Grillo compra una villa in Svizzera…(al suo blog).

Scommetto che state pensando male.
Lo so…perchè è quello che sto facendo io.
Ma che uomini di poca fede che siamo. Ingiusti, ecco!
Lui non ci andrà. L’ha detto chiaro e tondo a quelli di Repubblica.
La villa a Lugano? Non scherziamo: non è per lui. E’ un regalo per il suo blog.
E’ molto preoccupato per lui, perchè “ogni mese c’è una leggina che minaccia la libertà della rete”.
E allora, prevenire è meglio che curare. Dice di aver già spedito in Svizzera i master del suo sito.

No, dai…fermi…non fate così…lo so cosa state pensando. Fermate le rotelle che vi stanno girando vorticosamente in testa (e tutte le altre cose che pure si attorcigliano da tutt’altra parte…)
“…seguiranno poi, anche i suoi conti bancari e la sua cartella esattoriale?”

Non è vero! Non siate impudenti con questi pensieri osceni: ha parlato chiaro Grillo! “Andrò a Lugano solo se verrò censurato in Italia”.

Beh, caro Beppe, ma chi credi di prendere in giro?
Consigli a tutti di non seguire le esortazioni di Berlusconi che invitava a spendere per far ripartire l’economia e tu cosa fai?  Spendi! E compri. E compri un’altra casa. E lo fai all’estero. Tutti soldi che non aiuteranno il nostro caro Belpaese. E su quella casa non pagherai l’ICI che avresti dovuto ad un qualsiasi comune italiano col quale quello stesso comune avrebbe magari potuto rimpinguare un po’ le sue casse fornendo servizi un pochino migliori di quelli che può fornire oggi.

Ma anche volendo parlare di autodifesa preventiva…con tanti bei posti in Italia e nel mondo, proprio in Svizzera dovevi decidere di “rifugiarti” preventivamente?

Fregnacciaro…

Se vuoi, vota Ok per questa notizia.

Annunci
Comments
27 Responses to “Grillo compra una villa in Svizzera…(al suo blog).”
  1. skiathos villa ha detto:

    My family always say that I am killing my time here at net, but I know I am getting know-how all the time by reading thes good content.

  2. dell'utri marcello ha detto:

    ehi francesco, lo sai che è peccato, meglio che riponi il pirillino nella patta, dopodomani è natale e masturbarsi oltretutto fa male alla vista.

  3. francesco ha detto:

    Voglio vedere adesso se i grillo-nzi, i di pietro-nzi, i santoro-nzi, i travaglio-nzi (…nzi sta per stronzi) riusciranno a trovare la “pezza a colori” per l’intercettazione del figlio di di Pietro…già sul blog di Grillo, si scatenano i “difensori” del “Tonino nazionale “duro” e “puro” (!?) I.D.V.I. ITALIA DEI VALORI IMMOBILIARI…ehehehe…grande Tonino…anche tu nel giro della casta!! Avete notato la politica dei Di Pietristi e Grillini? non è colpevole fino a prova contraria!!! Bravi..bravi..bravi…due pesi e due misure…Di Pietro sino a prova contraria…Berlusconi, condannato anche prima di essere eventualmente processato…ma andate affan….Grillini disperati…e intanto il blog di Grillo, registra notevoli flessioni verso il basso…Grillo, fuggi in Svizzera, prima che ti si facciano senza lubrificanti….

  4. francesco ha detto:

    La prova che Grillo con il sui staff bannatore è ipocrita peggio di chiunque altro, a parte solo Santoro e Travaglio (di Pietro non lo considero perchè “non c’azzecca una minchia”) è quella di averne bannato, su 1400 post, oltre 600….quello incentrato sulla Rosa Russo Jervolino. Grande democrazia quello di Grillo, mentre fa fare travasi di bile ai suoi desacamecidos, è a Cortina con il suo amico Travaglio e del blog non gliene può fregare una mazza…sveglia grillonzi..ve sta a pijà per er cecio!!!
    E voi come cavedani a beverone ci siete sempre sotto, a bere le sue deliranti panzane, non per niente in altro a sinistra del suo blog cè la scritta “DELIRIO TOUR” come volevasi dimostrare..ed ora la chicca della mega-villa a Lugano-Paradiso…già..hahahahaha..l’ha comprata per voi..gnurant a crederci anche!!! E perchè Grillo può guadagnare 5 milioni di euro all’anno, vendendo i suoi libri menzogna e i cd altrettanto taroccati? Ma…a Grillini…ve c’anno mai mandato a quer paese…sapeste quanta genete che c’è sta….buone vacanze..buon natale..non spendete troppo altrimenti Berlusconi è contento…e a voi vi scoppia il fegato…hahahahaha…ma vaffan…..

  5. Marco Caruso ha detto:

    un’eco nel deserto…caro Matteo

  6. Matteo Maratea ha detto:

    Marco Caruso non sa quel che dice!!!
    ripeto:
    Marco Caruso non sa quel che dice!!!

  7. elysabetta ha detto:

    Se Grillo si candidasse non potrebbe più sostenere le sue battaglie per un parlamento pulito essendo lui stesso un condannato. Detto questo Grillo dice,come tutti, cose sbagliate e cose giuste. Bisogna solo prenderne atto e separare le due cose.

  8. Marco Caruso ha detto:

    Anna: visto cos’hai combinato? Hai fatto esaltare Matteo… 😉

    secondo me, l’Italia è un paese tanto ammalato e tanto in affanno proprio perchè si dà retta a tutti e a nessuno.

    Grillo è un personaggio pubblico e come tale lo critico: quando parla non lo fa per se stesso, ma lanciando messaggi ad una platea, che non è solo quella pagante.
    e poi, ti ripeto: Grillo è la cassa di risonanza, è l’incipit…ma compie azioni politiche.
    lo dimostrano anche i suoi “comunicati politici”…
    è la testa di ponte per Di Pietro.

    si comporta come un politico e ha un seguito politico.
    non c’è molta differenza…

    è vero che il politico vero e proprio ha delle responsabilità mentre un comico no, ma non per questo un comico può esser preso meno sul serio di un politico.

    ai tempi delle BR non c’erano solo politici a firmare i comunicati che portarono all’assassinio di Calabresi…

    ognuno ha delle responsabilità. Soprattutto in certi momenti storici…

  9. Matteo Maratea ha detto:

    scusate
    Il risultato di questo post:
    MARCO -10 – EVIL WITCH 100.000.000.000

    Vai col sabba!!!

  10. evil witch ha detto:

    lol, il punto è proprio questo: lui non ha responsabilità (nè deve averne) perchè è un comico (e quindi legittimato a spararle grosse quanto vuole, perchè in un paese normale nessuno sano di mente lo prenderebbe sul serio)
    I politici, al contrario, non dovrebbero “spararle grosse” come se fossero comici, sempre perchè (in un paese normale) loro (dovrebbero) avere delle responsabilità. Se si mettono a raccontare barzellette e a sparare c*** e glielo permettiamo, poi non possiamo lamentarci se un comico arriva ad avere un seguito politico! La linea di demarcazione si fa sempre meno nettà e la realtà diventa Tv…. (mediaset, rigorosamente :P)

  11. Marco Caruso ha detto:

    Grillo non avrà mai le palle per candidarsi…meglio far soldi così, sparandole grosse come i politici senza avere le stesse responsabilità…

  12. Caposkaw ha detto:

    in italia prima si è soubrette e poi si diventa ministri. quello non importa

  13. evil witch ha detto:

    mi preoccuperò quando grillo si candiderà (anche se in mezzo allo sfascio generale ci vedo anche poco di strano…)
    Grillo mi risulta si stia proponendo come ha sempre fatto, e cioè come uno che coi suoi “vaffa” vuole scuotere la gente e rompere un pò in giro. Fra scuotere e intortare però c’è una bella differenza, e se la gente lo ascolta più della Bibbia il problema è lo stato degli ascoltatori, non suo. Lui è liberissimo di dire e fare quel che vuole, se diventa più credibile dei politici vuol dire solo che abbiamo una classe dirigente che fa schifo (e che evidentemente non è credibile; del resto, come potrebbe?) e che le persone non sanno più davvero a che santo votarsi.
    Io più che prendermela con lui me la prenderei con chi ha fatto in modo che le persone possano confondere uno spettacolo (con tanto di bigllietto) con un comizio, e uno che fa ridere con una persona seria… Ma a te ta antipatico, si sa 😉

  14. Marco Caruso ha detto:

    sicuro, Anna… il problema però è che in Italia prima si è comici e poi si diventa politici. Così come i politici finiscono per cavalcare le piazzate dei comici diventati politici.
    predi Di Pietro: il suo blog sembra il dublicato di quello di Grillo e Travaglio!
    e Santoro? idem con patate.

    qui non si tratta di un isolato personaggio pubblico che nessuno prende sul serio, ma di uno della banda dei quattro che si sta proponendo all’opinione pubblica come “novità” o se vuoi, come “diversità”. Il tutto, prendendo a male parole quelli che criticano. Quando poi dovrebbero solo star zitti…

  15. evil witch ha detto:

    il punto (marco) è che grillo E’ UN COMICO. Ai comici NON BISOGNA DARE RETTA PER DEFINIZIONE (scusa il caps lock, lo odio, ma era l’unico modo x rendere l’idea 😉 ). Chi prende un comico a modello per scelte che dovrebbero essere ragionate sbaglia. Che un comico dica a volte delle cose giuste capita, che dica panzane pure. Fa spettacolo. Seriamente mi stai dicendo che siamo ridotti talmente male da non riconoscere la differenza fra il cabaret e i messaggi socialmente utili? (secondo me avere un premier cabarettista aiuta molto in questo senso, ma insomma…)

  16. Caposkaw ha detto:

    hai ragione il problema numero uno in italia rimane o travaglio o grillo.

    loro ci governano da molti anni e sono pure responsabili della crisi economica mondiale

    grazie marco che ce lo ricordi continuamente

  17. Marco Caruso ha detto:

    @ Osservatore Attonito: grazie assai….lo pubblico subito…

  18. Marco Caruso ha detto:

    Anna…credo sia ingiusto non chiedersi perchè mai dar retta ad un ipocrita di tal fattura!?

  19. evil witch ha detto:

    …bah.. ma che gusto ci provate a fare i conti in tasca alla gente? A un comico, poi…. Per quale motivo dovrebbe rendere conto al popolo italiano di dove e come spende i suoi soldi? Ce li avessi, me la comprerei anch’io la casa a lugano…

  20. A proposito del cazzaro, ti segnalo il link al video di Mi manda raitre sulle palle lavanti (sefappedì, ovviamente): http://video.google.it/videoplay?docid=-6139623250998485608&ei=FwM0SYbLO5OQiQLOqeT_DQ&q=mi+manda+rai+tre&hl=it

  21. Franco ha detto:

    Il problema è questo: se i grandi blog (quelli da migliaia di acessi per intenderci) verranno da una legge chiamati a versare una tassa (anche perché Grillo col suo blog guadagna), allora Beppe lo trasferirà in Svizzera. Facile, un paradiso fiscale dei blog.

  22. Marco Caruso ha detto:

    @ Marco: c’aveva sperato di darcela a bere…

  23. Marco Caruso ha detto:

    qualcosa mi dice che non sei il “vero” Caposkaw…

  24. Caposkaw ha detto:

    Quindi se ha comprato una casa all’estero i soldi non rimarranno in Italia e lui sarà stato coerente col suo proclama di non dar retta al nano che incita al consumismo sfrenato (questa è una idea del cazzo, ma ben si addice con questo post inutile che hai scritto)

    I comuni potevano offrire servizi migliori anche autoproducendo energia grazie al fotovoltaico, disincentivato dal nano stesso.

    Però ora si recupereranno tanti soldi con una maggiore tassazione dei film porno.

    Ma anche volendo parlare di autodifesa preventiva… proprio col lodo Alfano e la blocca processi si doveva convivere?

    Il cazzaro nano, che per farsi il pacemaker è andato negli stati uniti, togliendo i soldi ad una clinica privata nostrana.

  25. marcorouge ha detto:

    Addirittura Grillo nell’intervista dice che sperava che “la notizia non si diffondesse” per paura di valutazioni negative. Ma va la … Lui invece non ci pensa due volte prima di sputtanare in giro i fatti altrui, veri o non veri che siano. Grillo , ma va a laurà.

    http://www.barcentrale.wordpress.com

Trackbacks
Check out what others are saying...
  1. […] è per questo che è pronto a trasferirsi in Svizzera. A Lugano si sentirà in paradiso rispetto all’Italia. Si…in […]

  2. […] Grillo compra una villa in Svizzera…(al suo blog). […]



Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

  • Tieniti aggiornato: ISCRIVITI!


  • SOSTIENI IL BLOG!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: