Falso in bilancio no; frodi alimentari si. Depenalizzazioni fai da te.

Forse mi sbaglio, ma mi sembra proprio questa la logica che sta alla base di chi per anni ce l’ha menata per il fatto che Berlusconi aveva depenalizzato (non vero…) il falso in bilancio (derubricandolo per alcuni suoi aspetti a reato amministrativo) e che poi arriva a fare lo stesso bellamente per le frodi alimentari.
Come dire: sottrarre soldi allo stato e ai soci di una società è più grave che mettere a rischio la vita delle persone che non sanno quel che mangiano e che potranno vedersi rifilate le peggiori schifezze che l’umana criminalità potrà concepire (senza più alcun deterrente, quindi)!

Ma che diavolo passa per la testa a quel ministro là? E la chiamano pure “ministro della salute”!
(Poco)Cara signora Turco, se lo lasci dire: lei è proprio fuori dal mondo!

E nessuno che si scandalizza per una cosa del genere…
Eh si…c’è del marcio in Italia…

Annunci
Comments
2 Responses to “Falso in bilancio no; frodi alimentari si. Depenalizzazioni fai da te.”
  1. ilpensatore ha detto:

    me lo auguro…sarebbe gravissimo!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

  • Tieniti aggiornato: ISCRIVITI!


  • SOSTIENI IL BLOG!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: