postare una lettera “satirica” di natale non significa affatto non aver rispetto per il giorno della nascità del Messia…
    Il rispetto per le sante feste-persone-cose è morto tanti anni fa, non te ne sei accorto?
    Ma la tua cara TV non ti insegna proprio nulla?
    Comunque mi fa piacere che cerchi di capire come sono è già qualcosa.
    Per quato riguarda la vigliaccheria dei miei guru ti posso solo dire che me ne fotto altamente. Per me possono crepare tutti anche domani mattina e ti assicuro che il mio intestino funzionerà ugualmente, ci puoi scommettere.
    Con questo ti saluto mio caro Nessuno e ti auguro un 2009 pieno di nullità.

    P.S. un articolo lo posso postare ugualmente? Dai è innocuo e poi puoi anche evitare di leggerlo, questo è il bello della rete.
    Si lo posto ugualmente al Gossipparo piacerà.

    COME MAI VOGLIONO LA RIFORMA DELLA GIUSTIZIA?
    di Massimo Fini.
    Che domanda! La nostra classe dirigente, con le debite e anche le molte eccezioni di singole persone che però sono impotenti di fronte al sistema, è corrotta fino al midollo.

    (WSI) – Le inchieste giudiziarie a Pescara, in Abruzzo, in Basilicata, a Napoli, in Campania, dove sono coinvolti amministratori e politici prevalentemente, ma non esclusivamente di sinistra (così come ai tempi di Mani Pulite erano prevalentemente, ma non esclusivamente di centrodestra) spiegano bene perché la classe dirigente ha così fretta di varare una riforma della Giustizia. Non si vuole migliorare il servizio ai cittadini (tanto è vero che nei progetti fatti circolare non ci sono norme, se non marginali, per snellire il processo e quindi abbreviarne drasticamente la durata, che, come ho scritto tante volte, è il vero problema della Giustizia in Italia), si vuole mettere la mordacchia alla Magistratura, sottometterla, in un modo o nell’altro, al potere esecutivo, impedire le intercettazioni telefoniche per la concussione e la corruzione, i reati tipici di «lorsignori», e insomma sottrarre la classe dirigente al controllo di legalità perché possa continuare a fare tranquillamente i suoi traffici.

    Continua su:
    http://www.wallstreetitalia.com/articolo.aspx?art_id=653691

  2. Nessuno ha detto:

    OHH…finalmente i tuoi pensieri..un po’ acidi…ma almeno capiamo come sei!!

    Comunque nascondersi dietro il peravento della “satira”per poter offende tutti e non avere rispetto neanche del Natale e’ una storia vecchia che non attacca piu’ e che ancora una volta dimostra soltanto la vigliaccheria dei tuoi guru..

  3. Matteo Maratea ha detto:

    Uno, NESSUNO, Centomila
    o come diavolo ti chiami,
    non riesci più a distinguere la comicità dalla realtà e questa cosa è gravissima.
    Credo proprio che hai ragione: sei un lobotomizzato!
    E lo dimostra il fatto che ti mimetizzi dietro un Nessuno qualunque mostrandoci la tua nullità.
    Non ti è piaciuta la letterina di Natale?
    Ma sei proprio un insensibile!
    Una volta tanto che il Grillo torna a fare il suo mestiere: il comico.
    Vi state inaridendo come i vostri rappresentanti: mummie centenarie!
    Che peccato.
    Comunque se tornerai a visitare il MarcoCarusoGossipBlog presentati con il tuo vero nome:è l’unica cosa reale che ci resta in rete.
    Non sciupiamolo così volgarmente.

    Matteo Maratea

  4. Nessuno ha detto:

    Matteo ma e’ la tua missione su questa terra diffondere il verbo secondo TravaglioGrilloMartinelli ?
    A noi farebbe piacere leggere qualcosa partorito dal tuo cervello (ammesso che tu lo abbia ancora) anche perche’ i lobotomizzati siamo noi…se lo diventate pure voi non c’e’ piu’ sfizio!!!

  5. MAURY ha detto:

    Marco,e’ obbligatorio sopportare anche a Natale la stronzata di Grillo, oppure faccio finta di niente?
    Auguri a tutti !

  6. lm ha detto:

    “Forse in piazzale Loreto, travestito da Babbo Natale appeso per le caviglie”

    l’odio e l’idiozia vissuti come piacere sessuale.

    non se può più. ma proprio sotto Natale dovevate postare ste stronzate?

    Pensato’, speriamo bene nel 2009, ancora tanti auguri.

  7. Matteo Maratea ha detto:

    24 Dicembre 2008
    Lettera a Babbo Natale.

    “Caro Babbo Natale,
    nel 2008 non sono stato buono, anche quest’anno ho mandato a fanculo tanta gente. Ho trattato male i giornalisti, gli editori, i politici, gli imprenditori con le pezze al culo. Portami lo stesso qualcosa. Te lo prometto, l’anno prossimo cambierò. E’ un fioretto che ti faccio. Sarò ancora più cattivo, più fetente, non perdonerò più niente a nessuno. Il 2009 sarà il mio Vaffanculo Year. Tu che porti regali a tutti. Tu che hai trasformato la nascita di Gesù in un supermercato. Tu che sei il nonno dello psiconano e che gli hai suggerito la social card. Tu, con le tue renne, che fai il testimonial del consumismo. A te chiedo in questa notte di portarmi alcuni doni per l’anno che verrà.
    Non far morire più gli operai, 1.300 sono scomparsi nel 2008, hanno già dato. Cambia categoria, passa ai politici e ai direttori di giornali e delle televisioni. Un piccolissimo incidente sul lavoro a Riotta o a Vespa o a Giordano, una telecamera sul piede. Una disgrazia lieve a Cicchitto, a Gasparri o a D’Alema, una pensione minima e un monolocale in un ballatoio di periferia.
    Porta una sveglia con una suoneria eccezionale a Morfeo Napolitano e, se serve, anche un apparecchio acustico e un paio di occhiali. Forse si sveglierà e vedrà nella giusta luce giudiziaria il suo ex compagno Bassolino e si vergognerà del Lodo Alfano.
    Ai precari, ai disoccupati, ai padri di famiglia, alle madri single, agli extracomunitari finiti in questo delirio che è l’Italia regala la speranza di un Paese democratico e civile, nel 2009 oltre alla speranza non avranno altro.
    Allo psiconano regala dieci giudici della scuola di Paolo Borsellino dalle Procure d’Italia. Nella slitta non caricare avvocati, ne ha già troppi in casa e in Parlamento. Con loro passa i sabati e le domeniche a giocare a guardie e prescritti. Lui fa la parte del prescritto, è quella che gli viene meglio. Portagli anche un elicottero della marca di quello di Ceaucescu, nel 2009 può tornargli utile.
    A Tremonti non portare nulla. Lui gioca da sempre con i condoni e con le aste pubbliche dei titoli di Stato. Cerca di vendere i debiti della politica ai cittadini. Non dargli più i nostri soldi. Un’asta dei BOT deserta a primavera gli cambierà la vita. Potrà ritirarsi sotto falso nome nel Parco dello Stelvio insieme al figlio di Bossi.
    Alla Lega dai questo federalismo, sono trent’anni che Umberto Garibaldi lo vuole. Porta la Mafia e la Camorra e la Ndrangheta anche nelle valli bergamasche e nell’edilizia lombarda. Ognuno deve avere la sua Mafia federale. Ma questo lo hai già fatto, mi dimenticavo.
    A tutti gli italiani porta un muro. Alto come quello di Berlino. Lungo come la muraglia cinese. Più resistente delle mura di Gerico. E falli schiantare contro per risvegliarli prima che sia troppo tardi.
    Buon Natale a tutti gli italiani onesti.”
    Beppe Grillo

  8. Matteo Maratea ha detto:

    Buon Natale a Tutti!!!

    Requiem natalizio
    Dicembre 25th, 2008 opinioni 27 Comments
    di Daniele Martinelli
    GIORNALISTA

    Si sta chiudendo un anno che probabilmente ricorderemo come l’ultimo della “belle epoque” tecnologica. Il futuro ci riserva una disastrosa crisi economica, un governo di piduisti presidenzialisti che si fa beffe degli italiani per assecondare il solito presenzialista, un dolo alfano che ha guastato i principi basilari di civile convivenza, una giustizia ingiusta che annienterà ciò che rimane del ceto medio e basso, ci terremo tutte le costose province e metteremo la sinistra fra i soprammobili di casa. La osserveremo nelle rughe rifatte di Alba SiParietti, che in vista della menopausa crede di fare un favore a Veltroni annunciando l’intenzione di candidarsi nel defunto partito democratico assieme alla stagionata Sabrina Ferilli, quest’ultima ospite del tg3 di Bianca Berlinguer per farsi presentare “orgogoliosa di stare a sinistra”. Entrambe a sponsorizzare Silvio Berlusconi preoccupato di non potersi più divertire con gli alleati calati nella parte di oppositori, ma di dover fare i conti con un un’opposizione vera.

    Quella del partito di Antonio Di Pietro che non ha bisogno di infierire sul cadavere del Pd morto dissanguato. Finito con un colpo di questione morale che ha ucciso pure la sua sopravvivenza. Prova ne è la squallida disperazione di Mario Giordano e dei suoi sottoposti del Giornale della famiglia Berlusconi, traditi anche dall’ultima arma, quella della fantasia, che con lodevole talento hanno talmente fiaccato da non riservare più nemmeno uno straccio di sorpresa sotto l’albero.
    Già, perché l’invenzione non sostituisce la realtà. In mancanza di qualcosa di penalmente rilevante sul conto dell’ex pm non rimane altro che morire nell’ossessione di ripetere il nulla, riempendo le pagine dell’house organ con fotografie fumose incorniciate da didascalie false e tendenziose.
    La regia delle bugie e della confusione che hanno sfigurato il quotidiano di Indro Montanelli è curata da un gruppo di macellai travestiti da giornalisti, che stanno ingoiando di traverso il capitone natalizio attanagliati dal bisogno di fomentare idiozie. Ben consci di sparare con un caricatore vuoto.

    Ben consci della realtà con la quale dovrà fare i conti il loro editore corruttore: crisi, disoccupazione, credibilità internazionale sotto i piedi e pericolo di tumulti popolari che potrebbero segnare la fine anticipata del suo regno. Forse in piazzale Loreto, travestito da Babbo Natale appeso per le caviglie.
    Sarebbe un Natale diverso, degno di tanti auguri.

  9. il senatore ha detto:

    Buon Natale a tutti, a cominciare, ovviamente, da Marco 🙂

  10. Marco Caruso ha detto:

    Buon Natale Dragoberto…

  11. Marco Caruso ha detto:

    auguri anche a te Sharino……..è un peccato che tu non sia più “dei nostri”….c’è sempre da divertirsi qua……

    io comunque auguro un buon Natale anche a tutti i fasulli e agli egoisti e perfino ai coristi perchè anche per loro c’è sempre la speranza di cambiare e non vedo perchè mai dovrebbero soffrire in questo giorno di Festa…

    saluti…

  12. Sharino ha detto:

    Buon Natale a tutti quelli che credono nel rispetto, quelli che rispettano il prossimo, quelli che rispettano il pianeta.
    Un buon natale a chi sa valutare con distacco i fatti commessi dalle persone, piuttosto che restare abbagliato dalle persone stesse. A chi riesce a vedere una grave mancanza anche quando a commetterla è il suo mentore. A chi riesce a stringere la mano al suo nemico, quando lo merita.

    Un pessimo natale (con g. l. vari sotto l’albero) a tutti i fasulli, agli egoisti, ai coristi di convenienza, e a chi è in cattiva fede.

    La vita è fatta di strade, e non so al momento quale stai intraprendendo perché ho smesso di seguirti da tempo. Sono passato solo per gli auguri.

    Sharino

  13. dragoberto ha detto:

    Buon Natale,
    sperando che scompaiano, tutti i demagoghi.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

  • Tieniti aggiornato: ISCRIVITI!


  • SOSTIENI IL BLOG!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: