Chi si rivede…lo Stato.

Certo, dopo i due anni dell’apatia al governo, sarebbe bastato pochissimo per dimostrare di aver cambiato rotta.
Berlusconi, invece, come al suo solito, ha voluto strafare. E ha fatto bene.
Non solo si è distinto per l’attivismo e il decisionismo mancati in passato (non solo a Prodi), ma ha pure indicato il percorso.
Ha affrontato le emergenze (e speriamo che tutto vada per il meglio) e lanciato segnali importanti.
L’Italia deve rifiorire, risorgere dalle sue ceneri. E può farlo se combatte i suoi mali interni (leggasi crisi rifiuti campana), se si difende da chi mina le fondamenta del viver civile (leggasi criminalità, micro o organizzata che sia), se affronta con piglio deciso le sfide del prossimo futuro (ma che sono state lasciate evase già da parecchi lustri) [leggasi contrasto all’immigrazione, lettura dei flussi, salvaguardia del cittadino onesto], ma anche alleggerendo i cittadini dal peso inutile dello Stato esoso (o se vogliamo, dal peso esoso dello Stato inutile) [leggasi provvedimenti in materia fiscale].

Da Napoli sono arrivate le prime risposte a chi non chiedeva altro che un cambio di marcia, di un cambio di passo.
E Berlusconi si è comportato come il più cristallino dei fuoriclasse del pallone: un’accelerazione funambolica, ha puntato la porta e ha fatto goal. Nei cuori della gente, anche di quella più scettica.
Gli ultimi sondaggi parlano chiaro: c’è una forte aspettativa nei confronti di questo governo, ma c’è stata anche subito un’importante approvazione. C’è tanta fiducia. Che non va smarrita nè tradita.

Ora, lo Stato c’è.
Verificheremo nel Tempo se farà bene o farà male, ma intanto, siamo usciti dalle sabbie mobili.

C’era chi attendeva soluzioni forti, purchè concrete dei tanti problemi che affliggevano il Paese. E il nuovo governo non ha tardato ad iniziare a lavorare. Alla prima vera riunione di lavoro, il Consiglio dei Ministri ha tirato fuori dal cilindro decreti più e meno noti, mantenendo le promesse fatte in campagna elettorale.
Altro segnale importantissimo.

Per carità, sarebbe sciocco pensare che da domani staremo tutti meglio.
Tutt’altro. Ci vuole tempo e soprattutto pazienza unita a spirito di sopportazione.
Ma sappiamo comunque che in poche ore è stato fatto più di quanto in due anni di governo Prodi era rimasto sulle labbre dei protagonisti e sui giornali con cui si voleva adescare l’opinione pubblica.

Sappiamo anche che per ogni fatto c’è un suo rovescio. La medaglia ha sempre due facce. Ma la politica consiste proprio in questo, nello scegliere quale delle due sia la migliore.
In questo caso, pugno duro contro la criminalità e l’immigrazione incontrollata; soluzioni drastiche per lo smaltimento dei rifiuti napoletani; i primi provvedimenti fiscali e gli accordi con le banche, sono la faccia più desiderabile.
Ovviamente vi sono e vi saranno dubbi e contraddizioni, ma finalmente, almeno, s’è smosso qualcosa.
E soprattutto, di fronte al bivio non si è avuta incertezza su quale fosse la strada da percorrere.

Con tanti saluti ai vecchi stra-odiati tempi…

Annunci
Comments
11 Responses to “Chi si rivede…lo Stato.”
  1. aXx ha detto:

    Certo che siamo d’accordo, lo considero il più grande problema che abbiamo, è la vera emergenza nazionale e possiamo anche aggiungere 5000 reati, non serviranno a niente senza una giustizia efficiente perché tanto pagheranno sempre in pochissimi.

  2. lm ha detto:

    allora siamo d’accordo che bisogna intervenire per far lavorare di più i magistrati e non lasciarli impuniti se fanno il cavolo del comodo loro e se si oppongono a questa benedetta riforma delle carriere.

    ahhhh…

    basta la deontologia professionale. Si adoperi lo stesso metro che è stato usato per Farina, Mughini e Feltri.

  3. aXx ha detto:

    Non ho messo in discussione la legittimità dell’istituire il reato di immigrazione clandestina, ci può pure stare. Credo però che l’emergenza non fosse questa, la vera emergenza italiana è che abbiamo un sistema giudiziario ridicolo, i processi non finiscono e le accuse cadono in prescrizione, i pochi processi che arrivano a conclusione ci arrivano dopo un eternità, non ci sono soldi e mezzi per la polizia giudiziaria, non esiste nessun criterio che verifichi l’efficienza di giudici e magistrati. Questa secondo me è l’emergenza e non aggiungere centinaia di migliaia di processi ad un sistema che già adesso riesce a portarne a termine nemmeno un terzo. La certezza di una pena rapida per chi delinque da sola può fare miracoli nella lotta al crimine.

    Si lo so che non ci capiamo, con il tuo metro di giudizio ne dovremmo far sparire parecchi di giornalisti.. per la diffamazione c’è sempre la querela ;).

  4. lm ha detto:

    a me invece la detassazione degli straordinari sembra un bel passo in avanti.

    il reato di immigrazione clandestina è un altro bel segnale non solo per chi vuole entrare ma anche di allineamento alle legislazioni degli altri paesi (USA, Gran Bretagna, Francia, Germania). Ecco perchè la Spagna strillava.

    AXx, è ora che anche l’Italia pensi ai suoi interessi. O, secondo Shulz dobbiamo rimanere sempre cornuti e mazziati? E tra gli interessi del paese, tanto per lo spunto che mi dai, rientra anche il diritto di vedere che sta magistratura prima o poi si metta in carreggiata. Hai mai sentito Shulz e compagnia battere la grancassa sullo stato della giustizia italiana?

    La Corte di Giustizia richiama in continuazione l’Italia perchè la nostra magistratura rispetti il principio di “effettività”, ma il richiamo rimane nel ristretto ambito degli addetti ai lavori. Hai mai sentito Shulz porre il problema del degrado della giustizia italiana? No, perchè è più importante boicottare il governo di centro destra e sputtanare gli italiani xenofobi. Lui, parla lui, chissà suo padre quante svastiche portava sul petto.

    E’ un mestiere di libera stampa ingiuriare e diffamare? a senso unico? lascia perdere, perchè non ci capiamo.

  5. aXx ha detto:

    Lm si può fare qualche critica o ci dobbiamo limitare a battere le mani?
    Allora, detassazione degli straordinari: al 10% invece che totale, solo per chi non supera i 30000 euro lordi, solo se non superi i 3000 euro, esclusi tutti i dipendenti pubblici, se permetti a me sembra molto molto poco.
    Sulla sicurezza trovo molto demagogico aggiungere reati tipo immigrazione clandestina che ci porterà ad avere tra non molto qualcosa come 600.000 latitanti a cui dovrà essere garantito il processo e tutto quanto ne consegue quando abbiamo un sistema giudiziario che già oggi manda in prescrizione migliaia e migliaia di processi e non riesce a far rispettare nemmeno le leggi che già ci sono.
    E poi, mai detto che Schifani debba spiegare qualcosa, evidentemente hai difficoltà a leggere, il punto non è questo, il punto è permettere alla stampa di fare il suo mestiere senza intimidazioni, se ci sono gli estremi al limite si querela il giornalista, negli Usa a Schifani appena diventato presidente del senato sarebbero andati a controllare anche quante volte si cambiava i calzini da piccolo e senza il minimo scandalo o minacce di chiudere trasmissioni e licenziamenti.

  6. magetrony ha detto:

    bè in quanto seconda carica dello stato schifani qualcosina potrebbe pure dirla riguardo il suo passato…

  7. lm ha detto:

    aXx, fai tu le proposte sulla sicurezza e per far ripartire l’economia. Ma non ripetere le cretinate di Bersani, ché quelle già le conosco.

    Dimmi in particolare come si può far ripartire l’economia, tenendo presenti le coerenze di sistema, i vincoli di bilancio, l’andamento della domanda internazionale, la politica finanziaria di Trichet, la palla al piede della Bundesbank, il prezzo del petrolio e il valore dell’Euro.

    Fai delle controproposte per il rilancio della domanda interna.

    Forza.

    PS: tu dici che sono fissato e che quindi dovrei distinguere tra stampa e giustizia: cioè, che dovrei fare?, che siccome Schifani ha vissuto qualche mese in società con persone che dopo 18 anni sono state riconosciute mafiosi, dovrei dire che l’ha fatta pulita Travaglio a rivolgersi in quel modo in TV a Schifani. Non basta quel che ha fatto Schifani per combattere la mafia, deve anche spiegare a Travaglio, ai travaglisti, ai grillisti, ai dipietristi?

    Ma smettila e fattene una ragione.

  8. aXx ha detto:

    lm sei fissato e continui a confondere stampa e giustizia ;).

    Fare peggio del passato governo era obiettivamente difficile, abbiamo un bisogno disperato di governi che prendano decisioni e Berlusconi ieri ne ha prese parecchie.
    Mancano ancora troppi particolari per dare giudizi seri, ho parecchie perplessità sul pacchetto sicurezza e trovo non sufficiente lo sgravio degli straordinari (meglio che niente comunque) x far ripartire l’economia.

  9. albina ha detto:

    ciao! Modero il sito di Libero quotidiano (ho visto che hai il link http://www.libero-news.it) Abbiamo anche noi un blog, parliamo molto di Travaglio, perché non ci fate un giro e lasciate il vostro pensiero? Sarebbe interessante coinvolgere ragazzi giovani!! Grazie comunque ciao
    Albina

  10. Old Whig ha detto:

    Caro Pensatore, a Berlusconi è bastato un CdM per tornare a dare all’Italia quello che le mancava da due anni: un governo.

  11. lm ha detto:

    tutti a straparlare sui post che riguardavano Travaglio, e si sa perché: tra i libri di marcolino e wikipedia avevano materiale da rivangare, da rintuzzare, per spaccare il capello in quattro e poter far scivolare il discorso sulle aree della dialettica a loro più congeniali. senza poi rispondere a
    domande specifiche, senza portare i documenti richiesti.

    travaglisti.

    quando invece si propongono le cose nuove del Berlusca non parlano più, non sanno che dire. si tratta di dare un’opinione su programmi e su prospettive. e da dove la vanno a copiare?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

  • Tieniti aggiornato: ISCRIVITI!


  • SOSTIENI IL BLOG!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: