Eluana Englaro. Una vita da salvare o da lasciare andare?

Eluana Englaro

Eluana Englaro

Finora non mi sono lasciato coinvolgere dal “caso Englaro”.
Il nome di Eluana mi scivolava addosso senza sollevare in me alcun tipo di emozione: lo collegavo ad una vicenda di cui non volevo occuparmi.
Troppe volte ho avuto l’ardire di prender posizione su questioni come la Vita e la Morte e troppe volte, guardandomi poi allo specchio, mi son pentito d’averlo fatto.
La durezza delle proprie certezze rischia di non aprirti il cuore. Per questo ho letteralmente sorvolato l’argomento: per non dovermi poi vergognare della mia insensibilità.
Fino ad oggi.
Perchè comunque davanti allo specchio ci si finisce lo stesso. E anche starsene zitti è una forma di ottusità irragionevole. Che va sconfitta.

Così sono andato a ricercare le informazioni minime che mi raccontassero la storia di questa ragazza che da 16 anni è costretta in coma, in stato vegetativo, su un letto, al cui capezzale soffrono e si affannano i suoi cari.
Adesso il padre, esaurite già da tempo le speranze, ha deciso che per la figlia poteva e doveva esserci un’altra soluzione.
Quella di Eluana è stata considerata una vita senza dignità e tra le immaginabili tribolate frustrazioni il papà/tutore si è rivolto ad un giudice affinchè gli desse il permesso di staccarla dalle macchine per lasciarla morire dignitosamente.

Da chiarire però ci sono alcuni punti, che sono poi gli stessi che mi hanno fatto riflettere e portato a scrivere queste righe.
Molti, parlando di Eluana, tendono a paragonare la sua vicenda con quella di Welby e di Wojtyla e ad usare come argomentazione a sostegno della loro volontà la cessazione di ogni accanimento terapeutico.

Ora: pur essendomi convinto che l’accanimento terapeutico possa essere cessato, senza per questo intaccare principi e valori che governano Vita e Morte, il caso Eluana è però diverso dagli altri.

La ragazza è in queste condizioni a seguito di un trauma cranico, subito a causa di un incidente automobilistico e non è invece affetta da alcuna malattia degenerativa. Alcuni medici sostengono che il suo stato vegetativo sia irreversibile. Altri però continuano ad avere una qualche speranza.
La ragazza, poi, è mantenuta sì in vita da una macchina, ma a differenza che per Welby, essa non si sostituisce nè al cuore nè ai polmoni. E’ un sondino nasogastrico che la alimenta e la idrata.
Difficile definire l’alimentazione di un paziente impossibilitato a nutrirsi da solo come accanimento terapeutico: non c’è una vera e propria terapia che la mantenga in vita

Così come, anche rispetto alle ultime ore del Papa ci sono notevoli differenze: fu Wojtyla stesso a chiedere che non gli fossero più somministrati medicinali; ugualmente fece Welby; il consenso fu attuale e riferito in prima persona.
Per Eluana, invece, pretende di decidere il padre. Cioè una terza persona, che benchè stanca e tramortita dalle sofferenze non può avere diritto di morte nei confronti della figlia!

E’ vero, quindi, che dal Vaticano si stanno alzando voci eccessivamente dure, probabilmente frutto della lontananza umana tra i porporati e le persone che stanno vivendo simili sofferenze, ma è pur vero che voler negare l’assistenza ad una persona che ne ha necessità vuol dire abbandonarla a morte certa. E questa potrebbe benissimo essere assimilata ad una forma di assassinio, con cui non sono affatto d’accordo!

Riflettiamo, per ultimo, su un’altra cosa: parlando di eutanasia o testamento biologico, le cose si fanno decisamente complicate per un motivo apparentemente molto semplice, ma che nasconde una certa complessità.
La medicina si è sviluppata nel corso della Storia non solo con l’obiettivo di guarire le persone, ma molto più semplicemente con quello di non farle morire.
Di pari passo si è mossa la tecnologia che ha stretto un formidabile sodalizio con la scienza medica.
Il punto, allora è: perchè l’Uomo si affanna tanto a cercare soluzioni sempre nuove per il raggiungimento degli scopi di cui sopra e allo stesso tempo mostra la sua ferrea volontà di vanificarli?

In ogni caso, appare più che mai evidente che ci voglia un impegno da parte del Parlamento affinchè una volta per tutte casi come questo trovino la giusta disciplina e non siano lasciati alla mercè della discrezionalità dei giudici.

Per concludere, e per rispondere alla domanda che ho usato come titolo di questo post: beh…è per me ancora una vita da salvare

Annunci
Comments
141 Responses to “Eluana Englaro. Una vita da salvare o da lasciare andare?”
  1. Marco Caruso ha detto:

    ciao Franky… grazie per il tuo commento…spero d’averti dato qualche spunto utile per la tua relazione su Eluana…facci sapere poi com’è andata….

  2. frenky96 ha detto:

    io ho solo 12 anni e adesso dovrei fare una relazione su eluana.
    Io vorrei che non si facessero i compiti su queste cose ma non perchè non voglio farli o perchè la voglio male ma soltanto perchè credo che quella famiglia dovrebbe essere lascita in pace…
    poi……….evil witch e caposkaw perchè vi parlate male quì stiamo parlando di una cosa seria basta con la violenza…………….
    ma non voglio litigare>>>>>>
    eluana purtroppo ha perso la sua vita così……………..in pochi minuti
    e in pochi minuti è caduta in coma vegetativo…………….come mi dispiace
    non riesco a immaginare la vita di quella famiglia
    purtroppo questo non è un bel commento ma devo fare la relazione ………….
    ci vediamo
    eluana vive ancora nel cuore di tutti noi!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
    A NOME DI TUTTI TI VOGLIAMO BENE UN GIORNO RACCONTERò QUESTA STORIA AI MIEI FIGLI E AI MIEI NIPOTI PERCHè ELUANA DAVVERO……………….HA LASCIATO UN SEGNO NELLA STRORIA E PER QUESTO VA RICORDATA
    PREGATE PER LEI E PER LA SUA FAMIGLIA!!!
    IO LO FACCIO
    CIAO

  3. raser ha detto:

    elio, tu ci staresti 17 anni (per intenderci seimiladuecentogiorni) al capezzale di tua figlia, sapendo che sono solo l’inizio? fermo restando che beppino in questi anni, oltre a lottare per sua figlia è stato anche sempre presente (vallo a chiedere alle tanto osannate suore se non è così).
    la prossima volta pensa a quello che scrivi, prima di azionare le dita

  4. paolo ha detto:

    Dato questo sito , a volte mai dubitare nell impossibile!

    http://rema2007.wordpress.com/2008/06/12/zack-dunlap-dichiarato-morto-si-risveglia/

    Da una ricerca approfondita, questa Eluana, risponde a determinati stimoli.
    Il suo elettroencefalogramma ha punte di attivita elettrica basilare.
    Un ricercatore aveva supposto che cn un metodo di elettrodi alle basi della calotta cranica,ed alimentandoli a scosse elettriche a bassa intensita il cervello dovrebbe parzialmente riattivarsi , e avere un risveglio, anche sulla parte coscente.
    Su questo caso, sembra , che lo stesso scienziato sia stato tagliato fuori , negandogli anche la visione della cartella clinica stessa.
    Forse avevano piu tempo a passare da avvocati e corti di tribunale, piuttosto che pensare a valutare anche giudizi medici di altri paesi.
    Confermo pienamente(dopo varie ricerche sullo stato medico ipotizzato su internet, anche da giudizi di medici stessi che hanno visitato questa Ragazza), che tale e\ solo in uno stato di “Congelamento celebrale”.
    Lo startup dell interruzione dell alimentazione , e\ un gravissimo errore.
    In quanto questa persona e\ viva.

    Saluti, e spero che si torni indietro su questo.

  5. Marco Caruso ha detto:

    ciao Elio, scusami ma non ho capito bene cosa vuoi dire….

    condividi o non condividi quel che sta facendo Beppino?

  6. elio ha detto:

    Non so e non conosco niente di leggi e sentenze varie. Sono padre, e per niente al mondo non potrei fare quello che il buon Beppino sta facendo a sua figlia.
    Invece di stare al capezzale di sua figlia che gli sta togliendo la vita, si preoccupa di rilasciare interviste…….ma.

  7. Mario Giordano ha detto:

    >ei in grado di garantirlo?
    sei assolutamente sicura che un embrione di 1/2 secondo di vita non senta niente?
    come ti ho detto, ragioni in negativo.

    Caposkaw finto o no…
    Coglione.
    Come fa un embrione a sentire dolore??
    Per sentire dolore occorre un cervello e dei nervi.. per questo tu non ci riesci..

    Leggi qualche libro di medicina di tanto in tanto, invece che le cagate del Caruso..

  8. salvatore ercolani ha detto:

    Salve scusate se ce qualche errore nella grammatica ma o fatto le scuole in Germania ma voi mi saprete correggere grazie mi fate sapere che ne pensate del sistema e semplice ma efficace quando la tecnologia serve x salvare vite umane e non x fare solo profitti grazie.

    Salve lo stato Italiano la Chiesa è i Media nazionali fanno tanto casino x lasciar andare eluana englaro dopo 20 anni di coma che non sta a me giudicare ma non si preucupano di evitarne altri di nuovi casi come eluana englaro sta in coma x colpa di un incidente stradale io o la soluzione x evitare 90% 95% dei incidenti mortali su strada che vi descrivo qui sotto e lo mandato all corte Europea alla Vaticano al Quirinale ala Camera de Deputati e al Senato e al Presidente del consiglio senza alcuna risposta quindi ce da pensarci e rifletere.

    Il sistema per evitare il 90%-95%dei incidenti mortali su strada che succedono à causa del alta velocità e sotto gli effetti di alcool e droga e mettere un volante o pedaliera con sensori capaci di rivelare queste ultime come in America esiste il braccialetto che rileva se si e ubriachi o drogati collegato al accensione del veicolo e se risulta positivo al alcool o droghe la macchina non parte è a riguardo al alta velocità basta mettere un sistema GPS del tipo americano o europeo collegato con la centralina del limitatore di velocità cosi lauto non può più superare il limite di velocità consentiti dalla legge del codice stradale è cosi le compagnie automobilistiche farebbero pressione sulla S.p.A. Autostrade italiane e sul Governo italiano affinché non migliorerebbero le strade e autostrade cosi da poter aumentare il limite di velocità ma su strade sicure e senza buche è pozzanghere come in Germania le autostrade sono sicure anche in condizione avverse è ad alta velocità in alcuni tratti è sono tutte gratis?? e in più si evitano 7.000- morti 40.000-invalidi permanenti e 250.000-feriti vari l anno solo in Italia,in Europa moltiplicate x 27 paesi del Unione Europea sono tanta gente che si potrebbe salvare , in gran Bretagna e già attivo un sistema simile ma non x salvare vite Umane ma x far pagare la tassa di circolazione in base a dove si circola centro urbano e extra urbano e periferia e anche la scatola rosa proposto dl ministro Carfagna avrebbe la stessa funzione collegandolo alla centralina del limitatore di velocità del veicolo usiamo la tecnologia x salvare vite umani e non solo x i profitti x info sa.ercolani@hotmail.it

    A chi non conviene il sistema x evitare 90%-95% dei incidenti mortali stradali x primo ai comuni Italiani e Polizia Municipale che non potrebbero più multare gli automobilisti x aver superato il limite di velocità ,e se il sistema GPS sarebbe collegato con il sistema x regolare il traffico quindi semafori e altri dispositivi esistenti si potrebbe regolare il traffico ed evitare anche le multe ai semafori e risparmiare sulle forze del ordine che controllano il traffico li potrebbero impiegarli in altri campi e in più si eviterebbero i morti,feriti e gli assassini x sfortuna in galera e tutto a spese dei contribuenti.
    I secondi sono le compagnie automobilistiche che non venderebbero più le auto di grossa cilindrata e pezzi di ricambi a causa dei incidenti stradali.
    I terzi sono le multinazionali delle compagnie delle assicurazioni che dovrebbero abbassare le tariffe delle polizze R.C.Auto e infortuni vari del 90% .
    I quarti sono le multinazionali pharmacopee e ortopediche che si toglierebbe ben il 80% dei loro guadagni x che non ci sarebbero più ogni anno 40.000-invalidi permanenti e 300.000-feriti vari non contando i 7.000-morti l anno,so che il bilancio della sanità in Italia e del 53% del pill annuale 30 miliardi di euro solo x incidenti d auto e in più i carcerati x sfortuna quindi un enorme risparmio in denaro pubblico e per primo le vite umane risparmiate,Quindi cosa e più importante i profitti del e multinazionali o le vite umani tra morti invalidi e feriti vari e gli assassini x sfortuna che stano in galera e tutto a spese dei contribuenti e famiglie distrutte da entrambi i lati dei investiti e investitori delle auto.é infine e brutto pensare che anche tutto ciò che gira in torno ai 7.000- morti = 7.000-funerali l anno tra pompe funebri è cimiteri è tutti riti funerali e fiori compresi che vergogna questa italia che preferiscie profitti e potere a posto della vita.
    Grazie
    Postato da salvatore ercolani

    la corretta informazione su tutto ciò che riguarda l incolumità delle persone e un dovere per chi ha il compito d informare ed un diritto per il destinatario dell’ informazione. chi non lo fa assume precise responsabilità per le tragedie che pur essendo spesso evitabili continuano a sconvolgere la serenità di tante famiglie italiane. Chiunque si trovi nelle condizioni d intervenire per contrastare la vergognosa strage stradale che si consuma ogni giorno sulle strade ha il dovere morale e civile di farlo altrimenti si rende complice delle conseguenze grazie

    Giornalisti e TV informazione negato di importanza vitale :
    la Rai come rai 3 e radio due tele due rai e Mediaset come striscia la notizia e le Jene tutti i Tg nazionali non lo vogliono pubblicare o fatto un esposto alla procura generale di Napoli essendo tv pubbliche dovrebbero pubblicare come salvare 7.000 mila vite umane e 30.000 invalidi permanenti 300.000 mila feriti vari anche loro sono contro il sistema anno da perdere anche loro non avrebbero più informazione di incidenti mortali e pirati della strada in galera.

    Attenti alle associazione vittime dela strada e anche ad altre associazioni che asspettano il polo da spenare sono come le jene o avvoltoi come li volete chiamare delle persone che lucrano sulla disperazione della gente che a perso una persona cara a lui,loro aspetano il pollo x da spenare una donazione anche loro con il mio sistema COME EVITARE IL 95% DEI INCIDENTI MORTALI SU STRADA non anno piu il dirito di esistere attenti al LUPO .Per provare x credere copiate il mio sistema nei opuscoli o guest book o forum dovunque potete commentare su questi siti delle associazioni vittime strada se non lo cancellano sono associazzioni oneste altrimenti asspettano solo il pollo da spenare ? voi. grazie postato da salvatore ercolani

  9. Anonimo ha detto:

    iiiiiiiiii

  10. ilpensatore ha detto:

    si direbbe….tutto è bene quel che finisce bene… 😉

  11. evil witch ha detto:

    piuttosto, colgo l’occasione x ringraziare caposkaw, che è molto più simpatico quando discute, ci ha dimostrato di avere delle idee valide su cui possiamo ragionare tutti insieme, e soprattutto non ci ha dato dei cretini per quasi mezza giornata 🙂
    Seriamente, secondo me così ci guadagnamo tutti.
    Alla prox!

  12. evil witch ha detto:

    …..e rimasero in 2…. cmq pensatore, abbiamo sforato col numero di commenti! incredibbbbbbbbbbbbbbbile… neanche fosse un thread su travaglio 😛 (lo so lo so, ho nominato l’innominabile, chiedo venia fai finta di niente ^^)
    che cane hai? suggerisco un topic su di lei e tante fotine 🙂

  13. ilpensatore ha detto:

    eheh…anche la mia cucciola mi ha portato via un bel po’ di minutini preziosi, ma per fortuna non mi son perso niente!

    dev’esser questo, dunque, l’orario della pisciatina per i cani…

    tra le 17 e le 18.
    per gli inglesi è l’ora del tè…per gli italici cani invece è l’ora della passeggiata!

    t(i)è!

  14. evil witch ha detto:

    pensatore, gli animali li clonano pure in Italia (anzi, oso dire che per certi versi siamo pure -quasi- all’avanguardia :P)
    scusate il delay ma l’animale (leggete cane) si rompeva ed è voluto uscire 😀

  15. ilpensatore ha detto:

    ciao Cougar…e forza Fiore (bella scoperta saperti Viola…)!

  16. Cougar ha detto:

    Con questo vi saluto per oggi …

    P.S. Forza Viola!

  17. Cougar ha detto:

    Sono d’accordo, ma la ricerca sulle staminali ( in generale ) è proprio agli albori, ed è quella che da la possibilità (ipotetica) di curare molti mali che fino a poco tempo fa erano incurabili.
    Parkinson e Alzheimer, distrofia muscolare, ecc …
    Curare queste malattie significa ridare la vita alle persone.

    Per questo trovo molto ipocrita la pubblicità della Chiesa che chiede l’8 per mille per sostenere i malati di Alzheimer, e non investirli per cercare una Cura.

  18. ilpensatore ha detto:

    si, ok…era per dire che quel che da noi è assolutamente vietato, altrove è invece possibile!

  19. ilpensatore ha detto:

    investiamoci pure, ma razionalmente. Altrimenti si finisce con lo spender soldi inutilmente penalizzando la ricerca più produttiva!

  20. Cougar ha detto:

    La clonazione non prevede l’uso di staminali …

  21. Cougar ha detto:

    beh, nella maggior parte dei paesi è stata bloccata.

    E’ come se ci fossero 2 motori, uno che lavora al 25% e l’altro al 100%.
    E’ ovvio che i risultati siano diversi.

    Comunque non possiamo sapere cosa ne sarebbe venuto fuori.

    In ogni caso puntare sulla ricerca è fondamentale se ne vogliamo venire a capo. Anche non utilizzando le embrionale. Bisogna investire.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

  • Tieniti aggiornato: ISCRIVITI!


  • SOSTIENI IL BLOG!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: