Il sindacato è solo un trampolino politico (di sinistra).

Sempre meno credibili…

Annunci
Comments
10 Responses to “Il sindacato è solo un trampolino politico (di sinistra).”
  1. Fannullista ha detto:

    A volte sì. Questo non toglie che decenni di lavoro nel sindacato non possono essere cancellati o giudicati dietrologicamente a posteriori nel bene o nel male solo perché c’é una candidatura. D’altro canto tutti i sindacalisti citati (Cofferati, Pezzotta, D’Antoni) nel sindacato avevano comunque chiuso. Non ci potevano più lavorare.
    E quello che è successo tra vertenze scuola e statali in queste ore dice due cose: tra i sindacati italiani qualcuno ha fatto un accordo politico e potrà essere paradossale per chi non ha in simpatia la sinistra politica o sindacale, ma quel qualcuno non è stata la Cgil. Al di là delle nostre posizioni se leggiamo i documenti è chiaro ed è evidente. Prima si sta con la piazza (e che piazza….) della scuola e poi si va a firmare un accordo per i dipendenti pubblici e quindi anche per il personale della scuola con 60 euro lordi di aumento. Non credo che sia un riconoscimento economico adeguato rispetto alle sollevazioni nel mondo della scuola e dell’università. Saluti.

  2. Tetsuo ha detto:

    caposkaw sempre illuminante

  3. Tetsuo ha detto:

    Nicola L’UDC mi sembra che governi in mezza italia in giunte locali con il PDL…. compresa la Sicilia.

  4. nicola ha detto:

    Marco, l’UDC è ufficilamente alleato del PD nelle amministrative per Trento

  5. Marco ha detto:

    Caruso, dato che leggi tutti i giornali, avrai letto anche l’Espresso. Leggi dell’inchiesta sui rifiuti campani e del fatto che 5 pentiti hanno indicato Cosentino, sottosegretario all’Economia del Governo e referente di Forza Italia, sponda della camorra nel business dei rifiuti. Il Giornale ne parla per caso?? Perchè non ne parli e concludi con lo stesso urlo di ieri: viva l’informazione!

  6. ilpensatore ha detto:

    Tetsuo: per me pari sono!
    Il sindacato, non solo la CGIL è solo un trampolino di lancio.
    Spesso e volentieri vanno a sinistra; Pezzotta, oltretutto non mi pare si stia distinguendo per le sue posizioni filogovernative…l’UDC mi pare terra di nessuno e tra quei signor nessuno non sono pochi quelli che strizzano gli occhi a sinistra.
    Di sicuro però dalla CGIL il salto è veramente breve. Oggi sei nel sindacato, domani manco ti ripresenti al tuo vecchio posto di lavoro, ma ti precipiti in Parlamento…che sia quello che sta a Roma o quello che sta a Bruxelles è la stessa cosa!

    Non c’è alcun interesse per i lavoratori, ormai…
    E’ solo pubblicità, gavetta politica, un’occasione per crearsi una rete di potere e di amicizie da far valere al momento opportuno!

  7. ilpensatore ha detto:

    Marco: premesso che il Giornale è una fonte come tutte le altre, cioè da verificare, se leggi bene nel trafiletto si legge come la notizia sia stata confermata (rispetto ai sospetti, s’intende) dall’Unità, giornale praticamente di partito…
    Ora sei più tranquillo?

  8. caposkaw ha detto:

    bene bene!
    solo pregiudizi e ignoranza! continuate così.
    tanto per far capire una cosa, i sindacati nascevano per tutelare i lavoratori.
    se oggi un sindacato proclama uno sciopero , lo fa per i lavoratori o per favorire la poltrona al suo capo? se fossi iscritto al sindacato mi sentirei preso per il sedere… comunque…

    tu coso , sei perfettamente descritto nel film top secret:
    presentavano così il tuo personaggio:
    questo è un ritardato mentale grave: sa solo quello che è scritto sul N.Y Times (nel tuo , il giornalino che danno all’uscita della metropolitana) 🙂

  9. Marco ha detto:

    Il Giornale…Che fonte autorevole! Complimenti Caruso, tu si che sai dove prendere le notizie.

  10. Tetsuo ha detto:

    Mi pare che Pezzotta stia nell’UDC… è di sinistra anche quello?
    Inoltre su Cofferati… sicuro che vada a Bruxelles?
    Non ho letto da nessuna parte dichiarazioni SUE, che dicano questo.
    Vogliamo vedere dove andrà Bonanni (il sindacalista di governo) a fine mandato?
    O dove vanno quelli dell’UGL?
    E della UIL?

    Dai tutti vogliono un posto al sole… e fare politica è stare al sole per una vita… sia che ti metti nel lettino di destra che di sinistra, la spiaggia è sempre la stessa 😉

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

  • Tieniti aggiornato: ISCRIVITI!


  • SOSTIENI IL BLOG!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: