Provocazioni.

Gli organizzatori del Gay Pride si scandalizzano.
Gli è stato negato di sfilare in piazza di San Giovanni in Laterano per concludere il corteo dell’orgoglio omosessuale.
L’hanno definita una provocazione.

Beh, bisogna avere una bella faccia tosta per dire una cosa del genere.

Forse non tutti lo sanno, ma piazza San Giovanni, antistante all’omonima basilica, è da considerarsi territorio dello Stato Vaticano, in quanto gode del privilegio della extraterritorialità sancita dai patti lateranensi nel 1929 (accordo rinnovato nel 1984).

Ora, dovrebbe esser più chiaro da chi, in realtà, è partita la provocazione.

E’ un po’ come se fosse indetta una manifestazione di stampo fascista che si concludesse con tanto di comizio in uno dei luoghi simbolo del comunismo in Italia.

Oltretutto, va detto, che il gay pride più che ad una manifestazione di sensibilizzazione sui disagi degli omosessuali in una società che ancora non li accetta del tutto, appare piuttosto una carnevalata che di anno in anno viene ricordata per i suoi eccessi di cattivo gusto e per le continue violazioni del buon costume.
Non si presenta poi, nemmeno come un momento di protesta pacifica.
Gli attacchi al Papa e le intolleranze nei confronti di chi si esprime chiedendo un minimo di rispetto del senso del pudore sono un elemento che da sempre caratterizza i gay pride italiani.

Alla fine qualcuno si è accorto che l’esibizionismo non va fomentato o sostenuto e che a tutto c’è un limite.
Spostare da quel luogo sacro l’arrivo del corteo non può esser letto come una provocazione.
Semmai una risposta ad una provocazione lanciata già in passato e fino ad ora più che tollerata.

Insomma, dalle mie parti si dice che è un po’ come se il bue desse di cornuto all’asino!

Annunci
Comments
7 Responses to “Provocazioni.”
  1. ilpensatore ha detto:

    guarda che piazza san pietro è territorio dello stato vaticano dalla linea ideale che unisce il colonnato del bernini…

  2. cattolicoserio ha detto:

    non sparare cose sentite dire e non verificate. piazza san giovanni è territorio della repubblica italiana, su cui lo stato italiano esercita pienamente la sua sovranità. per informazione anche piazza san pietro è terrotorio italiano, la sovranità dello stato vaticano inizia al primo gradino della scalinata di san pietro. non mi pare che mai, neppure per provocazione, un’organizzazione gay abbia mai richiesto alla questura piazza san pietro per un qualsivoglia evento.

  3. aXx ha detto:

    Onestamente è una decisione che fatico a comprendere, due mesi fà la questura dà l’autorizzazione, a pochi giorni dalla manifestazione nega l’autorizzazione con motivazioni abbastanza risibili visto che il gay pride mai ha causato problemi di ordine pubblico… tutte le altre valutazioni sulla manifestazione che esulano da problemi di ordine pubblico non credo spettino alla questura.

  4. ilpensatore ha detto:

    Esatto Mauro…l’Italia è sempre sovrana, ma rinuncia ad alcune prerogative…

    e tra l’altro, sempre nei patti sta che è lo stato italiano ad accollarsi le spese…il che è evidente nel motivo, che è quello che hai detto esattamente tu!

    saluti…

  5. mauro ha detto:

    “Ora, dovrebbe esser più chiaro da chi, in realtà, è partita la provocazione.”

    Oh, quanto hai ragione!

    Raser: “suppongo che pulizia e manutenzione di piazza san giovanni le paghi il vaticano…”

    Suppongo che il Comune di Roma e lo Stato Italiano non si lamentino dei milioni di turisti che visitano Roma e l’Italia (dando un contributo considerevole alla crescita del PIL) per vedere il Papa, il Vaticano e le tante basiliche ed opere d’arte commissionate dai pontefici o realizzate dai fedeli in tanti secoli…

  6. Geddah ha detto:

    Sapevo della basilica e del palazzo, ma non della Piazza

  7. Raser ha detto:

    suppongo che pulizia e manutenzione di piazza san giovanni le paghi il vaticano…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

  • Tieniti aggiornato: ISCRIVITI!


  • SOSTIENI IL BLOG!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: