Prodi riconosce l’assoluta serietà di Berlusconi.

E lo fa così, a modo suo…

“Un presidente del Consiglio serio non si attende i risultati già al primo anno. Al contrario, durante questo periodo il lavoro del governo deve essere duro e serio, assumendosi i rischi. Il raccolto arriva dopo 5 anni.”

firmato, Romano Prodi. Che involontariamente (anzi, direi proprio, inconsapevolmente), per parare il suo di culo ha finito per lodare la serietà anche del suo predecessore a palazzo Chigi, Berlusconi, il quale, nonostante le continue ed asfissianti richieste di dimissioni da parte delle sinistre vincenti ogni tornata elettorale intermedia, ha sempre dimostrato la massima caparbietà nell’attendere i fatidici 5 anni di semina prima del raccolto.
Certo, si potrà discutere sul quantum di grano il Cavaliere è riuscito a portare effettivamente nei silos, ma di sicuro, a leggere i numeri di questo primo test locale si ha più l’impressione che sia appena cominciata una legislatura di centrodestra che non di centrosinistra: l’effetto trascinante delle politiche può esser visto così: o è finito (di già!!!???) per Prodi o lo sta ancora cavalcando Berlusconi (rimettendo perciò in discussione il risultato dello scorso aprile 2006)!

In ogni caso…bisogna dirlo: ci vuole proprio una bella faccia tosta per smentire sè stessi nel giro di così pochi mesi!
Ad esempio, ora il nord è diventata “La priorità”: ma non lo era il sud? O davvero credono, a sinistra, di aver sistemato al meglio le cose nel meridione e che da domani possono cominciare ad alzare lo sguardo sopra Bologna?

No, perchè se ancora non si fosse capito Prodi non Ha un problema col nord, ma E’ il problema del nord.
E come recita un vecchio adagio…chi è causa del suo mal pianga sè stesso.

UPDATE AMMINISTRATIVE  2007nel frattempo si cominciano ad incolonnare i numeri; dedicato a tutti gli scettici e i sostenitori della “difesa” del centrosinistra in questa tornata, “alla faccia della spallata”:

COMUNI CAPOLUOGO E PROVINCE CONQUISTATI DAL CENTRODESTRA (fonte Corriere.it):
Alessandria,
Asti,
Gorizia,
Monza,
Verona
.

COMUNI CAPOLUOGO E PROVINCE CONQUISTATI DAL CENTROSINISTRA fonte Corriere.it):
L’Aquila,
Agrigento
(la cui storia ormai conosciamo tutti: sindaco ex UDC e consiglio comunale a maggioranza cdx)

COMUNI SUPERIORI NON CAPOLUOGO CONQUISTATI DAL CENTRODESTRA (fonte Repubblica.it):
Borgomanero,
Erba,
Crema,
Buccinasco,
Melegnano,
Pieve Emanuele,
Rho, Feltre,
Vigonza,
Cerea,
Sant’Antimo,
Pisticci
.

COMUNI SUPERIORI NON CAPOLUOGO CONQUISTATI DAL CENTROSINISTRA (fonte Repubblica.it):
Capaccio,
Quarto,
Ischia,
Sezze,
Sant’Elpidio Mare
.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

  • Tieniti aggiornato: ISCRIVITI!


  • SOSTIENI IL BLOG!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: