Elezioni Abruzzo live-blogging.

UNO SPETTRO S’AGGIRA PER L’ABRUZZO: IL PD NON ARRIVA NEMMENO AL 25%.

Chiuse le urne aspettiamo lo scrutinio.
Per ora abbiamo certo solo il dato dell’affluenza.
52,99 %, definitivo!!! Il precedente era 68,58%….

SE TRENTO ERA L’OHIO DI OBAMA, L’ABRUZZO E’ SICURAMENTE LA FLORIDA DI MCCAIN-VELTRONI!


Fossi nel PD mi preoccuperei……..d’altra parte sono stati loro nell’occhio del ciclone dello scandalo….prima con Del Turco e poi nelle recenti inchieste…….

1625  sezioni su 1625 :

Chiodi (PdL): 48,81%

Costantini (IdV, PD….): 42,67%


secondo Rete8 (via Corriere) una prima proiezione vede Chiodi al 48% contro il 42% di Costantini!

Nel dettaglio delle liste:

PDL:  35,18%

PD:   19,61%

IDV:  15,03%

UDC:   5,61%

La Destra:   1,76%

E’ comunque troppo presto per capire come andrà……aspettiamo ancora; quando i dati saranno maggiormente indicativi allora analizzeremo questo voto, che però sembra già avere una spiegazione nel crollo della credibilità del PD sia a livello nazionale che locale. E Costantini, pur essendo uomo di Di Pietro non riesce a rendere accattivante il modello legalista proposto dalla sua IdV!

Altra annotazione: le sinistre massimaliste rimangono comunque al palo. Di Pietro fa una bella scorpacciata di voti comunisti. Eppure lui dice di non essere di quella parrocchia… Evidentemente l’antiberlusconismo basta e avanza per attrarre quel tipo di elettorato…

vabbè…io la chiuderei qui…ormai il dato è tratto ed è chiarissimo il risultato.

Questa sarà la prima di una lunga serie di notti dai lunghi coltelli…in casa PD ovviamente…

Annunci
Comments
25 Responses to “Elezioni Abruzzo live-blogging.”
  1. Free ha detto:

    il grande gianni chiodi rinviato a giudizio..w il popolo della libertà!!
    http://www.primadanoi.it/modules/bdnews/article.php?storyid=17012

  2. pippo io ha detto:

    non saprei cicerocensorii, chiederei a pensatore che lui queste cose le sa

  3. cicerocensorii ha detto:

    Pippo quindi ha perso l’intelligenza e vinto la pancia

  4. pippo io ha detto:

    secondo me ha vinto la metà che non ha votato mandando tutti affanculo.
    Non è un gran giorno per la poltica italiana.
    Ha vinto Grillo. Secondo berlusca terzo veltroni e quarta la carretta Di Pietro.

  5. Marco Caruso ha detto:

    questo è sicuro, Germano…e non è nemmeno poco!

  6. germano ha detto:

    Allevare il serpente (giustizialismo) per colpire l’avversario politico per il Pd è stato un suicido.

  7. Marco Caruso ha detto:

    ciao Camelot….

    eheh…povero Uolter…però se l’è cercata….

    adesso è addirittura fermo al 20%….ma più preoccupante (per lui) è Di Pietro al 13…dal 7 delle politiche vuol dire che ha raddoppiato (sebbene tutti sti numeri andrebbero ricalcolati considerando l’astensionismo) i consensi…

  8. Se il Pd si ferma al 22, Walter è spacciato 😀

  9. Marco Caruso ha detto:

    ora non fare il furbo…..quando sei al pc e stai anche facendo altro certe sviste ci possono stare….

    e comunque, molto meglio una svista grammaticale (rarissima) piuttosto che una svista concettuale….

  10. Marco ha detto:

    Caruso, sentir accusare qualcuno di limitatezza da uno che scrive ‘apparte’ invece di ‘a parte’ mi sembra abbastanza emblematico. E non spacciarlo ancora per errore di battitura. Vai a studiare.

  11. Alvin ha detto:

    beh no, quella cosa dove chiami sempre in causa il popolo si chiama populismo o demagogia. quella italiana è democrazia rappresentativa, che vuol dire che il popolo governa tramite i propri rappresentanti. quello di Di Pietro è populismo di bassa lega, tanto quanto quello di Berlusconi quando nell’Anno Domini 2008 chiama a raccolta contro il pericolo comunista. La strategia è la stessa, è solo il mercato di riferimento che è diverso.

  12. Marco Caruso ha detto:

    ma no…….è che quelli come Di Pietro il popolo lo spaventano con la loro aggressività e la loro limitatezza.
    Di Pietro non sembra avere un gran programma politico apparte l’unico punto del rispetto della legalità.
    che si può anche condividere, ma obiettivamente non basta.
    e avere come unica risposta a tutto “NO” perchè conviene a Berlusconi, oppure “NO” perchè lo dice Berlusconi, oppure boh…insomma, ci siam capiti….così la gente non la conquisti, perchè esser a favore della legalità va bene, ma non avere altro da offrire è peggio del niente…

  13. Marco ha detto:

    Certo, questi politici come Di Pietro che chiamano sempre in causa il popolo…Come se volessero rispettare quel pezzo di carta igienica costituzionale che dice che il popolo è sovrano…Possibile che non capiscono che la politica debba essere decisa nelle stanze segrete del Palazzo e i cittadini non devono sapere niente??!!!Mah…questa democrazia fa proprio girare le scatole.

  14. dragoberto ha detto:

    sperem 😀

  15. Marco Caruso ha detto:

    sicuro….ma credo il PD l’abbia capito da solo, infatti sulla giustizia hanno già lanciato segnali ben diversi dalle chiusure pregiudiziali precedentemente espresse.
    e da domani immagino saranno ancora più convinti… 😉

  16. dragoberto ha detto:

    Io non sono nessuno. ma se fossi nel Premier, getterei un salvagente a veltroni e a tutto il Pd, cercando di mettere in un angolo Di Pietro. Non fa bene al Paese, un Pd così debole e un arruffapopolo come Di Petro apparentemente forte.

  17. dragoberto ha detto:

    Anche se è presto mi pare che si stabilizzi…

  18. Marco Caruso ha detto:

    grazie Dragoberto….

  19. dragoberto ha detto:

    Se volete seguire in diretta:

    http://regionali.interno.it/ind_regio.htm

  20. Marco Caruso ha detto:

    ehehe….aspettiamo va….

    ho letto da qualche parte che un sondaggio interno all’idv dava chiodi al 48,qualcosa e Costantini al 42,qualcosa…
    ma era solo un sondaggio…

  21. ilsenatore ha detto:

    No, mi correggo: con 5 era di 3 punti, con 6 è di 5 punti ahaha

    Scusi, Pensatore 😉

  22. ilsenatore ha detto:

    E ora, con 6 sezioni (0,36%), il vantaggio è di soli 3 punti… 😀

Trackbacks
Check out what others are saying...
  1. […] più vicino che mai alla Florida che portò al naufragio McCain e i suoi sogni di vittoria.. Il post elezioni abruzzesi dice questo: caduto in frantumi il mito della superiorità morale della sinistra, il PD non […]

  2. […] Read the rest here: Elezioni Abruzzo live-blogging. […]



Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

  • Tieniti aggiornato: ISCRIVITI!


  • SOSTIENI IL BLOG!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: