Meno male che Sgarbi c’è.

Gli italiani si sono stancati di sentire quei quattro guru della new age comunista.
Grillo, Santoro, Travaglio, Bertinotti, Epifani…(e la lista potrebbe ben continuare), spazzati via in un colpo solo assieme ai loro “psiconani”, “teste d’asfalto”, “privati corruttori”, “tessera P2 numero…”, “macellai sociali” (e anche qui la lista sarebbe lunga), ecc ecc…

Non ride più nessuno, non si spaventa più nessuno.
Basta con questa litania del “siamo un Paese di cacca”, “non c’è democrazia”, “non siamo un Paese normale”…

Insofferenza che credevo di pochi, anzi…che mi avevano fatto credere fosse di pochi, in realtà si è dimostrata di tanti.

Conseguenze dell’atteggiamento dei novelli predicatori/salvatori della Patria?

  • Berlusconi stravince le elezioni politiche ed amministrative in Aprile.
  • La sinistra radicale viene letteralmente spazzata via.
  • Gli operai votano Lega e lasciano la CGIL per passare all’UGL.
  • A sentire Beppe Grillo si presentano giusto in 40 mila.
  • A vedere il concerto del primo maggio c’è sempre il solito milione di persone, mentre a guardarlo in tv c’è giusto uno striminzito 4% di spettatori che fa certamente rimpiangere il 10% di share degli anni passati.

Insomma, solo gli ottusi non l’hanno ancora capito: la gente si è rotta le palle di quelli che si credono déi solo perchè sputtanano gli altri (e non lo fanno sempre con la dovuta onestà intellettuale, nè ammettono mai di essersi sbagliati o di avere esagerato) e muovono i forconi contro tutti sentendosi novelli Masaniello.

Ecco perchè sono in tanti a pensare che in fondo…Sgarbi è stato un vero eroe l’altra sera.
Soprattutto in un preciso momento: quando ha detto ciò che in milioni vorremmo dire a Travaglio da tempo: “sei una testa di c***o!”.

E allora…meno male che Sgarbi c’è…

Annunci
Comments
15 Responses to “Meno male che Sgarbi c’è.”
  1. ilpensatore ha detto:

    @ NDC: io mi vergognerei di tacciare di inutilità uno spazio di libera espressione.
    ma capisco sia difficile vederlo come tale (questo blog intendo) dal momento che sei uno dei sostenitori (a quanto pare) del pensiero unico travaglista-grillista-santorista.
    non serve avere tanta gente condannata in parlamento…ce ne sono tanti altri di non condannati che hanno reso il nostro Paese vergognosamente triste.

  2. non dite cavolate ha detto:

    senti, guru o non guru siamo l’unico paese che ha piu di 20 condannati in parlamento: non mi serve altro per dire che mi vergogno di essere italiano grazie al nano o come lo chiamate voi ed altri…..quando avremmo ZERO parlamentari inquisiti allora posso ritornare a scrivere su questo inutile blog

  3. Alus ha detto:

    “Il pensatore” forse ha “pensato” che vincere le elezioni con tre televisioni, tra le quali una abusiva (sentenza Corte Giustizia Europea), svariati giornali, condanne per reati prescritti o depenalizzati dall’imputato (LEGGI INDULTO), sia indice di alta democrazia…beh…contento lui…ognuno ha il GOVERNO che si merita, noi abbiamo questo, in altri paesi le stesse persone sarebbero a casa da diversi anni…da noi c’è chi crea un blog per difenderli….mah….

  4. Lele ha detto:

    ultima cosa ora ci attendono 5 anni di silvio visto che nel tuo blog ho letto dati su cosa non ha fatto la sinistra nei due anni.. mi attendo (sempre che le cose non vadano bene) visto il tuo equlibrio, di monitorare e di tenermi informato su eventuali defezioni !! PIL, deficit, inflazione, prezzo carburanti etc..

  5. Lele ha detto:

    devo ammettere che appena entrato nel tuo blog ero piuttosto scettico però il confronto pacifico anche tra pensieri differenti è sempre costruttivo..

    per quanto riguarda grillo ti do ragione ..anche se espone argomenti che io ritengo validi bisognerebbe anche fare qualcosa di concreto nella vita oltre ad esporre visto che forse ne avrebbe anche la possibilità..

    per berlusconi mi sono rassegnato..nel senso che chi è senza peccato scagli la prima pietra e quindi so che il marcio c’è in entrambi gli schieramenti!! nel senso che ha avrà qualche macchia scura nel suo passato ma penso come la maggior parte dei nostri beneamati politici.. l’unica cosa che non mi va molto giù è l’elevato potere mediatico di cui dispone..quasi un monopolio!

    per i redditi son d’accordo con te. non siamo noi a dovercene occupare ma la questione che mi pongo è ma allora a che diavolo serve la guardia di finanza?!!! in italia dovremmo avere forse sui cinque milioni di dipendenti pubblici (cifra assurda) ma li vogliamo fare lavorare giusto un poco???

    forza viola

  6. ilpensatore ha detto:

    ciao Lele.

    guarda, anche a me pare che in Italia le cose siano particolarmente complicate, ma una cosa è indagarle come fa magari Saviano, altre invece sono le inchieste ad uso politico, il ritorno ai soliti scontatissimi argomenti contro Berlusconi, ecc ecc.
    Grillo, col suo livore verso tutto e tutti s’è fatto una paccata di soldi, ma quando poi si tratta di prendersi delle responsabilità…dov’è?!

    sulle dichiarazioni dei redditi ti dico: quelle non sono chiarissime.
    c’è ad esempio Berlusconi che dichiara 28 milioni, ma è lui stesso a precisare che non figurano in quella dichiarazione tutti gli altri che gli vengono dalle società di cui è proprietario. Insomma, è complicato…anche questo!
    c’è la guardia di finanza che fa questo tipo di controlli…perchè lasciarli alla mercè di chi, come molti di noi, non sa nemmeno come leggerli o interpretarli?
    poi è ovvio che scateni una caccia al tutti contro tutti!

  7. Lele ha detto:

    non si sputa nel piatto in cui si mangia ma è solo la realtà dei fatti! leggere libri come gomorra, le varie caste (politici e sindacati) mi hanno aperto gli occhi e mi hanno portato a non credere più molto a questa nazione… penso che l’italia sia molto incacrenita e che solo dopo aver raggiunto il fondo si possa risalire. a differenza di molta gente di sinistra non demonizzo berlusconi anche perchè nè lui ne veltroni saranno mai in grado di cambiare qualcosa e credimi che lo vorrei veramente..

    un ultima questione riguardante le dichiarazione dei redditi.. è emerso che artigiani di varie categorie, baristi, proprietari di alberghi e di negozi di abbigliamento dichiarino mediamente (ovviamente non tutta la categoria) meno di 15 mila euro l’anno… io lavorando nel fine settimana in un supermercato ne dichiaro quasi la metà com’è possibile ? gioiellieri che dichiarano meno di un operaio.. che grande nazione.. solo chi delinque emerge!

    poi su veronesi: non contesto il medico… sarà un grande professionista ma la condanna per corruzione è stata emessa e non è una invenzione.. che poi non si vada in carcere quello è altro discorso: LA LEGGE è UGUALE PER TUTTI.. che ridere

    grillo si rivolge a 50 mila persone in tv smuoverebbe forse milioni di coscienze sopite! credo ci sia una differenza!! ovvio che sono migliori programmi quali buona domenica, grande fratello, l’isola dei famosi etc .. come insegna il libro di Bradbury Fahrenheit 451 meglio rintronare la gente per poi così poterla plasmare a proprio uso.

  8. ilpensatore ha detto:

    non fossi ironico ti ringrazierei, ma già che lo sei…beh…ti saluto soltanto, PGuiducci…

  9. pguiducci ha detto:

    piuttosto acuto come pensatore.


    http://pguiducci.com/blob

  10. ilpensatore ha detto:

    nessuno pensa che in Italia vada tutto bene, ma possibile che tutto vada male?
    possibile che si debba sempre e solo sputare nel piatto in cui si mangia?
    io dico che non è giusto.

    poi, Report lo guardo anch’io.
    ma mi fa solo pensare a quante cose ci siano da fare per cambiare il nostro Stato; non mi fossilizzo sugli uomini, non faccio una caccia alle streghe senza confini!

    anche Sgarbi: non lo trovo un politico apprezzabile e di fatti è solo assessore al comune di Milano. E’ un ottimo tecnico.
    ma il suo trivio mi imbarazza e indispone.
    però l’altra sera aveva ragione da vendere!

    e…per rispondere al primo ANONIMO, vorrei dire che Santoro è cresciuto a pane e faziosità. Finchè lo faceva a mediaset ci poteva anche stare, noi mica pagavamo…ma dal momento che lo fa in Rai la cosa mi scoccia. E anche parecchio!
    e comunque, via…di informazione ce n’è quanta se ne vuole.

    Grillo ha mille pulpiti da cui sproloquiare! Perchè lasciarli anche il proscenio della tv pubblica?

  11. Anonimo ha detto:

    si meno male che siamo in italia anche perchè sgarbi probabilmente in un altra nazione non sarebbe neppure parlamentare, ma la nostra grande democrazia permette a chiunque e di rappresentarci! e poi che signore raramente ho sentito una persona parlare in maniera così forbita..
    iniziati a guardare report su rai tre e poi dimmi se in italia va tutto bene

  12. Anonimo ha detto:

    Se tutta l’informazione è faziosa e creata ad arte, allora una trasmissione faziosa creata ad arte mi pare il minimo.Oppure alcuni devono fare i democratici e altri no?le avete lette le sentenze della Corte di Giustizia Europea?
    leggete….leggete

  13. Gwath ha detto:

    Vi dirò…, non voglio nascondermi dietro un vetro, Veronesi non l’ho mai apprezzato, per una serie di motivi che non sto qui ad elencarvi.
    Come del resto non ho mai apprezzato neppure il nostro Presidente della Repubblica Napolitano.

    A mio parere la tattica della coppia Santoro-Travaglio era attirare Sgarbi in una trappola, facendoli ammettere la sua contrarietà alle posizioni di queste persone per poi criticare Berlusconi, Alemanno, la destra in generale, ecc…

    Sgarbi non ci è stato: offendere una persona, qualunque essa sia, da un palco è comunque una cosa sbagliata, soprattutto non portando alcuna prova se non la nostra faziosa opinione….

    La contro-tattica di Sgarbi è risultata vincente: difendere persone di sinistra, o tendenti quella posizione, deve provocare necessariamente a sinistra una reazione in difesa degli attaccati (se la sinistra non difende i propri, la destra di certo non li difende).

    Così Travglio, Santoro e Grillo si sono trovati tutti contro. Soprattutto per Grillo la cosa diventata scottante, dove infatti la sua posizione si trova ulteriormente indebolita, da dopo lo scandalo (scandalo per i grillini, non certo per gli altri) delle pubblicazioni dei suoi redditi annuali.

    Detto questo, non mi sento, nonostante questi accadimenti, di santificare nè Veronesi, nè Napolitano. Le mie posizioni critiche nei loro confronti restano tali; ma rimango dell’idea che la politica, quella vera, si faccia sui contenuti chiaramente detti, e non sulle offese fatte da un palco, e ne su programmi faziosi creati ad arte.

    Questa è la mia umile posizione, senza pretese che sia completa.

  14. ilpensatore ha detto:

    Ciao Primula Rossa.
    Ho dato un’occhiata al tuo blog e l’ho trovato parecchio interessante.

    Ti inserisco nel mio blogroll…

    saluti,

    Marco

  15. la Primula Rossa ha detto:

    Siamo sulle tesse posizioni, all’interno del mio blog trovi molti articoli analoghi, forse è l’inizio di una profiqua alleanza.
    Mandami una mail, attendo tue notizie, anke per sapere come posso entrare nella “Right Nation”.

    A presto

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

  • Tieniti aggiornato: ISCRIVITI!


  • SOSTIENI IL BLOG!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: