Governo permaloso si rifiuta di firmare il rapporto OCSE sulle pensioni. Siamo allo sbando totale!

Pur di non ammettere che l’unica cosa da fare, la più giusta, è applicare il prima possibile le riforme previdenziali elaborate da Dini e da Maroni, e pur di non scontentare e irritare l’ala comunista della coalizione, il governo Prodi si prende il lusso di perdere la faccia anche all’estero, dopo averla persa, ieri sera, già di fronte ai milioni di italiani che hanno assistito allibiti al ballo della demenza logica.

L’esecutivo, sentendosi richiamare dall’OCSE non c’è proprio voluto stare e, unico tra i paesi membri, s’è rifiutato di firmare il documento dell’Organizzazione, bollandolo come fuorviante.

Insomma, la solita storia: sono sempre gli altri a non capire.

Ma questo è anche l’unico atteggiamento possibile di chi, per difendere la poltrona, è costretto a tenere unita un’accozzaglia di partiti che va dai riformisti DS ai cattolici moderati dell’Udeur, passando dai comunisti di Rifondazione, del PdCI, dei Verdi, più altre tre o quattro formazioni di varia pasta ideologica. Disposti a tutto, anche a coprirsi di ridicolo.

Suvvia, prendiamone atto e facciamola finita.
Non può permettersi, l’Italia, di perdere la faccia insieme a quella di Prodi e compagni se lui (loro) è (sono) convinto(i) che tutto vada bene così!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

  • Tieniti aggiornato: ISCRIVITI!


  • SOSTIENI IL BLOG!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: