Sicuri che alla gente interessi la stoppa-processi e non l’intero pacchetto sicurezza?

E mentre i media controllati da Berlusconi non fanno altro che rilanciare le panzane dipietresche e travagline su presunte leggi ad personam di cui non si sono nemmeno premurati di leggerne il testo (si, è questo il livello della nostra informazione: si fanno le pulci ai conti della Giustizia quando ne parla un ministro del governo Berlusconi, ma nessuno si azzarda di sfogliare un codice penale o di procedura per capire in cosa consistono veramente le norme di cui si parla), il cittadino comune rimane confuso.
Giustamente si chiederà: che fine ha fatto il pacchetto sicurezza che tanto abbiamo apprezzato?
Eh, già…perchè l’informazione di regime (berlusconiano ovviamente, mica vorrete metterlo in dubbio!?) in questi giorni non ha parlato d’altro che di uno solo degli emendamenti trasformatisi in articoli della legge che riconverte il primo decreto legge varato dal governo del Cavaliere a Napoli e che fu accolto da una forte approvazione popolare.
Messe così le cose, sembra che Berlusconi si sia fatto letteralmente i fatti suoi e niente più.
Glissando sul fatto che non è vero che si tratti di una legge ad personam (chi vuole può leggere i miei post precedenti a questo) sarebbe il caso di ricordare un po’ a tutti che una legge è fatta di più articoli: dimenticarsi di tutti gli altri significa fare disinformazione.
Ecco cos’ha fatto il governo per la sicurezza di tutti gli italiani:

Utilizzo dei militari nelle grandi città: Il ricorso a unità dell’esercito nelle grandi città sarà consentito ‘per specifiche ed eccezionali esigenze di prevenzione della criminalità’. Saranno 3 mila le unità che, per un periodo massimo di sei mesi (rinnovabile una volta) saranno a disposizione dei prefetti delle aree metropolitane o comunque densamente popolate per servizi di vigilanza a siti e obiettivi sensibili, nonché di perlustrazione e pattugliamento in concorso e congiuntamente alle forze di polizia. Saranno utilizzati preferibilmente carabinieri impiegati in compiti militari o comunque volontari delle stesse forze armate specificamente addestrati per i compiti da svolgere.

Ergastolo per chi uccide pubblico ufficiale: Per chi uccide un agente delle forze dell’ordine in servizio (poliziotti, carabinieri, finanzieri e altri agenti di pubblica sicurezza) la condanna sarà dell’ergastolo. Viene così introdotta un’ulteriore fattispecie tra quelle per cui scatta il carcere a vita.

Più reati senza sospensione carcere: Aumenta il numero dei reati per i quali non è concessa la sospensione della pena detentiva. Rimarrà in carcere chi commette atti osceni, violenza sessuale, violenza sessuale di gruppo, furto e tutti i delitti aggravati dalla clandestinità, ma anche chi spaccia sostanze stupefacenti e psicotiche. Per chi è incensurato non scatteranno più in maniera automatica le attenuanti generiche. Il giudice valuterà caso per caso a seconda della gravità del reato.

Più riti direttissimi,no a patteggiamento in appello: Per accelerare i processi, il decreto prevede l’obbligo, e non più la facoltà per il pubblico ministero (a meno che ciò non pregiudichi gravemente le indagini) di richiedere il rito direttissimo o il giudizio immediato per i reati per i quali sono previsti i riti speciali. Aumentano inoltre le fattispecie perseguibili con processo ordinario. Il pubblico ministero può procedere con il rito direttissimo nei confronti dell’imputato quando l’arresto in flagranza è già stato convalidato e quando lo stesso imputato abbia confessato o la prova della sua colpevolezza sia evidente. Il rito direttissimo diventerà la regola in relazione a tutte le indagini che non richiedono attività ulteriori da parte del pm. Anche per il giudizio immediato è stata introdotta la previsione della necessità come regola generale. Viene introdotto il divieto di patteggiamento in fase di appello: l’accordo tra le parti potrà aversi solo in fase di udienza preliminare. La sospensione della pena non potrà essere applicata per i reati in relazione ai quali ci sono esigenze di tutela della collettività.

Espulsione stranieri irregolari: Le nuove norme ampliano i casi di espulsione degli immigrati clandestini su ordine del giudice prevedendo analogo provvedimento per i cittadini comunitari, attraverso la misura dell’allontanamento di chi non ha reddito o delinque. Il limite della pena per applicare l’espulsione o l’allontanamento viene portato a due anni di carcere (ora è previsto a non meno di 10). Il giudice, in tutti i casi di condanna dello straniero o del cittadino comunitario a più di due anni di carcere, ne ordina il rimpatrio. Chi trasgredisce l’ordine di espulsione o di allontanamento è punito con la reclusione da uno a quattro anni. I Centri di permanenza temporanea (Cpt) e i Centri di permanenza temporanea e assistenza (Cpta) cambiano nome e diventano Centri di identificazione ed espulsione (Cie). Per chi dichiara una falsa identità a un pubblico ufficiale si prevede l’innalzamento del massimo della pena, che passa da tre a sei anni. Verrà punito con il carcere fino a sei anni anche chi altera parti del proprio corpo o del corpo di un altro. La pena è aggravata se è commessa da un medico o da un operatore del settore sanitario.

Aggravante clandestinità: Se chi commette un reato si trova illegalmente sul territorio nazionale le pene sono aumentate di un terzo. La nuova aggravante di clandestinità viene applicata sia agli extracomuniari che ai cittadini di Stati membri dell’Unione europea irregolarmente entrati in Italia. Carcere e confisca casa per chi lucra su affitti a immigrati: Carcere da sei mesi a tre anni per chi, a titolo oneroso, al fine di trarre ingiusto profitto, dà alloggio a uno straniero privo di titolo di soggiorno in un immobile di cui abbia disponibilità, o lo cede allo stesso anche in locazione. Con la condanna scatta anche la confisca del bene. La fattispecie dell’ingiusto profitto dovrebbe escludere i casi di chi ospita badanti o colf.

Sanzioni più dure per pirati strada ubriachi: Sanzioni più severe per chi guida in stato di ebbrezza o sotto l’effetto di stupefacenti prevedendo un’aggravante delle pene e delle sanzioni accessorie in caso di lesioni gravi o gravissime a persone o di omicidio colposo. Per l’automobilista ubriaco o drogato che causa incidenti mortali o feriti gravi è previsto il carcere da 3 a 10 anni, la confisca del veicolo e il ritiro della patente. Ulteriori inasprimenti della pena sono previsti per chi non si ferma a prestare soccorso. Per chi rifiuta di sottoporsi ai controlli per accertare lo stato di ebbrezza o l’assunzione di droghe non ci sarà più solo una sanzione amministrativa ma l’arresto da tre mesi a un anno con sospensione della patente e confisca del mezzo.

Più poteri a sindaci e prefetti: Più poteri a sindaci e prefetti in tema di sicurezza e ordine pubblico. Prevista la cooperazione tra la polizia locale (municipale e provinciale)e le forze di polizia statale, nell’ambito di direttive di coordinamento del ministero dell’Interno. Il sindaco può adottare provvedimenti ‘contingenti e urgenti’ per prevenire ed eliminare gravi pericoli che minacciano l’incolumità pubblica e la sicurezza urbana. Anche al prefetto è dato un ruolo più attivo, consentendogli di intervenire con propri provvedimenti in caso di inerzia del sindaco e di predisporre gli strumenti necessari all’attuazione delle iniziative adottate dal primo cittadino per l’incolumità pubblica. In tema di contrasto all’immigrazione, il sindaco segnalerà alle competenti autorità gli stranieri irregolari da espellere (o i cittadini comunitari da allontanare).

Polizia municipale e capitaneria di porto hanno accesso al Ced del Viminale: Il personale della polizia municipale addetto ai servizi di polizia stradale accede direttamente al Centro elaborazioni dati del Viminale (Ced) per consultare lo schedario dei documenti di identità rubati o smarriti (fino a oggi poteva accedere solo allo schedario dei veicoli rubati o rinvenuti). Oltre alla consultazione dei dati del Ced (e questa è un’ulteriore novità) gli agenti di polizia municipale possono immettere dati acquisiti autonomamente. Possono accedere al Ced anche gli ufficiali e gli agenti di polizia giudiziaria della capitaneria di porto.

Lotta a contraffazione: Vengono introdotte norme specifiche in materia di distruzione delle merci contraffate sequestrate.

No a gratuito patrocinio per condannati mafia: I mafiosi già condannati non potranno più avvalersi del gratuito patrocinio.

Ora, che piaccia o no, alla gente, al bar, sull’autobus, in ufficio o al mercato, è questo che interessa e non altro.
Se poi l’altro è palesemente viziato da falsità ideologiche facilmente smentibili, allora la strada del consenso per questo governo è sempre più in discesa.
Senza contare i provvedimenti economici e quelli di lotta agli sprechi della macchina burocratico/amministrativa dello Stato, che hanno il patrocinio di due dei ministri più “amati” (stando ai sondaggi) dagli italiani, Tremonti e Brunetta (vulcanico nonostante qualcuno lo offenda dandogli di “nano”).

Per farla breve: sfogliate un giornale, guardate un tg, perfino su internet…vi sembra che i media stiano spalleggiando l’azione del governo o piuttosto non stiano dando risalto esclusivo alle critiche ingiustificate e svogliatamente non smentite di chi lo accusa soltanto?
Sarebbe questo il regime mediatico per cui Berluconi sarebbe in conflitto di interessi?

L’unica cosa che mi consola è che ormai gli italiani hanno capito il giochetto…e non credo ci cascheranno ancora.
Le ultime elezioni dovrebbero aver insegnato qualcosa…

Speriamo…

Annunci
Comments
50 Responses to “Sicuri che alla gente interessi la stoppa-processi e non l’intero pacchetto sicurezza?”
  1. nessuno ha detto:

    mag. ma davvero tu sei convinto di essere l’unico detentore di tutto lo scibile umano?non ti sembra giusto un tantino presuntuoso pensare che la maggior parte della gente che non la pensa come te e’ solo un branco di ignoranti , rincoglioniti dal fascino di berlusconi ? e come mai ti scaldi tanto soprattutto quando dico che berlusconi continua a raccogliere consensi ?adesso dammi qualche spiegazione SCIENTIFICA a queste domandine facili facili !!!!!!!!!!

  2. Redazione ha detto:

    Caro pensatore,
    torno qui dopo un po’ di tempo a scriverti un paio di concetti. Allora. Cosa ne pensi del fatto che i tremila militari (Carabinieri o chi per loro), equivalgono all’1% (ma nemmeno) di tutte le forze dell’ordine presenti sul territorio italiano e che quindi saranno una goccia nell’oceano? Non rischiano inoltre di supplire semplicemente alle carenze di qualche pattuglia notturna o di qualche volante fuori uso. Nel nostro Paese gli uomini impegnati nelle forze dell’ordine sono 350mila circa, ergo: sbandierare 3000militari in città è solo una manovra mediatica per dare l’idea di un governo decisionista. Invece di mandare i militari: informatizzassero gli uffici, in modo da inviare il personale in strada; fornissero mezzi adeguati, non volanti belle fuori ma che si sfasciano subito se le tiri un po’ e, infine, pagassero gli straordinari notturni agli agenti. Ma tremila militari a che servono? A far scena.
    Punto numero 2: i media. Stanno dando contro a berlusconi da quando si sono accorti che a osannarlo ci guadagnano ben poco. Durante la campagna elettorale, se ci fai caso, non si parlava più di famiglie che non arrivavano alla fine del mese (nemmeno adesso, come non si vedono più troppi servizi sui costi della benzina, tormentone durante il governo Prodi), o di altre problematiche sociali diverse dalla sicurezza e dai rom. Tutti piegati al padrone che verrà (e chi ti scrive è giornalista). Quando si è capito però che il suddetto Silvio avrebbe messo il bavaglio a tutti con le intercettazioni e il carcere per i giornalisti disobbedienti, allora hanno iniziato a dar voce anche alla controparte. Un’opposizione sonnolenta che si è svegliata tardi.
    La realtà comunque è un’altra: Berlusconi adesso ha tutto l’interesse che si sbandieri il suo rifiuto vs la magistratura perché ha capito che la gente gli va dietro. Sul mio blog un commento dice che i giudici vanno licenziati. Numerosi ascoltatori di Radio24 dicono che Berlusconi è stato votato e un giudice o un magistrato no. Assurdo. La gente reclama sicurezza ma non si rende conto poi che questo governo schiera l’esercito ma impedisce le intercettazioni per i reati finanziari: si mette una pezza sui reati più evidenti, quelli che ‘toccano’ concretamente le persone e si lasciano nell’impunità i “piani alti”. Confindustria applaude.
    Grazie e a presto

    Emilio
    P.S.: fatti un giro sul mio blog, se hai tempo. Gli ultimi post sono solo sull’argomento “governo” (solitamente, invece, parlo anche di altro). Modero i commenti ma solo se contengono parolacce o insulti.
    http://www.eftorsello.wordpress.com ciao!

  3. Paolo Marani ha detto:

    Pensatore.

    Nessuno ha voglia di offenderti, semplicemente dici delle scemate, e tali restano anche se sei convinto che siano cosa “pensate”.

    E’ evidente che il tuo modo provocatorio di scrivere non farà altro che attirare gente che ti risponde in maniera sicuramente un po arrogante, tanto è lo stridore verso la logica elementare che le tue affermazioni suscitano.

    Credo tu sia una specie di narciso, di troll all’incontrario, che gode nell’avere tanti accessi al tuo sito, non importa se di consenso oppure no, altrimenti non scriveresti cose simili in maniera così smaccatamente provocatoria.

    Forse non ti dovrei nemmeno dare questa soddisfazione scrivendoti, sappi solo che l’Italia per andare avanti non ha certo bisogno di subalterni senza spirito critico e senza onestà intellettuale come coloro che tu difendi.

    Unico apprezzamento che mi sento di doverti fare, è che non moderi i commenti come faceva mastella (o come fa tuttora il sito di forza Italia), e di questo te ne devo dare atto con soddisfazione.

    Bravo il pensatore!

  4. magetrony ha detto:

    Ah altro escamotage del “metodo Pensatore”

    Quando si mette proprio BRUTTA BRUTTA…

    scrivere e far scrivere un numero esagerato di post, cambiare 120 volte argomento…

    così chi legge non ci capisce un cazzo e in mezzo a 300 post lascia perdere il filo..

  5. magetrony ha detto:

    >si, vabbè Mage…ritiri fuori il rapporto ONU? lo stesso in cui ti ho fatto notare che c’erano forti critiche anche ai magistrati?>

    Metodo pensatore. Vuiole indurmi a ricominciare daccapo e STANCARMI (s+ un po’ ci riesce)

    Ricortdi com’era andata a finire? Tu che avevi detto quersta cosa io che ti ho fatto notare che nella sua ORGANICITA’ il rapporto lanciava un FORTE ALLARME per le pressioni della POLITICA SULLA MAGISTRATURA?

    E tu che a quel punto hai detto “vabbè ma sono solo opinioni, qualunque persona può esprimerne anche l’osservatore ONU”..

    >a me interessava farti notare che non c’erano stati atti ufficiali delle comunità internazionali che bocciassero apertamente e in maniera invalidante quelle norme>

    Più bocciate di così..rivuoi il linke te lo rileggi?

    >è una cosa ovvia? la proposta di legge di mastella a quando risale? se non sbaglio al 2006…e la finanziaria in questione? 2008…>

    Certo che è ovvio. Il governo era lo stesso o no?

  6. magetrony ha detto:

    >suonava strano e comunque non si può saper tutto di tutto.
    e il fatto che abbia poi ribattuto significa poco…>

    invece significa TANTISSIMO.

    Significa che ANCHE quando vengono inseriti nella discussione NUOVI ELEMENTI, tu nemmeno CI PENSI.

    Continui imperterrito a cercare nuovi escamotage per sostenere sempre la stessa opnione, immutabile, SENZA CHE NULLA POSSA INDURTI A RIFLETTERE.

    Questa è la differenza tra sofismo (di BASSO livello) e dialettica.

  7. ilpensatore ha detto:

    si, vabbè Mage…ritiri fuori il rapporto ONU? lo stesso in cui ti ho fatto notare che c’erano forti critiche anche ai magistrati?
    se non erano opinioni quelle…

    a me interessava farti notare che non c’erano stati atti ufficiali delle comunità internazionali che bocciassero apertamente e in maniera invalidante quelle norme.

    comunque: io non mi appiglio ad un SOLO elemento, ma visto che tu lo poni come COLLEGATO, allora ti chiedo di dimostrarmi questo collegamento, altrimenti fino a prova contraria non puoi sostenere una cazzata del genere.

    è una cosa ovvia? la proposta di legge di mastella a quando risale? se non sbaglio al 2006…e la finanziaria in questione? 2008…

    hai ragione; una cosa ovvia no nfa notizia.

  8. magetrony ha detto:

    penato’ non stai dicendo nulla.

    stai arrancando penosamente, cercando di avere l’ultima parola.

  9. magetrony ha detto:

    >ti prego, visto che sei così bravo nell’uso delle fonti e dei documenti, trovami un solo articolo di giornale in cui si colleghino le due cose e sono pronto alla smentita.>

    prima di rispondere… questo FA PARTE del metodo pensatore. APPIGLIO SU UN ELEMENTO SOLO.

    COmunque che ti devo trovare? C’è bisogno che lo scrivano i giornali?

    C’è un governo che fa una riforma per limitare le intercettazioni da parte del ministero della giustizia. In finanziaria si approvano tagli alle intercettazioni.

    GUARDA CHE ESISTONO LE RIUNIONI DI GABINETTO, I PROVVEDIMENTI NON SONO CASUALI NELL’ESECUTIVO MA SONO COLLEGATI E ORGANICI.

    NOn v’è bisogno di alcun articolo di giornale. Una cosa così ovvia mica fa notizia.

  10. ilpensatore ha detto:

    > con questa legge MAI i giornalisti andranno in carcere DOCUMENTO VOTATO E APPROVATO DALL’UE decreto legge varato i primi giorni del governo berlusconi che tu SOSTENEVI NON FOSSE STATO VARATO <

    suonava strano e comunque non si può saper tutto di tutto.
    e il fatto che abbia poi ribattuto significa poco…si prende atto e si continua a discutere..

    tutto qui?

    ahiahiahi…un po’ pochino, cacchio…il tutto riferito a due discussioni su decine di post aperti e su soli due documenti praticamente inutili e che tu invece insisti a spacciare come la prova schiacciante del parere contrario dell’europa…

  11. magetrony ha detto:

    ..sei riuscito persino a leggere “a modo tuo” un rapporto dell’ONU che ti ho linkato…salvo poi quando ti ho fatto notare che IN SOSTANZA il rapporto diceva altro..

    ALLORA E’ DIVENTATA UNA “OPINIONE”

    vabbè smetto me ne evengono in mente un’infinità…

  12. ilpensatore ha detto:

    @ Mage:

    > L’ULTIMA quella sul fatto che NESSUNO nel centrosinistra si è scandalizzato sulla riforma mastella e sull’inserimento in finanziaria dei tagli alle intercettazioni (provvedimento separato ma PARTE INTEGRANTE della strategia politica in cui la riforma mastella era inscritta) <

    ti prego, visto che sei così bravo nell’uso delle fonti e dei documenti, trovami un solo articolo di giornale in cui si colleghino le due cose e sono pronto alla smentita.
    trovalo però in relazione “all’inserimento in finanziaria dei tagli alle intercettazioni” e magari trovalo in cui si dice che è “parte integrante della strategia politica in cui la riforma Mastella era inscirtta”…

  13. magetrony ha detto:

    >>avanti, spiattellami pure le cazzate che avrei detto o le falsità che avrei spacciato per vere!?>

    Ah poi c’era quella “con questa legge MAI i giornalisti andranno in carcere”

    …c’era pure quando dicevi che il DOCUMENTO VOTATO E APPROVATO DALL’UE sulle rogatorei secondo te erano “SEMPLICI PARERI INDIVIDUALI”..finchè non ti ho trovato il documento..

    …c’era un decreto legge varato i primi giorni del governo berlusconi che tu SOSTENEVI NON FOSSE STATO VARATO, salvo poi davanti a prova contraria dire..”vabbè tanto non significa niente”..

    E ti assicuro che in questo ho la memoria corta…

  14. magetrony ha detto:

    >ahahahahahahahahahahahah….>

    a roma si dice “ridi su sto cazzo”…

    ma io non lo dico rischierei di essere volgare…

  15. magetrony ha detto:

    >sempre perchè voi non ascoltate mai le vostre.>

    specchio riflesso gne-gne-gne

    >il vostro mi sembra molto simile ad un delirio di onnipotenza.>

    “ridurre con affermazioni secche e dogmatiche”

    come da elenco

    >vi riferite agli altri con sprezzo, alzandovi su piedistalli che in realtà non esistono, ma tanto vi basta…offendete, chiamate chi non la pensa come voi “idioti”…>

    cambiare argomento, come da elenco.

    p.s. sono giorni che non ti do dell’idiota ma entro nel merito…e tu tratti da idiota me con le tue risposte che non c’entrano un cazzo…eddai su…

    >solo voi avete ricevuto l’illuminazione, gli altri son tutti coglioni e servi…

    complimenti…>

    Attenzione NUOVO elemento. Il rancoroso sarcasmo dei servi smascherati.

    >@ Mage, a me pare che quello sia il tuo di metodo>

    per poi tornare a “specchio riflesso gne-gne gne”

    >avanti, spiattellami pure le cazzate che avrei detto o le falsità che avrei spacciato per vere!?>

    L’ULTIMA quella sul fatto che NESSUNO nel centrosinistra si è scandalizzato sulla riforma mastella e sull’inserimento in finanziaria dei tagli alle intercettazioni (provvedimento separato ma PARTE INTEGRANTE della strategia politica in cui la riforma mastella era inscritta).

    >tu sei ancora lì a girare intorno ad un concetto che non potrai mai capire standotene sul tuo piedistallo immaginario…>

    Per poi tornare alle affermazioni secche e dopgmatiche, senza argomentazione.

    Secondo voi:

    -Quante critiche FONDAMENTALI ha tralasciato di prendere in considerazione pensatore tra la sua ultima risposta e questa farcitura di nulla?

  16. ilpensatore ha detto:

    @ Mage:

    > Chiuditi in un cantuccio e vergognati, almeno un po’. <

    ahahahahahahahahahahahah….

  17. ilpensatore ha detto:

    @ Mage, a me pare che quello sia il tuo di metodo.

    avanti, spiattellami pure le cazzate che avrei detto o le falsità che avrei spacciato per vere!?

    tu sei ancora lì a girare intorno ad un concetto che non potrai mai capire standotene sul tuo piedistallo immaginario…

  18. ilpensatore ha detto:

    sempre perchè voi non ascoltate mai le vostre.

    il vostro mi sembra molto simile ad un delirio di onnipotenza.

    vi riferite agli altri con sprezzo, alzandovi su piedistalli che in realtà non esistono, ma tanto vi basta…offendete, chiamate chi non la pensa come voi “idioti”…

    solo voi avete ricevuto l’illuminazione, gli altri son tutti coglioni e servi…

    complimenti…

  19. Leo ha detto:

    @magetrony scusa ma hai dimenticato il punto centrale attorno a cui ruota tutto il metodo Pensatore …

    DIRE UN SACCO DI CAZZATE

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

  • Tieniti aggiornato: ISCRIVITI!


  • SOSTIENI IL BLOG!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: