Ma non doveva dimettersi?

L’altra volta aveva annunciato un voto sofferto (per lealtà alla coalizione), ripromettendosi però di dare le dimissioni subito dopo (per rispettare almeno un minimo di coerenza interiore).
Evidentemente Franca Rame ha voluto rubare per un po’ il mestiere al marito e si è messa a fare la buffona: il che non sorprende più di tanto, visto che per stare nella coalizione ulivista sembra si debba proprio avere la patente di buffone (e chissà, forse hanno anche una scuola…e Bertinotti ormai ne potrebbe essere il preside).
Quando tutti, dopo le sue piazzate in televisione e sui giornali, si aspettavano un minimo di coerenza da quella che più era rimasta delusa dai NON-cambiamenti di linea proprio sull’Afghanistan, stasera avranno di che stropicciarsi gli occhi e le orecchie nel vederla votare di nuovo; anche se stavolta, dice, “col sangue negli occhi”: della serie, dalle lacrime di coccodrillo a quelle sanguinolente (in stile Madonnina di Civitavecchia) passa davvero poco.

Cosa non si farebbe pur di diventare il capoclasse dei clown? Promozione assegnata per merito comunque…

PS: la maggioranza ha approvato l’OdG della Lega! Ma non era il partito di cui l’Italia tutta doveva vergognarsi? E…povero Casini, per una volta che si poteva sentire tanto importante…ha dovuto assistere pure lui all’approvazione dell’OdG targato odiata Lega (quella con cui non si può governare) e vedersi respinto (da un centrista come Marini) il suo…bah!

Annunci
Comments
4 Responses to “Ma non doveva dimettersi?”
  1. Alone in the Dark ha detto:

    Non solo non si è dimessa, ma ha anche votato a favore del rifinanziamento… Quando si leva dai coglioni la nobelmaritata non vedente (avete mai visto i fogli che legge al Senato?)

  2. ilpensatore ha detto:

    questa è la cazzata più clamorosa che avessi mai sentito!

    ma almeno ora si dimetterà???

    tra l’altro, nella stessa dichiarazione dice un’altra cosa interessante: dice di voler mantener fede agli impegni che si è presa con gli elettori; poi però sbaglia l’oggetto del discutere: non si tratta di sostenere ciecamente il governo Prodi, bensì di votare in modo da cambiare le cose…soprattutto in politica estera, per la quale si è spesa tanto…ed ha finito per piangere lacrime insanguinate…

  3. Elly ha detto:

    Dichiarazione di voto di Franca Rame: “Voto si a malincuore sperando che vengano usate armi meno inquinanti”.

Trackbacks
Check out what others are saying...
  1. […] te, il giorno del trionfo. Al circo massimo, che se non ci fosse di mezzo il fatto che trattasi di solenne architettura romana, sarebbe cir…o e per raccontarlo il giorno dopo. E’ brutto scrivere ’ste cose all’epoca di […]



Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

  • Tieniti aggiornato: ISCRIVITI!


  • SOSTIENI IL BLOG!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: