Prigionieri di un conflitto d’interessi. Che non esiste.

Sparare su Travaglio stavolta sarebbe un po’ come sparare sulla Croce Rossa: ha usato qualcosa come più di 3500 parole per dire…..niente. Ha ragionato di fuffa. Fuffa dettagliata, s’intende, come suo solito. Ha rispolverato pagine dimenticate della storia della Repubblica (probabilmente non solo intesa come Nazione Italiana…) pur di affondare il colpo laddove la carne è più debole: il conflitto d’interessi del Cavaliere.
Ma è stato tutto lavoro sprecato a quanto pare.
Non c’era solo Travaglio nei giorni scorsi a spararle contro Berlusconi. E ognuno di quelli che lo hanno fatto hanno visto oggi infrangersi i loro colpi contro uno scudo molto particolare: la realtà.
Tutto sommato, però, questa gran cagnara montata per il sol fatto che il governo ha adeguato al rialzo le percentuali IVA che le tv via cavo e satellitari dovranno allo Stato, è servito a qualcosa: ha dimostrato quanto a sinistra, ma anche i semplici antiberlusconiani del partito dell’antipolitica, siano letteralmente prigionieri di un odio viscerale contro il Cav che li spinge a ridicolizzarsi sbandierando un conflitto d’interessi malinterpretato ad ogni piè sospinto.
Alla fine la mazzata l’hanno ricevuta proprio dalla UE, da cui come minimo (sono pronto a scommetterci tutto quello che volete) si aspettavano una clamorosa smentita (cui probabilmente sarebbe seguito il più classico dei “sono stato frainteso”, nel ludibrio generale).
Gli è andata male. Anzi, malissimo. Perchè oltre che dall’Europa, lo schiaffo se lo son beccati perfino dal pacioso mortadellone bolognese, il professori…insomma, avete capito: Prodi. Quello che se non gli fosse crollato il castello di sabbia così presto, avrebbe fatto la stessa identica mossa. Per questo, oggi la approva e la appoggia con incredibile coerenza.
Si dirà (ed io l’ho detto): se c’era quest’obbligo di riallineare l’iva uguale per tutti, ma si poteva fare anche verso il basso, perchè non è stato fatto? Perchè non far risparmiare molti invece di far pagare di più pochi?
Domande legittime (che anch’io mi son posto), alle quali però, onestamente, si può rispondere solo con un’altra domanda: cosa sarebbe successo se il governo avesse deciso di abbassare l’iva al 10%? Rispondete sapendo che in questo caso l’unica benificiaria di questa misura sarebbe stata…….si, indovinato: Mediaset.
Probabilmente avremmo avuto una rivoluzione in stile thailandese.
Capito l’andazzo?
Siamo prigionieri di un conflitto d’interessi che non esiste, ma che da sinistra riescono a rendere reale a svantaggio dei molti che potrebbero perfino guadagnarci.
Certo, siete liberi di pensare che in tutto questo il buon Tremonti abbia tenuto conto solo e soltanto degli interessi del Paese e abbia optato per una soluzione che potesse far fare cassa allo Stato (magari per rifinanziare qualche opera pia tipo socialcard), ma resto convinto che se qualcosa poteva essere fatto per sgravare il consumatore di una piccolissima parte delle sue spese (tra le più futili, va detto), beh, vi si è rinunciato per paura.
E questo è un problema. Perchè se il conflitto d’interessi si fa strada anche al contrario nelle menti di chi oggi sta al governo, il rischio è che generi mostri a getto continuo…

votami-su-oknotizie3

Annunci
Comments
16 Responses to “Prigionieri di un conflitto d’interessi. Che non esiste.”
  1. io ha detto:

    basta il titolo a capire che scrivi cazzate.

  2. padjoy ha detto:

    ma come non c’e` conflitto d’interessi?
    ho letto qualche altro tuo post…carini, soprattutto quelli anti-travaglio.

    capisco che e` un giornalista particolarmente ‘amico’ delle procure…capisco che ha un modo di fare che e` diretto, forte, a volte eccessivamente pungente ed esasperato…
    ma di cazzate non ne ha mica dette tante quante ne dicono i nostri rappresentanti politici…dai…ho capito che sei pdl, ma non mi cadere cosi` in basso…

    una mia conoscente una volta mi ha detto: “tanto vale votare il berlusca, sara` mafioso, ma almeno i soldi arrivano”…lei, la mia conosciente, ci capisce meno di me di politica (e anche io mi reputo tonto, pensa un po’)…avra` visto meno d 10 tg in tutta la sua vita…avra` letto meno di 10 giornali (che non siano la nazione locale)…e di sicuro non ha mai letto un articolo di travaglio ne un suo libro…
    eppure sa che il berlusca, effettivamente, del mafioso ha proprio l’aria…

    e tu, nonostante tutti casini giudiziari, nonostante tutte le critiche, nonostante tutti i documentari (si, anche documentari) e gli articoli avversi alla politica berlusconiana, sei convinto (voglio dire, non voglio mica che mi affermi che e` un mafioso) che il conflitto di interessi e` inesistente????
    ma andiamo…fai una bella cosa, dai una letta a ‘federalismo criminale’ di Nello Trocchia…poi ti guardi un paio di sentenze su berlusca & co…poi ti leggi un paio di pezzi di politica che trovi su “L’Antefatto”…e poi vedi che un pochino ti ricrederai…oddio, forse no…
    saluti

  3. francesco ha detto:

    credo che questo blog sia esemplare per la mediocrità, la falsità, la atrofizzazione della comune mente berlusconiana. E’ semplicemente follia pensare che il conflitto di interessi non esista. Lo puoi chiamare mafia, lo puoi chiamare controllo su qualsiasi forma di informazione (e non solo). Ma esiste. Il regime berlusconiano c’è, è tangibile. Per quanto sia potente e per quanto cerchi di mostrare ciò che vuole al popolo italiano, anche dall’estero qualcuno si è accorto del dramma che si sta consumando in italia.
    Prova a cercare “Who’s silvio berlusconi?” su youtube. Guardalo. Gli autori di tale documentario non sono giornalisti o politici di sinistra che mirano a recuperare qualche voto. No, sono giornalisti stranieri che non riescono a credere a ciò che berlusconi ha costruito e sta facendo in italia. E il problema è che nemmeno noi ne siamo capaci.
    Credo che Berlusconi sui libri di storia verrà ricordato come un nuova tipologia di dittatore. Le dittature del primo Novecento furono evidenti, tangibili e si mostravano per quello che realmente erano: dittature. La dittatura berlusconiana è subdola, nascosta, falsa, mascherata con reality show e finto benessere all’italiana. E’ questo il potere berlusconiano. E’ questa la dittatura berlusconiana.
    E’ questo l’incubo italiano.

  4. aurelio ha detto:

    “questa è solo l’ennesima gazzarra politica di chi non sa con che altro attaccare l’avversario…”

    Possedere 3 televisioni, private sì, ma a diffusione nazionale, posizionare i propri fidi uomini ai posti di vertice della Rai, essere editore (ovviamente non direttamente perché la legge non lo consente, ma tramite fratello, moglie e figli) quotidiani nazionali a grossa tiratura annua, tu me la chiami “gazzarra politica”? Qui, se non te ne sei accorto si sta parlando di controllo di informazione.

    Io non sono di sinistra, ma tu non sei alla ricerca della verità.

  5. Marco Caruso ha detto:

    leggi che nessuno ha avuto il coraggio nè di fare nè di sostenere nè di proporre….

    ma comunque, non diciamo bischerate….il conflitto d’interessi lo puoi ravvisare ovunque e con chiunque.
    questa è solo l’ennesima gazzarra politica di chi non sa con che altro attaccare l’avversario…

  6. river ha detto:

    ma se c’ha un conflitto di interessi grande come una casa e solo che le leggi in questo paese a riguardo non ci sono e si guardano bene dal farle….all’inizio lo stesso Berlusconi aveva detto che avrebbe cancellato il suo conflitto (riguardate gli articoli el 1994), poi inizio’ la sua propaganda….ma il problema rimane credete che non e’ cosi?

  7. Giovanni ha detto:

    Il problema non è che siccome una cosa va fatta e il governo la fa il conflitto di interessi non esiste. Il problema è che siccome Berlusconi è in conflitto di interessi qualsiasi cosa fa rientra nel conflitto e siccome il conflitto è meglio che non ci sia sarebbe meglio se a fare il presidente ci fosse qualche altro che non avrebbe di questi problemi. Non è che Berlusconi è obbligato a stare in politica. Il conflitto di interessi esiste e non si può cancellare, Berlusconi però può farsi da parte e far governare qualcuno più disinteressato alle leggi che fa ogni giorno. Lui ad ogni legge giusta o sbagliata che sia ne trae un vantaggio sempre e comunque e non è certo colpa della sinistra questo.

  8. $$$ ha detto:

    certo! sempre meglio che essere convinti di essere la ragione in terra nonche nuovo messia inviato dal divino per illuminare l’umanità.

    oh caposcaw essendo tu onnisciente rivelaci le verità assolute

  9. Caposkaw ha detto:

    niente da fare, tentativo di ragionamento abortito sul nascere.
    vabbè, crogiuolati nella tua fessaggine.

  10. $$$ ha detto:

    era ironico caposkaw visto che la vostra risposta sarebbe stata in ogni caso contraria

  11. $$$ ha detto:

    come non riesce a mantenerlo? stravince quasi sempre le elezioni. da quanti anni è sulla cresta dell’onda? a mio parere le tv hanno il loro peso non lo si può nascondere.. mio zio (aimè) lo vota perchè pende dalle labbra di emilio fede e ritengo che non sia l’unico. sarà un piccolo esempio ma per me è significativo

  12. Caposkaw ha detto:

    è il primo che dice che quello che pensa potrebbe essere pura fantasia…
    forse c’è speranza.

  13. Marco Caruso ha detto:

    in realtà dovrebbe misurarsi giusto su questo…

    onestamente, si…penso la sua sia pura fantasia.
    la dimostrazione?
    l’alternanza dei governi…

    almeno questo lo ammetterai…berlusconi, prodi-d’alema-amato, berlusconi, prodi, berlusconi…

    a me non sembra che ne abbia tratto poi tanto vantaggio…soprattutto quando era al governo.
    se da una parte crea consenso, non si capisce perchè poi non riesca a mantenerlo…

  14. $$$ ha detto:

    il conflitto di interessi non si misura su questo caso visto che pare chiaro che non ci azzecca nulla l’iva con silvio.

    il conflitto di interessi si manifesta quando tramite le sue tv berlusconi riesce forse ad incrementare il suo bacino elettorale a mio parere,
    ma ovviamente la mia supposizione è pura fantasia caro marco c.

  15. Marco Caruso ha detto:

    rieccoti…il vero, l’unico, l’originale Caposkaw…

    ero/eravamo preoccupati.
    da un po’ di tempo girava un falso Caposkaw…non è stato facile smascherarlo, ma ora che sei tornato sono molto più tranquillo…

    tornando al merito del tuo commento: si…una figura di cacca clamorosamente puzzolente.

    saluti…

  16. Caposkaw ha detto:

    curioso!
    nessuno dei sinistri commenta.
    forse la figura di merda è stato eccessiva persino per loro.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

  • Tieniti aggiornato: ISCRIVITI!


  • SOSTIENI IL BLOG!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: